PDA

Visualizza la versione completa : Batteria turbo, ricarica in dieci secondi



fragiba
12-03-2009, 13:05
Batteria turbo, ricarica in dieci secondi - Corriere della Sera (http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/09_marzo_12/cellulari_batteria_turbo_dieci_secondi_burchia_008 e0b24-0ed6-11de-97ba-00144f02aabc.shtml)

ciao,francesco

Dumah Brazorf
12-03-2009, 21:50
Basta avere il contratto con l'Enel da 50KW.

triac60
12-03-2009, 23:01
E se devo ricaricare le batterie del Muletto in 10 secondi che magnetotermico mi serve?

mariomaggi
13-03-2009, 06:22
Dumah,

Basta avere il contratto con l'Enel da 50KW.prova a rivedere il calcolo.
Una batteria media da auto elettrica contiene 20 kWh
Per rendere quell'energia - pari a 72.000.000 joule - devi darne in ingresso per 20 secondi almeno 80.000.000, che equivalgono a 4 MW = 4.000 kW , una potenza molto superiore a quella richiesta da un grosso centro commerciale con frigoriferi e condizionatori.
Per i telefonini e piccole potenze si puo' fare, per le auto elettriche no se non in pochissimi punti di riferimento privilegiati.
Ciao
Mario

Dumah Brazorf
13-03-2009, 21:18
Sìsì certo, ho scritto una cifra relativamente alta a caso per rendere l'idea che con la rete di casa ci carichi ben poco in fretta. ;)

MARGA
13-03-2009, 23:07
Scusa Mario, è tardi e forse sono completamente rinco, ma 1 kWh corrisponde a 3600 kJ, perciò 20 kWh corrispondono a 72000 kJ. Inoltre non si può paragonare una energia (espressa in J) con una potenza (espressa in kW), sono cose molto differenti. Dove sbaglio ? Cordialmente Marco

mariomaggi
14-03-2009, 08:02
MARGA,
la fretta e i troppi post aperti in contemporanea mi hanno fatto fare un errore, che ora ho corretto. Grazie!

Inoltre non si può paragonare una energia (espressa in J) con una potenza (espressa in kW), sono cose molto differenti. Dove sbaglio ?In un'ora ci sono 3600 secondi. 20 secondi sono (3600/20 = 180) un 180mo di ora. con 20 kWh lavori per un'ora con 20 kW, oppure (20x180)= 3600 kW per 20 secondi, trascurando il rendimento della carica.

Se preferisci, 72.000.000 J / 20 s = 3.600.000 W

Aggiungi le perdite e arrivi a 4 MW, piu' o meno.

Ciao
Mario

gattmes
14-03-2009, 13:15
..1 kWh corrisponde a 3600 kJ, perciò 20 kWh corrispondono a 72000 kJ. Inoltre non si può paragonare una energia (espressa in J) con una potenza (espressa in kW), sono cose molto differenti. Dove sbaglio ?...
È sempre il solito sbaglio, come ho anche evidenziato qua: http://www.energeticambiente.it/discussioni-specifiche-per-veicolo/14713216-moto_elettrica-tikey-lukas-two-3000w-scooter-informazioni-prove-ecc-4.html#post118928749
ovvero:

..W è diverso da Wh; A è diverso da Ah, ecc....
quindi dici giusto quando scrivi: non si può paragonare una energia (espressa in J) con una potenza (espressa in kW)
ma qua invece scrivi: 1 kWh corrisponde a 3600 kJ .. e quindi stai facendo un giusto confronto tra energia e..energia!

wwwixio
19-03-2009, 13:22
Dumah,
prova a rivedere il calcolo.
Una batteria media da auto elettrica contiene 20 kWh
Per rendere quell'energia - pari a 72.000.000 joule - devi darne in ingresso per 20 secondi almeno 80.000.000, che equivalgono a 4 MW = 4.000 kW , una potenza molto superiore a quella richiesta da un grosso centro commerciale con frigoriferi e condizionatori.
Per i telefonini e piccole potenze si puo' fare, per le auto elettriche no se non in pochissimi punti di riferimento privilegiati.
Ciao
Mario

In effetti la notizia dice:

Un cellulare potrà essere ricaricato in dieci secondi - dice entusiasta Ceder -. È chiaro che ben presto anche le auto elettriche diventeranno molto più pratiche: la ricarica delle loro batterie durerà solo cinque minuti, a differenza delle sei-otto ore attuali».

Anche così, se il tempo è 30 volte maggiore , avremmo bisogno almeno di un contratto da 133 Kw....un condominio da 40 appartamenti....:preoccupato::preoccupato:

gattmes
19-03-2009, 15:09
non è detto.... intanto quel che serve sono kWh e non kW....
un contratto da 3kW di potenza impegnata è in grado di fornire oltre 80kWh al giorno.
Se i 133 citati sono kWh.. allora.. non dico che uno da 4,5 sia sufficiente.. ma quasi!
Uno da 6kW sicuramente assolve (perdite a parte) a "quel" fabbisogno d'energia (diverso da potenza...)

(ps credo intendevi " 30 volte minore", evro?.. Se il tempo di ricarica aumenta i kW diminuiscono.... a parità di kWh..)

wwwixio
19-03-2009, 16:36
non è detto.... intanto quel che serve sono kWh e non kW....
un contratto da 3kW di potenza impegnata è in grado di fornire oltre 80kWh al giorno.
Se i 133 citati sono kWh.. allora.. non dico che uno da 4,5 sia sufficiente.. ma quasi!
Uno da 6kW sicuramente assolve (perdite a parte) a "quel" fabbisogno d'energia (diverso da potenza...)

(ps credo intendevi " 30 volte minore", evro?.. Se il tempo di ricarica aumenta i kW diminuiscono.... a parità di kWh..)

Premetto che secondo me stiamo parlando di fantascienza, non applicabile sicuramente ad una utenza domestica.

Partendo dai calcoli fatti da altri, però con i tempi da 10 secondi del cellulare,
volevo riportare quanto affermato correttamente per l'auto nell'articolo e cioè 5 minuti.
Ho riletto e direi che intendevo proprio maggiore.
Cioè il tempo da considerare è 30 volte maggiore, quindi la potenza richiesta è 1/30 di 4.000 Kw, conti non fatti da me, ma che mi sembrano corretti.

Il presupposto era che la batteria per essere caricata necessiava di 20 Kwh, e questa carica doveva durare 10 secondi.
Se la caricassimo in 20 ore basterebbe una potenza impegnata di 1 KW. Volendo ricaricare però in 5 minuti, la potenza che serve non è sicuramente di 4,5 Kw come tu dici.

gattmes
20-03-2009, 15:49
Come al solito.. bisogna leggere bene quel che scrivo:

4,5 Kw come tu dici.
io non ho detto/scritto che servono 4,5kW!
Io ho detto/scritto:

un contratto da 3kW di potenza impegnata ..[taglio/cut]... uno da 4,5 ...[taglio/cut]...Uno da 6kW ...Sapendo che la potenza realmente disponibile è superiore del 10% , inoltre per 182 minuti il termine si sopraeleva del 21%, otteniamo (e arrottondando i 182 minuti in 180, ovvero 3 ore):
ore al giorno 24... di cui 21 con la potenza disponibile, ovvero nei rispettivi esempi di 3.. 4,5 e 6 kW contrattuali 3,3kW... 4,95kW... 6,6kW
e le restanti 3 ore con rispettivamente 4kW (3,3 + 21%...)....6kW e 8kW...

otteniamo la massima potenza "ciucciabile" al giorno di ("arrotondando"):
3kW -> (21 x 3,3kW) + (3 x 4kW)= 69,3 + 12 = 80kWh al giorno
4,5kW -> (21 x 4,95kW) + (3 x 6kW)= 104 + 18 = 120 kWh al giorno
6kW -> (21 x 6,6kW) + (3 x 8kW)= 139 + 24 = 160 kWh al giorno

Quindi direi che sicuramente se l'energia (adesso.. ossia nell'ultimo messaggio) è 20kWh..va bene qualsiasi contratto, anche se si vuole fornirla in 5 minuti (quasi 1/10 di ora..), con qualche "trucco".
..viceversa se il numero richiesto è quello del messaggio precedente (133) .. e se ci si riferiva a kWh allora il 6kW è più che soddisfacente per una ricarica al giorno di quel livello energetico (perdite a parte dei vari "trucchetti" per accumulare&erogare il tutto in pochi minuti..), mentre gli altri non soddisfano (anche se il 4,5 "quasi".. con i suoi 120kWh/giorno)

..sempre se la matematica non è un'opinione..:spettacolo:

wwwixio
20-03-2009, 17:01
Come al solito.. bisogna leggere bene quel che scrivo:

io non ho detto/scritto che servono 4,5kW!
Io ho detto/scritto:
Sapendo che la potenza realmente disponibile è superiore del 10% , inoltre per 182 minuti il termine si sopraeleva del 21%, otteniamo (e arrottondando i 182 minuti in 180, ovvero 3 ore):
ore al giorno 24... di cui 21 con la potenza disponibile, ovvero nei rispettivi esempi di 3.. 4,5 e 6 kW contrattuali 3,3kW... 4,95kW... 6,6kW
e le restanti 3 ore con rispettivamente 4kW (3,3 + 21%...)....6kW e 8kW...

otteniamo la massima potenza "ciucciabile" al giorno di ("arrotondando"):
3kW -> (21 x 3,3kW) + (3 x 4kW)= 69,3 + 12 = 80kWh al giorno
4,5kW -> (21 x 4,95kW) + (3 x 6kW)= 104 + 18 = 120 kWh al giorno
6kW -> (21 x 6,6kW) + (3 x 8kW)= 139 + 24 = 160 kWh al giorno

Quindi direi che sicuramente se l'energia (adesso.. ossia nell'ultimo messaggio) è 20kWh..va bene qualsiasi contratto, anche se si vuole fornirla in 5 minuti (quasi 1/10 di ora..), con qualche "trucco".
..viceversa se il numero richiesto è quello del messaggio precedente (133) .. e se ci si riferiva a kWh allora il 6kW è più che soddisfacente per una ricarica al giorno di quel livello energetico (perdite a parte dei vari "trucchetti" per accumulare&erogare il tutto in pochi minuti..), mentre gli altri non soddisfano (anche se il 4,5 "quasi".. con i suoi 120kWh/giorno)

..sempre se la matematica non è un'opinione..:spettacolo:

Ok, come al solito non ci siamo capiti.

Tu parli di "trucco" cioè accumulare energia per averla dispondibile in tempo brevo, tipo con un condensatore tipo scaldabagno.
Io parlavo di disponibilità istantanea vera, senza trucchi, cioè mi viene a trovare qualcuno e si vuole ricaricare in 5 minuti dalla presa. Non lo potrà mai fare. Oppure esco dall' ufficio, mi accorgo che sto scarico e mi attacco (in tutti i sensi :bored:)

certo che se è una tecnologia che si diffonde, poi trovi distributori attrezzati e pure in tutte le case, ma per adesso come dicevo, è fantascienza :rolleyes:

gattmes
21-03-2009, 12:53
ah..si, certo ..lo davo per scontato visto che se ne è discusso ampiamente... già è un problema caricare qualcosa un po più grande di uno scooter (vedi discussioni su "seicento" ..e relativi trucchi tips&trick)