PDA

Visualizza la versione completa : Trascinamento magnetico



UnioneFaLaForza
05-05-2009, 16:52
ho aperto questa discussione nella sezione "eolico" ma nessumo mi sa dare una risposta, visto che qui c'è gente piu sveglia (hehe) lo chiedo a voi...
è possibile usare un sistema come questo YouTube - Magnet motor low rpm lock (http://www.youtube.com/watch?v=6SV0mtuko4M&feature=related) ...al posto della cinghia o catena per moltiplicare i giri...grazie

atomax
06-05-2009, 00:58
Per trasferire piccole potenze dalla puleggia motrice alla condotta si, è possibile, ma se la potenza da trasferire è bella grossa, che mgneti ci vogliono?
Esistono comunque dei sistemi simili in alcune pompe dette appunte "a trascinamento magnetico", ma in quel caso si riesce a trasferire maggiore coppia per la differente geometria del sistema.
Ciao

mariomaggi
06-05-2009, 06:50
Si, e' possibile, ma con diverse geometrie dei magneti, e per coppie abbastanza limitate e per velocita' limitate. Durante la rotazione a velocita' diverse i magneti si trovano in posizione non ottimale per qualto riguarda le linee di flusso, e si creano correnti di Foucault che fanno scaldare il sistema e obbligano a ridurre le prestazioni.
Il moltiplicatore di giri magnetico e' molto piu' efficiente se realizzato ad assi paralleli, con uno dei due cerchi tangente all'altro cerchio dall'interno, e non dall'esterno come in questo caso.
Ci vedi qualche applicazione sui veicoli elettrici? Mi chiedo come mai hai messo qui la discussione.
Ciao
Mario

mefistofele
06-05-2009, 09:45
Ciao a tutti...
allora é vero quello che dice Mario sulla maggiore efficenza del moltiplicatore con magneti montati sulla circonferenza,
però io li farei con circonferenze esterne proprio per evitare
i campi dovuti allla puleggia più grossa ,campi che sviluppandosi completamente all'interno sono molto più intesi che se i cilindri fossero tangenti all'esterno e quindi
con perdite per Foucault più gravose sulla puleggia più piccola (che viaggiando ad un multiplo di quella grande ...giocoforza taglierà il flusso dei magneti,
non affaciantisi, della grande).
Per completare la disamina oltre alle limitazioni sulla coppia trasmissibile
(che però dipende dalla potenza dei magneti)
ed anche della velocità massima
(che però é solo conseguenza della limitazione della coppia e delle perdite)
io ci aggiungerei anche un rendimento minore rispetto ad una puleggia-cinghia sia per i riscaldamenti (di Foucault...uffa...) sia perchè comunque c'é una forza di attrazione
fra i magneti solo parzialmente mitigata dalla forza di attrazione sul magnete seguente
(che provoca una coppia trasferita "ondulata",migliorabile con più magneti)
ed un carico pulsante sui cuscinetti dei supporti.
Infine da evitare il caso su You-Tube con due soli magneti (sulla piccola)per la possibile indeterminazione del verso di rotazione della ruota condotta (la piccola).
Ciao
Mef

UnioneFaLaForza
06-05-2009, 13:08
quelli del video sono magneti che si respingono?..usare la classica calamita che attrae, usando normalissimo ferro nel disco piu piccolo?...

mefistofele
06-05-2009, 13:51
ciao unione ....
no ! i magneti sono a polarità alternate e quindi non puoi usare solo il disco di ferro.
(che si potrebbe usare se si volesse solo il trascinamento ed in questo caso preferibile l'accoppiamento interno
p.e. per una pompetta sotto vuoto senza passanti per il rotore, oppure un mescolatore
non a contato...ecc...)

UnioneFaLaForza
06-05-2009, 14:05
usando i magneti, fino a quanti giri puo funzionare?

mefistofele
06-05-2009, 14:26
beh dipende da un sacco di fattori, però usando dei magneti potenti e buoni cuscinetti
credo che si possa arrivare ad alcune migliaia di giri e se non si esagera con il rapporto
di velocità,credo anche alcune decine di migliaia
(ed a questo punto sarebbe meglio sottovuoto)
però con la coppia trasmessa che cala all'aumentare del numero di giri.
Ciao
Mef

UnioneFaLaForza
06-05-2009, 15:19
alla faccia che non erano adatti !!!...a me bastava sapere se funzionava...2/3 mila giri credo che sia sufficiente...

UnioneFaLaForza
06-05-2009, 15:26
Dimenticavo, rispetto a una cinghia o catena un sistema come questo quanto attrito fa risparmiare?...è molta la differenza?

mefistofele
06-05-2009, 16:16
non é tanto il risparmio energetico, quanto l'applicazione ad indicarne l'uso...
se devi trasmettere una piccola coppia potrebbe convenire (specialmente se la velocità
del disco condotto (la ruota piccola) é alta (es. centrifuga per miscugli di gas e magari con magnete circolare per evitare le oscillazioni!!)
mentre se la coppia supera i 0,2 Nm (circa ed a bassi numeri di giri !!) allora conviene senz'altro la cinghia......perchè questo sistema non é adatto !!!
nel tuo caso (penso come demoltiplica fra altenatore auto e pale) non conviene
per niente !!!!
(oltretutto in questa eventualità potresti anche dover frenare le pale, con coppie, quindi, elevatissime)
Ciao
Mef