PDA

Visualizza la versione completa : Candeggina ACE



Bobby
08-05-2009, 10:55
Ciao a tutti!

Volevo chiedere una informazione.

Mi è caduta una certa quantità di candeggina ACE su una scatola di cartoncino sottile che contiene dei dolci.

Volevo sapere se possa avere corroso il cartoncino stesso ed essere venuta a contatto con il cibo.

Leggo da più parti che questo prodotto sia corrosivo...altri sostengono sia solo un germicida....

Nel caso fosse, cmq, venuta a contatto con il cibo, quali rischi per chi ingerisce questo dolce adulterato?

Grazie

mariomaggi
08-05-2009, 10:58
Bobby,
devi essere piu' preciso sul prodotto che hai usato. Oggi c'e' la brutta abitudine di chiamare "candeggina" di tutto e di piu', mantenendo lo stesso nome. L'utente pensa di disinfettare e invece si trova il profumo di limone e basta.
Ciao
Mario

Bobby
08-05-2009, 11:16
Si tratta di questa

mariomaggi
08-05-2009, 11:38
Bobby,
tu che ce l'hai in mano, non fai prima a leggere la composizione? Ipoclorito di sodio oppure altri ingredienti?
Ciao
Mario

Bobby
08-05-2009, 12:15
Sì.
Contiene ipoclorito di sodio...

livingreen
08-05-2009, 20:02
Direi che la domanda è posta nei termini sbagliati...

Come tutte le candeggine commerciali, il contenuto in cloro attivo non può superare il 5%, il che vuol dire che il titolo in ipoclorito è intorno al 10%.


Volevo sapere se possa avere corroso il cartoncino stesso ed essere venuta a contatto con il cibo.Non capisco cosa intendi con "corrosivo". La candeggina potrebbe aver bagnato ed imbevuto il cartoncino, ed una goccia potrebbe essere filtrata dall'altra parte, cadendo nella scatola. E' un prodotto alcalino, con pH 13, e quindi ha reazioni caustiche (come la "soda caustica"), e quindi ha la tendenza a demolire i grassi (ma nel cartone non ce ne sono), ed inoltre si autodemolisce sviluppando cloro (che ha effetti germicidi). Naturalmente, se ce la beviamo se la prende coi grassi che stanno nelle nostre cellule... ed il cloro è l'ultimo dei problemi.


Leggo da più parti che questo prodotto sia corrosivo...altri sostengono sia solo un germicida....Non è "corrosivo", è caustico. Non corrode niente, a parte i grassi. Il fatto che sia un germicida è piuttosto noto (disinfezione delle acque potabili negli acquedotti, oppure l'amuchina per lavare le verdure) e dipende sia dalla concentrazione per avere una disinfezione di alto o basso livello, che dal tempo di applicazione. Infatti, una volta che ha sviluppato il cloro attivo, basta lasciare che esso evapori all'aria, una volta che il cloro se n'è andato... non c'è più.


Nel caso fosse, cmq, venuta a contatto con il cibo, quali rischi per chi ingerisce questo dolce adulterato?Se la candeggina fosse rimasta tal quale, il rischio è di causticazione delle cavità orali e dell'esofago, naturalmente potrebbe essere anche ridottissima se la quantità fosse di una o due gocce... Ma se fose caduta sui biscotti, avrebbe attaccato i grassi in essi presenti, e la candeggina non esisterebbe più (e nemmeno il burro, lo strutto o la crema o qualunque altro grasso presente nel biscotto).
Rimarrebbe solo un odore di cloro (nelle cavità del biscotto) e un prodotto "semidigerito"... farebbe comunque schifo, anche se non farebbe danni.




Consulta le indicazioni generiche e la scheda di sicurezza del prodotto:

Ipoclorito di sodio - Wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Ipoclorito_di_sodio)
http://www.capnordovest.it/Servizi/Schede%20Sicurezza/ALIMENTARI%5CPROCTER%20&%20GAMBLE%5C16730-02%20Candeggina%20ACE.pdf