PDA

Visualizza la versione completa : Piglet



termosauro
11-05-2009, 21:15
Salve a tutti, sono nuovo del forum e chiedo scusa in anticipo se commetterò qualche errore.
Sono stato alla Solarexpo di Verona e ho visto un apparecchio chiamato Piglet, maialino, che basato sul ciclo rankine produce energia elettrica, fino a 2.8 kWp sfruttando calore come quello della canna fumaria di un normale caminetto o di un impianto solare termico e via dicendo. Praticamente è costruito come un compressore frigorifero alternativo di tipo ermetico ma funzionante all'inverso. Il gas refrigerante viene espanso dalla fonte di calore e convogliato nei cilindri provoca il movimento di un alternatore. Dopo il refrigerante viene inviato ad un normale condensatore dove si raffredda e ricomincia il ciclo. Non sono riuscito ad avere notizie precise circa i rendimenti e l'effettiva applicabilità perchè avevano terminato i depliants tecnici.
Nel sito Energia pulita Reggio Emilia, energia rinnovabile - Newcomen Srl Reggio Emilia (http://www.newcomen.it/news.php?id_attivita=2305&id=7320&lang=it&type=all) non si trovano spiegazioni di sorta ma l'idea pare buona. Qualcuno conosce l'apparecchio?

fringui
12-05-2009, 06:21
Mooooooooolto interessato pure io.. spero di trovare notizie e vederlo presto in vendita.

ener
12-05-2009, 11:37
Ho mandato loro una mail per informazioni .... vedremo che cosa nasce

recoplan
12-05-2009, 15:06
Purtroppo di questi generatori se ne parla da tanto tempo e NON sono mai stati (che io sappia) disponibili sul mercato ....
Speriamo che questo progetto segua altra strada ....
Attenzone il piglet é ancora in fase sperimentale : ne riparlemo tra 12 mesi

Ciao da Recolan

ener
12-05-2009, 15:10
Ma perché allora una azienda investe in una fiera e ... non ha ancora disponibile il prodotto?
Capisco che il mondo è vario ma .... ci sono dei limiti oggettivi da rispettare.

Però se penso a quello del gel fotovoltaico che ha investito in pubblicità alla radio e, di fatto, non ha ancora fatto nulla ...

termosauro
12-05-2009, 16:04
Il prodotto è pronto, c'erano in mostra un prototipo spaccato e dei grafici col principio di funzionamento. A vederlo era ben costruito e meccanicamente semplice. Gli addetti allo stand parlavano di una fonte primaria di calore alla Tmin 140°C con un Dt minimo del refrigerante in/out di 45°C. La potenza erogabile dichiarata è 2,8 kWp e oltre. L'apparecchio ha l'aspetto di un cilindro basso con i fondi bombati, dimensioni circa 400(d)x300(h) mm dipinto in nero.
Poco lontano c'era un produttore di pannelli termodinamici (tipo Rubbia) secondo loro in grado di scaldare olio diatermico alla temperatura di 350°C. Potrebbero abbinare le cose.
Aspetto dei resoconti di prova, i dati sul rendimento e costi economici. Staremo a vedere.
Ciao a tutti

stefano.pasq
13-05-2009, 05:59
Ciao a tutti,
ho avuto modo di vedere anch'io il prototipo. L'altro tecnico (quello più giovane, non quello che presentava il prodotto) mi ha detto che il prodotto non è in commercio ora, mancano circa 12 mesi di sperimentazione con un grosso produttore di macchine (compressori) per approfondire il tutto, speriamo sarebbe davvero un bel colpo.

recoplan
13-05-2009, 13:55
Ma perché allora una azienda investe in una fiera e ... non ha ancora disponibile il prodotto? I motivi sono vari
1) non sono soldi loro (finanziamento di provincia, regione, cee, ..)
2)sperano di vendere a qualcuno (con poche idee e molti soldi) l'idea, i contatti o tutta l'azienda
3)Vogliono vendere altro (ad esempio quello del gel fotovoltaico in realtà vendeva : impiani fv, energia elettrica , carte prepagate ed un franchising !)
Capisco che il mondo è vario ma .... ci sono dei limiti oggettivi da rispettare.Però se penso a quello del gel fotovoltaico che ha investito in pubblicità ..
Attenzione io non mi riferisco a Piglet ! il mio è un discorso in generale !

Ciao da Recoplan

ener
13-05-2009, 14:13
grazie recoplan per le tue considerazioni

fringui
14-05-2009, 15:22
Finalmente sul sito hanno messo un pdf, un po povero come pdf.. ma si inizia a capire qualche cosa...
Mi piacerebbe vederlo in funzione e capire veramente le sue possibilità.
Fare corrente con il calore che sono costretto a buttare sarebbe veramente una gran cosa!!

Purtroppo lo schema è molto semplificato e non si capisce bene la parte "raffreddamento" a valle dell'attrezzino.
Sembra che si debba raffreddare in qualche modo il liquido prima di riscaldarlo nuovamente, penso sia proprio uno schema buttato li per dare una prima visione, anche perché com'è disegnato mi sembra con poco senso.

blacco72
14-05-2009, 22:41
ciao a tutti
nessuno di voi e' stato alla fiera solarexpo??
nessuno ha visto questo oggetino che produce corrente elettrica e acqua calda dal calore recuperato da un termocamno o da un pannello termico??
ciao luca

[MODERAZIONE: Da qui le due discussioni identiche di due diverse sezioni sono state unite in una. Entrambe le sezioni erano in tema, ma se ne doveva scegliere una e ho pensato che questa fosse meglio, anche perché non mi pare si possa parlare di "motore a combustione esterna" in questo caso. nll]

a_paolo
18-05-2009, 11:27
Si ci sono stato, era presentata una macchina simile ad un compressore per frigoriferi che utilizzando un ciclo Rankin produceva elettricità dato un delta temperatura.
Ho un depliant e provo ad informarmi meglio, davano 3KWatt sul prototipo in esposizione che mi sembrava un po' troppo...
Comunque non sono in produzione ancora.

Paolo

Il sito della azienda sopra è Energia rinnovabile, generatore elettrico, recupero calore - Newcomen Srl Reggio Emilia (http://www.newcomen.it), era presente al Solarexpo 2009 al Padiglione 8, Stand C1.5.
Hanno aggiunto oggi sul sito anche un video del sistema funzionante.

termosauro
19-05-2009, 17:50
Nel sito hanno aggiunto un filmato wmv col piglet all'opera ma vedendolo mi pare che faccia un baccano della miseria e la tensione in uscita è di 150-160 V, bassina direi...

fringui
20-05-2009, 06:14
[MODERAZIONE: Non è consentita la citazione di un intero messaggio, in questo caso è anche inutile, visto che si tratta del messaggio appena qui sopra. Occhio che alla prossima salta TUTTO il tuo intervento, non solo la citazione illecita. nll]

Dicono 150-160, ma io ho visto diverso... (cliccare su foto)
Cavolo, si capisce veramente poco, speravo di vedere almeno uno schema di collegamento.. attendiamo fiduciosi

<TABLE style="WIDTH: auto"><TBODY><TR><TD>http://lh5.ggpht.com/_Fv3ZQhXPudY/ShOPnaX8KBI/AAAAAAAAETc/O4_IbzsMuDg/s144/250.JPG (http://picasaweb.google.com/lh/photo/RbL7sbC1Jt2RPvqjMflWCQ?authkey=Gv1sRgCI_d1Kzmv775X Q&feat=embedwebsite)</TD></TR><TR><TD style="FONT-SIZE: 11px; FONT-FAMILY: arial,sans-serif; TEXT-ALIGN: right">Da Casella personale (http://picasaweb.google.com/fringui75/DropBox?authkey=Gv1sRgCI_d1Kzmv775XQ&feat=embedwebsite)</TD></TR></TBODY></TABLE>

termosauro
10-06-2009, 14:43
Nel sito ora si trovano anche degli schemini ma sono adimensionali e non spiegano tutto. Ho sentito alcuni colleghi che a tecnologia matura vedono l'impiego del piglet accoppiato al solare termodinamico. Si ma con quali rendimenti?

fringui
10-06-2009, 15:01
Si ma con quali rendimenti?

Attendo con ansia questi rendimenti, prove e messa sul mercato.
Avendo calore da buttare in estate sarebbe una gran cosa poter fare corrente!!
Ho 9.5mq di pannelli sottovuoto che in estate producono un botto anche con soluzioni per smorzare il rendimento, con una cosa del genere toglierei tutti i sistemi di "smorzamento" producendo corrente :)
Peccato non poter poi bilanciare la corrente immessa con quella prelevata. :bored:

Doctor87
10-06-2009, 15:15
Salve
io l'ho visto al solar expo. Ho parlato con il titolare e ha detto che ora è sotto test e sarà disponibile solo da gennaio.

Doctor87
10-06-2009, 15:17
Il rendimento è 30kW termici=3kW elettrici circa

fringui
10-06-2009, 16:47
Una cosa che non ho capito dagli schemi è come si collega.
Serve una fonte di raffreddamento... fino a quella "calda" la capisco, la si prende dai pannelli, da scarico industriale, da caldaia a pellet.. etc etc.
Ma per generare "freddo" non è sempre così semplice, soprattutto perchè si prende una cosa del genere se si ha uno scarto caldo.

Chi vivrà vedrà :bye1:

Doctor87
11-06-2009, 07:35
Praticamente è un circuito del freddo all'inverso da quello che ho capito, con un rendimento del 10% tra l'altro. Cioè conviene un stirling secondo me!

fringui
28-09-2009, 10:25
Chi vivrà vedrà :bye1:


Nessuno ha novità?
Tipo una data di prevista vendita o sperimentazione?

fringui
17-11-2009, 14:30
Il tempo passa.. e notizie zero... incrociamo le dita per gennaio.. ;)

cekut79
31-01-2010, 21:19
****

vi confermo che il progetto Piglet sta andando avanti molto bene. Loro si stanno per ora concentrando su grossi impianti, tipo recuperare il calore di un laminatoio o altre industrie per generare energia elettrica.

Il cliclo è molto semplice, se alimenti con calore a 100°C, espandi nel motore e condensi a 40°C mi sembra.
Rendimento circa 10%.

Per le piccole taglie (30kWt e 3Kwel) andranno in produzione con gandi numeri e prezzi davvero accessibili!

spero di darvi notizie più aggiornate perchè abbiamo in vista progetti del genere

Regola 3d) Non è consentita la citazione di un intero messaggio. Le citazioni devono riportare solo parti significative del messaggio alle quali si vuole aggiungere un commento o un chiarimento.

bibano1
01-02-2010, 10:58
allora a quando debutto prodotto per mercato domestico? cosa intendi per prezzi accessibili, equivalenti al fotovoltaico o più bassi?

pmonte
30-03-2010, 10:32
Batto anche io un colpo... sapete se ci sono novità per il mercato domestico?

ener
30-03-2010, 10:34
Siamo tutti in fiduciosa attesa ....

Franco Zanlucchi
27-04-2010, 19:57
Batto anche io un colpo... sapete se ci sono novità per il mercato domestico?

Le novità dovrebbero esserci a Maggio a Vr:
Con gruppo completo da 3Kw
Costo sotto i sei keuro
Di notte alimentato con stufa-pellet o camino
di giorno con il solare alta temperatura ad inseguimento
T.G.S. che collabora anche con il riscaldamento ambiente!
Franco

fringui
28-04-2010, 06:13
Con gruppo completo da 3Kw
Costo sotto i sei keuro


Se facessero una versione da 1kw lo prenderei al volo!! :)

livingreen
25-05-2010, 16:49
Tanto per riassumere agli utenti ed ai visitatori "invitati" le capacità del PIGLET, metto alcune indicazioni e lascio agli altri le valutazioni.

Nel sito principale dell'apparecchio di cui si discute,

Piglet, produce energia pulita utilizzando gli scarti - Newcomen Srl Reggio Emilia (http://www.newcomen.it/piglet.php)

ci sono due link nella sezione in verde sulla destra, dedicati al download di due documenti PDF:

http://admin.abc.sm/upload/2305/Flyer%20Impianti%20Piglet%20Solarexpo%202010.pdf

http://admin.abc.sm/upload/2305/Flyer%20Piglet%203Kw%20Solarexpo%202010.pdf

In entrambi i documenti PDF, nella seconda pagina, potete trovare una tabella coi rendimenti dichiarati, che riporto a fondo
pagina: basterà on'occhiata per capire che con una potenza termica disponibile di 20 kW termici, provenienti da acqua a 80°
che viene poi rilasciata a 45°, si ha un rendimento dell' 8% ed una potenza generata di 1,6 kW, che è la stessa cosa che dire 0,8 kW con 10 kW di potenza termica continuamente disponibile.

fringui
25-05-2010, 17:04
io io io :)
Voglio fare da betatester!!! :D
Ho giusto un po di acqua calda dai pannelli che avanza...
Ora il sistema di dissipazione funziona alla grande.. ma preferirei avere corrente gratis che 50° sul tetto all'aria ;)

livingreen
25-05-2010, 17:15
Hai letto le tabelle, fringui?
... potenza termica 20 kW CONTINUI, per avere 1,6 kW... se parti da un puffer da 300 litri, la cui temperatura si abbassa man mano che cede energia, ci ricavi duecento wattora al massimo.

fringui
26-05-2010, 08:28
Beh.. se costasse poco.. lo userei come sistema di dissipazione del calore, non collegato al puffer ma direttamente ai pannelli.. ovvio che c'è da vedere quanto rende con le varie potenze fornite ;) a me basterebbero 400w ;)
Staremo a vedere i costi/rendimenti...

Nessuno sa il costo ancora?

livingreen
08-06-2010, 18:42
400 watt o 400 wattora?

fringui
10-06-2010, 14:09
400 watt o 400 wattora?

Scusa, wattora.
A me serve dissipare energia dai pannelli solari e mandare a zero il consumo di casa, sono circa a 300wattora

HAMMURABY
09-07-2010, 08:27
beh...il posto in cui abiti e' proprio il migliore per fare il termodinamico,
sempre che tu vada ad usare acqua di profondita (del lago!) al raffreddamento.

il Piglet, con rafreddamento (si fa per dire) ad aria e relativa ventola,
a fronte di un CARICO a 80°C ha uno scarico a 45 gradi,

avere solo 35°C di deltaT e' uno spreco ENORME, nella resa della macchina!

a Cannobio (http://maps.google.it/maps?f=q&source=s_q&hl=it&geocode=&q=cannobio&sll=41.442726,12.392578&sspn=14.485784,28.256836&ie=UTF8&hq=&hnear=Cannobio+Verbano-Cusio-Ossola,+Piemonte&ll=46.058462,8.724174&spn=0.104826,0.220757&z=12) potresti facilmente avere
nell EVAPORATORE l'80°C e al condensarore 10°C,
vedendo la tabella delle rese sopra,con 35° di deltaT
raddoppiando Lo stesso...a 70°C, raddoppi la POTENZA
(NB: naturalmente dovrai anche raddoppiare il feed termico alla macchina)

qualcosa anche molto piu artigianale, ma cosi....
a Toronto , l'acqua fredda del lago Ontario.... (http://www.you4planet.it/news/182/A_Toronto_l%27acqua_ghiacciata_del_lago_Ontario_si _trasforma_in_energia_pulita)

senza contare che a questo punto,
puoi accumulare nel puffer la termica, dato che serve a BASSA ENTALPIA
e farlo funzionare 24/24 parecchi mesi all anno..

ma questo lo vedremo dopo...ciao!

Dott Nord Est
22-08-2010, 08:20
eccomi qui, se i programmi vengono rispettati, tra qualche mese sarà disponibile.
per ulteriori informazioni, contattatemi in pvt.

MPMsolare
24-08-2010, 21:00
Bello ed interessante.
Anche noi stiamo sviluppando un sistema a bassa entalpia ad uso abitativo.
Presto presenteremo il prototipo (vviamente dopo i collaudi di rito)

fringui
24-08-2010, 22:17
eccomi qui, se i programmi vengono rispettati, tra qualche mese sarà disponibile.
per ulteriori informazioni, contattatemi in pvt.

A me piacerebbe tanto sapere il costo a grandi linee.. giusto per capire se è + interessante di un fotovoltaico..

Dott Nord Est
25-08-2010, 14:27
appena completato l'iter di registrazione e collaudo, vi farò sapere.

Mattz
07-09-2010, 13:18
Ciao a tutti!
Applicato ad alcuni settori dell'industria che utilizzano massivamente H2O calda (sopra gli 80°) avrebbe risvolti affascinanti e concretissimi!
Ho molti contatti potenzialmente interessatissimi.
Looking forward...
Salu2
Mattz

Doctor87
07-09-2010, 13:32
Salve,
la mia azienda progetta ed installa impianti di recupero energetico per industria. Saremo molto intressati ad applicare la Vostra tecnologia. L'avevo vista alla fiera di Milano ma poi non ho più avuto notizie. Le parlo già di un esempio che verrebbe applicato subito:
Generatore di Vapore 1000kg/h 600000kcal/h
Recupero 240kW/h funzionamento discontinuo (6h/giorno)
Boiller da 3000lt a 90°C
Per maggiori informazioni mi contatti.

HAMMURABY
14-09-2010, 10:58
intanto il sito del PIGLET e' stato chiuso...
FORSE per manutenzione...ma forse!

Documento senza titolo (http://www.newcomen.it/)

HAMMURABY
03-12-2010, 09:32
vedendo che qua non si muove nulla, vorrei sottoporvi questa macchina...TURBOLINA
la conoscete gia'?

Google Traduttore (http://translate.google.it/translate?js=n&prev=_t&hl=it&ie=UTF-8&layout=2&eotf=1&sl=de&tl=it&u=http%3A%2F%2Fwww.turbolina.com%2Fde%2Fempoco.htm l)

Stefano2010
03-02-2011, 21:58
Novità?
A quando la commercializzazione?

sonny63
23-03-2011, 14:16
Mi sa che la lobby del nucleare ha bloccato tutto........già ci stanno provando con il FV

livingreen
23-03-2011, 14:41
Il mio gatto oggi ha dormito fino a tardi: probabilmente la lobby del nucleare ha colpito anche lui.

Per favore, va bene essere antinucleari e piangere miseria se non ci sono più le incentivazioni selvagge del FV, ma cerchiamo di non esagerare.

cletoxxx
02-05-2011, 20:00
....in settimana lo vado a vedere in opera....
a me hanno parlato di 15.000 € circa (direi caruccio rispetto ai 6.000 di cui si parlava nel post)...

livingreen
02-05-2011, 20:45
a me hanno parlato di 15.000 € circa (direi caruccio rispetto ai 6.000 di cui si parlava nel post)...Anche me risulta quella cifra (anzi, pure un po' di più).

fringui
03-05-2011, 08:29
Posso dire sti***** ;)
La cifra è decisamente fuori mercato per un uso casalingo...

Ma tienici aggiornati ;)

livingreen
03-05-2011, 09:45
Fringui, eri tu che volevi saperne di più, e mi avevi mandato un MP? Te l'avevo mandata la documentazione?

fringui
03-05-2011, 09:53
Mi avevi mandato un po di info... però di dati effettivi misurati e di "visto e toccato con mano" nulla.

E se il costo è quello.. ad averli, metterei un fotovoltaico (e 1kwp al massimo).

capirosca
26-06-2011, 18:46
Ma scusate per quella taglia non è più conveniente utilizzare le celle di Peltier (effetto Seebeck ) pernso che per un kwe non servono più di 2keuro. Ma poi come mettere in rete l'enrgia prodotta.? chi te la paga chi te la incentiva?