PDA

Visualizza la versione completa : Concessione su due province



proidro
29-06-2009, 16:40
Buon giorno, vorrei cortesemente rivolgere a tutti voi qualche domanda inerente il procedimento di concessione:
- Se si vuole richiedere una concessione idroelettrica su un fiume che divide due province, a quale dei due uffici va presentata la domanda di derivazione?
- Il canone di concessione è dovuto a una sola provincia o va diviso in qualche modo tra le due?
-Può una provincia opporsi al rilascio della concessione anche se l’altra è favorevole?
Grazie mille per le vostre risposte, siete sempre molto chiari e competenti.
Proidro

car.boni
29-06-2009, 16:46
Buon giorno, vorrei cortesemente rivolgere a tutti voi qualche domanda inerente il procedimento di concessione:
- Se si vuole richiedere una concessione idroelettrica su un fiume che divide due province, a quale dei due uffici va presentata la domanda di derivazione?
- Il canone di concessione è dovuto a una sola provincia o va diviso in qualche modo tra le due?
-Può una provincia opporsi al rilascio della concessione anche se l’altra è favorevole?
Grazie mille per le vostre risposte, siete sempre molto chiari e competenti.
Proidro



Buonasera Proidro,
benvenuto nel forum.
Domanda curiosa la Tua, situazione frequente per cio' che concerne il confine tra due Provincie ma raro, per cio' che ne so io, per la richiesta di concessione.
Una discriminante da farsi e' questa : il corso d'acqua oltre ad essere un confine tra due Provincie lo e' anche per due Regioni?
Dico cio' perche' se la differenza e' tra due Provincie della stessa Regione le norme nn dovrebbero (condizionale sempre obbligatorio) cambiare e quindi diventa indifferente presentare la domanda da una parte o dall'altra.
Normalmente si presenta nella Provincia dove sono ubicati i terreni dove sorgera' l'opera di presa, la centrale nonche' il passaggio della condotta e dove si ha piu' "famigliarita'" con i funzionari.
ciao car.boni

proidro
30-06-2009, 11:21
Per completezza d'informazione, aggiungo che le due province sono nella stessa regione. Ho provato a sentire una delle due province e, dopo un pò di tentativi ho parlato con un dirigente. mi dicono che la domanda va iniltrata alla provincia su cui si fa il prelievo (e quindi la centrale visto che si tratta di un acqua fluente) e penseranno loro ad avvisare l'altra provincia. Non resta che sperare in una collaborazione profonda tra enti...

Grazie per la tua cortese risposta, se ritieni di aggiungere qualche altra informazione in merito apprezzerò molto.
Ciao
proidro