PDA

Visualizza la versione completa : Capolavoro legislativo



biomassoso
15-07-2009, 21:29
Si saranno anche impegnati, ma il risultato è uno schifo: povera Italia...
http://www.ascomac.it/rassegna/files/Prot.%20%20n.%20%201886-2009%20CB%20Comunicato%20Stampa%20Cogena%2010.7.20 09.pdf

omaccio
16-07-2009, 07:39
Sono dei xxxx comandati da un xxx xxxx!!!

In Italia si fanno le centrali nucleari con tutto il sole che abbiamo...e non solo!
Uno schifo che gli italiani vogliono a quanto pare e sapete perchè? Perchè vedono nell'imprenditore Silvio il loro voler essere: fare soldi e fregarsene del come!

Dott Nord Est
16-07-2009, 14:10
per favore, non scadiamo nella politica.

fabiodis
16-07-2009, 16:04
Sono dei xxxx comandati da un xxx xxxx!!!

In Italia si fanno le centrali nucleari con tutto il sole che abbiamo...e non solo!
I 39 GWh prodotti nel 2007 mi sembrano un numer oesplicativo.
E questo doc ancora di più:
http://www.aspoitalia.it/images/stories/coiante/coiantejul06.pdf

tora
11-09-2009, 15:13
No no, scendiamo pure nella politica, e nello specifico su questo governo.

Ma lo sapete, o lo intuite, quali sono gli impatti del ddl sviluppo (inviluppo, sottosviluppo, svilimento o vilipendio) a chi ha realizzato una centrale di cogenerazione collegata in MT vendendo calore ed elettricità scontata degli oneri di sistema e si vede "sparire" la seconda voce?

Lo sapete cosa fa? Spegne il cogeneratore ed accende la vecchia caldaia se non l'ha smantellata nel frattempo. Nel frattempo chiude la società di scopo creata per gestirlo con l'operatore energetico.

In più, per tutti i cogeneratori che si potevano fare, non se ne farà nemmeno più uno. quanti posti di lavoro persi, e quando danno all'ambiente. E noi pagheremo in bolletta le multe che la Comunità Europea giustamente ci applicherà per il mancato rispetto degli accordi ambientali sottoscritti.

Ma si sono bevuti il cervello?
O meglio, siccome sono sicuro che il cervello se lo sono già bevuto prima (penso ad esempio le norme retroattive sul 55%, per fortuna non applicate, e la lista di p*******e è lunghissima, nel settore energetico ambientale e non solo), cos'altro si sono ingollati a questo giro?

Sono degli incoscienti (ed al posto di incoscienti sotituite tutte le frasi idiomatiche che vi vengono in mente, possibilmente a partire dalle più colorite)

Senza parole!!!

scresan
21-09-2009, 19:45
Non mi piacciono le polemiche.... ma se hanno fatto passare un tale regolamento forse esistono dei motivi validi.... magari condivisibili !!!
Nelle biomasse rientra(va) tutto:

1- coltivazione delle discariche che nella mia zona sono moltissime. Per intenderci i soliti noti hanno prima guadagnato miliardi vendendo la ghiaia con l' aiuto dei amici verdi che impedivano di toglierla dal letto dei fiumi (come si era fatto per anni)!!. Poi hanno guadagnato altri miliardi nel riempirle di schifezze, ed ora oltre a produrre energia con il metano gratis (comunque giusto e lecito) si prendono i certificati verdi e spesso essicano la sabbia per quelli bianchi. A noi poverini, ci regalano qualche pannello fotovoltaico(regalano..inzomma) ci fanno credere che sia la soluzione per salvare la terra, ed intanto ci siamo assorbiti 30-40 anni di camion che andavano e venivano, pozzi inquinati, odore nauseabondo ed ora ci fanno pagare un tot a bolletta per le rinnovabili (energia da metano da discariche)

2- se andate sui porti merci vi ritrovate delle petroliere, piene di olio di palma che fanno rifornimento ai generatori elettrici e vendono energia verde pulita, con la soddisfazione dei gestori che parlano di mwatt ecocompatibili!!! e magari hanno i motori a olio pesante e lasciano una bella scia nera dove passano!!!

3- motori diesel normali, spesso vengono venduti a prezzi spropositati, perchè certificati per funzionare ad olio vegetale..... in realtà, quindi, gli ecoincentivi vanno a finirla nelle tasche dei soliti !!!!

4- panelli fotovoltaici che costano cifre esagerate, ma chissa' perche c'è qualcuno che te li finanzia senza battere ciglio... e per 15 anni!!! anzi c'è pure la modulistica standard, tanto i certificati ti arrivano per 20 anni, e sono al sicuro dalle finanziarie, in quanto li finanziamo tutti quanti pagando di piu' la bolletta della luce, che per ora oltrettutto è prodotta col petrolio.... insomma un girone infernale!!!

5- potrei continuare con molti esempi......

Il mio personale parere è che non si puo' contestare una norma per principio, o per partito preso, ma bisogna scendere nel merito, e magari migliorarla !!!!

Nel merito invece credo che il futuro si tutto nel risparmio energetico:

1-bel cappotto alla propria abitazione (poi riscaldala con quello che conviene!)
2-elettrodomestici di ultima generazione (risparmiano anche moltissima acqua!)
3-autovetture elettriche o miste (fanno il doppio dei chilometri con la stessa energia!)

4-ottimizzazione energetica dei processi industriali (piu' costa l' energia piu' velocemente li fanno!)
5-utilizzo di motori elettrici in classe a (idem sopra)
6-riutilizzo dell' energia di scarto dei processi industriali anche per uso civile (teleriscaldamento, che dalle mie parti nessuno vuole o meglio autorizza, altrimenti le multiutiliti falliscono!!)
7-utilizzo di impianti eco-energetici a basso costo (tipo eolico )
8- etc

.... insomma, ci sono cosa per poter discutere, senza scendere in politica, che ne pensate!!!

Un risparmiatore incallito di energia!

tora
22-09-2009, 15:53
Il mio parere personale è che è una norma iniqua, miope, che affossa un settore dove molto andrebbe fatto e che molto potrebbe dare (in termini di risparmio energetico ed in termini di posti di lavoro), assolutamente contro tutte le direttive europee (e ci prenderemo delle belle multe anche per questo.
Salvano come al solito solo i più grandi, e non tutti, ed il fatto di rendere retroattiva la norma ha un che di cattiveria non comune, che fa "saltare" gli investimenti già fatti.

Per quanto mi riguarda, meglio che deliberino su calcio e veline, decoder tv. Li il loro mestiere lo sanno fare.

Per il resto, lasciamo perdere.

Tora