PDA

Visualizza la versione completa : Solarcar



Zucchino Bollito
21-12-2009, 22:21
Salve ragazzi,
sono Zucchino Bollito e non so un fava di forum; quindi se farò degli errori mi "corriggerete". :preoccupato:

Avete presente le solarcar? Quelle vetture profilatissime completamente ricoperte da celle fotovoltaiche? Studiate per correre attraverso il deserto australiano, da Darwin ad Adelaide, cioè dalla costa Nord a quella Sud dell'Australia, per tremila chilometri, e propulse unicamente dai raggi del sole? :drive1:

Vicino a Bologna, precisamente a Castel San Pietro Terme, ne stanno realizzando una. :cuore: Il progetto è ancora un po' agli albori: la forma aerodinamica è stata studiata con l'università di Bologna, polo di Forlì-Cesena. Potete vedere qualcosa nel sito del Team Idea Solare a questa pagina e seguenti: progetto (http://www.ideasolare.eu/progetto.html)

Se qualcuno di voi conoscesse altri matti in giro per l'Italia che si stiano cimentando in progetti del genere, o volesse dare il suo contributo al progetto... si faccia avanti.

C'è da dire che la vettura in sé (intesa come insieme di carbonio, motore, batterie, celle fotovoltaiche ecc.) non esaurisce tutta la fase progettuale.

C'è l'aspetto della gestione dell'energia durante il percorso di gara che è altrettanto importante. Dal momento che non è possibile utilizzare altro "carburante" che i raggi solari, diventa fondamentale conoscere le condizioni meteo lungo il percorso e l'altimetria dello stesso per dosare le energie a disposizione in maniera ottimale.

Non so se è così che si inizino le discussioni, ma tant'è...

Se avete domande...

Ciao. :bye1:

celerone
21-12-2009, 22:46
http://img15.imageshack.us/img15/4007/fieramonacodibaviera001.th.jpg (http://img15.imageshack.us/i/fieramonacodibaviera001.jpg/)

Zucchino Bollito
21-12-2009, 22:55
Mi hai convinto. Meglio dedicarsi alle modelle. Chiudo la discussione e viaaaa....

mariomaggi
22-12-2009, 06:43
Zucchino Bollito,

non so un fava di forum; quindi se farò degli errori mi "corriggerete".
in un forum devi aver pazienza, non puoi pretendere che dopo mezz'ora ti abbiamo risposto le persone che hanno qualcosa da dire.
Su questi veicoli di solito si usano celle cristalline, montate su supporto flessibile per poter seguire l'arrotondamento della carrozzeria necessario per motivi aerodinamici.
Buone feste, Mario

Zucchino Bollito
22-12-2009, 07:57
Le celle fotovoltaiche devono aver il maggior rendimento possibile, com'è ovvio, perché dal loro rendimento di conversione dipende tutta l'energia che è possibile avere a disposizione durante tutta la gara. Il supporto flessibile che citi ingloba di fatto le celle e le rende magicamente flessibili. Una cella nuda, se sottoposta a flessione, si spezza facilmente come fosse di vetro sottile. le celle, se inglobate in una resina trasparente fino a formare un foglio spesso pochi millimetri, diventano flessibili e quindi adattabili alle rotondità della carrozzeria su cui devono essere poste. La superficie di questo supporto trasparente può essere lucida o ricoperta da tante micro-rugosità, studiate per poter catturare i raggi del sole quand'esso è basso sull'orizzonte. Un'ultima cosa: anche la faccia posteriore di una cella fotovoltaica converte la luce in elettricità. Per regolamento non è possibile avere più di 6 metri quadri netti di celle, però non credo ci siano riferimenti all'irraggiamento posteriore. Quindi...

Attilo
22-12-2009, 09:51
Ciao Zucchino, mi confermi che le celle flessibili hanno un rendimento inferiore a quelle rigide ?

Per il discorso "metereologico" posso solo segnalarti che diversi sistemi GPS su microsoft mobile possono fornire, previsioni meteo, posizione del sole, altitudine, non credo però che anche sapendo questo in anticipo si possa prendere qualche contromisura...se non sollevare il piede dall'acceleratore
Un grosso vantaggio di resa lo darebbe l'orientamento delle celle in funzione del sole cosa abbastanza difficile a farsi però....
Ci sono aziende che stanno sviluppando pannelli che tramite rifrazione concentrano la luce su porzioni di celle molto piccole...aumentando la resa per cmq. Questo è fatto a scopo di ridurre i costi del silicio, ma forse per voi potrebbe avere un'altro senso ????:)

mariomaggi
22-12-2009, 10:43
Attilo,

Ciao Zucchino, mi confermi che le celle flessibili hanno un rendimento inferiore a quelle rigide ?

no, le celle flessibili cristalline hanno lo stesso rendimento delle celle rigide cristalline.
Ciao
Mario

Zucchino Bollito
22-12-2009, 10:49
Le celle flessibili in genere sono fatte con silicio amorfo. E hanno rendimento inferiore rispetto alle celle al silicio. Poi ci sono le celle a tripla giunzione, dove vengono sovrapposti tre strati sottilissimi di tre materiali diversi. Ognuno di questi materiali è più sensibile ad una determinata parte dello spettro luminoso, visibile e invisibile. Così il rendimento complessivo della cella aumenta. Si raggiungono rendimenti del 40%, ma costi altissimi. E sono quindi utilizzati sui satelliti artificiali, oppure con una lente di Fresnel davanti. Così si può utilizzare una cella molto piccola e proporzionalmente non troppo cara, concentrando su di essa la luce del sole. Questi sistemi funzionano bene con un sistema di inseguimento solare. Mentre sulla vettura ciò non si può fare. Le celle monocristalline rese flessibili inglobandole in un foglio di resina trasparente, come descritto sommariamente nella risposta precedente, mantengono il rendimento loro proprio. Diventano flessibili per il fatto di essere inglobate in un materiale flessibile. Cioè non confondiamole con le celle flessibili amorfe di cui parlavo in apertura di questa risposta.
Per quanto riguarda il sistema di gestione dell'energia durante la gara, bisognerà sviluppare un software in grado di gestire la situazione tenendo conto dei vari parametri rilevabili a bordo macchina (per esempio insolazione istantanea, carica residua della batteria, consumo istantaneo, ecc) e quelle prevedibili lungo il percorso (Insolazione prevista, vento e sua direzione, altimetria del percorso di gara, ecc.). Insomma anche questo è un importantissimo aspeto del progetto. Esiste un prodotto Topcon l'ADL 100 che è in grado di monitorare 100 parametri riguardanti la vettura (temperatura motore, carica batterie, ecc, ecc) nonché la posizione della vettura istante per istante. Chiunque nel Mondo, tramite internet ,può conoscere istante per istante la posizione della vettura in gara, e alcuni parametri open, come la velocità, ecc. Altri parametri, più riservati, sono a disposizione di utenti selezionati dotati di password. Cosicché la gestione dell'energia in corsa può essere co-elaborata anche da persone che stanno a migliaia di chilometri di distanza. Sollevare il piede dall'acceleratore di quel tanto da arrivare a destinazione nel minor tempo possibile, e avendo consumato tutta l'energia a disposizione, è esattamente lo scopo da raggiungere.

Zucchino Bollito
22-12-2009, 10:55
Scusate, si può creare un malinteso. Quando parlo di silicio e basta, dal momento che sto parlando di una vettura solare intendo il silicio che, per sua natura, ha il maggior rendimento: il silicio monocristallino. Il policristallino rende un po' meno, l'amorfo ancor meno.

Zucchino Bollito
07-05-2010, 19:58
Huella gggente, guarda che il team Idea Solare ha rinnovato il sito, e il progetto sta progredendo a vista d'occhio... Sì insomma: sta progredendo.
world solar challenge automobile elettrica emissioni zero (http://www.ideasolare.it)

tonini_mingoni
20-05-2010, 10:33
maranello provincia di modena gli studenti dell'ipsia sono anni (intendo + di 20?) che progettano e costruiscono da materiali di "scarto" veicoli simili partecipando anche alla ecoshellmarathon...cerca in rete...

Shell Eco-marathon 2010 - Global (http://www.shell.com/home/content/ecomarathon/)

Ciao

Fox

Zucchino Bollito
20-05-2010, 13:57
Grazie Tonini,
Idea Solare collabora con l'ITIS di Carpi che partecipa all'Eco Marathon con Escorpio nella categoria Prototipi, e con l'ITIS di Faenza che corre invece nella categoria Urban Car (sempre nell'ambito della Shell Eco Marathon). Tuttavia la nostra solar car è destinata a correre in Australia il World Solar Challenge (WSC) che è una gara un po' diversa. Intanto è una gara in linea e non in circuito, come invece è la Shell Eco Marathon. Si parte da Darwin nel Nord e si arriva ad Adelaide, nel Sud Australia, dopo poco più di 3.000 chilometri. Mentre le gare Shell Eco Marathon hanno una lunghezza intorno ai 25-30 km. E poi nel WSC si toccano delle velocità medie dell'ordine degli 80-90-100 km/h, contro i 31-32 km/h delle gare Shell Eco Marathon. Comunque se hai occasione di vedere qualcuno dei ragazzi di Maranello che fanno la Marathon Shell, oppure se conosci qualcuno che vorrebbe far parte del gruppo Idea Solare (magari tu stesso: ho visto che hai tuningzato una Seicento Elettra), in fondo Castel San Pietro Terme non è poi così lontanissimo da Formigine e da Maranello...

Ciao :bye1:

tonini_mingoni
21-05-2010, 07:50
Scusami , io non sono direttamente dentro all'ipsia a maranello , ma se volete creare un team , contatta direttamente la scuola , il professore che "tirava" questi progetti c'è ancora ed è sempre disponibile.

Ciao

Fox

Zucchino Bollito
21-05-2010, 09:00
Grazie Fox,
ci provo subito. Ho visto sul sito Ipsia Ferrari la loro vettura rossa, "stesa" e solare...
Ciao.

mariomaggi
29-07-2010, 15:43
Zucchino Bollito, hai gia' contattato il moderatore di questa sezione Spuzzete che vive in Australia? Potrebbe essere una buona "testa di ponte".
Ciao
Mario

klevi
10-03-2011, 22:29
ciao, a tutti io ho studiato questo tipo di progetto per un po di tempo ed è favoloso sia per le emissioni che non sono neanche numeri + ma negativi -0 di emissioni ma anche per le spese ridotte di manutenzione.
per non parlare poi per le spese di carburante hahahaha:spettacolo:...
io infatti volevo costruirne uno (MODESTO) come hanno fatto in tanti in tutto il mondo ma il mio sogno è infranto :cry: dal prezzo dei panelli solari che è molto alto per le mie tasche bucate da (Albanese) :bored:..
cmq se nel avvenire avro i fondi di iniziare tale prezioso progetto vi faro avere le foto.
ps.per adesso mi sto occupando di un generatore hho per la mia fiesta :wub2:.
saluti a tutti.

F.B.I.
31-07-2011, 16:56
klevi come và con il generatore?
Scommetto che non funziona, vero?
Comunque buona fortuna e finche sperimenti cerca di inquinare il meno possibile...