PDA

Visualizza la versione completa : HELP!: cogenerazione, quale il metodo più conveniente?



Nebuxian
02-01-2010, 22:48
Salve a tutti, sono studente, è quindi tutto ipotetico,avrei bisogno di alcune informazioni che magari vi sembreranno banali, ma spero mi possiate aiutare... cmque:

1) IMPIANTO DI COGENERAZIONE DA BIOMASSA DA COLTURA DEDICATA ( SORGO DA FIBRA) DI 160 ETTARI in centro italia( Lucca, Toscana)

2) ESIGENZA ENERGIA ELETTRICA E TERMICA(TELERISCALDAMENTO) DA COGENERAZIONE.

parlando in termini di convenienza, o di impianti tipo(in pratica come si fà in genere, anche con altri tipi di colture dedicate):

non ho chiaro come funziona...bisogna produrre biogas tramite gassificazione e poi utilizzarlo come combustibile per i moduli di cogenerazione??

tutta la biomassa raccolta viene impiegata nel processo di gassificazione o solo una parte?se sì che se ne fà del resto?

quanto biogas ( mCUBI )si produce dalla biomassa alla raccolta, o dalla biomassa secca ( T )? quanto insilato(T) ? quanta energia elettrica e termica( con 1 impianto di cogenerazione tipo, buona efficienza)???

in pratica: volgio produrre energia elettrica e termica da piantagioni di sorgo, quale è il processo + usato o + conveniente?

..GRAZIE MILLE A TUTTI IN ANTICIPO

Dott Nord Est
03-01-2010, 16:51
io conosco quello da combustione, e con 160 ha dedicati, puoi produrre circa 250 kw elettrici e 1200/1300 kw termici.

alexraffa
03-01-2010, 17:51
Ciao,

sebbene fattibile non vedo particolare convenienza per il processo che ipotizzi, sarebbe secondome, più opportuno individuare un sottoprodotto agricolo da utilizzare per il recupero energetico, tipo biogas da liquami di allevamento ed altri scarti con cui fare cogenerazione, ideare un sistema di cogenerazione che sfrutta una coltura primaria mi sembra uno spreco, dato che allora su 160 ha vi sarebbe più convenienza a fare fotovoltaico o termodinamico tipo archimede.

Ciao
Alex

Dott Nord Est
03-01-2010, 23:26
alexraffa, ma hai i dati su che investimento richiede un fotovoltaico o un termodinamico di quella superfice?

alexraffa
04-01-2010, 07:47
Ciao,

certamente investimenti superiori, ma con meno trasformazioni di energia e meno sprechi, poi mica bisogna utilizzare tutta la superficie per il fotovoltaico, il termodimanico necessita più impianti accessori (serbatoi dei sali) ma la resa?
Sono convinto che la cognerazione più efficiente (anche se non rinnovabile) sia una bella turbina a gas alimentata a metano.

Ciao
Alex

Dott Nord Est
04-01-2010, 12:14
allora, una cosa è la resa della turbina e una cosa è la resa della caldaia.
La turbina, indipendentemente dalla caldaia usata, ha una certa resa.
Poi, una cosa è l'efficenza teorica e una cosa è la realtà, e per realtà intendo X euro investiti dal cliente per avere X guadagno.
Quindi, distinguiamo le due cose in :
1- teorica e di puro studio
2- reale e applicabile costo/guadagno
Io mi occupo della seconda, la prima, essendo io un commerciale, non mi interessa.

alexraffa
04-01-2010, 12:28
Questo lo avevo capito :-)

ciò che voglio sottolineare è io prediligo o impianti che sfruttano un reale sottoprodotto agricolo o forestale oppure impianti che necessitano del minor numero di trasformazioni possibili quindi :

Biogas o combustione di scarti reali non produzione agricola dedicata...
oppure solare principalmente fotovoltaico la cui resa è quasi uguale ai cicli a turbina con ORC (12,5% ) e sono molto meno complessi e necessitano di meno manutenzione.

Ciao
Alex

Dott Nord Est
04-01-2010, 12:39
siiiiiiiiiiii alexraffa, ma prova a postare i conteggi economici con un sistema e l'altro, e poi vediamo.............. :cry::cry:

Nebuxian
05-01-2010, 13:04
Grazie a tutti, mi avete dato 1 mano a ragionare più in termini di fattibilità, penso impiegherò un motore ORC a fluido organico con calore sviluppato dalla combustione diretta...niente gassificazione penso.

VI CHIEDO UN ALTRO PARERE:
per ottimizzare la produzione di Biomassa( sempre coltura dedicata, il tema dell' esercitazione è questo), che tipo di ciclo di semina potrei ipotizzare????

solo sorgo da fibra annuale,senza rotazione? o posso ipotizzare anche 2 culture in 1 anno, magari con 1 altra varietà ad alto rendimento massa/metro quadro da fare prima o dopo a raccolta del Sorgo?

IL SORGO è buono xkè produce molta massa, ha bisogno di pochi interventi di irrigazione e quindi costa pochi €/m2, inoltre ha un ciclo piuttosto breve...
Un altro tipo di coltura da alternare al Sorgo( ...magari nello stesso anno..!!! ) che abbia buone caratteristiche di resa in T/ettaro di biomassa, poco costo al m2 e che magari non stressi il terreno già usato con il sorgo...ma magari serva anche ad aiutarlo 1 pò..vabbè sarà chiedere troppo?magari no, sono un ignorante e x questo vi chiedo 1 parere..

insomma ottimizzare la produzione di biomassa da un terreno di 160 ettari, che ciclo di colture devo prevedere( tenendo però come punto fermo l'utilizzo del sorgo)? e se eventualmente solo il sorgo,con una rotazione?

gordini-motori
06-01-2010, 13:01
per mè sei fuori strada, fare colture dedicate per produrre energia MA, comunque come bio massa dedicata se non usi anche un pò di legna, e scarti in genere, poi senza gassificare, MA ancora, io sono un motoraio ma ne sto vedendo di utti i colori soldi a valanghe e risultati solo modesti, è anche vero che in giro vi è solo ............, saluti :cry::cry:

Dott Nord Est
06-01-2010, 15:30
io non vedo così tanti MA...............
la combsutione è uno dei tanti modi per cogenerare..... come la gassificazione.
Quindi, la miglior cosa è per il cliente verificare tutte le possibilità e poi confrontarle in un contesto economico.
Semplice.....