PDA

Visualizza la versione completa : Generatore "Raiale"



Federico 76
04-03-2010, 15:34
Carissimi addetti buongiorno a tutti.
Vorrei un consiglio, anzi tanti, su come autocostruire un generatore in grado di alimentare la sede della nostra associazione culturale affiancata dal Raiale, un fiumiciattolo alle pendici del Gran Sasso.
Diciamo che dispongo di un alternatore da camion e di 2 batterie da 24 volts sempre da camion.
Se aggiungo poi un inverter magari autocostruito quanto posso tirare fuori??
A me servirebbero circa 800/1000 watts a 230 volts :spettacolo:
Mi date un'idea?

Wilmorel
04-03-2010, 17:48
Intanto benvenuto!
Nella esposizione della tua richiesta sei partito "alla rovescia".

L'alternatore (d'autocarro o da commercio) è l'ultimo dei problemi

Ci devi fornire:

Portate stagionali del torrente, non una sola, ma qualcosa di simile alla serie annua.

Salto idrico, se disponibile. A questo proposito, esistono nelle immediate vicinanze della vostra sede delle briglie o traverse di regimazione sul torrente? Se si, quali sono le loro altezze dalla sommità/coronamento alla base a valle?

Velocità della corrente d'acqua in alternativa al salto.

A questo discorso tecnico, andrebbe premesso, e sono convinto che qualcuno degli assidui frequentatori del forum te lo dirà, che qualsiasi intervento su di un corso d'acqua, pubblico o privato, a qualsiasi scopo, deve essere preceduto dalle necessarie autorizzazioni presso gli enti preposti.

Nel settore idro del forum ci sono decine di interessanti interventi di argomento analogo al tuo, dai quali volendo si può imparare molto.

PS
Una o più foto del torrente nella zona interessata all'intervento sarebbero utili.

esux
05-03-2010, 08:17
ciao
un altro dato inmportante è capire se la potenza che dici che ti occorre (circa 1 kw) è il picco, o è il minimo indispensabile.

Ti dico questo perchè, se nella sede vi trovate una volta alla settimana per fare riunioni ecc. E nel resto della settimana la sede rimane senza consumi, puoi pensare ad installare anche una turbina da 150 watt e sei a posto.
Questa caricherà le batterie.
Al momento del bisogno, un inverter collegato alle batterie, vi potrà dare anche 1 kw di cui avete bisogno. Naturalmente non per un tempo infinito.
spero di essermi spiegato

Federico 76
05-03-2010, 13:57
Ciao a tutti e grazie per le risposte.
I parametri richiesti faro' il possibile per inserirli nel forum al piu' presto.
Premetto che la portata del torrente è piccola ma presente tutto l'anno in quanto il Gran Sasso abbonda d'acqua:preoccupato: Penso pero' che serva un moltiplicatore di giri!!
Per la potenza nominale o di picco, a me serve per una utenza sporadica di un paio d'ore due volte a settimana, quindi anche questo è un altro indizio.
Vorrei comunque sapere come è costituito (quali componenti) un tale impianto?
Grazie ancora per l'attenzione:bye1: