PDA

Visualizza la versione completa : Cogenerazione per azienda metalmeccanica



polase
29-03-2010, 08:43
sono nuovo, ho letto diverse discussioni sul sito e vorrei esporre la mia idea. è chiaro che mi aspetto una serie di consigli...

La mia azienda metalmeccanica consuma gas ed energia elettrica in grande quantità, quindi la soluzione ideale è la cogenerazione. l'unico problema è che non si opera su tre turni e quindi vi è la necessità di spegnere l'impainto ogni giorno.

Avrei pensato ad un impianto alimentato ad olio vegetale.

Cosa mi consigliate?

polase
29-03-2010, 09:37
vorrei aggiungere un elemento determinante, non è un investimento speculativo bensì la ricerca di soluzioni che mi permettano di risparmiare un po sui costi e magari poter anche contribuire ad inquinare di meno...

polase
29-03-2010, 09:53
consumo di gas mensile in mc circa 27.000

rcravero
29-03-2010, 12:36
consumo di gas mensile in mc circa 27.000

Dovresti scriverci la potenza in KW di energia elettrica ed energia termica necessaria per il vs impianto.

Considera che, ad esempio, un motore ad olio vegetale produce ca 1,0-1,1 termico contro 1,0 elettrico.

Regola 3d) Non è consentita la citazione di un intero messaggio. Le citazioni devono riportare solo parti significative del messaggio alle quali si vuole aggiungere un commento o un chiarimento. 1° avviso!

energiecomuni
29-03-2010, 13:28
per la cogenerazione, la prima cosa da vedere è l'utilizzo dell'energia termica prodotta. il consumo di 27mila mc/mese è riferito solo ai mesi invernali, oppure è costante per tutto l'anno? ovvero l'energia termica è usata solo per riscaldamento locali o anche per il processo produttivo? nel secondo caso la cogenerazione potrebbe essere interessante, nel primo molto meno.
se puoi, facci capire meglio la situazione.

polase
29-03-2010, 14:31
****
se puoi, facci capire meglio la situazione.


il consumo è quello medio mensile.
si tratta di un'azienda metalmeccanica che ha dei forni di cottura.

gli impianti lavorano ad una temperatura fino a 200 gradi ed usano aria calda ed acqua calda.
i turni lavorativi sono mediamente sulle 10-12 ore per 5 giorni alla settimana.

rispondendo alla tua è energia che viene utilizzata tutto l'anno ed è per uso industriale.


Regola 3d) Non è consentita la citazione di un intero messaggio. Le citazioni devono riportare solo parti significative del messaggio alle quali si vuole aggiungere un commento o un chiarimento. 1° avviso!

polase
29-03-2010, 14:47
Dovresti scriverci la potenza in KW di energia elettrica ed energia termica necessaria per il vs impianto. ****

i conti della serva dicono che abbiamo bisogno di circa 1700 kwhtermici all'ora (così per dare una dimensionata all'impianto).

Per quanto riguarda i consumi elettrici siamo sui 700.000 kwhe annui.
quindi circa 350 kwhe orari.

quindi un impianto dimensionato per l'energia termica genererà una sovraproduzione elettrica.


Regola 3d) Non è consentita la citazione di un intero messaggio. Le citazioni devono riportare solo parti significative del messaggio alle quali si vuole aggiungere un commento o un chiarimento. 2° ed ultimo avviso!

energiecomuni
29-03-2010, 14:48
bhe questo è già un ottimo presupposto per ipotizzare l'adozione di un cogeneratore

rcravero
30-03-2010, 13:06
i conti della serva dicono che abbiamo bisogno di circa 1700 kwhtermici all'ora (così per dare una dimensionata all'impianto).

Per quanto riguarda i consumi elettrici siamo sui 700.000 kwhe annui.
quindi circa 350 kwhe orari.



Ritengo che avete due possibilita':

1) Progettare un cogeneratore sulla base della vs richiesta di energia termica e vendere l'eccesso di energia elettrica al gestore

2) Progettare un cogeneratore sulla base della vs richiesta elettrica e sopperire con un bruciatore per la termica.

Devi farti fare due calcoli da un azienda/progettista, ho idea che la prima sicuramente sia la piu' interessante visto che il problema generale e' come utilizzare l'energia termica !

polase
30-03-2010, 15:54
sul sito, ho letto che ci sono diversi operatori del settore. Sapete indicarmi se c'è qualcuno che sia conosciuto e possa essere interessato a "perdere un po di tempo"...

Noi siamo interessati ad approfondire l'argomento ed a valutare seriamente un investimento (anche in partnership)...

FUSO
30-03-2010, 17:24
In che zona e' ubicata la fabbrica in questione ?

polase
30-03-2010, 17:57
Abruzzo del nord (o Marche del sud)

polase
08-04-2010, 08:27
non c'è nessuno che sia interessato a valutare tecnicamente lo stabilimento ed il progetto?