PDA

Visualizza la versione completa : Citroen Jumpy/Scudo/Expert 1.9 D 2004



Thundercat
30-04-2010, 16:07
Ciao a tutti, scrivo la mia esperienza su di un Citroen Jumpy 1.9 D aspirato del 2004 con 125.000 km.
Come da titolo e, come molti di voi sapranno, il motore è lo stesso per i tre modelli citati ergo, l'esperienza dovrebbe valere per tutti. Ho comprato il furgone a Gennaio 2010 e verso Marzo ho casualmente trovato un forum che parlava di biodisel e come farlo. Inutile dire che dopo poche ore volevo subito provare a vedere se ciò che era scritto nei 3d erano leggende o pura verità. Documentandomi su wikipedia scopro che nel 1893 Rudolph Diesel aveva inventato il primo motore a combustione spontanea che usava olii di cereali e di cocco ergo, può andare con olio puro senza fare il vero biodiesel. Dopo ore su internet e molte preghiere cerco il LIDL a me più vicino e vado a comprare il famigerato olio di Colza a 0,95 €/L. Ne compro 4 L e, in riserva sparatissima faccio 20 L di gasolio così da avere un rapporto approssimativo del 20%. Che dire, il furgone lo uso per lavoro, se s'inchioda son danni :D, facciamo il segno della croce e...
Incredibile!!! Il furgone va perfettamente, fumosità diminuita, prestazione identiche, rumorosità diminuita e maggior fluidità di marcia. Morale, da allora sono salito fino al 50% di olio di colza fino a che scopro che qualche impavido ci va al 100%... DI OLIO USATO PER FRIGGERE!!! Inutile dirlo, apri internet, cerca forum, esperienze etc.etc. e tutte quante dicono la stessa cosa; SI PUO' FARE (direbbe il Dott. Frankestiin :D). Ieri ho prelevato 30 L di olio da un ristorante di miei amici dove c'hanno fritto pesce, patatine, verdure etc. Dopo aver comprato un tubo a soffio per travasare il vino e degli imbuti di carta usa e getta con filtro di 190 micron, due contenitori dell'olio da 5 L trovati in una spazzatura, per una spesa complessiva di 5 €, mi sono messo in box a travasare il tutto. Dal bidone di 30 L, grazie al tubo, lo travasavo in uno dei due contenitori da 5 L facendolo passare per l'imbuto di carta filtrante, dentro un imbuto di plastica poi, riempito lo ritravasavo nell'altro contenitore gemello riflitrando il tutto. Oggi ho girato tutto il giorno al 70% senza l'ombra di un sussulto. Avete idea di cosa sia per noi autotrasportatori una cosa del genere? Non contando il fatto che l'olio inquina 98 volte meno del gasolio, bruciando non rilascia particolato, evitiamo il riciclo dell'olio per altri olii di frittura, non produciamo altra plastica per ricontenerlo! Fate vobis. C'è da dire che l'olio, avendo un indice di viscosità molto diverso dal gasolio non reagisce bene alle basse temperature, diciamo dai 10/12 c° in giù incomincia a diventare troppo denso e potrebbe dare problemi in accensione finchè non va in temperatura il motore. Si può aggirare questo problema mettendo un riscandatore per il gasolio (100€ su Ebay) o diminuendo la percentuale di olio, così da Marzo ad Ottobre ci si potrà girare al 70/80% e da Novembre a Febbraio al 20/30%, dipende poi dal clima. Un piccolo consiglio; dato che l'olio ha un incredibile potere sgrassante nel motore (sembra assurdo ma dagl'acidi grassi dell'olio e del grasso animale si fanno i saponi) partite con percenutali basse 15/20% a salire e valutate le risposte del vostro motore. Controllate i filtri gasolio che sono i primi ad intasarsi a seconda di come affinate l'olio e fate i tagliandi ogni 10.000 km che per un furgone come questo costa 70/80€. Lascio a voi la libidine di calcolare l'immenso risparmio di andare all'80% di olio e 20% di Gasolio. :bye1: a tutti!