PDA

Visualizza la versione completa : risparmio della vita



Mistomare
08-06-2010, 23:26
Sezione risparmio della vita (i pannelli fanno risparmiare qua nel forum non c è sezione risparmio pubblico qua)...
se si scollega totalmente la fornitura di gas metano da casa e per magnare si usan solamente i fast food kebab da massimo 4-5€ (non spreco tempo a cucinare e a lavare i piatti!) e la sera al massimo qualche insalatina e primo semplice (si tiene qualche biscotto o alimento che non degrada in caso di fame extraoraria ), si leva il frigorifero , si leva la lavatrice e si lavano i panni a mano (1 giorno si indossa la maglietta correttamente e altro 1 si indossa alla rovescia così prende aria; così per 6 giorni) si va a dormire quando fa buio e ci si sveglia quando c è luce (non obbligati si ha corrente elettrica e per una lampadina o computer non costa molto), D estate si sta in mutande (come normale)e d inverno si scalda solo una stanza chiusa con la stufetta elettrica e ci si veste con 3 paia di vestiti (cosa serve scaldare tutte le stanze se ne usi solo una ?) , pc e internet per scrivere a sto forum, al massimo una piastra elettrica in camera (mentre è in uso straordinario aiuta a scaldare) per fare tè caldo (solo d inverno, d estate il sole scalda l acqua con la bustina da tè), (il caffè costa!) la doccia si fa fredda d estate e d inverno ci si fan le tamponature col sapone (l acqua col passare dalla tinozza all asciugamano, dall asciugamano al proprio corpo si scalda di un poco così da evitare freddo improvviso) se la moglie (non sposatevi o vi romperà le pall* legalmente) vuole spendere soldi o ha fisime tipo prodotti per pulire, trucchi, automobili ecc.. si "usa" la mazza da hockey che si tiene ben calda in camera, si usano le gambe o la bicicletta per viaggiare (le abbiamo gratis e usandole evitiamo l allargamento del nostro cul*)... avendo casa di mia proprietà che spese potrei avere a fine mese?
250€ cibo al mese già cotto o insalatina biscotto
45 € enel mensili di media
30 € telecon mensili
5€ acqua mensile da bere e per lavarsi
= 330 € mensili!!! per sopravvivere lavoro part time, e ho un sacco di tempo da dedicare a ciò che voglio. :rolleyes:
Lavorate 8 ore e sprecate tutto su tutto uahahah

luciexpo
09-06-2010, 16:20
Ciao

bella filosofia..................... ma la casa l'hai ereditata????

eheheheh

Ciao

parma45
09-06-2010, 16:25
le spese telecom le vedo superflue vivendo in quel modom ed inoltre menagiando tutti i giorni nei fast food non penso vivresti 5 anni

Nabla
09-06-2010, 16:43
per sopravvivere lavoro part time
Hai dimenticato di precisare che il lavoro te lo devi trovare vicino casa :rolleyes: , perché se lavorassi a 30-40km voglio vedere come fai ad andarci in bici tutti i giorni... Se anche ci riuscissi, di certo poi non puoi cambiare maglietta ogni 6 giorni d'estate. Né penso che d'inverno tu possa godere d'ottima salute.
Ovviamente, sempre per risparmiare, niente moglie né figli: nessuna famiglia.

primus71
09-06-2010, 17:05
provaci, dopo 15 gg mi richiami x farmi sapere come va la "cura"

ciao

Mistomare
09-06-2010, 18:30
per quale motivo superflue le spese telecom? Vendite Internet come lavoro, e anche per qualche compera da pochi €uri (si rsparmia un sacco su internet).
Riguardo ai fast food è vero che mangiando mc Donard schiatti in 5 anni (però la gente compra i sofficini, le pizze surgelate, gli hamburger impanati che alla fine hanno la stessa qualità a causa della lunga conservazione e metodi di produzione) , ma esistono i kebab €3.80 che al massimo di nocivo hanno la carne ( la verdura è tutta sana e poi la carne che trovi al supermercato è la stessa, i metodi di produzione massiva si conoscono) esiste la pizza esistono i ristoranti\trattoria che paghi 5 euro a mezzogiorno e hai primo e da bere ecc.. esiste il cibo cinese (bè meglio scartarlo.. friggono con olio per motoseghe e una volta che hanno finito di friggere mettono l olio nella motosega che usano per tagliare i polli vivi che tengono nascosti nel baule del loro autovan ), poi ogni tanto te magni un panino in paninoteca, ristoranti self service, e molte altre soluzioni ci sono (in caso ti fai su un pollaio nascosto e anche te squarti vivi i polli con la motosega come fanno i cinesi).
In realtà la lavatrice in casa ci starebbe consuma poca elettricità per il gran lavoro che fa, in realtà la donna (moglie no per motivi legali) è un peso ma se lavora anch essa per se non vedo problemi, e in caso di pargolo si lavora un pò di più per la botta di spese di cibo, vestiario semplice (fino a che non acquista la consapevolezza di esser vestito da cani basta un lenzuolo\straccio piccolo per vestirlo...{stile orientale o antica roma} a che servono pantaloni nani? magliette nane e SCARPE NANE!!?? che costano più delle mie!!) Asilo no! ho molto tempo a disposizione per il pargolo e gli insegno a parlare scrivere leggere matematica fisica psicologia musica ecc... praticamente le cose basilari su come funziona la natura umana e non umana. Importante insegnargli come funziona la psicologia di massa perchè nel frattempo esso andrà a scuola elementare e si troverà immerso in casi comuni.
Giocattoli nemmeno uno a meno che non siano strumenti artistici.
Spese maggiori per il pargolo?... eh sì ! Ma si può!

Roby
09-06-2010, 18:52
Capanna mel mar dei Caraibi, una basca ricavata da un tronco ed una canna da pesca....almeno vivi in un bel posto e mangi sano XD

car.boni
09-06-2010, 19:35
Buonasera Mistomare,
mi domando cosa c'entra tutto questo con il FV ed in secondo luogo dove vuoi arrivare con questa esternazione.
Aiutaci a capire meglio ..........
ciao car.boni

tonini_mingoni
09-06-2010, 20:16
...ma forse è un comico di zelig?

(senza offese condivido alcuni punti , ma non tutti!).

Ciao

Fox

dotting
10-06-2010, 06:50
Infatti discussione decisamente da spostare quà, moderatori!!!!!!!!!!!:

Discussioni sui MASSIMI SISTEMI del mondo ENERGETICO
Giusto per essere buoni e non eliminarla

Valmax
10-06-2010, 11:27
Sono sicuro che è un modo intelligente di gestire l'elemosina, se è di quella che campi.
Con tutto il rispetto, le mie 8 ore le faccio volentieri se mi servono a permettermi una vita un po' più dignitosa di quella che descrivi, tante grazie. Mi piace Sky, mi piacciono i videogiochi, AMO i miei cani e dovrei essere letteramente ridotto alla bancarotta legale per fare come te, ma a quel punto si chiama 'necessità' e scusami se mi faccio degli belli scongiuri, tiè!

BrightingEyes
10-06-2010, 23:58
...ho molto tempo a disposizione per il pargolo e gli insegno a parlare scrivere leggere matematica fisica psicologia musica ecc...
Quando si dice un "pargolo" nato con la camicia eh! Ah no... col lenzuolo/straccio, vero!

Non sono d'accordo sulla sezione. Questa perla di 3D per me merita il palcoscenico della sezione "ai confini ...". Non saprei a quali confini ispirarmi, però non mi pare che l'elogio del bidonville life-style possa aspirare al ruolo di "discussione" sui massimi sistemi! :rolleyes:

Fede1975
16-06-2010, 09:02
Così, solo perché ho cinque minuti da perdere:


se si scollega totalmente la fornitura di gas metano da casa e per magnare si usan solamente i fast food kebab da massimo 4-5€ (non spreco tempo a cucinare e a lavare i piatti!)......

Penso che lo stomaco non gradirà a lungo questa dieta. Alla faccia del mangiare sano e variare gli alimenti!



si lavano i panni a mano (1 giorno si indossa la maglietta correttamente e altro 1 si indossa alla rovescia così prende aria; così per 6 giorni)


Bella teoria, ma dubito funzioni, specialmente d'estate.



si va a dormire quando fa buio e ci si sveglia quando c è luce (non obbligati si ha corrente elettrica e per una lampadina o computer non costa molto)


Cioè d'estate si dorme sei ore e d'inverno diciotto?



Asilo no! ho molto tempo a disposizione per il pargolo e gli insegno a parlare scrivere leggere matematica fisica psicologia musica ecc...
E il fatto che possa relazionarsi con gli altri secondo te non è importante?

Tralascio commenti sul resto.

Saluti.

Federico

primus71
16-06-2010, 13:22
sai una cosa?
che secondo me vorresti un finzanziamento di tipo 100'000 euro x questa tua idea

nn so xchè

ciau

Mistomare
18-06-2010, 22:09
[Non è consentita la citazione di un intero messaggio. Violazione art. 3 del regolamento



Attenzione, cibo, non per forza fast food per pagare poco, anzi ormai costa di più ai fast food tipo mec donard; lo stomaco a mangiare nei locali di ristoro regge tranquillamente, dico questo perchè credo che nessuno in questo forum abbia mai mangiato in inghilterra per lungo tempo. Conosco inglesi che mangiano da una vita roba marcia, sporca, burro giallo che non lo tengono in frigo per mesi e poi lo spalmano, marmellate scadute con muffa, tolgono la muffa e le mangiano, la data di scadenza per loro non esiste e ho trovato cibi scaduti di 3 anni, messi in padella! cibo di base pessimo e salse solo salse, eppure non ho mai sentito parlare di digeribilità. Hanno 70 anni quegli inglesi che conosco e mangian così da una vita, per dire che si campa anche con la m+++a.
Io però non ci sto a mangiare la loro roba! Anche la peggior bettola in italia per pochi €uri fa da mangiare meglio che in ogni altra parte del mondo.

In realtà ho corretto che la lavatrice è obbligatorio averla, consuma poco in confronto al lavaggio a mano, magari si fa solo il programma corto.

si bè dormire quando è buio solo per non accendere una lampadina è un pò troppo, magari se si usa il pc di sera, fa luce il monitor.

Attenzione qui è importante: un bambino per relazionarsi con altri non deve per forza andare all asilo!

Non è consentita la citazione di un intero messaggio. Violazione art. 3 del regolamento. Alla prossima violazione l'eliminazione interesserà l'intero messaggio e non solo la citazione.



Attenzione la dignità di cui parli (in gran parte quella odierna è televisiva) è relativa all obiettivo che ci si è prefissati nella vita, se il tuo obiettivo è il divertimento!? Allora addio mondo!
E proprio la dignità di cui parli è uno dei mali peggiori che esiste oggigiorno!

Galileo e altri del suo tempo non aveva la corrente elettrica per fare le scoperte scientifiche che ha fatto, dopo 8 ore di "lavoro" scientifico a giocare con le piste e le biglie, non aveva un bel divanone in pelle e la tv al plasma + sky a rinfrancarlo con la serie A e mediazet premium.

primus71
19-06-2010, 09:44
una piccola domanda:
ma se tutti facessero come te:

chi costruirebbe i PC?
chi gestirebbe i servizi tipo Telecom che ti interessano tanto?
chi costruirebbe le lavatrici?
chi ti fornirebbe l'elettricità?

e mi fermo

ciao

Valmax
19-06-2010, 11:44
chi avrebbe realizzato gli strumenti chi ci hanno portato alle grandi conquiste in

medicina
genetica
astronomia
fisica
aeronautica?

Perché lo sanno tutti che basta mettere insieme un paio di pezzi di alluminio per fare un LHC, eccheccevò!? Poi dopo una bella giornata di lavoro, alè, una bella doccia gelata e rivoltare la maglietta ragazzi! O sul lavoro si va virilmente a torso nudo? Così dura di più!
Mister, se per 'diginità' intendi la capacità di riuscire a resistere alle avversità della vita a fronte alta e con pochi mezzi, quando la sorte ti prende a calci, lo capisco e lo apprezzo.
Ma, nel caso non avessi trovato un libro usato abbastanza chiarificatore nella spazzatura, è da quando l'uomo ha smesso di arrampicarsi sugli alberi che ha cercato di migliorare la propria condizione, creandosi mano a mano delle comodità sempre più sofisticate. Lo so che ti sembrerà un trauma, ma i romani non è che si accontentassero della mancanza del TV al plasma. Più prosaicamente, avevano creato già un ambiente che, per i tempi, era estremamente sofisticato e ben sganciato dalla filosofia bidonville. Nel corso dei MILLENNI, tutti hanno aspirato a volere più comodità e più beni per una qualità migliore della vita. Proprio come ora fanno i cinesi, dopo essere stati 'indottrinati' dal maoismo in una povertà analfabetica endemica. Proprio come farebbe QUALUNQUE popolazione che ne avesse la possibilità.
Se tu sei messo così male da giustificare il tuo stile di vita, amen.
Ma se davvero ti sei gettato in queste condizioni trascinando tuo figlio con te, sei da denuncia ai servizi sociali, punto!

Mistomare
19-06-2010, 13:53
Mister, se per 'diginità' intendi la capacità di riuscire a resistere alle avversità della vita a fronte alta e con pochi mezzi, quando la sorte ti prende a calci, lo capisco e lo apprezzo.


Bè si siamo giusti o se qualcuno vuole correggere :rolleyes:

La sorte che ti prende a calci... più bello con ci prende a calci
comunque

Torno a precisare che la dignità è relativa all obiettivo che ci si è prefissati, ad esempio se l obiettivo di una società sta nel riempire il cervello di dati, lavarsi con acqua calda e shampoo risulterebbe una perdita di tempo a questo obiettivo e risulterebbe indegno per questa società, perchè si perderebbe tempo sia a lavarsi e sia a lavorare per avere acqua calda shampo ecc...

primus71
19-06-2010, 16:43
perchè si perderebbe tempo sia a lavarsi e sia a lavorare per avere acqua calda shampo ecc...

manco lo shampoo adesso...
ah già, una volta si lavavano i capelli cn la cenere, prova se vuoi

ciao

Valmax
19-06-2010, 22:18
Torno a precisare che la dignità è relativa all obiettivo che ci si è prefissati, ad esempio se l obiettivo di una società sta nel riempire il cervello di dati, lavarsi con acqua calda e shampoo risulterebbe una perdita di tempo a questo obiettivo e risulterebbe indegno per questa società, perchè si perderebbe tempo sia a lavarsi e sia a lavorare per avere acqua calda shampo ecc...
dignità è vivere una vita comoda, senza disagi.
Il concetto di disagio è variabile nel tempo. Nel medioevo ci si lavava nei ruscelli perché mancava l'acqua corrente, si defecava nei campi perché non c'erano i bagni, si usava la cenere mista a grasso per i capelli perché mancavano prodotti più sofisticati. Si aspettava che passasse la fiera itinerante una volta l'anno e si strimpellava e ci si ubriacava perché non c'erano materialmente altri mezzi di intrattenimento.
Oggi sono cose che fanno gli straccioni, non le persone che hanno raggiunto un determinato agio col lavoro dei nonni e dei bisnonni eccetera. Ripeto, con tutto il rispetto per chi lotta con le unghie e i denti per arrivare a fine giornata, anche i nostri immigrati si stanno dando da fare per dare la TV al plasma, migliore cibo e qualche comodità (shampoo e lavatrice inclusi) ai loro figli, e non certo una pigotta e una maglietta da cambiare una volta alla settimana. O lo vuoi dire tu a cingalesi marocchini, cinesi, arabi e quant'altro che starebbero molto meglio se la piantassero di pensare a fare qualche soldo per delle comodità che noi diamo per scontate, quando vivrebbero molto meglio nei loro scantinati sovraffolati?
Cavolo, ora chi ci penso, sono loro a vivere nella pacchia alla faccia nostra! Che sia il caso di preparare un programma politico per arricchirli tutti e incasinarli completamente?!?
La recessione ci salverà!

Antonio Albergo
19-06-2010, 23:24
Cavolo, ora chi ci penso, sono loro a vivere nella pacchia alla faccia nostra! Che sia il caso di preparare un programma politico per arricchirli tutti e incasinarli completamente?!?
La recessione ci salverà![/QUOTE]

Voglio pensare che questa tua affermazione, sia una sorta di malintesa liberatoria, o forse sarebbe più corretto dire alibi?
Perdonami, ma ogni tanto è necessario ricordare la storia per chi non la conoscesse, e farebbe bene ripassarsela, senza offesa alcuna, che il colonialismo europeo, che aveva come base la forza, ha sottratto risorse ai paesi colonizzati, per poi trarne sviluppo.
La nostra condizione sociale-economica, non è così riduttiva come la descrivi, anzi è la rappresentazione di un complesso processo storico, dal quale nessuno di noi può esimersi dal considerarlo!

Valmax
20-06-2010, 06:31
era humor nero, antonio. tragico humor nero e nulla più.
L'utente mistomare propone lo stile di vita da bidonville per risparmiare e ridurre l'impatto ecologico.
Gli stavo solo facendo notare che la miseria che lui vagheggia da buon troll è una condizione da cui tutte le popolazioni cercano da sempre di uscire con tutte le forze, indipendentemente dalle cause di tali miserie, siano espropriazioni, soprusi o catastrofi naturali.

autostop
20-06-2010, 12:00
Io ho un amico che ha questa mentalità.Fortunatamente la sta cambiando mano a mano.
Una volta l'ho incontrato ma faticavo a stargli vicino per un problema di naso.
Siccome aveva il vizio di fumare, raccattava le cicche per terra non consumate dal tutto e da tre ne costruiva una.Io avrei smesso di fumare, senon altro perchè chissarà in che bocche finivano quelle cicchè.
Diciamo che da quando ha iniziato questa nuova "vita" era per lo meno piu' sereno e allegro, perchè non lavorava, piuttosto di dover dipendere dagli altri, è in qualche modo padrone della sua vita, anche se frequesta posti tipo "mensa dei bisognosi" dove danno il cibo gratis.Aveva molto tempo libero e si sentiva "libero professionista".
Sono scelte di vita anche se decisamente minoritarie, anzi quasi uniche.
Comunque della sua vita se ne fa quello che vuole.
I suoi amici fanno parte della stessa categoria o quasi.
Il tipo che ha introdotto questo discorso parlava di avere la casa in proprietà, ereditata o frutto di lavoro non lo so.Il mio amico ha fatto una scelta ancora piu' radicale: la casa non ce l'ha.
Comunque, ripeto lo vedo sereno, e l'unico fastidio quando lo incontro (il naso ora non ne risente piu', meno male) è la sua richiesta modestissima di soldi, ma ultimamente neanche di quelli, si vede che in qualche modo ne ha abbastanza.
Gli parlo volentieri e mi aguro solo che trovi un modo efficace per curarsi la sua dentatura che non mi pare la migliore.
Comunque, quando si parla di efficenza e di decrescita, non è esattamente questo di cui si parla.
Si puo' ridurre il proprio impatto ambientale anche senza arrivare a questi estremi.
Le case a consumo zero sono costose, ma consentono un ottimo confort, tanto per iniziare.
Credo poi che se uno fa un lavoro che gli piace, le cose sono decisamente diverse, trova piacere anche nel lavoro e questo non diventa un peso, anzi è fonte di soddisfazione.Non tutti però riescono a fare lavori creativi e di soddisfazione.

Mistomare
20-06-2010, 17:47
dignità è vivere una vita comoda, senza disagi.


Se l obiettivo di una società è la comodità, tu sarai degno di questa società quando riuscirai a dimostrare di aver raggiunto quest obiettivo. E allora potrai camminare a testa alta in questa società.


La comodità che continui a scrivere fa parte di una "cultura televisiva" indotta.


per primus71
Era un esempio quello dello shampoo, haha:) la cenere, comunque questo lo dici tu, facendo retorica

Valmax
20-06-2010, 18:14
e noto che, convenientemente, continui a tirare in ballo la 'cultura televisiva'... senza rispondere a quanto ho osservato sulle difficoltà da cui i nostri immigrati vorrebbero uscire. Nababbi drogati dalla TV, a tuo dire?
Ripeto, glielo fai un discorsetto di quanto sono fortunati a vivere ai margini?
Aspetto risposta

primus71
20-06-2010, 20:33
per primus71
Era un esempio quello dello shampoo, haha:) la cenere, comunque questo lo dici tu, facendo retorica

evidentemente nn sai come si viveva un tempo, come vorresti vivere tu;
o almeno credi...

a me sembra che tu voglia che il mondo si organizzi in modo da produrre solo quello che ti serve;
del tipo: che se a te nn serve la lavastoviglie nn c'è bisogno di costruire fabbriche di lavastoviglie
ma il mondo deve costruire lavatrici a basso prezzo, perchè tu ne hai bisogno

bello ragionare così: anche io vorrei che Monica Bellucci venisse a lavarmi i calzini

ciao

Mistomare
20-06-2010, 21:37
senza rispondere a quanto ho osservato sulle difficoltà da cui i nostri immigrati vorrebbero uscire.
Ripeto, glielo fai un discorsetto di quanto sono fortunati a vivere ai margini?


Sei testardo perchè ancora una volta continui a sottintendere che la dignità non è relativa.

Qui fai retorica


evidentemente nn sai come si viveva un tempo, come vorresti vivere tu;
o almeno credi...

a me sembra che tu voglia che il mondo si organizzi in modo da produrre solo quello che ti serve;



Non è affatto come ti sembra, non voglio ciò che scrivi, la miglior guida per esempio potrebbe esser la logica

primus71
20-06-2010, 22:44
Non è affatto come ti sembra, non voglio ciò che scrivi,

se magari ci spieghi cosa vuoi, perchè mi sa che qui ancora nn si è capito bene

ciao

Valmax
21-06-2010, 07:01
scusa, lui dice che si vive alla grande nel più perfetto barbon style, che è felice come una pasqua mentre noi con tutti i nostri orpelli e *gasp!* un lavoro siamo tristi e stressati e schiatteremo ben prima di lui.
Cosa c'è di più chiaro? Entra nel tunnel, Primus, non avere paura...

primus71
21-06-2010, 07:40
a me sembra che stia dicendo qualcosa di più
non è voglia vivere come un barbone, ma vuole vivere spendendo pochissimo

il problema è che l'elettricità e l'ADSL vanno bene, insieme alla lavatrice
piatti bicchieri e lavastoviglie ovviamente, no

dobbiamo modificare l'industria deggli elettrodomestici?

ciao

BrightingEyes
21-06-2010, 10:11
Discussione spostata in "decrescita".
So perfettamente che la decrescita proposta da altri non ha molto a che fare col bidonville lifestyle qui esposto, ma mi sembra l'area più vicina culturalmente alle informazioni proposte in questo post.

Semmai sarebbe interessante punutalizzare le differenze, se esistono, fra la visione della decrescita felice e questi eccessi ideologici.
In questo senso una discussione al limite del surreale come questa potrebbe persino avere un'utilità divulgativa.

Mistomare
24-06-2010, 12:09
Discussione spostata in "decrescita".
Le virgolette non significano na mazza, o quasi; chi legge le interpreta come vuole; meglio precisare. Decrescita di cosa?

So perfettamente che la decrescita proposta da altri non ha molto a che fare col bidonville lifestyle qui esposto, ma mi sembra l'area più vicina culturalmente alle informazioni proposte in questo post.

Devi precisare che la decrescita di cui parli è relativa all obiettivo COMODITA' {da quello ho capito fino adesso, il vostro obiettivo mi pare sia questo... ditemi se è un altro/i}

Altrimenti sembra che esiste una crescita assoluta perchè riguardante un obiettivo assoluto.

In questo senso una discussione al limite del surreale come questa potrebbe persino avere un'utilità divulgativa.

Surreale in parte nella descrizione, ma non nella filosofia.

BrightingEyes
24-06-2010, 12:36
Non c'è molto da precisare, c'è solo da capire.
Con "decrescita" fra virgolette mi riferisco, ovviamente, alla sezione del forum in cui è stata spostata la discussione. Che si chiama appunto "decrescita".
Di cosa sia questa e come si rapporti alle tue proposte non ne so nè mi interessa sapere granchè. Lascio eventualmente ad altri il compito di precisare.
Per il resto ho espresso la mia opinione.

Mistomare
25-06-2010, 10:40
Semmai sarebbe interessante punutalizzare le differenze, se esistono, fra la visione della decrescita felice e questi eccessi ideologici.

Eccessi ideologici? In relazione a quale equilibrio?


In questo senso una discussione al limite del surreale come questa potrebbe persino avere un'utilità divulgativa.
Hai mai visto i primi 20-30 episodi dei Simpsons?

Non è consentita la citazione di un intero messaggio. Reg. n° 3. Nemmeno se nella citazione vengono intercalati commenti. Alla prossima violazione partirà un'infrazione

Non sai, non ti interessa, però agisci e lo sposti in decrescita!
Per quale motivo? Perchè se lo fai una motivazione c'è; con il tuo cervello hai spostato la discussione in decrescita, lo sai perchè?

BrightingEyes
25-06-2010, 13:43
con il tuo cervello hai spostato la discussione in decrescita, lo sai perchè?
Perchè è la sezione che ospita le discussioni che più si avvicinano alle proposte fatte in questo post e che poco hanno a che fare con le "discussioni sui massimi sistemi energetici", sezione in cui era stata posta precedentemente.
Ora torniamo al tema della discussione per favore.

Mistomare
25-06-2010, 20:01
Rimanendo in tema alla conversazione (non discussione),
la mia domanda è: questa sezione (o quello che ho scritto all inizio) tratta della decrescita di cosa?

BrightingEyes
26-06-2010, 01:10
La sezione tratta discussioni sulla teoria della cosiddetta "decrescita felice".
In parole povere una proposta di rifiuto della logica dello sviluppo crescente all'infinito.
La teoria credo nasca come contrapposizione radicale alla teoria dello "sviluppo sostenibile", considerata come velleitaria e insufficiente a invertire la corsa all'esaurimento delle risorse.
La decrescita spesso viene assimilata a un generico risparmio spinto, con scelte di rinuncia volontarie.
In quest'ottica mi pare che questa discussione o conversazione che sia si avvicini abbastanza alla visione di decrescita comunemente accettata.
Se non lo è tocca semmai a chi l'ha proposta spiegarne le eventuali differenze e migliorie.

P.S. Consiglio di leggere attentamente le regole del forum comunque. La moderazione non è sindacabile se non in via PM o tramite gli admin. Ho provveduto per ora a cancellare semplicemente i messaggi non a norma, senza misure ulteriori. Ma in caso di recidiva interverremo secondo le regole. Grazie.

Mistomare
26-06-2010, 13:05
In parole povere una proposta di rifiuto della logica dello sviluppo crescente all'infinito.
1)La mia domanda è: sviluppo di che cosa?

"sviluppo sostenibile", considerata come velleitaria e insufficiente a invertire la corsa all'esaurimento delle risorse.

Assolutamente vero non invertirà la corsa all'esaurimento delle risorse; il punto a favore dello "sviluppo sostenibile" sta solo nel ritardare l'esaurimento.

Se non lo è tocca semmai a chi l'ha proposta spiegarne le eventuali differenze e migliorie.


Al momento (da quello che ho scritto) si ritarda l'esaurimento delle risorse. *

Originariamente scritto da BrightingEyes http://www.energeticambiente.it/images/mm/buttons/viewpost.gif (http://www.energeticambiente.it/decrescita/14730260-risparmio-della-vita-post119079968.html#post119079968)
In parole povere una proposta di rifiuto della logica dello sviluppo crescente all'infinito.

1)La mia domanda è: sviluppo di che cosa?
La risposta a questa domanda ci darà un idea di quale è la n\vostra identità e\o il n\vostro obiettivo, qualcuno saprebbe dirmelo?
Ciao

Valmax
27-06-2010, 11:50
misto, TU hai creato questo thread.
Sai dirci cosa vuoi TU?
Stai materialmente VIVENDO questo stile da te propugnato, o stai facendo solo propaganda?
Qual'è il FINE da te proposto, qui?
Poi, magari, stabilito un terreno comune, possiamo confrontarci seriamente, perché così sembra il cane che cerca di acchiapparsi la coda.