PDA

Visualizza la versione completa : Tempistica connessione ENEL



colavitti
19-10-2010, 11:14
Salve a tutti, mi sto interessando al mondo del biogas perchè i miei famigliari possiedono un'azienda agricola.

Descrizione aziendale grossolana:
- 200 ha seminativi;
- 2200 suini da ingrasso
- 90 vitelloni da ingrasso

Si pensava ad un impianto dimensionato sui 500 KW.


Mi è stato riferito che i primi passi per la costruzione di un impianto sono:
- richiesta, almeno in via informale, al comune sulla possibilità di costruire l'impianto in un determinato sito;
- trovare una banca disposta a finanziare il progetto;
- richiesta Enel su sito all'acciamento.

Ecco è su quest'ultimo punto che ho i miei dubbi. Se io faccio oggi richiesta all'Enel di preventico come sono le tempistiche?

Correggtemi se sbaglio: faccio richiesta ogggi, Enel ha 60 giorni lavorative per mandarmi il preventivo. Io ho 45 giorni lavorativi per accettare tale preventivo (pagando il 30 %). Poi quanto tempo ho a disposizione per completare il mio impianto?
Ho una scadenza da quando accetto il preventivo per dare il fine lavori o posso farlo con calma?

Se mi togliete questi dubbi inizierei già con fare la domanda di connessione- preventivo all'Enel, così da iniziare l'iter.

Intanto ringrazio per le risposte dei quesiti da me proposti (sono sicuro che me ne verranno in mente altri su questo argomento), e vi faccio i complimenti per la gentilizza e proffessionalità che caratterizzano questo forum.

Abiss
19-10-2010, 16:00
C'è chi ci ha messo un anno, chi due, chi sta ancora aspettando...
L'allaccio Enel è un incubo, dipende in primis da dove stai, poi dalla distanza dalla cabina in MT più vicina, se ritengono che la rete può supportare l'immissione della tua corrente etc.
Per quanto tu faccia le cose con calma ci metterai sicuramente meno di loro

colavitti
19-10-2010, 16:31
Ok, penso allora che sia da fare come prima cosa.

Se c'è qualcuno sul forum già allacciato, azienda agricola o proggettista, che ci dice le sue esperienze sarei molto grato.

Federico82
20-10-2010, 16:01
Fai conto anche che nel momento che hai finito i lavori (cabina e trasfomatore), la trafila non è ancora finita perchè devono darti il consenso per immettere in rete. E li perderci altri 6 mesi è roba da ridere. Inoltre tutto deve essere già collegato all'impianto per cui finire per prima la cabina dell'enel non ti sveltisce le pratiche perchè devi avere anche tutto il resto pronto. Purtroppo bisogna armarsi di pazienza e prepararsi a inghiottori bocconi amari. Poi, da quel che so la procedura da quando la feci io è stata sveltita(oramai sono quasi 2 anni), però non mi farei troppe illusioni

colavitti
20-10-2010, 23:24
Solo per curiosità di che regione sei?

Grazie intanto per la risposta, invito altri utenti con esperienza a rispondere.
Penso sia una delle fasi che fanno "perdere" maggior tempo per avere un impianto finito in funzione.
Quindi che sia interessante per le persone che si decidono a costruire un impianto sapere a cosa và incontro per poter stimare i tempi che corrono tra inizio ed entrata in funzione.

Federico82
21-10-2010, 00:20
Io? Del Veneto, provincia di Rovigo.
Il bello (anzi brutto in questo caso) è che le fasi della connessione si svolgono a livello provinciale; però anche se si è in provincie diverse di regioni diverse i tempi sono molto lunghi.

colavitti
21-10-2010, 17:17
Sei vicino a me quindi.
Sei disponibile caso mai per una visita all'impianto?

Federico82
22-10-2010, 15:16
Si, nessun problema.

colavitti
25-10-2010, 16:12
Dai fatevi avanti.
Possibile che siate solo in due ad avere un impianto in produzione che frequentano il forum?

Attendo fiducioso.

giulianoc
21-12-2011, 15:11
caro colavitti
Navigando nel forum mi sono accorto dei tuoi quesiti sulle tempistiche delle connessioni Enel e se non sbaglio non hai più toccato l'argomento da oltre un'anno
Forse non hai fatto la domanda di connessione perchè il progetto non è anadato in porto?oppure non ci sono stati problemi e sei già connesso?Posso dirti comunque che preoccuparsi della connessione è una delle prime cose da fare quando si è intenzionati a diventare produttori di energia rinnovabile per le problematiche di rete satura che stanno aumentando in modo esponenziale e che troverai evidenziate in diverse discussioni di questo forum

colavitti
24-12-2011, 17:01
Ciao,
il progetto stà andando avanti, tant'è che a metà gennaio dovremmo avere la 2° conferenza dei serv izi e se tutto va bene ......(meglio dire niente per scaramanzia).
abbiamo già avviato il discorso con le banche firmato il contratto con la ditta costruttrice.
Speriamo che Babbo Natale ci faccia un bel regalo a gennaio.

Saluti a tutti e Buon Natale