PDA

Visualizza la versione completa : E-fun / Teco Ted x-spin



Pagine : [1] 2

amos_trooper
06-11-2010, 18:06
Tec.O srl - X-SPIN in fiera all'EICMA (http://www.x-tech.it/index.php?option=com_content&task=view&id=66&Itemid=32)

ok è una vecchia coscenza... con 7.5 Kw di potenza e batterie LiFePO4...
il mercato piano piano si muove, o meglio gira attorno agli stessi modelli... domani sono all'EICMA e vado a vederlo.

amos_trooper
07-11-2010, 13:57
ho parlato con il titolare dell'azienda, si è offerto di guardare il mio scooter per trasformarlo al litio.

credo che sia un buon prodotto con contraline e assemblaggio italiano...
vi terrò informati.

ho anche un'idiscrezione, stanno preparando un cinquantino con prestazioni interessanti.

jumpjack
07-11-2010, 14:16
Visto anch'io in fiera, peccato non si potesse provare...
Comunque, autonomia/velocità/kW = 80/95/5, prezzo 4500 E (3850 in fiera).
Mi è sembrato di capire che è un "made in china modificato" (per esempio ora la centralina è interna, i cinesi l'avevano messa fuori), e presto verrà invece prodotto in Italia.

amos_trooper
07-11-2010, 14:46
Visto anch'io in fiera, peccato non si potesse provare...
Comunque, autonomia/velocità/kW = 80/95/5, prezzo 4500 E (3850 in fiera).
Mi è sembrato di capire che è un "made in china modificato" (per esempio ora la centralina è interna, i cinesi l'avevano messa fuori), e presto verrà invece prodotto in Italia.

lo scooter è cinese, viene modificato in italia in alcune parti.
la diagnostica la centralina e il BMS sono diversi da quelli originali

jumpjack
07-11-2010, 15:59
la diagnostica la centralina e il BMS sono diversi da quelli originali
perfetto, tre cose diverse e io pensavo fossero la stessa cosa! :cry:
il BMS non è la centralina?!?
e che intendi per diagnostica?

amos_trooper
07-11-2010, 17:12
allora la diagnostica è fatta abbastanza bene, ti dice se hai problemi al motore, problemi alla centralina o alle batterie.

la centralina è quella che fa lavorare il motore, tu acceleri ma è la centralina che in base a come è tarata fa arrivare al motore tot Ampere e tot Volts fino a un certo numero di giri, (magari per una partenza dolce) poi per l'accelerazione dai 20 Km/h ai 50 Km/h si comportaa diversamente e così via.... pensa che oxygen montava una centralina con 2 mappature: economy e fast con le quali otevi decidere se avere maggior accelerazione o maggior autonomia. la centralina poi è quella che può recuperare energia in frenata.

BMS si usa sui pacchi di batterie al litio perchè per fare un pacco di batterie ce ne vogliono 14,18, o anche 22 in serie. le batterie al litio se vengono scaricate sotto la soglia minima (che non è 0 volts come uno potrebbe pensare , ma 2 virgola qualcosa a seconda del tipo) si rovinano molto più facilmente di quelle al piombo. la stessa cosa avviene durante la carica, sovraccaricarle è pericoloso e rovina le batterie irrimediabilmente. il bms serve a non far sottoscaricare e sovraccaricare nessun elemento della serie di batterie.

la spiegazione è maccheronica, da uno che non capisce nulla di elettronica. ovviamente chiunque vuole correggere o integrare la mia spiegazione è benaccetto.

16gian16
10-11-2010, 06:59
esternamente è uguale al lukas two...

andypairo
15-09-2012, 20:40
Provato settimana scorsa, versione 60Ah con mappatura "spinta".... ammazza! Non ho termini di paragone ma la guida si prospetta divertente....
Cerco di farmi dare qualche info in più, soprattutto su bms e centralina (che qui è interna e non esterna, punto a favore).

zeel
17-09-2012, 10:47
Visto anch'io in fiera, peccato non si potesse provare...
Comunque, autonomia/velocità/kW = 80/95/5, prezzo 4500 E (3850 in fiera).
quindi potente come il vectrix ma che costa la metà? il link parla di 60A .....O_O

andypairo
17-09-2012, 17:50
Credo il vectrix sia 3,8 nominali ma oltre 20kW di picco, inoltre la ciclistica (forse) e le finiture (sicuramente) direi che sono superiori.
Questo monta 21 celle LiFePO4 da 60Ah (ma a 1000€ meno c'è anche la versione 40Ah)

Sto chiedendo un po' di info prima di procedere all'acquisto anche per fare un "report" su un mezzo poco conosciuto (il Lukas Two, che ha la stessa base di partenza, è molto più noto ma anche più caro).

jumpjack
17-09-2012, 17:52
Il vectrix ha 5 kW?
Quanto costa adesso, al piombo e al litio?

jumpjack
17-09-2012, 17:57
ops, postato insieme!

andypairo
17-09-2012, 17:57
Al litio dai 10k in su
al piombo non esiste, il VX1 originale era Ni-MH

jumpjack
17-09-2012, 18:40
Quindi forse pure il nuovo Lukas Two GTO da 20 kW di picco è meglio del Vectrix. :-)

stealth81-
20-09-2012, 22:06
Qualcuno ha provato oppure ha comprato questo motociclo...ho trovato una recensione abbastanza recente..sembra un buon mezzo

X-Spin 125, lo scooter elettrico si evolve | Attualita__E | Auto e Moto | tiscali.motori (http://motori.tiscali.it/auto_moto/attualita/feeds/12/08/25/t_51_20120825_news_000198.html?attualita

E) poi ha le moderne batterie Litio Ferro 21 LiFeP04

andypairo
21-09-2012, 18:21
Come dicevo qualche post più sopra l'ho provato un paio di settimane fa con soddisfazione, e sono intenzionato a prenderlo.

jumpjack
21-09-2012, 18:52
bene, altro blog in vista. :-)

stealth81-
21-09-2012, 21:06
Potrei andarlo a provare qui alla sede?Non è molto distante da casa mia...non sarebbe male

andypairo
21-09-2012, 21:16
Il sig. Enrico è stato molto disponibile, inoltre è un gran chiaccherone oltre che un appassionato.

stealth81-
21-09-2012, 21:36
Ci faccio un pensiero per domani :)...vi dirò!
Ciao a tutti..buona serata!

energyforlife
24-09-2012, 11:21
scusate ma l Xspin 125 con batterie da 40Ah rispetto allo stesso con batteria da 60Ah dovrebbe avere le stesse prestazioni con l'unica differenza nell'autonomia diversa o sbaglio?

stealth81-
24-09-2012, 18:39
Credo di si...ma aspettiamo risposte da qualcuno più informato.
Non capisco come mai uno scooter con queste batterie LiFePo4,le migliori sul mercato,non abbia una sua pagina di rilievo e che non sia sulla cresta del forum...cosa mi sono perso?

energyforlife
25-09-2012, 08:20
infatti e per di più ad un prezzo che di solito costano gli scooter 5000 w con batterie al piombo-gel?!?

jumpjack
25-09-2012, 13:36
Forse nessuno e' mai riuscito a provarlo /trovarlo.
Cmq le batterie non influenzano le prestazioni,a meno che non riprogrammino anche la centralina per sfruttare la maggior corrente di scarica dispoibile.

andypairo
25-09-2012, 18:24
Da quel che mi diceva il titolare della Tec-o i modelli sono identici a parte appunto le batterie (e l'autonomia).
Il 40Ah che ho visto aveva però una mappatura più "risparmiosa" per aumentare l'autonomia.
Nemmeno io mi spiego le carenze del sito, comunque appena rientro dall'estero torno a farci un giro e chiederò di dare un'occhiata dentro....

stealth81-
25-09-2012, 21:16
Winston (cielo) di tuono - 60 ah - batteria di litio LiFePO4 con ittrio - consegna UNIVERSALMENTE - italian.alibaba.com (http://italian.alibaba.com/product-free/winston-thunder-sky-60-ah-lifepo4-lithium-battery-with-yttrium-delivery-worldwide-121313528.html

L)eggete un po' qui..se le dimensioni fossero compatibili si potrebbe montare una batteria più potente?

jumpjack
31-10-2012, 14:11
sono intenzionato a prenderlo.

Poi l'hai comprato?

jumpjack
31-10-2012, 14:19
Ma qualcuno ha capito che potenza continuativa ha il GTO?

andypairo
31-10-2012, 14:45
Poi l'hai comprato?

Causa trasferte prolungate e l'arrivo della brutta stagione ho rimandato a primavera....

ccriss
12-11-2012, 21:41
rimandato a primavera....

Ho visto i post piu' recenti solo ora...
Il prezzo è niente male, sei sicuro che con le batterie da 40AH scende di 1.000Euro,mi sembra alto come sconto?

Se le batterie sono le "giallone" Winston consiglio caldamente di usare le 60AH se volete sfruttare il motore da 5000W, le 40AH lavorerebbero troppo sotto sforzo. Se la centralina chiede 120A continuativi le batterie non ce la farebbero, credo sia questa una delle ragioni per cui la versione da 40AH sia mappata in modo diverso.

Resta che il prezzo è buono, sarebbe interessante capire se il mezzo è anche affidabile, aspettiamo la primavera!

ronchera
13-11-2012, 08:38
Ma qualcuno ha capito che potenza continuativa ha il GTO?
Mi risulta 8kw in continuativa e 20 di picco
Ciao

diabloker
17-02-2013, 14:09
la versione ad 40 Ah ha un prezzo davvero stracciato!!!

mi sembra strano che se ne parli cosi' poco e che nessuno l'ha ancora acquistato!

diabloker
18-02-2013, 11:12
Mi sono fatto inviare il listino prezzi.

TED 7,5 HP/60 AH € 5.340,00

TED 7,5 HP/40 AH € 4.250,00

Credo che attualmente sia il miglior prezzo per delle lifepo4

ccriss ​tu allora mi sconsigli la versione da 40Ah?

ccriss
18-02-2013, 11:28
Il prezzo del mezzo da 40AH sembra buono, ma bisognerebbe sentire qualcuno che lo ha provato o lo usa già per avere qualche certezza in piu'. Non si capisce se il mezzo ha un BMS, bisogna chiederlo per evitare spiacevoli sorprese in seguito.
Strano che ci sia una cosi' grossa differenza tra le celle da 40AH e quelle da 60AH, indicativamente la differenza tra le prime e le seconde celle in termini di prezzo è di circa 25Euro a cella, se sono 21 otteniamo un incremento di 525Euro.
Invece qui la differenza è un bel po' piu alta, prova a chiedere se oltre alle celle cambia qualcosa d'altro (es: centralina e BMS piu' potenti).
Se non cambia nulla è piu' competitivo il prezzo da 40AH.
Detto questo, le celle da 60AH sono piu' indicate per questo mezzo, le 40AH sarebbero un po' sotto dimensionate e rischiano di soffrire la richiesta di potenza ,quindi ti dureranno meno dei cicli previsti, in inverno poi la situazione diventa davvero pesante per quelle celle. E' possibile che nella configurazione 40AH abbiano impostato la centralina con tagli l'amperaggio a valori piu' bassi con conseguente riduzione delle prestazioni, se non lo avessero fatto chiederei di farlo (se possibile), magari abbassando gli Ampere continuativi ad un piu' mite 60A max e 100A di picco.

diabloker
23-02-2013, 20:05
non mi rispondono piu alle mail :S

jumpjack
23-02-2013, 21:23
eccaallà!!!

andypairo
02-03-2013, 15:56
Prenotato oggi.... comunque il 60Ah è diventato un 50Ah grazie a una centralina più ottimizzata, a detta del venditore anche la fluidità di accelerazione ne ha guadagnato. Io avevo provato il "vecchio" 60Ah ma era fin troppo brusco (a onor del vero era settato con le accelerazioni al max).
Non avendo la certezza dell'incentivo ho chiesto e ottenuto un "paracadute" (in pratica mi sconta il 10% che spetta a lui e se non arriva la parte dello stato cala altri 250€).
Quando arriva vi aggiorno (50gg)

diabloker
02-03-2013, 18:06
ciao andypairo
posso chiederti quanto l'hai pagato e dove l'hai provato?

andypairo
02-03-2013, 19:37
Sono stato direttamente alla Tec.o di Ceriano Laghetto.
Per il costo; gli incentivi dovrebbero portare ad un 20% in meno dal listino, a patto di ottenerli (ma ci vuole il n. di telaio, quindi bisogna prenotare il mezzo e sperare che il venditore riesca ad ottenerlo)
Caso ottimo: dovrei stare sui 4750 + immatricolazione (di cui 10% (475€) come credito d'imposta)
Caso pessimo (no incentivo statale ma sconto compensativo): circa 4500 + immatricolazione (160)

ccriss
03-03-2013, 14:39
Bene... A questo punto attendiamo con impazienza i tuoi giretti e feedback relativi:spettacolo:
Avevo visto il mezzo anche io in qualche fiera, ma non ho mai avuto occasione di provarlo. Ho visto che un altro del forum (qualche post sopra) aveva indicazioni diverse sul prezzo, ma erano batterie da 40Ah e da 60AH (credo le Winston). Quelle da 50Ah sai che marca sono visto che le Winston non le producono di quella dimensione?

andypairo
04-03-2013, 09:13
Ho fatto la stessa domanda al sig. Basilico (titolare della TEC.O) e mi ha detto che le 50Ah sono all'ittrio come le winston ma sono di un altro produttore (cinese, come più o meno tutti del resto). Le 40Ah dovrebbero essere "normali" LifePo4.

Di più ninzò

jumpjack
20-03-2013, 18:39
Per caso qualche possessore di questo scooter viene al raduno a Roma sabato mattina? Vorrei tanto vederlo/provarlo!

A Roma, Officine Farneto, via della Farnesina.
Thread dedicato: http://www.energeticambiente.it/veicoli-elettrici-auto-elettriche-moto-elettriche-veicoli-propulsione-elettrica/14753768-raduno-scooter-elettrici-roma-elettrocity-sabato-23-marzo-2013-10-00-13-00-a.html

Ricarica gratis per tutti garantita dagli organizzatori!

andypairo
04-07-2013, 08:37
Bene... A questo punto attendiamo con impazienza i tuoi giretti e feedback relativi:spettacolo:


Dopo lunga e penosa attesa..... finalmente ho ritirato il mezzo! Ho chiesto di avere un po' di documentazione tecnica scritta, verbalmente mi parlava comunque di bms "attivo" ("che riversa la carica dalle celle più cariche verso quelle più scariche" ), utile in caso di scarica elevata per riportare le celle più basse in zona di lavoro, e di centralina che impedirebbe di scaricare oltre l'85%.

Lo scooter presenta un paio di bottoni per lo scorrimento delle info sul display/programmazione centralina e un selettore L/H attivabile al volo che permette di andare a bassa/alta potenza.
Altre info in seguito, ieri dopo circa 30km l'indicatore carica era ancora al max (forse una tacca in meno)

ccriss
04-07-2013, 14:29
Ben tornato Andy
Quindi se ho capito bene ci sono voluti 3 mesi per avere il mezzo, giusto?
BMS attivo, interessante sapere che qualcuno inizi ad utilizzare tecniche meno convenzionali del solito, vediamo come si comporta!
Poi se ti va, magari dopo le vacanze ci si potrebbe incontrare con quelli di Milano (poi vediamo chi) per birra, scambio opinioni e facciamo a gara a chi ha la batteria piu' grossa. A parte gli scherzi, mi interessa vedere il mezzo dal vivo, prima o poi dovro' cambiare la mia caffettiera

andypairo
04-07-2013, 15:25
Il calvario è durato 4 mesi tondi:devilred: ,spero che ne sia valsa la pena.
Comunque è un EFUN-D 5KW, il motore a detta del venditore è 6kW ma utilizzato a 5

Qui si trovano alcune info interessanti (vedi BMS) , appena ho tempo cerco i riscontri
high power electric scooter,large torque electric scooter,EEC paper (http://www.efun-ev.com/technology.asp)

andypairo
04-07-2013, 20:17
Ho dato un'occhiata all'interno per verificare alcuni dettagli:
1- Il BMS c'è , anche se non è quello col display LCD, ed è montato sopra la centralina.
2- Le batterie (a detta del venditore le migliori, bla bla bla) sono azzurre con i poli rosso e nero e due tappi in mezzo.
Una breve googlata porta a queste caratteristiche:
LIFEPO4 BATTEY CELL 3.2V50AH , Manufacturers from Zhongyu Lithium-Ion Battery Co., Ltd. (http://www.manufacturers-online.com/product-info/317059/LIFEPO4-BATTEY-CELL-3-2V50AH.html)

Direi nella media.
3- Il display è effettivamente quello mostrato sul sito.

ccriss
04-07-2013, 21:08
Ho visto i dati sul sito, li parlano di 21 celle da 60AH, ma immagino possano montarci un po' quello che vogliono a seconda della stagione. Le batterie non le conosco quindi non saprei che dire, i dati del datasheet sono effettivamente un classico. Solo un cenno al fatto che ad oggi le uniche celle che puoi caricare con temperature sotto gli zero gradi restano le winston, le altre sono tutte da zero in su.
Un BMS da 21 celle non l'ho trovato in giro neanche morto, se riesci, quando hai tempo potresti postare una sua foto o la marca del BMS,potrebbe essere interessante.

andypairo
04-07-2013, 21:26
La foto penso di riuscire a farla, la marca non so se la riesco a vedere senza smontare troppo.... dopotutto è da appena un giorno che ce l'ho e non mi sento di sventrarlo ;-)

Comunque le batt sono passate a 50Ah ma con diversi accorgimenti sulla centralina dice che viene ricuperato il gap. Parole riportate, quindi da prendere con le molle.

Il tragitto quotidiano è di 9km x 4 = 36km con in mezzo una bella salita, ma arrivato a casa non ho visto scendere di una tacca l'indicatore. Domani controllerò la tensione a inizio e fine giornata.

In generale la posizione "low Speed" è adeguata alla guida normale, si arriva a circa 60km/h in pianura, in discesa anche oltre gli 80, in salita si arriva ai 50. Non riprende molto in salita, in pianura è ok.

La posizione "hi speed" è fin troppo brusca per le partenze (ma serve a fare lo "sparo" ai semafori ;-)) e la ritengo molto utile per disimpegnarsi rapidamente o per arrivare rapidamente a velocità adeguata lungo gli oltre 4km di salita che devo fare (poi commuto in bassa velocità, lo scooter è più guidabile e ls potenza è sufficiente a mantenere la velocità raggiunta)

31535

stealth81-
04-07-2013, 22:36
Ottimo..questa discussione si è rianimata!
Posta le tue impressioni e i dati relativi a questo mezzo...sembra promettere bene!
Tanto tempo fa c'ero andato anche io ma non avevo trovato il posto!Pur avendo inserito il numero civico 8 ero finito davanti ad un capannone che faceva ben altro...:bored:
Ma quindi hai preso la versione da 50Ah con batterie all'ittrio giusto?Che prezzo ti ha fatto tutto compreso??Incentivi statali nada vero?

andypairo
05-07-2013, 11:33
Il posto è nella zona industriale di Ceriano Laghetto.
Per il costo sono andato motivato dagli incentivi, (che avrebbero dovuto essere 10% + 10%), il listino però era cresciuto giusto del 10% nel frattempo, quindi mi ha mantenuto di base il listino vecchio (4750), poi ho chiesto che se non si fosse riuscito ad ottenere l'incentivo statale (cosa che poi è avvenuta) mi venisse riconosciuto almeno metà dello sconto da lui. In totale 4750 + 160 immatricolazione - 250. Casco e giubbotto omaggiati.

Adesso però mi diceva che ci dovrebbero essere dei cambiamenti (o magari era per non farmi lo sconto ritardo ;-)).

jumpjack
05-07-2013, 12:46
Io ho comprato un Efun 3500W usato che è dato come contenente 21 celle... ma nello smontarle ne ho trovate solo 19!!!
???
Come può essere?
Riesci a contare quante ce ne sono nel tuo? Però per vederle tocca smontare il sottosella...

andypairo
05-07-2013, 13:05
Per un 3500W 21 celle sono tante, comunque credo che il numero vada a dipendere soprattutto dall'accoppiata motore-centralina.
Efun è soprattutto OEM per cui se l'importatore/rimarchiatore richiede una certa personalizzazione quella ottiene.
Dei vari 3500W che ho trovato dando un'occhiata abbiamo un range da 60V (19 celle) a 20 celle, ma ne ho visto anche uno da 3000 a 18 celle.

Comunque controllo anche il mio, dovrei averne 21 ma la tensione mi sembra bassina (64-65V in marcia).

ccriss
05-07-2013, 19:28
Dalla tensione di riesce facilmente, dopo la carica lo usi per un paio di Km e poi a circuito aperto misuri il voltaggio, tipicamente le celle LiFePO4 a riposo con cariche tra il 60% e il 90% tornano a 3.3V abbastanza rapidamente e li' rimangono.. Basta fare 2conti e scopri quante celle sono. Naturalmente per non smontare tutto basta prendere i voltaggio dal connettore per il caricabatterie

andypairo
05-07-2013, 19:39
Aperto nuovamente e fatte alcune foto, proprio il conto non mi tornava.
Il CB è infatti 72.6V, che diviso 21V fa 3,45 e diviso 20 fa 3,63V.

Surprise surprise... il filo rosso esce dalla cella n. 20! Quindi abbiamo 20 e non 21 celle... chiederò spiegazioni a riguardo. Il BMS è nella seconda foto.

Ecco alcune foto
315453154631547

andypairo
05-07-2013, 20:39
Un altro paio di foto per mostrare lo strumento LCD che fa da tachimetro, odometro, indicatore di carica (le 8 tacche a dx) e voltmetro (se opportunamente selezionata la funzione)

La foto è stata fatta oggi al ritorno dal lavoro (circa 36km in 4 viaggi) e mostra ancora le 8 tacche. Durante il ritorno credo di averle viste arrivare a 7 o 6.

Considerate le 20 celle (non 21 come dichiarato) ho circa 3,25V a cella (ne ho misurate un paio accessibili ed erano a quella tensione).
31551

Foto laterale con lo sportello di ricarica aperto

31552

stealth81-
05-07-2013, 21:07
Ciao!
A vederlo così sembra proprio carino questo scooter...e il bianco mi pare proprio azzeccato
Ma a livello di plastiche come siamo?La seduta è comoda?
Hai già fatto delle prove di autonomia?
Chissà se andando a 50/60 km/h si riescono a fare 50/70km e ad avere le batterie a metà carica..sarebbe perfetto!

andypairo
05-07-2013, 21:14
Le plastiche mi sembrano ok e il sedile è comodo.
Prove di autonomia non ne ho fatte, tre viaggi di circa 30-35km e l'indicatore quasi sul pieno.
Non credo che a fare 50/70km si riesca ad avere le batt a metà, inoltre il modo migliore per rovinare le batt è tirarle scariche o sovracaricarle.

stealth81-
05-07-2013, 21:21
Certo,hai ragione..era solo per capire quanti km si riuscivano a fare con l'asticella della batteria a metà..sempre che abbia un senso...
Quindi la ricarica si potrebbe fare anche dopo dei tragitti casa lavoro tutti i giorni?Nel mio caso avrei 25km tutti i giorni,quindi sarebbe ottimo,anche dando giù di gas

jumpjack
05-07-2013, 21:31
A proposito, ma come lo omologhi e immatricoli?

andypairo
06-07-2013, 12:35
La ricarica conviene farla quotidianamente se lo si usa per più di 10-15km secondo me. La durata in cicli è intesa in "cicli all'80% di scarica", ovvio che se ricarichi al 30 o al 50% di scarica il numero di cicli è assai più alto. In generale se riesci a stare lontano dalla sovrascarica e dalla sovraccarica allunghi di molto la vita alle batterie. Questo è legato al fatto che il "plateau" centrale in cui le batterie sono "naturalmente" bilanciate è abbastanza esteso ma vicino ai limiti una piccola variazione di carica porta a una grossa variazione di tensione e si sa che le litio mal sopportano di essere scaricate o caricate troppo.

L'omologazione deve avercela per poter essere importato e circolare, comunque il mio è targato come motociclo.

stealth81-
06-07-2013, 14:44
Però,addirittura fino all'80% di scarica??Certo,tanto meglio ricaricarlo appena si riporta in garage..io farei circa 40km,tragitto casa-lavoro-casa..questo mi sembra proprio lo scooter che fa per me..
Per quanti cicli sono garantite le batterie??

La prox settimana sono fuori per lavoro,altrimenti un salto a Ceriano me lo sarei fatto per vederlo..è possibile anche provarlo?

Quindi con queste batterie LiFePO4, con aggiunta di Ittrio (Yttrium) non si può chiedere di più attualmente

Mi raccomando...facci sapere come procede questa tua esperienza :)..

andypairo
06-07-2013, 17:10
Le batterie in genere dichiarano una durata di x (2000-3000) cicli all'80% di scarica a una corrente "nominale", di solito 0.5C (ma anche meno)

LA scarica su un mezzo elettrico è di norma 1-2C (50-100A per una 50Ah) per cui sono maggiormente stressate rispetto alle condizioni da datasheet. Di contro, scaricandole meno, si allunga la durata. (ned datasheet winston ad esempio passando dall'80% dod al 70% dod si passa da 3000 a 5000 cicli.

Insomma, un bel casino. Con un buon BMS e un utilizzo consapevole credo che i 2000 cicli li fai sicuramente.

Discorso garanzia: normalmente si parla si 6 mesi.

stealth81-
06-07-2013, 20:36
2000 cicli sono un numero considerevole...se penso che con il mio vecchio motorino ho fatto 25000km..e da ragazzo ho girato l'inverosimile...

Se ipotizziamo anche 40km per "sempre",con un ciclo di 2000 ricariche non serve neanche fare i calcoli..si fa in tempo a smontare lo scooter

ccriss
06-07-2013, 21:43
Restando nelle considerazioni dei Km percorsi, diciamo senza badare troppo a come sono state usate le battere (profondità di scarica piuttosto che nr di C a cui hanno dovuto lavorare) , qui sul forum ci sono casi in cui è stata superata la soglia dei 20.000 Km. Nel mio piccolo io con le mie Winston sono a quota 17.000Km in 2 anni e qualche mese e vanno ancora molto bene....
L'autonomia sul mio scooter da 2.500W di potenza (sarebbe 2000W , ma l'ho "elaborato") è in questi parametri:
A 70Kmh faccio circa 65Km -> questa è la velocità max
A 50Kmh faccio circa 100Km
A 40Kmh faccio circa 110Km

Si tratta di 20celle da 40AH su uno scooter piu' piccolo e leggero del vostro (tipo brezza per intendersi)

Le velocità sono di GPS!

P.S.: D'inverno le cose cambiano in peggio, piu' va giu la temperatura e peggio è, tenete da conto se volete affrontare anche quel periodo.
x Andy: Ho visto lo scooter ,sembra carino, pero' se ti dicono 21 celle e te ne danno 20 i devi lamentare. Perdi in velocità max e autonomia!

stealth81-
07-07-2013, 09:47
Questo è il prezzo delle batterie Winston viste su Alibaba

Pacco batteria: 64v-40ah ( 20 celle ): $ 1080
Pacco batteria: 64v-60ah ( 20 celle ): $ 1620

Qui si parla di 20 celle e tensione di 64V..
Andy ci fa vedere dal display digitale la tensione di 65V..quindi mi sembra che ci siano davvero le 20 celle..ovviamente la precisione lascia il tempo che trova,quindi andrebbe fatta la misura con il tester sul pacco batterie,ma salvo errori di lettura su display dello scooter,nel caso di 21 celle ci dovevano essere 67.2V
Certo,bisognerebbe sentire la Teco..magari hanno sbagliato sulla brochure?

Comunque i tuoi dati mi sembrano ottimi...
Ma quando parli di 65km a 70km/h significa che l'hai usato fino a scarica completa??

A cosa si può puntare oltre alle Winston ? Le Calb?

stealth81-
07-07-2013, 09:55
Andry,c'è modo di risalire alla marca delle batterie che hai tu?

jumpjack
07-07-2013, 10:33
,c'è modo di risalire alla marca delle batterie che hai tu?
Se non si vedono dallo sporellino di ricarica, bisogna smontare il sottosella.
A proposito, ho dimenticato di precisare che nel mio ci sono le scarse Thundersky da 80 Wh/kg senza elettronica (LFP40Ah senza ittrio aggiunto).
Queste celle sono fastidiosissime, perché per qualche motivo hanno i bordi "zigrinati", ma con zigrinature larghe e alte mezzo centimetro! E con i bordi così affilati da essere quasi taglienti!
Non capisco a che cavolo servano, a parte aumentare spazio occupato e peso e a farmi imbestialire quando le celle si incastrano, sfalsate, l'una all'altra.

ccriss
07-07-2013, 11:34
Questo è il prezzo delle batterie Winston viste su Alibaba
Ma quando parli di 65km a 70km/h significa che l'hai usato fino a scarica completa??

No, ad oggi i test che ho fatto arrivano a scaricare max 35AH dei 40AH (quindi il 85% circa ), diciamo che la restante parte è frutto di un calcolo.. Avendo un wattometro è comunque abbastanza facile ,una volta avuta l'indicazione del consumo istantaneo ipotizzare l'autonomia. Le celle avendo una curva di scarica piuttosto piatta rendono ancora piu' facile il calcolo..

andypairo
07-07-2013, 19:22
Vedrò di andare a fondo su numero e tipo esatto di batterie dato che mi sono state specificate "con ittrio ma non winston".

GianniTurbo
07-07-2013, 20:02
@jumpjack I bordi servono a impacchettare le celle, ci sono delle strisce di metallo che bloccano le celle assieme.

jumpjack
07-07-2013, 22:22
@jumpjack I bordi servono a....
Forse i bordi orizzontali, ma quelli verticali passerebbero sopra i morsetti, non ce le vedo bene delle strisce di metallo...

Cmq ho scoperto che ci sono 4 modelli di Efun, con numeri diversi di celle: il mio, la versione B, da 3500W, monta 19 LFP da 40Ah.
A: 1500W, 48V/35Ah piombo
B: 3500W, 19*40Ah
C: 3500W, 19*40Ah (sembra identico al B)
D: 6000W, 21*60Ah

high power electric scooter,large torque electric scooter,EEC paper (http://www.efun-ev.com/pro-d.html)

Solo che il mio ha un CB da 77V.... che mi sa che sarebbe quello del D!!
Mah. Meno male che non lo dovevo usare cmq, a me servono 48 o 60 volt.

A proposito, a qualcuno interessano il motore da 3500W, la centralina e il CB? Svendo tuttooooo :-)
Info in privato.

riccardo urciuoli
07-07-2013, 23:42
Veloce OT x jump: i bordi sulle mie sono orizzontali sul lato stretto (e in essi si incastrano le fascette metalliche di contenimento) e verticali sul lato lungo, come nel link che hai messo nel 3d sulle Winston secondo me servono entrambi a irrigidire il contenitore plastico, per ridurre le deformazioni. Fine OT.

Andy complimenti! Quando organizziamo un meeting elettrico in zona? Potremmo essere almeno in 3, io te e Ccriss... un bello spiazzo e ci proviamo i gioielli!

Riguardo le tue considerazioni su carica/scarica, io essendo molto più DIY sulla Elettra ci sto giocando e ragionando molto... ho incominciato ora a fare log di carica per vedere come lavorano le mie CCM/BMS 'analogiche'.
Sarebbe utile, e tu dovresti essere ben attrezzato, capire come si comporta il BMS e se protegge adeguatamente le celle. Cioè se riesci oltre alla Vtot misurare a fine carica le tensioni delle celle, per verificare se sono ben bilanciate.

GianniTurbo
08-07-2013, 06:53
@jumpjack in certi casi le fessure verticali, sono utili per far passare cavi fra una cella e l'altra.

Tins
11-07-2013, 10:38
Ciao a tutti, io da un anno e mezzo ho un Efun- D da 5kw, 21 celle. Mi trovo molto bene e ci ho fatto 7000 km l'unico problema che ho riscontrato é che dopo un po che lo si utilizza e soprattutto dopo l'inverno, il bilanciamento va a farsi benedire e quindi devo portarlo dal rivenditore per farlo bilanciare.... qualcuno conosce un BMS che possa fare al caso mio? :D

GianniTurbo
11-07-2013, 11:05
se sei smanettone puoi tentare la strada del fai da te
per bilanciare puoi fare anche così
puoi comperarti un caricabatterie da modellismo tipo l'emax b6 che costa poco e vale tanto per quello che lo paghi, e con un pò di pazienza le puoi bilanciare tu o ne fai una per volta, dopo aver caricato le batterie, ma ci metti qualche giorno, oppure ti porti un filo per ogni cella fuori e a gruppi di 6 li bilanci sempre con l'imax b6, eventualemente ti spiego nel dettagio come fare.
l'importante che nessuna cella sia gonfia. ( vuol dire che è andato sotto il minimo voltaggio.)

devi collegare a gruppi di 6 celle dei fili come questi ( hanno 7 poli )
eBay Italia - Aste online e shopping a prezzo fisso (http://rover.ebay.com/rover/1/724-53478-19255-0/1?ff3=4&pub=5574866635&toolid=10001&campid=5337187574&customid=&mpre=http://www.ebay.it/itm/130492146299?ssPageName=STRK:MESINDXX:IT&_trksid=p3984.m1436.l2649)
e poi anche il positivo e il negativo del gruppo di 6 celle. che va collegato sempre al caricabetterie con degli spinotti a banana.
e poi colleghi ad un caricabaterie tipo questo
eBay Italia - Aste online e shopping a prezzo fisso (http://rover.ebay.com/rover/1/724-53478-19255-0/1?ff3=4&pub=5574866635&toolid=10001&campid=5337187574&customid=&mpre=http://www.ebay.it/itm/170801873887?ssPageName=STRK:MESINDXX:IT&_trksid=p3984.m1436.l2649)
okkio che necessita di una alimentazione da 12V 5A oppure devi comperare la versione AC che ha l'alimentatore integrato
e inizi il bilanciamento, ripeti l'operazione per ogni gruppo di 6 celle o anche meno. nel caso di 20 celle ti servono 4 connettori e 4 "giri di bilanciamento"
io ho risolto così sulla mia bici elettrica da 12 celle che nonostante il BMS si sbilanciavano....
se vuoi stare tranquillo ci puoi mettere qualcosa tipo questo
lipo 8s buzzer | eBay (http://rover.ebay.com/rover/1/724-53478-19255-0/1?ff3=4&pub=5574866635&toolid=10001&campid=5337187574&customid=&mpre=http://www.ebay.it/sch/i.html?_trksid=p3984.m570.l1313&_nkw=lipo 8s buzzer&_sacat=0&_from=R40)
per evitare che vadano sotto la soglia minima, iniziano a suonare, devi settare il voltaggio minimo.



eBay Italia - Aste online e shopping a prezzo fisso (http://rover.ebay.com/rover/1/724-53478-19255-0/1?ff3=4&pub=5574866635&toolid=10001&campid=5337187574&customid=&mpre=http://www.ebay.it/itm/230538283940?ssPageName=STRK:MESINDXX:IT&_trksid=p3984.m1436.l2649)

GianniTurbo
11-07-2013, 11:11
ps. se hai bigno di ricambi fatti un giro sul mercatino c'è chi ne rottama uno...
http://www.energeticambiente.it/vetrina-scambio-dell-usato/14755639-vendo-motore-3500w-13-pollici-con-annessa-centralina.html

Tins
11-07-2013, 12:15
hehe allora proverò quando scaderà la garanzia dei due anni :P

Comunque ho due connettori, uno per attaccare il caricatore standard e l'altro per controllare il voltaggio, potrebbe essere interessante trovare una spina che si connetta a questo. 3168931690

jumpjack
11-07-2013, 12:38
Ciao a tutti, io da un anno e mezzo ho un Efun- D da 5kw, 21 celle.
Da 21 celle pare che non si tovino facilmente, perlopiù da 16 o 20.
E comunque in Italia non si trova un tubo e in europa pochissimo.

andypairo
11-07-2013, 13:26
Ciao a tutti, io da un anno e mezzo ho un Efun- D da 5kw, 21 celle. ... qualcuno conosce un BMS che possa fare al caso mio? :D

Quindi il tuo non ha un BMS? La efun lo da come fiore all'occhiello.... io proverei a sentirli
high power electric scooter,large torque electric scooter,EEC paper (http://www.efun-ev.com/technology.asp) sotto improvement.

Nel mio però c'è un altro modello di bms, senza display :cry:

Tins
11-07-2013, 13:34
*** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***

No nel mio non c'é, dovrei vedere se é possibile montarlo....

andypairo
11-07-2013, 13:40
Se il connettore circolare (che credo di avere anche io, solo che è ricoperto da guaina termorestringente) porta i fili singoli delle batterie non vedo perchè no. Nel mio (vedi foto pagina precedente) è montato sopra la centralina

Tins
11-07-2013, 13:43
*** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***

Il rivenditore ha fatto cosi, ha preso il connettore, da femmina l'ha trasformato a maschio e adesso ha un caricatore che carica ogni cella... Volevo vedere pero se c'era qualcosa di piu profi, in effetti se il BMS della casa produttrice funziona anche sul mio non sarebbe male...

andypairo
11-07-2013, 14:03
Chi è il rivenditore? (solo per curiosità)
Un BMS collegato in permanenza dovrebbe anche fare da allarme di scarica eccessiva...funzione piuttosto utile....
Il problema è che andrebbe interfacciato in qualche modo alla centralina....

GianniTurbo
11-07-2013, 14:20
il bms se rileva un problema, un elemento troppo scarico , un carico eccessivo o un voltaggio globale troppo basso stacca l'alimentazio, va messo in serie sulla batteria
inoltre quando ricarichi, fa in maniera che tutte le celle si carichi allo stesso modo
quel connettore è difficile da trovare ma non impossibile, se ne trovi uno, con un pò di pazienza trovi la corrispondenza e ci colleghi o il BMS o un i connettori per bilanciare con il caricabatterie.
se sei di roma potresti provare cercare il connettore a via casilina da TULLI , dovrebbero avercelo.

Tins
11-07-2013, 14:59
il sito del rivenditore é questo, abito a Bellinzona in Svizzera Copyright 2013 Helvetic Power Sagl. - Solar Energy (http://www.helvetic-power.ch/#/e-fun-d/scooter-elettrico-e-fun-d-11/


T)ra l'altro, magari dovrebbe essere fatto su un'altra pagina ma ve lo segnalo comunque: uno scooter costruito in Svizzera: VR Bikes / Produits (http://www.vrone.ch/prodotti/)

GianniTurbo
11-07-2013, 15:18
guarda un po...
eBay Annunci - IPT06A 16-26S PHM11 connettore mil 26 pin... a Torino
vedi se è lo stesso..

(http://rover.ebay.com/rover/1/724-53478-19255-0/1?ff3=4&pub=5574866635&toolid=10001&campid=5337187574&customid=&mpre=http://annunci.ebay.it/annunci/altro-elettronica/torino-annunci-torino/ipt06a-16-26s-phm11-connettore-mil-26-pin-femmina/25978443)

Tins
11-07-2013, 15:27
wow il problema é poi trasformarlo in maschio e costruire il sistema di carica visto che di elettronica ci capisco poco :P

GianniTurbo
11-07-2013, 15:40
se conosci il nome del connettore sei a metà dell'opera...

andypairo
11-07-2013, 16:14
Non è tanto il trasformarlo (io lo lascerei femmina dato che se ti entra qualcosa metti in corto le celle col maschio), si può benissimo ricablarlo su un altro connettore di uso più comune (ma "protetto") per evitare cortocircuiti.
Il vero problema è sapere cosa fare. Senti la efun che dice, di solito rispondono velocemente.

Per lo scooter "elvetico" sembra derivato da italvel-emax-govecs ma ha un paio di cose che stonano, il motore DC a spazzole e le batterie li-po (non sembrano lifepo4)

Tins
11-07-2013, 16:25
Gia il motore a spazzole e la trasmissione del vrone non mi piacciono

andypairo
11-07-2013, 16:56
La trasmissione potrebbe essere un vantaggio dato che il peso del motore è sul telaio e non "appeso" (gli hub motor "sentono" molto il terreno)

Tins
11-07-2013, 16:58
Quello é vero pero hai manutenzione in più :P

andypairo
11-07-2013, 21:23
, potrebbe essere interessante trovare una spina che si connetta a questo.
31690

"Questo" è in realtà la predisposizione del BMS. Ho controllato oggi mentre ricaricavo... non mi spiegavo infatti come mai i fili collegati alle celle fossero bianchi e quelli collegati al bms invece rosa... semplice passano dal connettore! Quindi facile che alla efun abbiano il bms con già il connettore! Solo specifica il numero celle....


Quindi abbiamo 20 e non 21 celle... chiederò spiegazioni a riguardo.


Dopo una indagine presso la Efun e parlando con l'importatore sembra che ci sia stato un errore in fase di immatricolazione... i documenti erano identici (e pure gli scooter, bianchi entrambi!) per il 50 e il 40Ah per cui sono stati erroneamente invertiti! :devilred:

Dato che non possono più richiedere indietro l'altro mi faranno arrivare le batterie giuste...

Come percorrenza forse eravamo un po' scarsini per un 50Ah, 56km con diversi su e giù e mi segnalava la riserva (a dire il vero non è che abbia guidato al risparmio...), col 40 direi che sono più giusti.

Tins
12-07-2013, 20:27
*** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll *** Grazie mille, sarebbe perfetto se avessero il bms col connettore, provo a chiedere alla efun!

jumpjack
13-07-2013, 23:41
Gia il motore a spazzole....
Seee, ma figurati se è davvero un motore a spazzole, avranno sbagliato il copia-incolla...
Una volta su un sito ho visto uno scooter con motore BRUSHELLES! :-)

andypairo
06-08-2013, 21:09
Nonostante 15 giorni di ferie e qualche trasferta qua e là sono arrivato a quota 400km.
Sono ancora in attesa di vedere come sarà gestito il discorso batterie "errate", comunque in generale sono abbastanza soddisfatto del mezzo.

Migliorabili sicuramente la risposta sullo sconnesso (avvallamenti e dossi si sentono tanto, ma anche il fondo rovinato), l'erogazione specie in modalità hi-power è poco regolabile (l'acceleratore ha circa 70° ma secondo me la parte utile è meno della metà...)

Di contro a livello di ciclistica mi aspettavo peggio, i freni sono ok e abbastanza buono anche il comportamento in curva (e io sono un "novellino")

andypairo
21-08-2013, 18:14
Avrei una domanda, valida anche per i possessori di Tikey, GTS o simili: come trovate le gomme di serie? Sul mio X-Spin TED (sempre basato sull'Efun) trovo delle Cheng Shin 130/60/13 , a prima vista mi sembravano ok ma un paio di episodi mi stanno facendo pensare che siano troppo dure... prima percorrendo una rotonda a una velocità normalissima le ho sentite "scrizzare", oggi ho dovuto frenare un po' bruscamente ma nonostante andassi al massimo a 30 all'ora la gomma dietro ha fatto una bella pattinata (vero che ho frenato solo dietro)

Voi cosa avete sui vostri mezzi? Come vi trovate? Consigliate la sostituzione?

jumpjack
21-08-2013, 18:24
mi sa che è meglio chiedere su un forum "specialistico" tipo tingavert.

GianniTurbo
21-08-2013, 21:46
La gomma in questione che data di fabbricazione ha? Ci sono 4 cifre due indicano la settimana di produzione e le seconde due l'anno di produzione

GIOR
22-08-2013, 08:18
qualcuno conosce un BMS che possa fare al caso mio? :D
fattelo montare da Lukas Two, lui è l'importatore ufficiale ed ha i BMS adeguati per quel mezzo.

andypairo
22-08-2013, 14:54
La gomma in questione che data di fabbricazione ha?

Adesso non ho lo scooter sottomano (è in ufficio dato che ho dovuto prendere un mezzo aziendale per lavoro) ma mi pare fosse 2011 o 2010.

riccardo urciuoli
23-08-2013, 19:19
'sta mania delle gomme che invecchiano è un po' un'esagerazione, magari dopo 10 anni un po' si induriscono, io sulla Eli non le ho cambiate!
E sono ovalizzate per il lungo periodo da ferme nella stessa posizione, ma la gomma non sembra per niente indurita o degradata.

Conta molto più il tipo di mescola e di battistrada, eventualmente puoi provare a controllare e abbassare (poco) la pressione. Io ho fatto il contrario per ridurre i consumi...

GianniTurbo
23-08-2013, 23:07
Dalla mia esperienza, i primi 4 anni vanno bene, poi iniziano ad invecchiare, e prima dei 7/8 anni devi cambiarle, diventano durissime e quando freni bloccano

andypairo
30-08-2013, 10:36
Ho controllato, il DOT è 2411. Non freschissime ma neanche vecchie.
Il problema era la pressione, 3 bar davanti e 3,5 dietro.... le ho fatte portare a 2 e 2,5. Vi dirò come va.

GianniTurbo
30-08-2013, 13:14
Probabilmente era la pressione esagerata...

andypairo
30-08-2013, 13:37
Una domanda per i possessori di tikey / gts / x-spin: per il cambio gomme come avete fatto?
A me è stato detto che c'è un connettore per poter staccare la ruota, ho controllato e vedo 3 cavi. Il più piccolo ha in effetti un connettore, nel grosso vedo un rigonfiamento sotto la guaina termorestringente che lo fascia/protegge.
Vi risulta che sia lì?

GIOR
30-08-2013, 13:56
Una domanda per i possessori di tikey / gts / x-spin: per il cambio gomme come avete fatto?
si cambia la gomma senza staccare nulla, si sfila il mozzo con il cavo attaccato. La gomma si toglie dalla parte opposta al cavo. insomma come si su tutti gli scooter che hanno il motore sul mozzo.



Il problema era la pressione, 3 bar davanti e 3,5 dietro.... le ho fatte portare a 2 e 2,5. Vi dirò come va.
in genere sui motorini elettrici consigliano le gomme molto gonfie; sul letpon vanno a 3 atm, sul tikey a 3 ed anche sullo Zeus vanno a 3 atm

ccriss
30-08-2013, 14:19
Una domanda per i possessori di tikey / gts / x-spin: per il cambio gomme come avete fatto?



Io ho un altro scooter, ma le connessioni sono le stesse, nel mio caso vedi anche com'e' fatto dentro x curiosita. Io ho dovuto aprirlo perche' si era fulminato un hall sensor. Come vedi dalla ruota parte un insieme di cavi che non puoi staccare, devi lasciarli dove si trovano, c'e' un connettore che li collega alla centralina, stacchi quello e consegni la ruota al gommista per la sostituzione.
Nel mio caso ho 5 fili in una guaina (5V, 3 hall sensor e massa) + 3 cavi di potenza (uno per fase), alcuni possono avere qualche cavetto in piu' (es.: sensore temperatura, backup hall sensor etc.) , ma tutti attaccati al motore.

Qui trovi i dettagli della esperienza di vita con foto:cry:
Il blog di Ccriss: Il motore adesso dovrebbe essere OK, ma.. (http://eco-mobilita.blogspot.it/2012/09/il-motore-adesso-dovrebbe-essere-ok.html)

andypairo
30-08-2013, 15:43
si cambia la gomma senza staccare nulla, si sfila il mozzo con il cavo attaccato.

Ok avere un filo che esce dal motore ma da qualche parte dovrà pur esserci un connettore, mica si può lasciare il cavo collegato allo scooter intanto che ti cambiano la gomma e fanno la bilanciatura (spero!)

andypairo
07-09-2013, 09:12
1000km quasi raggiunti... con le gomme alla giusta pressione sento meno le asperità dell'asfalto e il grip sembra migliorato.

L'unica cosa a mio giudizio che avrebbe bisogno di una "revisionata" (a parte qualche "cigolio" sui freni) è l'erogazione di potenza.
Infatti la corsa utile è meno della metà dei circa 70° della manopola e risulta difficile dare "solo un pò" di gas.
Se riuscissi ad accedere al segnale della manopola potrei provare a "mapparlo" e vedere che curva V vs gradi ha.

Adesso gioco col selettore lo-hi power per gestire l'erogazione nelle curve lente ma il tutto sarebbe superfluo se si potesse lavorare solo con la manopola.

andypairo
26-09-2013, 16:33
Passati i 1500km,
confermo la soddisfazione di utilizzo.
Rimangono da migliorare autonomia (sono però in attesa delle batterie giuste), erogazione (devo mappare il throttle e vedere come migliorarne la risposta o valutare se prendere l'acceleratore della TNCScooters che a detta di molti su VisforVoltage ha una curva migliore).
Un pelino di allungo in più faciliterebbe certi sorpassi ma non sapendo se posso fidarmi più di tanto della ciclistica mi sta bene avere una Vmax di 85 km/h in piano.

ccriss
09-10-2013, 21:56
Andy, come va con il mezzo?
Adesso che iniziano a scendere le temperature, domani e dopo in netto peggioramento, dovresti iniziare a notare un maggior calo di tensione durante l'utilizzo. Forse lo avevi già scritto, ma non ricordo, quanti Ampere consumo picco/continuativi la tua centralina?
Tienici aggiornati anche sulla questione delle celle ed in generale sullo scooter.

andypairo
10-10-2013, 07:35
Ho passato i 1700km, per ora tutto bene tranne un episodio in cui per qualche motivo (forse non avevo inserito bene la spina nel caricabatt) ho preso lo scooter in mano ma monitorando la tensione avevo 64V da fermo, che scendevano a 60.5 in moto (selettore su low). Questo è il comportamento che ha da scarico....
Normalmente la mattina "fresco di carica" ho 67V che dopo poco scendono a 65 circa ma prima dei 20-30km non scendo sotto i 62V nemmeno alla max potenza.

La centralina dovrebbe essere da 100A, mi riservo di verificare il reale assorbimento quando monto il sensore corrente (anche perchè voglio controllare se la storia del regen è vera o è fuffa). Il venditore spergiura che un po' di regen c'è ma vista l'esperienza batterie voglio fare come san Tommaso...

riccardo urciuoli
10-10-2013, 07:57
bella questa, un po' di regen!
Secondo me se il regen c'è non puoi non sentirlo, un motore elettrico senza regen in rilascio è come se lo mettessi in folle.
Se vi interessa del regen si può approfondire qui
http://www.energeticambiente.it/veicoli-elettrici-auto-elettriche-moto-elettriche-veicoli-propulsione-elettrica/14755846-la-frenata-rigenerativa-regenerative-braking-considerazioni-articoli-misure-2.html

andypairo
10-10-2013, 13:48
Ordinati i sensori di corrente, quando arrivano avremo la prova della verità. Secondo me la corrente gira in un solo senso, ma sarei felice di sbagliarmi...

ccriss
10-10-2013, 13:49
Il voltaggio di cui parli è molto buono, credo sia evidente che le CALB (se non sbaglio monti quelli) siano piu' performanti delle Winston. Le mie 21 celle quando assorbono 40A danno un voltaggio intorno ai 65V, ma ho una cella in piu:cry:. Pero' ricordo che quando il freddo diventa pungente, le mie dovrebbero performare un pochino meglio. Poi vediamo sulla gara di durata chi arriva piu' lontano, io sono intorno ai 18.300KM!!
Quando monti l'amperometro sono curioso di sapere gli assorbimenti del mostro.
P.S.: Dopo vari test sull'Elettra posso confermare che a parità di velocità consuma decisamente meno del vecchio 3 fasi, parliamo di una differenza significativa, intorno al 8%/10%. Il vecchio pero' trascinava con se una gomma piu' grossa, il resto (peso,cx) credo siano abbastanza simili.

andypairo
10-10-2013, 13:55
Le batt onestamente non so di che marca siano, non credo CALB. Qui trovi una foto:
First EFUN experiences in 2010 | V is for Voltage electric vehicle forum (http://visforvoltage.org/forum/8566-first-efun-experiences-2010#comment-69939)
Le 50Ah "dovrebbero" essere CHL, di cui si sente un gran bene su Visforvoltage.

ccriss
10-10-2013, 20:30
Quando le avevo viste tempo fa avevo memorizzato che si trattava di CALB, ma rivedendo con attenzione la foto sono un'altra cosa.
Si seguo con attenzione l'esperienza dell'Australiano da tempo..
Le CHL non sembrano male e comparate con le Winston sembrano un altro pianeta. Quelle che ci sono nella foto in effetti non sono Calb ed è difficile sapere che marca sono. Certo che sei sfortunato con le batterie, ho letto il post ed ho capito che il tuo scooter è stato consegnato ad un altro. Passare a 21 celle è un bel casino, devi cambiare anche BMS, forse recuperi il CB se è regolabile il voltaggio. In ogni caso c'e' una bella differenza tra 40AH e 50AH...
P.S.: Dai che ti faccio venire un po' di invidia, il mio piccolo e poco potente Elettra ha 21 celle!

andypairo
10-10-2013, 21:06
Domani, se smette di piovere, dovrei fare la prima vera prova a temperature rigide...(previsione 8°C), vediamo come va...
In ogni caso non penso che lo porterò a 21 celle, dato che me ne daranno 20 e non conviene comperare una sola cella o due.
L'eventuale gestione la farei con dei circuiti per singola cella, ma finchè sono in garanzia....
L'unica cosa che conto di tweakare sicuramente è la risposta all'acceleratore, che ha troppa banda morta a inizio e fine corsa (e che al centro risulta troppo "ripida").

L'Elettra come è a riguardo?

ccriss
10-10-2013, 22:37
L'elettrà ha un acceleratore molto docile e rispetto al precedente scooter è molto meglio, c'e' da dire che gli Ampere della centralina sono anche meno: 60A di questo contro i 100A dell'altro. Ha un difetto, quando molli l'acceleratore e poi acceleri rapidamente la risposta non è immediata, ma smussata al punto che la reazione tarda qualche decimo di sec.
Sicuramente parte della curva di erogazione non è nella manopola, ma nella centralina, purtroppo la società cinese che la produceva è fallita, quindi addio informazioni di dettaglio se mai ce ne fosse speranza.

andypairo
11-10-2013, 07:44
Oggi giretto a 5°C (brrr....) e alla max accelerazione in salita ho visto un min di 62.1V dopo 5-600m continuativi. Nonostante non siano le batt giuste non sembrano malaccio.
Per il throttle, la curva postata su VisForV (io ho lo stesso modello Wuxing HT288) sembra correlarsi piuttosto bene al comportamento che ha la moto, per cui potrebbe essere che la centralina è "lineare".
Detto questo mmi sarebbe piaciuto prendere questo Twist Throttle (Hall Effect) (http://tncscooters.com/index.php?route=product/product&path=65_79_83&product_id=72) che a detta di molti ha una curva più adatta alle centraline efun.
Peccato che la spedizione costi il triplo dell'oggetto....

ccriss
11-10-2013, 11:29
Una delle cose che si potrebbe fare per rimappare il comportamento dell'acceleratore potrebbe essere questa:
Metti un partitore di tensione regolabile da Arduino sulla uscita dell'acceleratore che va alla centralina, poi con Arduino decidi che curva fargli applicare. In aggiunta , se con Ardu usi il sensore di corrente, potresti rimappare il comportamento anche in funzione della richiesta da parte del motore. Sono tutte cose fattibili in modo relativamente semplice, quando finisce la garanzia sullo scooter, se vuoi condividiamo lo schema che vorrai applicare, il codice x Ardu te lo giro io. Avresti un comportamento "programmabile" prescindendo dalla centralina, ovviamente Arduino con il partitore agisce solo in riduzione dell'acceleratore e mai al contrario, questo approccio consentirebbe di evitare problemi seri di sicurezza...

GianniTurbo
11-10-2013, 11:53
mmm
il rischio che si blocchi l'acceleratore al massimo a me sconfifera poco...

ccriss
11-10-2013, 13:23
Con il partitore di tensione non ci dovrebbe essere questo rischio, Andy che la sa lunga, potrebbe valutare soluzioni/schema che prevengano in ogni caso eventuali problemi di questo tipo. Io non sono un elettronico

andypairo
11-10-2013, 14:17
A dire il vero ho già in arrivo (spero) un Arduino Pro mini a 5V per poterli mappare a piacimento, in effetti il problema affidabilità c'è ma è mitigato dal fatto che i freni tagliano la centralina qualunque sia la rotazione del gas.
Qualora optassi per una soluzione del genere monterei anche uno switch a due vie che disalimenta l'arduino e collega direttamente ingressso-uscita.
Prima però devo vedere la curva del throttle a poi valuterò.

riccardo urciuoli
11-10-2013, 14:19
solo una precisazione: giustissimo fare un progetto con opportune precauzioni, ma di solito le centraline moderne hanno già integrati molti controlli (acceleratore a massa, aperto, non a riposo all'accensione ecc)

ok, mi sono sovrapposto con Andrea, appunto anche il freno ha priorità sull'acceleratore...cinesate extreme escluse...

andypairo
11-10-2013, 17:48
Comunque come primo approccio (se non altro per semplicità) proverò la modifica di fetcher (da endless sphere) suggeritami anche da spuzzete Endless-sphere.com • View topic - How to change my throttle output signal (http://endless-sphere.com/forums/viewtopic.php?f=2&t=37190&start=25#p546409) e se non mi soddisfa vedrò di lavorarci sopra...

riccardo urciuoli
11-10-2013, 18:13
se ho capito bene si tratta di aggiungere una opportuna R serie.
Così si riduce la banda morta iniziale ma si rende il comando ancora più brusco, cioè dovrebbe aumentare anche la banda morta finale.

Io proverei anche a mettere, oltre la R serie, una opportuna R in parallelo al solo acceleratore

andypairo
11-10-2013, 20:08
Secondo me la parte finale rimane com'è, dato che il circuito di uscita del sensore generalmente restituisce al max 0,7V sotto a Vcc.
La parte iniziale si alza e la pendenza generale dovrebbe essere inferiore.
Poi in pratica si vedrà.

andypairo
12-11-2013, 08:24
Ieri per la prima volta ho dovuto spingere lo scooter:devilred:
Ricordavo di averlo messo in carica prima di una settimana di trasferta, ma evidentemente qualcosa è andato storto. Infatti ho tirato a secco le batterie, il BMS è intervenuto a 51V tagliando il motore (quindi circa 2,5V per cella).
Tornando a casa ho trovato il connettore VDE sul caricabatteria molle, forse questo spiega il problema.
Messo sotto carica stamattina è tutto ok.

Nota dolente l'impossibilità di contattare il venditore, sembra sparito nel nulla (e non ho ancora avuto le batterie che ho pagato!).
Proverò ancora telefonicamente ma se va avanti così ci vado di persona (col manganello!)

ccriss
12-11-2013, 19:59
Andy, grande rischio , per fortuna è andato tutto bene.. E' capitato anche a me, il connettore non aveva fatto bene contatto e durante la carica s'e' fermato, pero' devo dire che quando prendo lo scooter una occhiata al voltaggio e intuisco se la carica è andata a buon fine. Tu hai qualche dispositivo per verificarlo?
In bocca al lupo x il venditore, un paio di telefonate non risposte "non fanno primavera", ma meglio farsi sotto.

andypairo
13-11-2013, 07:35
Tu hai qualche dispositivo per verificarlo?

Si il cruscotto ha una funzione voltmetro.


In bocca al lupo x il venditore, un paio di telefonate non risposte "non fanno primavera", ma meglio farsi sotto.

Le telefonate erano ben più di un paio:busted_red:; comunque il tuo augurio ha funzionato :cheers: e oggi (usando un telefono diverso però :bored:) sono riuscito a parlargli.
Speriamo bene....

ccriss
13-11-2013, 13:39
Andy una curiosità: IL BMS bloccava lo scooter solo quando la tensione scendeva troppo, per cui hai potuto fare dei KM a bassa scarica oppure il BMS ha chuso e basta?
A me era capitato che una cella perdeva sulle vibrazioni il contatto con il BMS, quando succedeva ed il BMS leggeva 0 volt e non c'era recover, semplicemente non ripristinava piu' la massa. Solo staccando l'alimentazione al BMS e ripristinandola riprendeva a funzionare.

Sono felice di sapere che l'hai contattato, ma a questo punto devi dirci se ti ha dato qualche news

andypairo
13-11-2013, 14:10
Diciamo che sotto i 58V la discesa è stata rapida.... la potenza prima è calata e sotto i 51V più nulla,.... il dc/dc delle luci però continuava ad andare. Un paio di volte la V è risalita e un colpettino (ma -ino -ino) glielo riusciva a dare, ma poi basta.

Per le batt... ha fatto un po' di arrampicata sugli specchi e promesso nuovamente che ci sarebbero state... vedremo...

ccriss
13-11-2013, 19:48
Mi sa che il dc/dc continuava ad andare perche' non è coperto dal BMS, ma prende l'alimentazione direttamente dal pacco batterie, possibile? Onestamente non mi ricordo il mio com'e' connesso

jumpjack
14-11-2013, 08:37
Se il BMS "spegne" la batteria, anche il DC/DC non vede più tensione in ingresso. Forse il BMS dell'E-Fun non spegne completamente la batteria ma limita la corrente in uscita quando è scarica?

ccriss
14-11-2013, 09:49
Dipende dai collegamenti, se il dc/dc è collegato alle batterie direttamente senza passare dal BMS ,succede quello che dice Andy.

andypairo
14-11-2013, 10:15
I cavi del BMS so' troppo piccoli per passare correnti degne di nota, sicuramente manda un segnale di "allarme" alla centralina. Il DC DC credo sia diretto sulla batt

jumpjack
14-11-2013, 12:44
Ah regà, il BMS è DENTRO la batteria!
Sennò non è una batteria, è un ammasso di celle sparse.

ccriss
14-11-2013, 16:12
Jump sono d'acccordo con te , questa è la teoria, ma dipende da come l'hanno montato, se il BMS stacca la massa e il DC/DC continua a funzionare, quello è fuori dalla gestione.

GianniTurbo
14-11-2013, 16:42
forse è voluto, se ti scarica lo scooter e sei in mezzo alla strada di notte, ti arrotano, come si dice a Roma, se invece funzionano le luci metti le 4 frecce e ti fai vedere...

mimmogp
29-12-2013, 15:27
Salve a tutti,
ho scoperto questo forum oggi, in preda alla disperazione.

Ieri sera rientrando a casa il mio Ted 5000W 50A acquistato solo a Maggio con 1000 Km si è spento. Ho preso una buca che ha fatto saltellare il cavalletto mentre ero in marcia. Credo sia intervenuta qualche protezione oppure che qualche sovracorrente o sovratensione abbia danneggiato il controller. Ho provato a staccare e riattaccare il magnetotermico sotto la sella, ho controllato i due fusibili nel cruscotto (che sono integri) , ma purtroppo lo scooter non da più segni di vita.

Il sig. Basilico e la sua società Tec.O sono spariti, i numeri sono irraggiungibili o inesistenti. Non so come muovermi, a chi rivolgermi e cosa controllare. HO visto che sullo schema ci dovrebbe essere un fusibile di 20 A proprio sulle batterie, ma non riesco a trovarlo.

Potete aiutarmi?

Mimmo Pisano
mimmogp@libero.it

GIOR
29-12-2013, 19:13
mi è successo anche a me sul nuovo scooter! era un connettore della batteria che, sebbene sembrava integro, in effetti non faceva passare corrente. Quindi, trova il connettore che esce dalle batterie e controlla che passi corrente.

andypairo
29-12-2013, 20:55
Vedo che non sono solo nella "sventura" di essermi affidato a questa ditta...
Lo switch sul cavalletto dovrebbe lavorare come quello sui freni, quindi non credo possa aver danneggiato la centralina.

Con un tester io verificherei le tensioni nei vari punti (prima del mgt, dopo il mgt, sul dc/dc).

Mi è anche capitato che il blocchetto di accensione facesse i capricci, controlla anche quello.

Di dove sei?

mimmogp
29-12-2013, 23:06
Grazie per le risposte, mi rassicura sapere che c'è qualcun'altro che ha questo scooter.

Io sono di Salerno, ho preso lo scooter a Maggio e sarebbe in garanzia!!

Ascolta Gior, io stavo camminando sullo scooter e si è spento di colpo. Sei sicuro che hai avuto lo stesso problema? In ogni caso controllerò i connettori, anche se arrivare a quelli sulle batterie è un macello, devo smontare tutto.

Riguardo invece alla possibilità che l'interruttore del cavalletto,attivandosi di colpo e per una frazione di secondo , facendo interrompere la potenza al motore, non possa causare un problemi al controller , avrei dei dubbi. Ci sono sicuramente sovratensioni notevoli da gestire e, se l'elettronica non ė ben fatta , potrebbero saltare anche i finali. Qualcuno di voi ha mai aperto la scatola del controller. Ci sono fusibili non auto-ripristinanti?

Sapete come procurarsi pezzi di ricambio e chi li produce?
sapete che fine ha fatto quel disgraziato di Basilico?
Nessuno abita vicino Saronno? Si potrebbe andare alla sede e verificare se esiste ancora.

Grazie
Mimmo


mi è successo anche a me sul nuovo scooter! era un connettore della batteria che, sebbene sembrava integro, in effetti non faceva passare corrente. Quindi, trova il connettore che esce dalle batterie e controlla che passi corrente.

ccriss
29-12-2013, 23:50
Io seguirei il consiglio di Andy, ma prima di smontare tutto prova con la cosa piu' semplice,prova a misurare la tensione del pacco batterie dai terminali che collegano il caricabatterie. Se trovi un voltaggio corretto puoi già escludere problemi di connessione sulla serie di celle.
Se invece hai 0V vuol dire che un connettore si è sganciato.
Prima di aprire la centralina ce ne sono di controlli da fare , io sono fermo diverse volte sul mio scooter (che è diverso dal tuo), ma mai a causa della centralina.
Altro possibile problema potrebbe essere il BMS, se si è staccato un connettore di una cella che porta il BMS, lui rileva 0V su una cella e stacca tutto.

andypairo
30-12-2013, 13:00
mimmo,
purtroppo la mancanza di serietà di certi personaggi continua ad infliggere danni alla mobilità elettrica.
Io ho il n. di cell di Basilico (se lo vuoi mandami un pm) ma come puoi leggere poco sopra è come non averlo.
E dire che se si fossero comportati correttamente avrebbero avuto tutto da guadagnarci, dato che c'è diversa gente che non si decide a fare il passo proprio per incertezze legate ad assistenza, ecc.

Tieni conto che a gennaio c'è stato il passaggio ad una nuova ditta (verifica la fattura, la ditta "nuova" è TEC-O Moving technology") dato che hanno dismesso la parte che tratta abbigliamento sportivo.

Io ho portato pazienza fino ad ora per avere le batterie che ho pagato (le 50Ah) e ho voluto fidarmi delle promesse che di volta in volta ricevevo, adesso però dovrò passare alle vie di fatto.

Se hai bisogno di assistenza fai prima a rivolgerti direttamente alla efun (il vero costruttore).
qui: First EFUN experiences in 2010 | V is for Voltage electric vehicle forum (http://visforvoltage.org/forum/8566-first-efun-experiences-2010#comment-48427) trovi un contatto, di solito sono abbastanza disponibili rapidi nel rispondere (è anche grazie a loro che ho capito di aver ricevuto un 40Ah invece di un 50Ah)

Tienici informati!

mimmogp
30-12-2013, 15:34
AH... bene... quindi potrei anche io aver avuto un 40A e non un 50A! Cosa devo controllare per saperlo?
Certo che mi servirebbe avere il numero se è diverso dal mio che finisce con 572.

Riguardo alle prove che ho fatto, la tesione sui morsetti del caricabatterie c'è, di 70V. Il ciclo di ricarica ha infatti funzionato regolarmente. In magnetotermico pure funziona. Purtroppo non ho uno schema elettrico decente dell'impianto dello scooter e non una indicazione di dove sia quel maledetto fusibile da 20A. Voi avete qualcosa in più di quello che c'è disegnato sul librettino allegato allo scooter?

Quindi a questo punto sono in un vicolo cieco. O riesco ad avere assistenza da Basilico , facendo valee la mia garanzia, oppure gli mando i carabinieri a casa.

Vado anche sul forum sperando ancora per un poco che sia una banalità.
Datemi altri suggerimenti, vi prego!

andypairo
30-12-2013, 19:46
Dallo schema il fusibile da 20A è tra i terminali di ricarica e la batteria. Se leggi 70V è a posto.

Nello schema vedi anche il cavalletto, che è messo sui 12V come gli switch dei freni.
Io guarderei il blocchetto di accensione. Su VisForVoltage c'è un thread "Skinning the XM5000li" che spiega come aprire le plastiche.
Verifica se al DC/DC arriva la tensione della batteria.

Per quanto riguarda il discorso 40-50Ah nel mio caso (verificato con Efun) avevano ordinato due scooter identici (bianchi), un 40 e un 50Ah. Per errore sono stati immatricolati all'inverso.
Comunque se contatti efun col VIN ti sanno dire che batteria monta.

mimmogp
31-12-2013, 00:02
Dallo schema il fusibile da 20A è tra i terminali di ricarica e la batteria. Se leggi 70V è a posto.Nello schema vedi anche il cavalletto, che è messo sui 12V come gli switch dei freni.Io guarderei il blocchetto di accensione. Su VisForVoltage c'è un thread "Skinning the XM5000li" che spiega come aprire le plastiche.Verifica se al DC/DC arriva la tensione della batteria.Per quanto riguarda il discorso 40-50Ah nel mio caso (verificato con Efun) avevano ordinato due scooter identici (bianchi), un 40 e un 50Ah. Per errore sono stati immatricolati all'inverso.Comunque se contatti efun col VIN ti sanno dire che batteria monta. Ciao Andy,Cos'è il VIN?Ho visto il tuTorial per lo smontaggio , ma il mio modello ė totalmente diverso. Infatti il pacco batterie ė situato sotto la pedana e il controller +il BMS sono uno sopra l'altro sotto il vano sotto sella. Il convertitore Dc-Dc ė invece allo stesso posto nel cruscotto anteriore, ma fissato su una staffetta arrugginita che si sta già spezzando. Inoltre al centro del motorino, sotto lo sportellino con la chiave c'è un enorme connettore multipolare a vite che separa il circuito in due metà , anteriore e posteriore. Capirai dunque che arrivare al pacco batterie significa smontare tutto, compreso i cavi che collegano le parti elettroniche. A questo punto non posso più procedere nel mio garage, anche perché non avrei il tempo di occuparmene da solo. Quindi domani porto lo scooter in un officina che vende e ripara i Govecs. Li smoto tutto e ti mando delle fotografie, così vediamo se insieme riusciamo a trovare il bandolo della matassa. Ho comunque il problema di fare una diagnosi per la quale avrei bisogno di schemi elettici dettagliati per capire come arriva la tensione alle varie centraline e quali sono i circuiti da controllare. Hai qualcosa in più di quello che c'è sul librettino?Mi sai spiegare a cosa serve il Dc Dc converter e perché , se i fusibili sono entrambi buoni, non si accende il cruscotto LCD? Io escluderei problemi al blocchetto poiché , come ti ho raccontato,lo scooter era in marcia quando si è spento di colpo e non ho mai avuto avvisaglie di falsi contatti usando l'accensione.Devo dire in prima analisi che questo prodotto ė davvero fatto male, spero di non dover passare più tempo ad aggiustarlo che ad usarlo !Ti prego infine di farmi la cortesia di mandarmi il numero di Basilico in tuo possesso poiché, come ti ho detto, avrei una garanzia attiva e devo riuscire a rintracciarlo, nonostante la sua poca serietà.Grazie tantissimo per l'attenzione che mi stai dedicando.Saluti, Mimmo

andypairo
31-12-2013, 07:48
Ciao Andy,Cos'è il VIN?
Il numero di telaio. Lo trovi inciso sul telaio (mi pare sul lato dx) e sul libretto.


Ho visto il tuTorial per lo smontaggio , ma il mio modello ė totalmente diverso. Infatti il pacco batterie ė situato sotto la pedana e il controller +il BMS sono uno sopra l'altro sotto il vano sotto sella. Il convertitore Dc-Dc ė invece allo stesso posto nel cruscotto anteriore, ma fissato su una staffetta arrugginita che si sta già spezzando. Inoltre al centro del motorino, sotto lo sportellino con la chiave c'è un enorme connettore multipolare a vite che separa il circuito in due metà , anteriore e posteriore.
La disposizione dei componenti nel mio è come nel tuo, io mi riferivo allo smontaggio del "guscio" che è identico.
Il connettore multipolare in realtà è tra batterie e BMS, non divide in due il circuito. Se guardi le foto all'inizio del thread è sufficiente smontare il sottosella per accedere ad alcune celle (fotografale quando apri)
IMO non serve arrivare al pacco batterie ma dovrebbe bastare smontare la parte davanti per poter fare le analisi del caso.


Hai qualcosa in più di quello che c'è sul librettino?Mi sai spiegare a cosa serve il Dc Dc converter e perché , se i fusibili sono entrambi buoni, non si accende il cruscotto LCD?
Lo schema, sebbene non dettagliatissimo (manca il BMS, non presente sull'XML5000li), da un'idea di come poter controllare. Il DC/DC serve per ricavare i 12V per le luci, l'LCD e (credo) il BMS.
A proposito, vicino alla manopola dell'acceleratore c'è un interruttorino nero (non lo switch L-H), è sulla plastica "centrale", che toglie alimentazione al cruscotto LCD.


Io escluderei problemi al blocchetto
Se riesci a controllare la tensione sul DC/DC a chiave ON e OFF ti togli il dubbio.


Devo dire in prima analisi che questo prodotto ė davvero fatto male, spero di non dover passare più tempo ad aggiustarlo che ad usarlo
Tenendo conto che è cinese non è poi male. C'è di molto peggio... chiedi a ccriss...


Ti prego infine di farmi la cortesia di mandarmi il numero di Basilico
Te lo mando in PM

jumpjack
31-12-2013, 08:45
prima di iniziare a smontare lo scooter e impelagarsi con tester e misurazioni, schemi elettrici e fusibili fantasma, io darei una ccontrollata allo switch di sicurezza del cavalletto:sul mio Zem, era marcito per via di infiltrazioni d'acqua, faceva falso contatto a ogni buca mi spgneva il motore (ma non il quadro).

Se ti si spegne il motore ma non il quadro, potrebbe essere quello, o un altro switch di sicurezza sulla leva di freni: se la leva, a riposo, non torna bene indietro, non preme lo switch.

andypairo
08-01-2014, 07:26
mimmo, novità? sei riuscito a contattare il comune "amico"?

ccriss
26-01-2014, 17:29
Andy, hai avuto qualche ritorno dal venditore sulle celle? C'e' una bella differenza di prezzo tra 21 celle da 50AH e 20 celle da 40AH, specie se ti aveva promesso le CHL, che in giro ho visto costano piu' della media.
Riflettevo, dopo il disastro che ho combinato con l'Elettra, che almeno E-FUN (lasciamo cadere un velo di pietà si alcuni venditori nostrani) risponde sui suoi mezzi, anche io mi sono fatto vivo con loro scoprendo che alla fine il mio scooter Elettra è il buon Zapino. Hanno tutti i ricambi che servono a buoni prezzi e danno supporto, peccato che sono in Cina! Per un pezzo di ricambio devi aspettare oltre un mese e il pagamento è un po' un casino.

andypairo
27-01-2014, 18:54
io nessuna nuova, lui tra poco dal mio avvocato...

ccriss
28-01-2014, 20:09
Mi spiace molto Andy, è utile far girare l'informazione qui sul forum , purtroppo anche queste, almeno si è al corrente dei problemi che possono incontrare i futuri clienti.

Spero che almeno i 40AH delle celle siano sufficienti per l'utilizzo che fai del veicolo.

In bocca al lupo

andypairo
29-01-2014, 20:02
Le 40Ah sono sufficienti per l'utilizzo presente (e spero futuro), ma avevo preferito spendere (tanto) di più pur di avere un 20% di autonomia in più. Va da sè che mi girano al quadrato....

Tra le altre cose ero disposto a far loro "pubblicità" scrivendo sul forum della mia esperienza, per cui con un po' di serietà si sarebbero distinti dalla concorrenza (il prodotto è comunque buono) e avrebbero potuto essere un "punto di riferimento" per la nostra zona.
Adesso sono solo un punto da evitare.

Nemmeno efun si capacita di come un'azienda possa cercare di "sparire" per 1000€....

mimmogp
16-02-2014, 23:02
mimmo, novità? sei riuscito a contattare il comune "amico"?

CIao Ragazzi, scusate il mancato Feedback, purtroppo sono stato molto incasinato.

Grandi novità. Ho raggiunto il sog. Basilico, il quale mi ha raccontato la sua storia di fallimento legato (a suo dire) a comportamenti assurdi delle banche e per colpa di alcuni clienti del settore abbigliamento che non gli hanno pagato nulla. Dice che riprenderà l'importazione al più presto con una nuova attività insieme ad altri e vedrà se riuscirà a dare disponibilità di pezzi di ricambio.

Devo dire che è stato gentile e disponibile, sebbene la mai garanzia sia morta insieme alla sua azienda. Però sono riuscito ad avere informazioni e schemi aggiuntivi. Il mio meccanico di fiducia ha fatto il suo lavoro e ha smontato tutto trovando diversi fili staccati o lenti, tra cui anche uno nel blocchetto.

Ora lo scooter è OK. Però ho due problemi : 1) non funziona più l'azzeramento del conta Km. 2) rimane sempre accesa la luce di posizione anteriore.

Il meccanico mi ha detto di aver attaccato anche un filo completamente scollegato che ha trovato sotto il cruscotto + un altro dientro al motore. Appena avrò tempo glielo riposto per vedere se riesce a sistemare.

Resta il problema che ho sempre avuto relativo all'indicatore di carica delle batterie che si resetta ad ogni accensione, mostrando sempre 100%. E' francamente inutile. Avete anche voi questo problema?

Cerco di inviarvi tutto quello che ho.
Fatemi sapere cosa ne pensate.
Saluti

mimmogp
16-02-2014, 23:04
Gli altri allegati

GIOR
17-02-2014, 09:46
però, che bel cruscotto! il mio era molto più spartano!

andypairo
17-02-2014, 10:59
Ciao Mimmo,
in effetti ogni tanto (specie se il numero non lo conosce già) si riesce a parlare con Basilico.
Le informazioni che ti ha dato sulla ditta sono un tantino fumose: in realtà la società "nuova" è stata aperta a gennaio 2013 ed ha denominazione "TEC-o Moving Technology". Anche con me è sempre stato disponibile (a parole, e solo quando riuscivo a parlargli cioè una volta su dieci) ma fondamentalmente mi ha preso in giro per sei mesi.

Comunque sono contento che il tuo scooter viaggi nuovamente, per i due problemi devi controllare se il pulsante di reset chiude (magari si è ossidato) e per l'altro va controllato l'interruttore luci.
L'indicatore di "autonomia" si azzera anche a me ogni volta che spengo lo scooter per cui mi regolo coi km percorsi e la tensione. Per il futuro penso di montare il mio "scooter analyzer" con Arduino da montare di fianco all'LCD

GianniTurbo
17-02-2014, 11:01
prendete in considerazione anche questa
Speedict Technology Ltd. (http://www.speedict.com/)

jumpjack
17-02-2014, 12:21
Devo dire che è stato gentile e disponibile, sebbene la mai garanzia sia morta insieme alla sua azienda. Però sono riuscito ad avere informazioni e schemi aggiuntivi. Il mio meccanico di fiducia ha fatto il suo lavoro e ha smontato tutto trovando diversi fili staccati o lenti, tra cui anche uno nel blocchetto. [...]
Il meccanico mi ha detto di aver attaccato anche un filo completamente scollegato che ha trovato sotto il cruscotto + un altro dientro al motore. Appena avrò tempo glielo riposto per vedere se riesce a sistemare.

Non si possono attaccare e staccare fili a vanvera... come ha fatto il mio meccanico, rompendomi così le batterie!
Alcuni fili DEVONO stare staccati, perchè o non c'è dove attaccarli perchè sono solo predisposti, o perchè se li attacchi cambiano le funzioni dell'elettronica!

Nella pratica:
* dallo STOP del mio scooter esce un connettore, collegato a niente; ipotizzo che sia predisposto per essere collegato a eventuale centralina che gestisce le rigenerazione in frenata, che utilizzerebbe quel connettore per sapere quando viene tirata la leva del freno;
* dalla centralina del mio scooter esce un filo viola: in modo del tutto casuale mi imbattei mesi fa in una scritta (forum, blog o datasheet o annuncio, non mi ricordo!) che spiegava che quando il filo che esce si riconnette ad altro filo che rientra nella stessa centralina, si attiva il limitatore a 45 km/h e si modifica la curva di coppia del motore.
* dentro lo scudo ci sono vari connettori multi-pin in cui alcuni pin non sono collegati a niente: non è che posso collegarli tra loro a caso!

ccriss
17-02-2014, 22:08
Devo dire che è stato gentile e disponibile, sebbene la mai garanzia sia morta insieme alla sua azienda. Però sono riuscito ad avere informazioni e schemi aggiuntivi. Il mio meccanico di fiducia ha fatto il suo lavoro e ha smontato tutto trovando diversi fili staccati o lenti, tra cui anche uno nel blocchetto.
Saluti

Quindi il mezzo è ancora in buone condizioni, si trattava di problemi di cedimento dei cablaggi. Sti connettori fanno impazzire, spesso anche io mi trovo in quelle condizioni, sul precedente scooter sono rimasto a piedi per il blocchetto (tra le varie). Ogni volta che l'accendevo sfiammava, fino a cedere del tutto. Oggi ho pure scoperto che l'interruttore della leva del cavalletto, quella che attiva lo stop e inibisce la centralina, aveva la massa che finiva sul telaio. Per caso avevo misurato tra il positivo e il telaio quasi 80V, mi sono subito preoccupato, ed infatti ecco un altro problema. Insomma, basta poco e certi scooter si fermano o peggio... Scusate lo sfogo , ma furia di smontare e rimontare mi è venuto un po' di nervosismo e noia:bored:

GianniTurbo
18-02-2014, 09:12
Non si possono attaccare e staccare fili a vanvera... come ha fatto il mio meccanico, rompendomi così le batterie!

* dentro lo scudo ci sono vari connettori multi-pin in cui alcuni pin non sono collegati a niente: non è che posso collegarli tra loro a caso!
Anch'io sul mio ho 2 bellissimi connettori staccati, che vorrei sapere a cosa servono, stesso colore del cavo...

andypairo
07-03-2014, 16:04
In attesa di ottenere soddisfazione per le mie batterie ho riattivato l'assicurazione dello scooter e l'ho rispolverato complice il bel tempo...
Non so se la pausa invernale abbia "impigrito" le batterie ma la tensione sembra calare più di prima in accelerazione (e le temperature bene o male sono le stesse di quando l'ho messo a riposo).
Inoltre (ma potrebbe essere la mancanza di abitudine) nello spostarlo mi sembra più pesante (un po' come se i cuscinetti si fossero induriti)....

Oggi per prudenza ho biberonato dopo meno di 30km, spero solo di essermi preoccupato per nulla.

riccardo urciuoli
07-03-2014, 16:26
mah, io oggi ho usato Eli e, complice la sosta all'aperto, ho già notato che grazie al clima mite l'allarme Vlow bippa solo quando accelero a fondo...

Andy magari hai messo tu qualche chilo, oppure come me hai il box che in questo periodo è più freddo dell'esterno...

mimmogp
08-03-2014, 19:21
Ragazzi, di nuovo a piedi!! che palle!!:bored:
Mi si è spento ad 1,5 Km da casa, meno male che abito in pianura!!! 30 min. di spinta.

A questo punto credo si sia staccato di nuovo un filo dal blocchetto.
Ma non esiste una soluzione definitiva??

Insomma se ogni volta si rischia di rimanere a piedi...

Saluti
Mimmo

ccriss
08-03-2014, 20:29
Come soluzione alternativa finche' non ti arriva un blocchetto nuovo è quello di bypassarlo con un semplice interruttore, da mettere in qualche posto nascosto. Io ad esempio avevo un portaoggetti sullo scudo anteriore che aprivo con chiave, dentro c'era l'interruttore per accendere lo scooter. Quando poi ti arriva quello nuovo lo sostituisci oppure ti tieni il rimedio per sempre, anche se scomodo.
Assicuratori che l'interruttore funzioni per il voltaggio / amperaggio necessario..

andypairo
09-03-2014, 08:02
Guardando gli schemi che hai postato (ma puoi verificarlo anche dalla sezione dei fili) il blocchetto non sembra portare molta corrente, per cui uno switch a chiave "normale" forse può sostituirlo. A me tra l'altro il bloccasterzo non ha mai funzionato. Alla brutta lo bypassi e usi il magnetotermico come interruttore.... (ma solo in maniera temporanea....)

andypairo
10-03-2014, 19:48
Confermo il calo di tensione soprattutto in accelerazione, almeno 1V - 1.5V in più di quanto ricordassi.
Forse sono solo le temperature, magari mi preoccupo troppo, ma oggi al rientro in ufficio (quindi circa 30km) ha cominciato a segnalare la "riserva". E' pur vero che coi soli fari accesi siamo sempre a 63 - 63.5V per 20 celle, ma accelerando andiamo anche sotto i 60, che è un limite che raggiungevo dopo circa 40km di solito.
Mi sa che sabato apro il connettore del BMS e controllo le celle una a una.

andypairo
11-03-2014, 14:04
Update: guardando il tachimetro/contakm mi sono accorto che il percorso casa-ufficio si è allungato :bored:
Questo può significare due cose: o mi hanno spostato la casa nottetempo oppure la ruota rotola su un diametro più piccolo...

Confermato dal gommista.... pressione poco superiore a 1 bar :cry:.... mentre gonfiava il pneumatico lo scooter si è sollevato minimo di un due-tre cm....

Speriamo sia solo questo, ma il breve tratto post-gonfiaggio (e anche il solo spingere lo scooter, che è sembrato più "leggero") sembra dare riscontri positivi.

A proposito, il disco anteriore sembra che tocchi leggermente in un punto (a bassa velocità sento un cigolio): come potrei risolvere?

GianniTurbo
11-03-2014, 14:06
Bisogna capire dove tocca... sono le due pasticche? in che stato stanno? non è che sono alla fine della loro vita?

andypairo
11-03-2014, 14:14
Boh devo guardare, comunque 2500km sulle spalle non penso siano a fine vita.... il cigolio (leggero) lo hanno sempre fatto

riccardo urciuoli
11-03-2014, 14:51
ma se più che cigolio è un fischio è normale, i freni a disco non hanno una molla di ritorno, la pastiglia va a premere e quando molli il freno torna indietro di centesimi spinta dalle oscillazioni del disco, in pratica può restare in leggero sfioramento.

Diventa patologico (es per aria nell'impianto o sporco sulla pinza) quando il disco dopo un tratto rettilineo senza frenare diventa caldo. Toccalo..con attenzione...subito dopo un tratto di strada (per fermarti usa solo l'altro freno rispetto a quello che vuoi testare)

andypairo
11-03-2014, 15:02
No è proprio un cigolio che fa in un determinato punto della rotazione.

riccardo urciuoli
11-03-2014, 15:24
ok, secondo me è comunque il disco che sfiora la pastiglia. Di solito sulle auto succede in curva perchè l'appoggio crea microscopiche deformazioni.

Se lo fa in un punto preciso vuol dire disco o suo attacco leggermente deformato, niente di preoccupante soprattutto se non ti vibra vistosamente in frenata...sai coi veicoli elettrici si nota qualsiasi rumore e dà fastidio :closedeyes:

andypairo
12-03-2014, 16:28
In effetti non è una cosa esagerata, solo non mi piace il rumore da "carriola" che fa a bassa velocità

Pinzando leggermente il rumore scompare...

mimmogp
12-03-2014, 23:18
Il fischietto periodico ce l'ha pure il mio, con meno di 500 Km. Anche a me scompare con una pinzata, salvo a riprendere appena lascio la leva. Probabilmente il disco e le pinze sono di pessima.

Diciamoci la verità ... è una soddisfazione andare elettrico e non fermarsi al distributore di benzina, ma questo scooter è fatto davvero una schifezza!

Il mio è ancora KO in garage, sto aspettando che il mio fidato meccanico mi passi a spingere per raggiungere l'officina.
:closedeyes:

GIOR
13-03-2014, 07:14
il silenzio del motore, mi mio non fa neanche il sibilo dell'elettrico, esalta tutti gli altri rumori meccanici che sarebbero coperti dal rombo del motore. Anche il mio, ogni tanto, fa il rumore di affettatrice al disco anteriore, vibrano per l'effetto dell'aria i parafanghi e fanno rumore di plastica sbattuta, ma solo sullo sconnesso (a Roma praticamente ovunque). Quando trovo la strada liscia, non emette un rumore, solo il fruscio dell'aria, che poi a 80kmh è decisamente più di un fruscio.

andypairo
14-03-2014, 18:11
mimmo,
non ha sicuramente la meccanica di un vectrix me non è neanche una ciofeca ;-)
Cinese è cinese ma è un cinese abbastanza buono.
Quoto Gior, in effetti con l'elettrico si sente tutto quello che un motore può coprire.....

andypairo
15-03-2014, 17:42
Oggi ho dato una controllata alle celle. Nel vano dove c'è il cavo di ricarica c'è anche un connettore 26 poli come mostrato qui: http://www.energeticambiente.it/categoria-l3-es-moto-elettriche/14734884-e-fun-teco-ted-x-spin-4.html#post119457113

Il pin 26 è la massa e i restanti numeri identificano la cella relativa.
Dopo la ricarica notturna e 5-6 ore di "pausa" le celle variavano tra un minimo di 3.34 e un massimo di 3.42
E' pur vero che 80mV non sono tantissimi ma già che c'ero ho equalizzato un minimo le celle più basse.

ccriss
16-03-2014, 18:38
Io ho notato che è piu' facile bilanciare le celle appena conclusa la fase di carica, altrimenti le celle poi tendono a sedersi allo stesso voltaggio ed è difficile capire quanto sia effettivamente disallineate, se ti capita un'altra occasione prova a verificare in questo modo.

andypairo
17-03-2014, 19:22
Per intanto ho verificato che dopo il rigonfiaggio della gomma (e anche l'aumento delle temperature) l'autonomia sembra ritornata quella che ricordavo.
Poi, appena riesco a finire il tutto, monterò il mio "scooter analyzer" con funzionalità di kWh/meter e Ah/meter oltre che di rimappatura del gas... dovrebbe starci giusto giusto in uno dei due "buchi" laterali del cruscotto

ccriss
17-03-2014, 19:25
Mica male quel display, è uno di quelli che viaggia su seriale, giusto? Molti meno fili e grafica a tutta birra, avrei voluto usarlo, ma avevo già preso la strada del LCD e non me la sono sentita di cambiare.
Tienici aggiornati!!
La rimappatura dell'acceleratore mi interessa capire come la fai, poi è possibile sapere come la definisci?(input vs output)

andypairo
17-03-2014, 19:42
Il display è il classico PCD8544 (Nokia 3310), pilotaggio parallelo (8 fili compresa alimentazione e retroilluminazione)
Per la rimappatura uso una look-up table a dieci elementi, interpolando per i valori intermedi.
La parte di uscita segue una curva fissa (almeno per ora, con una zona a minor pendenza nella fascia centrale) mentre quella di ingresso è rimappabile con una sequenza e memorizzata in eeprom.
Le barre sulla destra indicano Vin e Vout nel caso non si capisse...

volevo inserire del codice ma non riesco a incollarlo dalla IDE di arduino

jumpjack
18-03-2014, 12:31
I file .ino sono file di testo

andypairo
18-03-2014, 19:23
Non ci avevo pensato, ecco la funzione:



int N_TAB = 11; // elementi tabella
int IN[]= {0,100,200,300,400,500,600,700,800,900,1000}; // IN analogica 0..1023
int OUT[]= {0,25,30,35,40,45,50,55,65,75,100}; // % OUT

int rescale (int input)
{
int idx;
float appoperc, vin, appo2;
int rescaled;

if (input > IN[N_TAB-1]) input = IN[N_TAB-1];
vin = (float)input ;
OUT[0]=0;
for (idx=1; idx < N_TAB ; idx++)
{
if (vin < IN[idx]) break;
}

appoperc = OUT[idx -1] + (vin - IN[idx -1]) * (OUT[idx] - OUT[idx-1]) /(IN[idx] - IN[idx-1]); //%
appo2 = appoperc * 255 /100;
rescaled = int(appo2);
if (rescaled > 255) rescaled = 255;

return rescaled;
}

andypairo
01-04-2014, 18:54
io nessuna nuova, lui tra poco dal mio avvocato...

Oggi ho finalmente ottenuto il rimborso della differenza tra i 40Ah (che ho) e i 50Ah (che ho pagato), ma solo grazie alla convocazione dal giudice di pace...
Onestamente avrei preferito avere le batterie giuste (specie se a quanto pare erano CHL) ma almeno non sono stato "cornuto e mazziato"...

andypairo
02-04-2014, 20:34
Tornando sul discorso freni oggi ho fatto una prova col cavalletto centrale abbassato sollevando la ruota anteriore: per metà giro circa la ruota gira libera e per metà sembra frenata... il disco inoltre ha delle righe "circolari" , non particolarmente pronunciate ma visibili.
Non mi piace l'idea di andare in giro con una ruota frenata, già l'autonomia non è altissima...

ccriss
02-04-2014, 20:39
Non sono un esperto, ma credo che non rientrino bene i cilindretti del freno, con il tempo e la scarsa qualità, potrebbero iniziare a fare quel difetto. Se è quello, non credo che blocchino la ruota in modo da rendere percettibile gli effetti sulla autonomia.

riccardo urciuoli
02-04-2014, 20:45
confermo, per ridurre l'autonomia dovresti avere il disco rovente e sentire puzza di brucio...

andypairo
02-04-2014, 20:46
Beh il difetto più o meno ce l'hanno sempre avuto. Diciamo che la cosa più fastidiosa è arrivare a casa e sentire il rumore tipo carriola...
Adesso devo anche verificare se le perdite di pressione della routa posteriore sono dovute alla gomma o alla valvola... in 15gg è andata da 2,5 a 1,8 bar...:dry:

jumpjack
03-04-2014, 18:50
Tornando sul discorso freni oggi ho fatto una prova col cavalletto centrale abbassato sollevando la ruota anteriore: per metà giro circa la ruota gira libera e per metà sembra frenata...
Se scopri la causa fammelo sapere! Il mio ha questo difetto da sempre, non ho risolto nemmeno cambiando il disco. E quando vai veloce e freni energicamente, il risultato è una forte vibrazione sul manubrio.
Non può dipendere dai cilindretti, perchè la frenatura non è costante su tutto il disco.
Mi hanno suggerito che potrebbe essere storta proprio la ruota, cioè l'asse... :-( Sennò? Cos'altro potrebbe essere?

GianniTurbo
03-04-2014, 19:01
Prova ad allentare metà delle viti/brugole Per capire dove struscia, puoi provare con un pennarello tenuto vicino alla pinza dei freni.Potresti anche montare il disco sfalsato di 180 gradi

andypairo
03-04-2014, 19:33
Questo è quanto mi ha mandato Efun quando ho spiegato il problema: appena ho tempo faccio le verifiche...

38960

riccardo urciuoli
03-04-2014, 21:22
Mi hanno suggerito che potrebbe essere storta proprio la ruota, cioè l'asse... :-( Sennò? Cos'altro potrebbe essere?

Secondo me l'asse no, la ruota sarebbe storta sempre allo stesso modo sui 360°...
O il disco o gli attacchi del disco. Si può smontare il disco e mettere su un piano ma si tratta di deformazioni minime, non è detto siano visibili.
Altra ipotesi che potrebbe dare vibrazioni potrebbe essere il cuscinetto andato, lo si verifica a ruota sollevata scuotendola per sentire se ha gioco rispetto alla forcella (tenendo ferma la forcella). Ma anche questo non dovrebbe dare un attrito ripetitivo sempre nello stesso settore dei 360°, ma semmai uno scorrimento irregolare, 'rugoso' (sempre da controllare a ruota sollevata)

andypairo
04-04-2014, 19:10
Approfittando della disponibilità di un comparatore centesimale ho provato a fare qualche misura, sicuramente non troppo precisa perchè non ho trovato abbastanza metallo per fissare correttamente la base magnetica.
E' venuto fuori che ci sono un paio di decimi tra le misurazioni "estreme"
Onestamente non so se questo sia tanto o poco.
Il difetto che si evidenzia sul mio mezzo è il rumore tipo carriola a bassa velocità e il fatto che girando a mano la ruota sembra libera a un certo angolo e frenata a un altro.
In frenata nessun problema.

riccardo urciuoli
04-04-2014, 21:47
non sono pochi ma neanche è un disco da cambiare. Ma parlo a sensazione...magari se mi viene in mente qualche manuale dove indica i limiti accettabili.
Immagino tu ti riferisca a ondulazioni del disco vero?

andypairo
05-04-2014, 09:42
Si comparatore a contatto col disco faccio girare la ruota. Magari oggi riprovo con più cura....ieri ero di fretta.

jumpjack
05-04-2014, 09:51
Il difetto che si evidenzia sul mio mezzo è il rumore tipo carriola a bassa velocità e il fatto che girando a mano la ruota sembra libera a un certo angolo e frenata a un altro.
In frenata nessun problema.
Mi sembrano due affermazioni incompatibili, l'unica cosa che può toccare e frenare il disco è il freno. Prova a frenare intensamente lungo una discesa o dopo essere arrivato ad un'alta velocità.

andypairo
04-05-2014, 13:06
Alcuni aggiornamenti: ho provato ad allentare la ganascia e la ruota non sembra più frenata. Come regolarla (se sia possibile lo ignoro) è comunque un mistero.

Ho approfittato per installare il mio scooter analyzer, con risultati "misti": se la visualizzazione è ok il remapping dell'acceleratore non va bene, sembra "rumoroso" soprattuto a bassa potenza. Ho provato a fare medie, rampe ma il fastidio permane.
L'installazione è completamente reversibile (ho usato dei connettori tipo amp superseal come gli originali per intercettare i segnali necessari).

Durante i test lo scooter mi si è spento all'improvviso :cry: ma dopo averlo sventrato nuovamente ho identificato il problema sul blocchetto di accensione che non dava contatto.
Sudate le proverbiali sette camice per riuscire a smontarlo il problema non era nel blocchetto ma in una saldatura che era saltata.... (per fortuna a 50m da casa).
Rifatte le saldature e bloccati i cavi col blu-tack (oltre alle fascette di serie) lo scooter funziona nuovamente.

Ultima cosa: dalla ruota anteriore parte un cavo per il sensore di velocità che altro non è che una specie di trasmissione flessibile che (credo) dovrebbe far girare una mini-dinamo. Dato che il mio mezzo ha un cruscotto digitale il cavo è presente ma praticamente in alto non è collegato da nessuna parte. Mimmo potresti controllare sul tuo? Aprendo lo sportellino sulla sx sotto il manubrio si dovrebbe vedere (nel mio è fissata lì).

3971839719

Risposta di efun riguardo al sensore: usano i giri motore per cui è inutile. Al prossimo giro lo elimino:manganello:

riccardo urciuoli
04-05-2014, 18:09
ahaha le economie di scala... costa meno lasciare un cavo che toglierlo!

Per la ganascia, che poi si chiama pinza, non si regola. Al limite si pulisce facendo arretrare al massimo i pistoncini e pulendo la sede di scorrimento.

Però ripeto, la 'carriola' sembra dovuta a una deformazione del disco...unita alla qualità delle pastiglie (alcune fanno più rumore sfregando) quindi dovresti sostituirle. Magari con roba compatibile ma di qualità migliore, per quasi tutti i mezzi c'è componentistica alternativa

andypairo
04-05-2014, 18:51
Ho guardato la pinza (chiedo venia per l'imprecisione lessicale) e sono rimasto basito dal fatto che i pistoncini (due) ci sono solo da un lato... pensavo che i pistoncini fossero da entrambi i lati.
Ma forse sono solo una capra in meccanica ;-)

Per pulire immagino dovrei procurarmi del petrolio bianco...

riccardo urciuoli
04-05-2014, 20:16
no credo puoi solo soffiarci dentro, o un qualsiasi solvente (Es nitro).
Non è detto arretrino tanto da permettere di pulire, però di solito si sporca solo l'ultimo tratto di corsa.

Io ci ho provato sulla Seicento, restava un po' frenata e un po' è migliorata (solo soffiando)
Puoi anche pulire le sedi di scorrimento delle pastiglie, di solito nelle moto scorrono da una parte nel corpo pinza dall'altra su un perno.
Anzi... togli le pastiglie! é facile e pulisci meglio il tutto.

Giusto, pistoncini solo da un lato, chiudendo lavora anche la pastiglia dall'altro lato comunque.

Per chi viene al raduno consulenza meccanica gratuita!

GianniTurbo
04-05-2014, 20:18
Io uso uno spray apposito....

andypairo
04-05-2014, 20:29
Giusto, pistoncini solo da un lato, chiudendo lavora anche la pastiglia dall'altro lato comunque.


Si ma questo vuol dire che il corpo della pinza si sposta per mantenere il centraggio (in frenata)?

riccardo urciuoli
04-05-2014, 20:46
dunque, prima di tutto volevo precisare per evitare di farti fare cavolate: Se i pistoncini arretrano abbastanza senti col dito se la superficie interna del cilindro è liscia, e se pulisci con qualsiasi solvente usa una piccola pezzolina o un pezzo di scottex bagnati col solvente, non deve inondare tutto perchè se il solvente arriva agli o-ring di tenuta potrebbe danneggiarli.

Gli spray tipo WD40 vanno bene per sgrassare il tutto, difficile usarli vicino ai pistoncini.

Si Andrea, di solito la pinza è flottante, cioè scorre tuta su due o tre perni e si autocentra.

Credo può essere anche il contrario, è il disco a spostarsi. Entrambi rigidi spero di no, forse è possibile in roba economica ma vorrebbe dire sfruttare qualche flessione (dell'attacco, del disco)

andypairo
17-05-2014, 15:46
Oggi stavo provando diverse mappature per il throttle e dopo alcune accensioni-spegnimenti ravvicinati lo scooter non si è più spento...:busted_red::busted_red:

Il blocchetto di accensione ha cominciato a mandare odor di gremo, apro il sottosella e stacco il magnetotermico... niente!!:arrabbiato:

alla fine ho dovuto smontare le plastiche del frontale e scollegare il connettore che porta al blocchetto!! Roba da matti!
Se ero in giro cosa xxxxx facevo? Lo lasciavo bruciare???

Morale: blocchetto bruciato.... non è che qualcuno ne avrebbe uno? Lo so che potrei usare un interruttore provvisoriamente....

40075

Paradossalmente su Visforvoltage mi avevano appena suggerito di inserire una induttanza in serie alla chiave per limitare lo spike all'accensione e far durare di più l'interruttore...

ccriss
17-05-2014, 19:43
Ma possibile che tutti i mezzi cinesi che ho visto hanno lo stesso problema del cavolo?
Io sul vecchio dopo un paio di anni sono rimasto a piedi perche' a furia di scintille il blocchetto non faceva piu' contatto, ho dovuto cambiare tutte le serrature. Mi spiace che sia successo anche a te, ma cosi' presto è davvero incredibile.
Prova a sentire E-fun per capire qui in Italia chi importa lo stesso mezzo, cosi' poi mandi la mail all'Italiano, io un ditta che lo importa credo di conoscerla, ma non ne sono sicuro al 100%, quindi non mi sento di consigliarla.

andypairo
17-05-2014, 20:01
Ho chiesto a efun e al venditore italiano, con cui non sono più in contatto dopo la conclusione "amichevole" (via avvocato) della storia delle batterie. Vediamo chi risponde per primo...
A dire il vero basterebbe la parte nera posteriore (lo switch elettrico), senza cambiare tutto il blocco (e le chiavi)

Ovviamente i problemi succedono sempre a inizio week-end.....

Comunque credo che il problema si sia aggravato a causa delle frequenti accensioni-spegnimenti durante le prove. Ciò non giustifica il difetto progettuale ma forse lo esaspera.

Su VisforVoltage veniva consigliato di montare una induttanza in serie (1mH circa) per limitare lo spike di corrente. Putroppo non ho fatto a tempo a provvedere :cry:

jumpjack
19-05-2014, 09:03
A che serve avere un magnetotermico sotto la sella se non spegne le batterie? E' finto???

andypairo
19-05-2014, 09:24
Non spegne il dc-dc ma solo la centralina. anche io avevo lo stesso dubbio, poi ho provato a partire a mgt spento e lo scooter ha fatto un singultino e poi stop.

Penguin
19-05-2014, 09:39
... blocchetto bruciato...
Purtroppo è successo anche a me col mio Lukas-two GTS. Era un Sabato pomeriggio (ore 17 ca.) ed ero in giro per compere. Ho telefonato al sig. Ermanno, il quale in cinque minuti mi ha spiegato quali operazioni compiere per ovviare al problema nell' immediato. Dopo un paio di giorni il pezzo (in garanzia) mi è arrivato a casa ed ho sostituito quello rotto. Non ricordo di aver dovuto cambiare la chiave. Siccome sospetto che i due mezzi siano gemelli, suggerirei di contattare la ditta Lukas-two per la sostituzione del blocchetto. Resta, insieme a quella di altri, la mia perplessità su come tale blocchetto sia così suscettibile di rottura per eccesso di corrente.

GianniTurbo
19-05-2014, 11:24
L'idea dell'induttanza non è affatto male, Quasi quasi la monto sul mio... magari vicino alla centralina che sarebbe più facile per me.

ccriss
19-05-2014, 11:44
Non spegne il dc-dc ma solo la centralina. ... , poi ho provato a partire a mgt spento e lo scooter ha fatto un singultino e poi stop.
Quindi immagino la massa per fare il singultino l'ha presa dal DC/DC, il che significa che hai scaricato i condensatori di potenza, giusto?

andypairo
19-05-2014, 13:14
Scusa ma credo di non aver capito la domanda...

ccriss
19-05-2014, 13:44
Girando la chiave a ON a magnotermico staccato, la massa ancora presente del DC/DC dava la massa anche alla parte della logica della centralina. La potenza invece era staccata, quindi la centralina alimentata nella logica prendeva l'energia necessaria a fare il "singultino" dai condensatori che si sono subito scaricati, avranno fatto fare mezzo giro di ruota.
Quando hai ridato energia dal magnetotermico hai ricaricato i condensatori di botto. E' possibile che sia successo questo? Come spiegheresti altrimenti il singulto?

andypairo
19-05-2014, 14:43
Il mgt è sul +60, la massa dovrebbe essere sempre collegata.
A mgt staccato ma a chiave inserita la centralina lavorava ancora (non so se solo coi condensatori o con l'aiuto della R di precarica), appena però ho chiesto corrente ha provato a muoversi senza riuscirci (il "singulto" di cui parlavo).
Non ho fatto misure ma credo ci sia un qualcosa che fa la precarica: infatti quando ho staccato il filo in uscita dal mgt per infilare il toroide del sensore di corrente al riattacco del filo non c'è stata nessuna scintilla.

Incidentalmente usando un interruttore al posto del blocchetto ho capito che era proprio lui a falsare la lettura del voltmetro sul mio scooter analyzer: paragonandolo al voltmetro "integrato" a volte la lettura era ok, a volte più bassa di un paio di volt almeno. Ora le letture sono sempre allineate.

andypairo
23-05-2014, 08:13
Ad oggi l'unico che ha risposto è efun (ma già lo sapevo..)
HA ovviamente lo switch (e sembra disposto a mandarmi solo il blocchetto elettrico) e mi propone un DC/DC di nuova concezione (sostanzialmente con enable) per evitare di friggere anche questo blocchetto.

Stavo già studiando un soft-start ma visto il prezzo (30$ + trasporto) probabilmente opterò per questo.
Incidentalmente pare che anche il mio interruttore cominci a presentare una caduta di tensione....

GianniTurbo
23-05-2014, 10:21
il DC DC puoi metterlo in cascata con un relè, se hai un segnale di consenso sulla centralina, Forse basta anche i +5V dell'acceleratore.

andypairo
23-05-2014, 10:35
Si ma anche i contatti del relè alla lunga si incollano, questa dovrebbe essere una soluzione definitiva.

GianniTurbo
23-05-2014, 10:44
Io sul mio ho la centralina che si è guastato il DC-DC l'idea è di montare un DC-DC esterno, già preso alimentato da un relè, prendendo il consenso dalla chiave del quadro, che prende corrente direttamente dalla batteria a 48V nominali, tra 51 e 57. Ho preso un relè da 60V che ho visto che scatta a quel voltaggio. Magari mi compro un secondo relè di scorta.

andypairo
08-06-2014, 12:30
Ho approfittato del sabato per montare il DC/DC nuovo e per rimontare il blocchetto di accensione.

Il nuovo è decisamente più alettato del vecchio e ha il 60V fisso e un enable che passa dalla chiave.
Il rewiring è stato minimo, inoltre invece che 11,5V ora ho 12,8V in uscita (le luci sono un poco più brillanti)

Non ho resistito alla tentazione di aprire il vecchio DCDC, a guardarlo sembrerebbe che abbia pure lui un ingreso di abilitazione (ovviamente NC....)

Cosa strana che uno scooter made in china abbia un dc-dc ammericano (probabilmente surplus)

4052540526

Ho anche applicato, data lo scarso risultato del throttle remapping, la modifica di fetcher Endless-sphere.com • View topic - How to change my throttle output signal (http://endless-sphere.com/forums/viewtopic.php?f=2&t=37190&p=582952#p546409) suggerita da spuzzete

Dopo una falsa partenza legata al giro di massa col mio scooter analyzer la modifica sembra piuttosto efficace. Nel mio caso il valore finale è attorno ai 50 Ohm.

GianniTurbo
09-06-2014, 09:27
il pezzo è una parte di ricambio specifica del tuo scooter o un pezzo di trze parti? il segnale di consenso a che voltaggio è?

andypairo
09-06-2014, 13:06
Il DC/DC è un 60-104V-> 12V , il consenso è alla tensione di ingresso.

In pratica, invece che alimentarlo attraverso la chiave lo si alimenta in permanenza (prendendo Vbatt prima della chiave) e il contatto della chiave va sull'enable.

Penso che non sia così specifico... se vedi il vecchio altro non era che un modulo di terze parti inscatolato.

GianniTurbo
09-06-2014, 13:26
il positivo della chiave a quanti volt è?

andypairo
09-06-2014, 13:55
Alla tensione di batteria.... 60V nel mio caso.
In pratica prima la chiave faceva da interruttore al DC/DC e si cuccava tutta l'inrush current
Adesso attiva solo l'enable (sempre 60V per evitare modifiche ulteriori al cablaggio) e porta pochi mA

GianniTurbo
09-06-2014, 13:56
ok, così nel mio caso si risparmia un relè...

andypairo
13-06-2014, 18:50
Ad una settimana dall'installazione del nuovo dc-dc e della modifica al throttle devo dire che sono soddisfatto. L'erogazione non ha più il buco iniziale (che spesso portava a dare troppo gas) e adesso, seguendo un altro veicolo, risulta assai più agevole ridurre la potenza per allineare le velocità. Per essere una modifica da 50 centesimi direi che è ottimo

andypairo
13-06-2014, 19:33
Dimenticavo una cosa: nei vari test col mio scooter analyzer avevo notato che il display LCD è molto sensibile alla temperatura, andava da chiarissimo a tutto nero.
Nelle librerie adafruit manca la regolazione del coefficiente di temperatura che invece è presente nel datasheet

ho modificato la libreria aggiungendo la funzione ( valori validi da 0 a 4) e adesso va bene.

void Adafruit_PCD8544::setTempC(uint8_t val) {
if (val > 0x7f) {
val = 0x7f;
}
command(PCD8544_FUNCTIONSET | PCD8544_EXTENDEDINSTRUCTION );
command( PCD8544_SETTEMP | val);
command(PCD8544_FUNCTIONSET);

}

Rimane da capire il perchè della relativa imprecisione della lettura della tensione, a volte ok altre bassa.

Tins
27-06-2014, 15:32
Ciao ragazzi dopo 10500 km una cella del mio Efun-d 5W é morta, ora é stata sostituita..... vediamo se tiene. Qualcuno di voi sa consigliarmi dove potrei comperare un pacco batterie nuovo? :D grazie

andypairo
27-06-2014, 18:55
Ciao,
chi ti ha sostituito la cella non può fornirti un pacco?
Comunque i fornitori possibili secondo me sono EV-power, 3xE Electric cars oppure Lipotech.
Hai montato il BMS ?
Quanti AH sono le tue celle?

ccriss
27-06-2014, 19:55
Ciao ragazzi dopo 10500 km una cella del mio Efun-d 5W é morta
Se devi sostituire una sola cella Lipotech dovrebbe essere piu' economica e celere.

Una cella morta dopo soli 10.000 Km è un brutto segno, le celle LiFePO4 durano mooolto di piu'. Fai attenzione, devi prima scoprire perche' è morta, il rischio è che altre celle possano fare a breve la stessa fine.
Se hai il BMS , questo potrebbe aver smesso di funzionare, magari solo su quella cella, magari su tutte.
Se non hai il BMS, le celle potrebbero essere già molto disallineate tra loro , quindi altre potrebbero saltare presto.
Come fai a sapere che una cella è morta? Hai potuto verificare il voltaggio , l'hai anche smontata?

Penguin
28-06-2014, 09:29
...dove potrei comperare un pacco batterie nuovo?... potresti contattare la Lukas-two (lukastwo.com): recentemente il titolare aveva intrapreso l'attività di rivenditore di batterie LiFePo4 della CALB. Inoltre vende un alter ego dell' efun.

Tins
28-06-2014, 10:34
Lo scooter ha 21 celle 71V 60Ah. Visto che non faceva più di 10km di autonomia l'ho portato dal rivenditore il quale ha individuato e sostituito la cella. Mi ha fatto vedere la foto ed era gonfia. Le altre sono rimaste bilanciate. A quanto ne so il BMS dell'efun non bilancia la carica. Si occupa solamente di evitare il sovraccarico e il sovrascarico delle celle. Per quello appena la cella guasta era a terra il BMS mi fermava lo scooter... Appena farà bel tempo provo a vedere quanta autonomia ho. Speriamo in bene, nel frattempo volevo dare in giro un'occhiata nel caso dovessi cambiare tutto il pacco... e per questo vi ringrazio :D meeega efficienti!! :P Il rivenditore é in contatto con una ditta germanica (non so quale sia) che fornisce batterie con anche il BMS che livella la carica però costano sui 3500 euro (4000chf). a quel punto mi conviene quasi prendere uno scooter nuovo :P. Per caso sapete che dimensioni deve avere il pacco batterie dell'efun-d?

ccriss
28-06-2014, 12:17
La cosa da chiedersi è: come mai si è gonfiata una cella se il BMS la stoppava prima di andare in over o under voltage?
Potremmo dire che è un difetto di fabbrica, anche se è abbastanza raro a quel che ne so.
Io non avrei dubbi a sostituire la sola cella gonfia, valutato il costo di un pacco batterie da 21 celle x 60Ah!!!
Non avevo mai sentito parlare di BMS che pur gestendo il blocco non facciano anche il bilanciamento, assicurati che sia davvero cosi', magari prova a farti dare marca e modello del BMS (dovresti trovarlo sulla serigrafia).
Alle volte piu' che un problema di BMS è un problema di contatti tra la cella ed il BMS, consiglio di controllare bene anche quelli.

GianniTurbo
29-06-2014, 16:45
Si, il bms io lo considero un assicurazione sulle celle, per evitare che si rovinino, visto quanto costa un pacco batteria.Quindi se si gonfia una batteria, mi sorge spontanea la domanda, come sia possibile.

andypairo
30-06-2014, 07:25
A quanto ne so il BMS dell'efun non bilancia la carica. Si occupa solamente di evitare il sovraccarico e il sovrascarico delle celle. Per quello appena la cella guasta era a terra il BMS mi fermava lo scooter...

Scusa ma dalle foto che avevi postato avevi il solo connettore di predisposizione, non capisco...
Da quel che so io il BMS, dovrebbe evitare che una cella vada in sovracarica (durante la carica) facendo da "clamp" a 3,6x V permettendo comunque alle altre di ricaricarsi.
Manderò una email a efun a riguardo...

jumpjack
30-06-2014, 11:42
Un "bms che non bilancia" viene chiamato "PCM" o "PCB" o con altri nomi ameni :-) , dove la"P" sta per Potenza, e le altre lettere stanno un po' per quello che vi pare... :-).... circuit, control, management, module, board....
I vari BMS che ho visto in giro sono tutti "a due piani", uno per il bilanciamento, fatto di tante resistenze e transistorini di 2mm, uno per la potenza, con tanti mosfettoni di 2 cm, ma so che vendono i due "piani" anche separatamente, per batterie intere o per celle singole.

A me una cella si è fottuta perchè mi è andato in corto il suo filo di controllo, e quando l'ho rimesso, comunque si era bruciata la porzione di bms che gestiva quella cela, che quindi veniva sovrascaricata ed è morta.

Nel BMS che uso ora ho attaccato lo scooter direttamente alla batteria, cioè bypasso il BMS, che però resta comunque collegato cella per cella: vedo che in scarica non bilancia, ma in ricarica sì (per la ricarica però passo per il circuito di potenza, tramite il secondo connettore CH).

Un BMS completo ha 3 connettori di potenza (B-, P-, CH-) e 16, 20 o 24 di controllo. Il positivo della batteria è sempre connesso direttamente allo scooter.
B- va alla batteria, P- allo scooter, CH- al caricabatterie.

Tins
30-06-2014, 15:12
Si Andy Per il BMS ne avevamo discusso tempo fa e avevo visto che sul sito della efun c'era un sistema di BMS e il cruscotto che indica la carica della batteria (io ho solo un semplice voltometro). Allora ho chiesto a loro se era compatibile con il mio scooter e mi hanno risposto così:

It is better that you use the single charger to top up the lower battery cells voltage.

The so called active BMS will do more harm than good if it works unproperly.Very complicated technology and we wouldnot say there is any one availalbe from China market so far.

Il rivenditore dice che il BMS é solo un sistema per evitare un sovra o sottoscaricamento delle batterie, sono d'accordo con jumpjack che allora non dovrebbero manco chiamarlo BMS...

andypairo
30-06-2014, 16:26
Non confondiamo due cose diverse, il BMS "attivo" (non dissipativo) cerca di mantenere bilanciate le celle rimuovendo carica dalle più cariche (scusa il gioco di parole) per darla alle più scariche. Questa equalizzazione può essere fatta "runtime" e non solo in fase di carica.

Il classico BMS "passivo" (dissipativo) fa da shunt sulle celle più cariche in fase di carica completa, permettendo la ricarica delle celle meno cariche (top balancing) ed è usato nel 99% dei casi, compreso efun, che difatti consiglia si usare il caricatore "singolo" (cioè il classico caricabatterie) per dar modo al loro BMS di fare il top balancing.

Li-Ion BMS - White Paper - Dissipative vs. nondissipative balancing (a.k.a.: Passive vs. Active balancing) (http://liionbms.com/php/wp_passive_active_balancing.php)

jumpjack
30-06-2014, 17:15
Non confondiamo due cose diverse, il BMS "attivo" (non dissipativo) cerca di mantenere bilanciate le celle rimuovendo carica dalle più cariche (scusa il gioco di parole) per darla alle più scariche. Questa equalizzazione può essere fatta "runtime" e non solo in fase di carica.

Il classico BMS "passivo" (dissipativo) fa da shunt sulle celle più cariche in fase di carica completa, permettendo la ricarica delle celle meno cariche (top balancing) ed è usato nel 99% dei casi, compreso efun, che difatti consiglia si usare il caricatore "singolo" (cioè il classico caricabatterie) per dar modo al loro BMS di fare il top balancing.

Non conosco le statistiche di utilizzo di ogni tipo di BMS... ma ne esistono tanti tipi: attivi, passivi, top, bottom, analogici, digitali, a "dispersione" di corrente in eccesso, a "reinvio" alle altre celle, durante la carica, durante la scarica... c'è da diventarci scemi:
Li-Ion BMS - Li-Ion BMS options (http://liionbms.com/php/bms_options.php)

riccardo urciuoli
30-06-2014, 17:22
vero, tutti i bms prevedono il bilanciamento ma se le resistenze sono da pochi W e se il BMS non dialoga col CB ...

se ne dovrebbe parlare qui:

http://www.energeticambiente.it/veicoli-elettrici-auto-elettriche-moto-elettriche-veicoli-propulsione-elettrica/14756599-gestione-batterie-dod-c-funzionamento-integrato-di-bms-cb-e-inverter.html

andypairo
06-07-2014, 12:39
Per quanto riguarda il discorso "cigolio" ieri ho provato a dare una pulita ai pistoncini del freno anteriore con un pennellino e un po di chante clair come suggeriscono su vari siti motociclistici. vediamo se risolve... (cmq sporchi erano sporchi....)

GianniTurbo
06-07-2014, 14:01
Lo chante clear è aggressivo se non risciaquato con cura, meglio petrolio bianco a mio avviso.

andypairo
10-07-2014, 15:32
Sembra che la pulizia abbia migliorato la situazione, adesso si sente ancora qualcosa (il disco non è perfetto) ma dopo qualche giro i pistoncini pare rientrino in posizione tale da non toccare nemmeno nel punto peggiore.
Speriamo vada avanti così.

ccriss
10-07-2014, 22:11
Speriamo vada avanti così.
Beh di fine-tuning sul mezzo nei hai fatto parecchio, adesso è meglio che da nuovo!
A quanti Km percorsi sei arrivato?
Hai poi avuto modo di analizzare quanti ampere eroga la centralina, se c'e' il regen etc.?

andypairo
11-07-2014, 07:01
Sono a 4400km
La centralina, mi sembrava di averlo già menzionato, eroga 80A in modalità H e 50A in modalità L (che no uso più da quando ho modificato il throttle dato che risulta inutile)
Regen non ce n'è, ennesima "perla" del tipo

ccriss
11-07-2014, 10:48
Non mi sembrava di aver letto l'info sugli ampere, ma la mia memoria non è eccelsa.
Azz, quindi in accelerazione il mio vecchio Urban Flower ciofeca ti superava con i suoi 100/110A!!