PDA

Visualizza la versione completa : Problema con ARCA ASPIRO 29KW



weber69
01-12-2010, 20:42
Buonasera!

Volevo innanzitutto complimentarmi con il forum per la competenza e poi porre un quesito:
La mia caldaia ARCA aspiro mi dà l'impressione di non funzionare a dovere.
Premetto che è collegata ad un puffer da 800 litri e che brucio legna di acacia abbastanza secca, con l'aria primaria tutta aperta (cioe alla massima potenza) fa molta fatica a raggiungere i 150/160 gradi di temperatura dei fumi ( la casa produttrice consiglia una temperatura fra i 150 ed i 180 gradi)
Inoltre una carica di legna dura abbastanza poco, 2/3 ore.
Volevo sapere se tutto questo è normale , o se c'è qualche problema, da cosa puo essere generato?
Vi ringrazio anticipatamente!!!

lupakkiotto
01-12-2010, 21:24
non conosco la caldaia ma una cosa che mi viene in mente è individuare la sonda fumi e controllare il suo stato (pulizia etc.)

franking
01-12-2010, 21:46
Chiedi a turbogen,è centro assistenza arca.
Quanto dovrebbe durare Una carica secondo il costruttore?
Magari hai la canna fumaria che tira poco.

turbogen
01-12-2010, 23:06
eccomi qui, la sonda fumi è presente solo nell'ultimissima versione, dal 2009 in poi se non erro, e più che su quella mi dà l'dea che siano da regolare aria primaria e secondaria(se non è l'ultimissimo tipo dovresti avere 2 viti color ottone bloccate da un controdado sulla centrale di distribuzione aria, quella superiore è l'aria primaria, quella inferiore è la secondaria), e per dargli più potenza(quindi maggior temperatura ai fumi) devi svitarle finchè non raggiungi il range di temperatura da te indicato(io la tengo sui 170 gradi), controlla anche il modulatore termostatico(presente sempre fino al 2009)con la caldaia a 80 gradi deve essere aperto non meno di due millimetri, lo regoli svitando o invitando il manicotto cromato sulla centrale di distribuzione aria, altro senza vedere la caldaia di persona non posso consigliarti, per la durata della carica io fossi in te prima verificherei l'apertura del modulatore(se presente), e poi farei una prova con un'altro tipo di legna, non vorrei che i tuoi problemi(temperatura fimi e durata carica)siano dipesi dalla qualità della legna.non sarebbe la prima volta...(anzi, forse è meglio se sta prova la fai prima di andare intorno alle regolazioni di aria primaria e secondaria)
ciao:bye1:

fabriziowhite
02-12-2010, 07:24
Buongiorno a tutti!
Io sono in possesso di una caldaia Arca 29KW come la tua, con la differenza che la gestione di essa è fatta dalla centralina elettromeccanica anzichè quella elettronica, quindi ovviamente non vedo la temperatura fumi e altre indicazioni che vedi sulla tua centralina.
Per quanto riguarda le regolazioni aria primaria e secondaria devi avere un pò di pazienza e un po di tempo per regolarle al meglio, le mie regolazioni sono state fatte un poco alla volta fino a raggiungere il mio ideale che secondo me è diverso per ogni situazione (tipo di legna,canna fumaria,e altre variabili).
Il consumo di legna mi sembra un pò eccessivo ma anche questo dipende dalle tue esigenze e da quanto devi scaldare.
Se hai altre domande non esitare.
P.S. Turbogen tu sei centro assistenza Arca,hai un sito dove dare un'occhiata?

turbogen
02-12-2010, 11:59
concordo pienamente con le tue indicazioni fabrizio, solo io per togliermi lo sfizio proverei anche a bruciare(anche solo per una carica) un tipo diverso di legna(castagno,quercia, faggio,ecc...) tanto per capire se è un problema di regolazioni o di legna(cosa più frequente di quello che si crede....)
fabrizio, non c'è nessun sito particolare dove reperisco informazioni, per i libretti di uso e manutenzione li reperisco direttamente dal sito dell'arca, per i manuali tecnici riservati ai centri assistenza o mando una mail o dò una telefonata al responsabile tecnico del settore legna e solitamente entro 1-2 giorni me li fa avere via mail.ciao:bye1:

weber69
02-12-2010, 16:17
Grazie per le risposte!
La mia caldaia è il modello dopo il 2009 cioe completamente elettronica,con sonda fumi e senza regolatore termostatico.
La vite dell'aria primaria (quella superiore) è aperta al massimo, ed è per questo motivo che credo ci sia qualcosa che non vada...
Inoltre volevo chiedervi se avete una procedura particolare per regolare l'aria secondaria ?
Grazie

turbogen
02-12-2010, 17:16
purtroppo è un tipo di regolazioni che richiederebbe una presenza fisica sul posto, per vedere com'è la fiamma, in generale posso dirti che dev'essere di colore rosso -arancione(non azzurra) e dovrebbe quasi arrivare a lambire il catalizzatore superiore, se la caldaia è dopo il 2009 io farei intervenire il centro assistenza che ti ha effettuato il collaudo, saprà sicuramente tarartela al meglio per il tipo di legna che usi.ciao:bye1:

fabriziowhite
02-12-2010, 20:58
Dieci minuti fa mentre caricavo legna nella mia caldaia mi è venuto in mente di buttare un occhio alla regolazione dell'aria primaria e secondaria della mia Arca...........aria primaria aperta di circa 2 centimetri (misura presa dal controdado alla battuta del dado in ottone), aria secondaria aperta 1.5cm circa (le misura come quella della primaria).
Colore della fiamma:
nel momento di massima potenza arancione intenso che riempie bene il vetro d'ispezione
nel momento che la temperatura aumenta arrivando alla soglia max impostata la fiamma diventa man mano più debole e il colore arancione sempre più chiaro.
In questo momento con temperature -2,+5 °C uso circa 2 cariche di legna al giorno circa 40Kg di castagno ben secco.

weber69
02-12-2010, 21:13
Non so che dire , io se abbasso l'aria primaria i fumi vanno sotto i 150 gradi, ed inoltre brucio almeno tre cariche al giorno..
Probabilmente sara la legna poco stagionata.
Nei prossimi giorni mi dovrebbero portare un carico di castagno , e allora spero di avere qualche risposta!!

turbogen
03-12-2010, 06:30
bè, se fossero solo 3 cariche al dì non sarebbero nemmeno eccessive, un mio cliente senza puffer(ma con miscelatrice) utilizzando del castagnaccio oppure legna di recupero che gli costa poco-niente(pioppo,pino..insomma ogni porcheria, basta che bruci) ne fa anche 4, una volta per curiosità ha provato della quercia di pezzatura grossa e gli ha fatto quasi 12 ore(ma la quercia costa troppo...)ciao:bye1:

fabriziowhite
03-12-2010, 07:20
weber prova a "giocare" anche con la modulazione dell'aria secondaria magari provando ad estremizzarele regolazioni e poi sciviti i dati e secondo me, dovresti arrivare con un po di tempo al tuo ideale.
ma la tua arca ha la possibilità di avere la regolazione della velocità del ventilatore di aspirazione?
Un'altra cosa.........conosco un paio di persone che hanno Arca elettronica come la tua, la scheda di controllo era difettosa!!

turbogen
03-12-2010, 10:20
fabrizio, ha detto che la sua è il tipo nuovo senza modulazione dell'aria, nella sua modulano i giri della ventola utilizzando la sonda lambda...
dal problema che manifesta non penso si tratti di un difetto di elettronica(però tutto può essere, a distanza è difficile fare una diagnosi),comunque è un motivo in più per chiamare l'assistenza, magari può essere anche il ventilatore che non modula i giri oppure l'elettronica che non comanda correttamente il ventilatore..ciao:bye1

weber69
14-12-2010, 19:15
Buonasera. Dopo le utili informazioni che mi avete dato mi sono messo un pò a regolare la caldaia, ed ho ottenuto dei buoni risultati..
Ora la caldaia lavora intorno a1 160 /170 gradi ed il consumo di legna e molto diminuito.
La fiamma è di colore arancione ed arriva fino al catalizzatore.
Per ottenere pero questa colorazione arancione (come suggeritomi da TURBOGEN) la vite dell'aria secondaria è totalmente chiusa o aperta pochissimo, è normale??
Grazie !!!

alexraffa
14-12-2010, 19:21
Ciao,

non so, ma nella mia caldaia (con regolazione automatica di aria primarie e secondaria) l'aria secondaria non è praticamente mai aperta più del 10%.

Ciao
Alex

turbogen
14-12-2010, 19:27
sì, l'aria secondaria serve solo per finire di ossidare la fiamma, evidentemente bruci un tipo di legna che richiede pochissima aria secondaria, ricordati che se cambierai qualità di legna è possibile(ma non automatico) che ti tocchi di ritoccare aria primaria e secondaria. sono contento che tu sia riuscito a risolvere i tuoi problemi.ciao:bye1:

weber69
06-01-2011, 14:09
Ciao.. Volevo porvi ancora una domanda , in particolare a TURBOGEN che conosce bene il prodotto:
Si puo trasformare la mia caldaia ASPIRO 29 in ASPIRO DUO TECH e se si all'incirca con che spesa?
Grazi e ciao

turbogen
06-01-2011, 15:25
meccanicamente sì, nel senso che basta cambiare il portellone di sopra con quello della aspiro duo-tech dotato di bruciatore a pellet, e ovviamente comperare la coclea, per l'elettronica se la tua è l'ultima versione con due display e il tasto estate-inverno dovrebbe(dico dovrebbe perchè di duo-tech dal vivo non ne ho ancora viste) essere uguale, prendilo però con beneficio di inventario,dovresti sentire su in arca(anche per la spesa oltre che per la fattibilità, per farti un'idea di massima puoi però guardare sul sito dell'arca caldaia e confrontare il prezzo della duo-tech con quello della aspiro normale, un'idea di massima dovresti fartela).ciao:bye1:

weber69
06-01-2011, 16:14
Grazie TURBOGEN , proverò a fare come dici tu e vedere se la cosa è fattibile!! vi farò sapere. Ciao!!!!

Tony5820
06-01-2011, 19:54
Salve a tuttti sono nuovo del Forum,anche se un po in ritardo Auguri di Buon Anno.
Sono possessore di un Arca aspiro 29kw ma ha dieci anni di lavoro sulle spalle,cambiando casa ho rifatto l'impianto nuovo e ci ho anche messo un puffer da 500litri,e devo scaldare circa 200mq di casa ma fa molta fatica a raggiungere gli 80gradi ci mette circa ogni volta un paio di ore prima che si fermi.
Vorrei chiedere a Turbogen se e possibile problema del ventilatore,puo capitare che la ventola perda dei giri percio rallentando non riesce a mandare la caldaia in temperatura?Grazie

turbogen
06-01-2011, 20:29
non penso proprio si tratti del ventilatore, potrebbe essere al massimo sporco, ma penso che tu la caldaia la pulisca regolarmente, quindi...
più che altro mi orienterei verso la regolazione di aria primaria e secondaria(e del modulatore termostatico se presente, se la caldaia ha una decina di anni può essere una delle prime ad averlo), al 90% dei casi il problema è da ricercare in quello che ti ho detto, per regolazioni aria primaria e secondaria ho spiegato come farlonei messaggi qui sopra, per regolare il modulatore(se presente) a caldaia fredda deve essere aperto almeno(minimo) due cm, e a 80 gradi minimo due mm,l'apertura la prima volta è da registrare continuamente mentre sale la temperatura(svitando o invitando il manicotto zincato filetto, a seconda che il modulatore sia da aprire o da chiudere)perchè il modulatore tende sempre a chiudersi più del dovuto, una volta raggiunti i due mm a 80 gradi per un'annetto dovresti essere a posto...
un'altra cosa, non è che hai cambiato qualità di legna???(magari stai bruciando legna più umida..)
altro dettaglio, scaldare 200 mt di casa( impianto a radiatori presumo),più caldaia e puffer da 500 litri non è uno scherzo, è quasi normale che ci metta un pò di tempo prima di arrivare in temperatura, non preoccuparti più di tanto, comunque controlla quello che ti ho detto qui sopra,se la caldaia non ha mai subito regolazioni da dieci anni una bella ritarata non gli farà di certo male...
ciao:bye1::bye1:

fabriziowhite
06-01-2011, 21:47
Buonasera a tutti e buon anno!
Per prima cosa volevo ringraziare Turbogen che seguo sempre e stimo molto perchè con i suoi consigli semplici e con la Cortesia delle sue risposte è sempre di aiuto a tutti, i miei complimenti.
Weber, se ti può interessare io mi sono fatto fare offerta da Rappresentante Arca per la trasformazione di Aspiro 29 in Duo tech, ecco le cifre:
Bruciatore Pellet 1600€
Pannello Frontale Elettronico 600€
Coclea standard 1000€
Motore avanzamento pellet 360€
Contenitore Pellet 680€
Porta frontale 150€

L'offerta mi è stata fatta all'inizio del 2010 ed è priva di trasporto e iva.
Personalmente visto i prezzi ho lasciato perdere un giorno metterò una caldaia a pellet usata in parallelo forse in proporzione costa meno.
Spero di esserti stato di aiuto ciao e buona serata

turbogen
07-01-2011, 07:35
ciao fabrizio e grazie x i complimenti(a mio avviso non me li merito, non faccio nulla di eccezionale, cerco solo di mettere quel poco che so a servizio di chi ha bisogno, non è nulla di che..)comunque grazie ancora:)
per venire al consiglio che hai dato a weber forse lui qualche € può risparmiarlo, se è come penso(ma deve chiederlo in arca)il pannello elettronico già ce l'ha, il contenitore per il pellet può farselo da lui oppure adattare qualcosa di già fatto(sempre se ne ha voglia, manualità e tempo da perdere),e la portina invece di stare a comperarla può forarla lui per applicarci il bruciatore a pellet(non è però che costi molto a dire il vero...), alla fine qualche € se li risparmierebbe....ciao:bye1:

Tony5820
07-01-2011, 08:45
*** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***Si hai ragione non ha mai avuto regolazione e chi me l'ha eveva montata non era propio il suo mestiere anche se faceva l'idraulico
Si l'impianto e ha termosifoni ma sono quelli che contengono poca acqua,faro le regolazione che mi hai detto e poi ti faro sapere.Grazie

turbogen
10-01-2011, 11:17
aggiornamento: oggi mi è stato mandato dal rappresentante il listino aggiornato, e confermo che per trasformare le aspiro normali in duo-tech(pellet), per chi è già in possesso del quadro elettronico ultimo tipo(due display e ventilatore a due velocità), basta comperare il bruciatore a pellet, la coclea, il portellone superiore e il contenitore pellet.ciao:bye1:

pollorosso
09-12-2014, 08:09
Ciao,
io ho una caldaia Aspiro combi, ultimamente, penso il controllo della ventola, mi da dei problemi.
Praticamente a volte non parte quando la caldaia scende di temperatura, oppure si spegne dopo poco che è partita
anche se non ha raggiunto la temperatura, se apro lo sportello lei riparte e continua a girare anche dopo che è richiuso,
come se riprendesse il ciclo, spero di essermi spiegato adeguatamente, potete aiutarmi? :cry:
grazie
Alberto

remfed
23-12-2014, 11:16
buongiorno a tutti sono un felice possessore di una ARCA LPA legna pellett vorrei porre un quesito...
potrei utilizzare il bruciatore a pellet per bruciare mais? qualcuno ha esperienza su parametri da impostare ecc. e problematiche?grazie a tutti per l' attenzione

danymdc
03-11-2016, 10:50
BuongiornoIo ho una caldaia arca sia a gasolio è a legna ,il mio problema e che faccio il carico di legna e la fiamma c'è è poi dopo 5 minuti smette di farla riapro la porta del carico legna nuovo un Po la legna e riparte.Volevo sapere cosa c'era che non andava.Grazie

FaGa86
03-11-2016, 14:12
Ciao danymdc , dai poche informazioni , mi spiego :Usi sempre a legna la caldaia oppure da poco ?Pulisci regolarmente la caldaia negli scambiatori ?Che legna usi : spaccata o a bardotti rotondi ?Rispondi a queste domande e poi vediamo quale può essere il problema .Ciao

danymdc
03-11-2016, 14:28
Ciao scusamiLa uso sempre a legna faccio sempre le mie pulizie della caldaia è la legna la spacco con la spacca legna.L'anno scorso non mi dava problemi e invece adesso si.Non so se può essere anche le guarnizioni sulla porta .Ciao e grazie

FaGa86
03-11-2016, 14:35
Il ventilatore funziona? Canna fumaria pulita? Passaggi aire puliti?

danymdc
03-11-2016, 14:44
Canna fumaria pulita c'era un po'di catrame ,ventilatore funziona e anche passaggi aria pulita.