PDA

Visualizza la versione completa : Reattore a fusione rovesciato



Franco52
19-12-2010, 11:08
Come sarebbe possibile configurare un reattore nucleare a fusione,
che non confini il plasma al suo interno,
ma lo defletta verso l'esterno.
C'è qualcuno che mi può aiutare anche con qualche disegno?

uforobot
19-12-2010, 15:53
Lo vedi il mio avatar ?
non va bene il generatore elettrico, e non va bene la frequenza di 5 Mhz perchè 5 Mhz sono troppi.
Il generatore andrebbe sostituito con un fascio di luce coerente (quindi laser).

La frequenza del laser circa 600 Thz, che è mediamente la frequenza della luce visibile.

600 Thz è molto maggiore di 5 Mhz, questo permetterebbe accelerare particelle in piccolissimo spazio, e quindi di produrre (in poco spazio ingombrante) un fascio di neutroni.

Rovesciamo la cosa: il fascio di neutroni viene inviato ad un materiale esterno opportuno e si realizza la fusione rovesciata.

Aiutami a modificare il mio avatar, ed io ti aiuto a progettare la fusione rovesciata.

BesselKn
22-12-2010, 18:39
ma lo defletta verso l'esterno
Ma, in questo modo, non raggiungerebbe il valore di densità necessario per avere un tasso di fusione soddisfacente.

archiemme
17-11-2018, 16:04
[QUOTE

La frequenza del laser circa 600 Thz, che è mediamente la frequenza della luce visibile.

600 Thz è molto maggiore di 5 Mhz, questo permetterebbe accelerare particelle in piccolissimo spazio, e quindi di produrre (in poco spazio ingombrante) un fascio di neutroni.

Rovesciamo la cosa: il fascio di neutroni viene inviato ad un materiale esterno opportuno e si realizza la fusione rovesciata.

Aiutami a modificare il mio avatar, ed io ti aiuto a progettare la fusione rovesciata.[/QUOTE]

il mio di avatar dovrebbe dare alcune risposte e generare altre domande:cry: