PDA

Visualizza la versione completa : Mini impianto da 18 KW



apperol
18-04-2011, 10:36
ciao a tutti, navigando in rete sono entrato in questo sito

Schmack Biogas GmbH - EUCOlino Kompaktanlage (http://schmack-biogas.viessmann.com/sb/de_de/Technologie/Standardisierte_Anlagensysteme/eucolino_kompaktanlage.html)

è la versione tedesca del sito della Schmack e si parla di questo mini impianto da 18 50 e 70 kw
qualcuno ne ha già sentito parlare o ne ha visti?

Luisa.G.
17-01-2012, 15:52
Ciao, noi lavoriamo assieme alla schmack e posso darti una risposta alla tua domanda:
i mini impianti di cui parli ci sono e sono già funzionanti in germania, quest'anno li porteranno anche in italia per provarli, poi dal 2013 andranno in commercio.

Sei interessato ad un mini impianto biogas????

Ciao

cielito lindo
18-02-2012, 08:58
ciao io sarei interessato a realizzare un mini impianto di biogas e vorrei avere informnazioni in merito.

MarioV
18-02-2012, 23:18
Salve BluRay,
sarei interessato a mini impianti biogas,
per campi di applicazione tipo: aziende vinicole, frantoi, aziende agricole in genere di piccole-medie dimensioni.

Se mi può dare qualche informazione in merito.



Ringraziandola in anticipo,
le invio cordiali saluti.

iciodebby
01-04-2012, 12:34
<O:p></O:p>
La società con cui sto realizzando il mio impianto di biogas (250 kw) in copartecipazione ha brevettato un micro impianto di biogas (20 kw) dedicato a reflui zootecnici e concluderà la sperimentazione in Italia entro la fine dell’estate. L’impianto ha le dimensioni di un container (1 per il digestore e 1 come vano tecnico). Se volete maggiori informazioni vi do il contatto della persona che mi ha seguito nel mio progetto. Scusate il tono ma sono felice di essere arrivato in fondo al “tunnel”

gordini-motori
06-04-2012, 16:06
che dici fai felici anche noi e dici quando si puo vedere la meraviglia, tengo molti amici che risolverebbero problemi di smaltimento di materiale buono, ma troppo poco per fare inpianti anche da 50 KWE

tonytorri
08-04-2012, 10:33
Il sistema di Schmack in itallia arriverà a 100KW.

Anche io ci stavo guardando.

@BluRay.
Se nel frattempo ci puoi dare Info.
Su come funzionano, rese, costi (.......Ci ho provato.....) ecc.

Insomma gli impianti piccoli hanno altri problemi rispetto a quelli grossi.
Tipo assistenza più costosa autoconsumi rese (non ho conoscenze per dirne altri) ecc.
Dunque chi ci da info ben venga.

MarioV
09-04-2012, 00:38
Salve iciodebby,
se le risulta possibile sarei interessato a micro impianti da 20 kW,
se mi può dare qualche informazione/contatto.

Grazie

Cordiali saluti

tonytorri
09-04-2012, 07:27
Per m'è il problema degli impianti piccoli sono i costi.

Considerando che si parla per supposizioni, perchè non si sanno gli incentivi del prossimo anno.
Però un 20 Kw non so se sia cosi conveniente.
A meno che le ditte riescano in qualche modo a fare un impianto in serie, da avere dei prezzi molto bassi.

Però alla fine rimane sempre tutta la gestione manutenzioni ordinarie straordinarie, analisi fumi rese autoconsumi ecc.

Anzi se mi sono dimenticato altre spese ditele.
In modo che le tenga in considerazione.....

A quel livello non conviene fare un impianto di fotovoltaico da 20KW o più?

Per m'è le taglie giuste sarebbe i 100KW.
Cosi si uscirebbe in BT e si riuscirebbe a sfruttare al massimo il sistema modulare Schmack, avendo (forse costi al KW un pò più bassi)
A Non ho nessun rapporto con questa ditta, però per ora è quella che secondo m'è si è mossa un pò di più per fare impianti in serie e modulabili.
Se ci sono altre aziende che si stanno muovendo in questa direzione fatemi un fischio...

P.s. Questi sono pareri personali, e non ho basi di studio per poterle confermare.
Dunque se mi sbaglio ben venga sono qui per imparare e capire come e se vale la pena muoversi in questo direzione.

gordini-motori
09-04-2012, 14:54
tutti lo forrebbero fare ma mancano i motori, è un monopolio della Man e solo il motore costa 35,000 €, un furto, per cui anche il 100 è caro paragonato in poporzione ai grandi impianti,ecco perchè non sono cosi diffusi, altro problema il temico deve essere sfruttato tutto, saluti

jiro180387
21-04-2012, 18:38
buona sera
sono un agricoltrore privato siccome ho la possibilita di reperire molte materie organiche sono interessato ad un impianto biogas di piccola taglia.
ho un piccolo terreno di 5000 mq pianeggiante(1000 vigneto,1000 fruttetto,il restante ortaggi vari in base alla stagione)+ un terreno lontanuccio circo 50 km di 11 ettari in pendenza.
le materie organiche sono per di piu agricole e scarti di macellazione,con la collaborazione di alcuni amici che lavorano in quel campo.
non posso dire di preciso quanto materiale organico riesco a produrre .

conoscete i costi di un impianto oppure sapete darmi informazioni a riguardo?

tonytorri
21-04-2012, 20:48
Io sono messo come tè, per i costi....
Dunque non posso aiutarti.
E fino a quando non uscirà il nuovo conto energia la vedo dura che qualcuno ti faccia preventivi.
Alla fine prima di fare i prezzi vogliono sapere cosa prendiamo.

Però la cosa che ti posso dire, è che tu puoi iniziare a capire le potenzialità del materiale che trovi.
E prima di tutto devi quantificarlo.
Per peso e prodotto.
Altrimenti è come se vai a chiedere che trattore ti serve, e non dici cosa ci devi fare.

jiro180387
22-04-2012, 08:56
coome ho detto non posso quantificare la materia perche oggi posso produrre 100 domani 50 la stessa cosa anche i miei amici che lavorano nella macellazione.

quidi volevo sapere i costi di un impianto di piccola taglia ho letto che vanno dai 6000-8000 euro a kw e vero?

per avere diciamo un calcolo approssimativo della quantita devo fare soltanto in questo modo ,devo verificare giorno per giorno quanto riusciamo a produrre di materiale organico e dopo una 20 di giorni fare una media di quanto abbiamo prodotto , questa e l'unica strada.

tonytorri
22-04-2012, 09:30
Cioè, io non sono un tecnico...
E non posso darti dei dati.
Però posso dirti quello che ho capito fino ad ora.

Cioè l'impianto va alimentato, come tutte le cose del resto.
E se vuoi fare le cose per bene si deve saper cosa si ha, le rese che hanno per fare un impianto proporzionato.
Visto che per ora non si sa nulla del prossimo conto energia.
E penso che per i prossimi mesi sia cosi.
Perchè prima deve passare il decreto, poi le aziende si devono muovere di conseguenza.
Poi magari ci si avvicina pure alle ferie.....

Insomma a breve termine non ci si muove.
Nel frattempo cerca di capire cosa e quanto produci.
E informarti in giro su cosa offre il mercato.
Anche perchè a 8000 euro al KW ci si deve pensare con gli incentivi che usciranno.
Quando lo paghi?

jiro180387
22-04-2012, 15:13
scusate il 4 conto energia non parla anche di impianti biogas che hanno un incentivo di 0.28 euro al kw prodotto?

di che decreto si parla?

tonytorri
22-04-2012, 15:17
E magari....
I 028 a fine anno sono finiti.
Quelli erano destinati ai ricchi(o speculatori come li chiamano altri)
Per noi piccoli ci rimangono le briciole.

Saranno diverse tariffe in base alla taglia fino a 300Kw è la più alta, con vari bonus.
Ma penso che anche prendere tutti i bonus e tariffa più alta si sara max sui 0,25/0,26

jiro180387
22-04-2012, 15:28
scusa e il 4 conto energia cosa dice a proposito degli impianti biogas fino al 2013 ? niente?

tonytorri
22-04-2012, 15:33
Leggiti questa discussione.....
Purtroppo è cosi..
E diciamo che non è neanche il problema dei 2/3 centesimi in meno.
Ma i vicoli che ci saranno.

http://www.energeticambiente.it/gas-residuati-e-biogas/14746082-tariffa-biogas-2013-a.html

http://www.informatoreagrario.it/ita/News/scheda.asp?ID=850 (http://www.energeticambiente.it/gas-residuati-e-biogas/14746082-tariffa-biogas-2013-a.html)

jiro180387
22-04-2012, 20:44
una domanda con un impianto biogas e possibile sfruttare il metano per autocombustione ciioe rifornire i propri automezzi?

gordini-motori
23-04-2012, 05:55
allora non è proprio cosi, si sà dove andremo a finire, il tuo problema è che il motore che deve trasformare il tutto in energia, più sono piccoli e più costano, primo perchè per l'industria non ci sono numeri sufficenti, e i piccoli motoristi sono tutti morti, e si sta rivedendo solo ora che il mercato ha bisogno di macchine piccole e efficenti, il specifico caso è ancora peggio, e il gruppo elettrogeno (chiamiamolo cosi), incide in un impianto da solo il 30%, ora le vasche sono ferro o cemento, il quadro elettrico piccolo o grande costa almeno un 15% del sistema, tirare fili costa, percui capisci che non è comprensibile per molte aziende che anno fatto la loro fortuna speculando sui soldi che avrebbero preso i clienti con inpianti grossi, fare i piccoli dove serve spendere soldi e energia in ingegnerizzazione, riguardo all'uso del biometano, altra fregatura non si può usare cosi, devi pulirlo e costa, saluti

tonytorri
23-04-2012, 07:27
Sicuramente hai ragione.
Infatti le aziende, hanno sempre snobbato i piccoli....
Magari pure a ragione.
E tuttora non gli garba molto l'idea di andare in questo segmento.
Però se chi deve fare l'impianto, farà i conti alla mano,e magari ricordandosi di come ci hanno trattati fino a ieri....
E non fare conti senza mettere manodopera (perchè tanto chi la conteggia più la manodopera nel nostro settore....) o il costo di produzione della biomassa e non il suo vero valore ecc.

A quel punto chi fa gli impianti ho inizia a lavorare bene, e si accontenta di guadagni onesti...
Altrimenti chiude...

Per intendersi la mia non è cattiveria, e non auguro a nessuno di chiudere.
Però se gli incentivi sono quelli ci si deve muovere con quelli.
Se ci si sta dentro be, altrimenti che sella faccia lo stato la sua energia verde....

P.s. Da quello che ho capito sui piccoli impianti, si sta puntando ad usare gruppi elettrogeni, già in produzione per la cogenerazione.
Con le dovute modifiche ovvio.

gordini-motori
23-04-2012, 07:46
no i gruppi eletrogeni non fanno cogenerazione, la cogenerazione è diversa, comunque le piccole macchine implica una indole di pensiero diverso e nuovo,specie in micchie di mercato come il biogas sostenibile,saluti

jiro180387
23-04-2012, 10:15
il metano che esce dall'impianto biogas e pulito al 97-99 % il probleme e che non ha abbastanza atmosfere arrivera si e no a 5 bar.

livingreen
23-04-2012, 10:50
5 bar?!?!?!?!? :spettacolo:

tonytorri
23-04-2012, 11:32
Non saprei.
Non ho competenza per dire di più.
Riporto solo quello che mi era stato detto.
Poi magari non avendo le conoscenze giuste mi hanno preso per il didietro...

Comunque mi era stato detto che si usavano motore+generatore.
Normalmente usati negli impianti di cogenerazione con le dovute modifiche.
Però se un motorista dice che non si può fare, sicuramente saprà il perchè.

Comunque rimale il problema della fattibilità economica....

jiro180387
23-04-2012, 12:47
i gruppi elettrogni trasformano l'energia termica in elettrica il cogeneratore fa altro

gordini-motori
23-04-2012, 12:57
Jiro, ho parlato di bio metano sai la differenza, non di biogas, che assolutamente non è pulito, saluti

jiro180387
23-04-2012, 13:27
limpianto di biogas non l'ho trasforma in biometano?al cogeneratore non arriva il biometano ma il biogas?

gordini-motori
23-04-2012, 14:07
lui colui che ha posta la domanda è posso usare il biogas nel trattore o diversamente, NO, si puo usare solo il bio metano che deriva dai biogas,

jiro180387
23-04-2012, 15:16
ripeto al cogeneratore arriva biometano o biogas?

gordini-motori
23-04-2012, 15:48
produci biogas bruci biogas, ma usarlo diversamente non si può, poi i cogeneratori negli imianti di biogas non esistono, sono falsi, visto che dissipano oltre l'60% del termico

jiro180387
23-04-2012, 15:57
allora si dovrebbe sfruttare il cogeneratore per produrre energia elettrica + in serie un gruppo elettrogeno in modo da sfruttare il calore e trasformalo a sua volta in energia elettrica, piu Il sistema di trattamento del biogas per produrre biometano.

apperol
24-04-2012, 17:59
si, il punto è che il gruppo elettrogeno di cui parli (da mettere dopo il cogeneratore) sarebbe una turbina a vapore o ORC, ma ad oggi queste macchine esistono solo per taglie grandi e sono molto costose. non so quanto convenga..
il sistema per produrre biometano è una alternativa alla produzione di energia elettrica tramite motori endotermici ( di fatto non sono cogeneratori - come dice gordini - perchè il termico non lo usano). quindi il biogas o lo usi per produrre energia elettrica, o lo usi per depurarlo e farne biometano da mettere in rete

jiro180387
24-04-2012, 18:13
quindi impianto per la produzione biometano solo energia elettrica e non termica
impianto biogas energia elettrica e termica.

gordini-motori
24-04-2012, 19:15
no state facendo confusione, bio metano è il solo di produzione biologica che si può immettere in rete gas, esempio la vostra abitazione, biogas è la matrica sporca del bio metano, non centra nulla il resto, per i digestori producono biogas, dopo depurazione eodorazione a norma diventa bio metano, saluti

jiro180387
24-04-2012, 19:41
un impianto completo che produce biogas e biometano per la vendita di energia elettrica costa piu di 1.000.000 di euro
non so dirvi di preciso la potenza dell'impianto.
io opterei per un impianto di biogas poi successivamente attacare in serie all'impianto uno per la purificazione in modo da farlo diventare biometano.

accise
27-04-2012, 11:51
Scrivo da parte di una persona interessata nel biogas di piccola taglia(< o =20kW) . Nessuna novitá?

Per quanto riguarda l´usare il biogas come combustibile per autortrazione:
anche in caso il gas prodotto fosse CH4 al 100% devi considerare che ti ci vuole un apperecchio in grado di comprimere il gas a 220atm. Questi aggeggi esistono, sono certificati, non costano uno sproposito e si possono allacciare alla rete domestica ma consumano ovviamente un sacco di elettricitá.

jiro180387
27-04-2012, 13:11
le aziende aspettano il decreto per finalizzare i costi delgi impianti .
il problema e che gli impianti di purificazione biogas-->biometano costano uno sproposito.
i compressori che portano a 220 atm il metano variano in base alla portata
questo per esempio della manzotti:
Manzotti automobili (http://www.manzottiautomobili.it/energie-alternative.html)
Lavora alla portata di1.5 metri3 /h,è alimentato elettricamente costa 2600 IVA esclusa.
il costo non è elevato ma per fare un pieno ci metti quasi 12 ore

accise
28-04-2012, 17:10
potresti, per favore, linkare qualcosa sulla purificazione biogas->biometano?

(per quanto riguarda i compressori mi ricordo di aver visto anche modelli meno ingombranti e molto recenti, il prezzo più o meno era quello (max 4000eu), ma il tempo di ricarica era lo stesso)

jiro180387
28-04-2012, 17:50
sulla purificazione del biogas non ho trovato nulla ma ho solo un email della :
zorg biogas dove dice che un impianto di purificazione costa ancora parecchio.
non ho preventivi non li rilasciano senza una verifica.
se trovi qualcosa fammi sapere.
ho provato ad inviare varie email per preventivi e costi almeno avere un idea di quanto si deve spendere nulla ancora.


(per quanto riguarda i compressori mi ricordo di aver visto anche modelli meno ingombranti e molto recenti, il prezzo più o meno era quello (max 4000eu), ma il tempo di ricarica era lo stesso)
tu dici questo?
http://www.brcfuelmaker.it/casa/phill.asp

apperol
28-04-2012, 20:50
quello è un compressore, serve a portare il metano "di casa" a 200 bar che è la pressione dei serbatoi delle auto
i sistemi di upgrading del biogas a biometano sono sistemi che separano il metano contenuto nel biogas dagli altri gas (principalmente anidride carbonica)
in germania sono due i sistemi più impiegati negli impianti biogas, la PSA e il lavaggio aminico, e qui puoi vedere come funzionano:

http://www.mt-energie.com/it/biogas/purificazione-del-biogas/lavaggio-aminico.html
http://schmack-biogas.viessmann.com/sb/it_it/Downloads/Animazioni.html

n (http://www.mt-energie.com/it/biogas/purificazione-del-biogas/lavaggio-aminico.html)on sono sicuramente impianti che si possono fare in casa o che sono economicamente interessanti sugli impianti biogas di piccola taglia..
c'è anche da dire che per avere un costo (mi sono informato anche io), bisogna prima sapere con precisione quali sono le specifiche della rete metano nella quale si va a mettere il gas

jiro180387
29-04-2012, 10:26
nel video ho visto che l'impianto di purificazione e piccolo rispetto all'impianto di biogas dimmi se sbaglio.
tu dici che su un impianto di piccola taglia di 50 kw non vale la spesa?
se si sfruttase come combustibile per alimentare camion ,auto aziendali e quelle dei prori dipendenti?

apperol
29-04-2012, 14:51
guardando nel sito tedesco dell'azienda si vedono impianti di biometano molto grandi, dai 5 mw in su, quindi credo che un 50 kw abbia costi troppo alti, ma per questo bisognerebbe sentirli
per quanto riguarda l'utilizzo, pensare di utilizzare il biometano per autotrazione è sicuramente possibile, perchè è uguale al metano di rete, ma bisogna tener conto dei costi di compressione, non tanto come costo dei compressori, ma come costo dell'energia elettrica. arrivare a 200 bar richiede molta corrente
e poi bosogna vedere se hai gli incentivi a usarlo per autotrazione..
inoltre considera che avere gas a pressioni così elevate, richiede molti costi per la sicurezza e i sistemi antincendio

jiro180387
29-04-2012, 18:20
la sicom produce compressori e stazioni complete per rifornimento gas metano per autotrazione.
Home - Sicom Compressori - FOR NATURAL GAS FILLING STATION (http://www.sicom-compressori.com/)
io avevo pensato al compressore 220 che consuma a bassi giri 11-15 kw e produce 50-150 mc/h + compressore idraulico B1060_7.5 consuma 7,5 kw e produce 310 mc/h+ serbatoio.
quello che io non capisco e le pressione di aspirazione il 220 varia da 1 a 20 mentre il B1060_7.5 va da 160 a 200 siccome non ci capisco una mazza casa sarebbe?
ti faccio un esempio diciamo che tu hai 2 camioncini per la vendita diretta degli ortaggi nei mercatini + 2 auto aziendali tutte e 4 con impianto a metano quanto risparmieresti all'anno?
metto dei calcoli approssimativi

diciamo che ogni automezzo fa 20000 km anno *4 = 80000 km minimo credo.
tutti e 4 hanno un impianto con bombobola standard .
facciamo che con un pieno di metano in media fai 200 km.
ogni pieno costa 8-9 euro facciamo 8 euro per arrivare a 20000 km devi fare 100 pieni con un solo automezzo per fare il pieno a tutti e 4 sono 400 pieni * 8 euro = 3200 euro.
ogni serbatoio e quasi 20 mc *400 pieni = 8000 mc
consumano 25 kw/h per produrre 150 mc
8000 mc / 150 mc = 54 h
54*25 = 1350 kw *0.10 euro= 135 euro elettricita.