PDA

Visualizza la versione completa : Consumo con freno motore



trap5
21-08-2011, 23:39
Affidandomi al computer di bordo, ho rilevato il consumo di carburante quando si usa il freno motore, col pedale dell'acceleratore completamente rilasciato.
Sulla Fiat Punto II 1.2 benzina 8v viene indicato 50.0 km/L (rilevato a 60 km/h in quarta a circa 2500 rpm).
Sulla Fiat Panda nuovo modello 1.3 diesel viene indicato 2.0 L/100 km (testato in diverse occasioni, non dipende da velocità e marcia inserita).
Sulla Renault Clio III 1.5 diesel viene indicato 0.0 L/100 km (testato in diverse occasioni, non dipende da velocità e marcia inserita).

A questo punto vorrei sapere se l'indicazione delle Fiat è un bug del software oppure se non tutte le auto azzerano il consumo col freno motore. Forse dipende se sono benzina o diesel o se nuove o vecchie? (comunque quelle testate sono tutte auto prodotte nell'ultimo decenio)

tamerlano
22-08-2011, 00:40
forse il bug è quello della Renault Clio ... dire 0.0 l/100 km equivale a dire che il motore è spento ...
comunque dire 50 km / l o 2 lt / 100 km sono la stessa identica cosa ...

trap5
22-08-2011, 18:12
dire 0.0 l/100 km equivale a dire che il motore è spento

Non esattamente: un motore può essere acceso ( e quindi girare) anche se non viene iniettato gasolio nei cilindri.
Quel 2,0 L/100 km mi fa pensare a un bug perchè il valore è identico per qualsiasi velocità: per esempio se sono in seconda a 35 km/h col motore a 2500 giri/min, 2 L/100 km equivalgono a 0,8 litri/ora, mentre a 100 km/h in quinta (col motore sempre a 2500 giri/min) il solito valore corrisponde invece a 2 litri/ora. Questo non ha molto senso.

tamerlano
22-08-2011, 18:31
Non esattamente: un motore può essere acceso ( e quindi girare) anche se non viene iniettato gasolio nei cilindri.


mi spieghi questo passaggio che non riesco a capirlo ?? :bored:

forse il software è tarato , oltre che con altri parametri , anche con i giro motore ...
ma tu stai prendendo in considerazione il consumo istantaneo ???
se è cosi' è molto aleatorio come dato ...

trap5
22-08-2011, 21:38
mi spieghi questo passaggio che non riesco a capirlo ??
Quando si usa il "freno motore", il motore è trascinato dalle ruote (e contribuisce a frenarle), quindi non è necessario introdurre carburante per tenere acceso il motore

ma tu stai prendendo in considerazione il consumo istantaneo ???
se è cosi' è molto aleatorio come dato ...
Con la panda e la clio mi baso sul consumo istantaneo. Aleatorio o non, ho rilevato diverse volte il dato del consumo istantaneo indicato, e tutte le volte veniva indicato 0.0 litri per la clio e 2.0 litri per la panda.
La punto, invece, non mi fornisce il consumo istantaneo, ma solo quello medio, così ho azzerato il computer di bordo. Dall'azzeramento, il dato sul consumo medio appare dopo 0,5 km. Il primo numero comparso era di poco superiore a 30 km/L e venniva aggiornato ogni circa un secondo fino ad arrivare a 50.0 dopo circa 10-15 secondi. A quel punto, per circa 1 minuto (e almeno un altro km percorso in discesa senza acceleratore) quel 50.0 km/L è rimasto invariato.



forse il software è tarato , oltre che con altri parametri , anche con i giro motore ...
A parte la punto, con la quale ho effettuato la misurazione una sola volta, con le altre ho percorso diverse discese con diverse marce, a diverse velocità e con diversi giri motore. Il valore fornito dal cdb non cambia.

janvaljan
22-08-2011, 21:48
Si chiama "cut off" ed è presente praticamente su tutte le auto moderne. In condizioni di freno motore l'alimentazione carburante viene tagliata, il motore comprime ed espande aria assorbendo una certa potenza che contribuisce a frenare l'auto.

Personalmente sulla Focus TD di mio padre, che se non sbaglio è del 2001, in queste condizioni il computer di bordo dà 0.0 L/km. Se cambio in misure americane, mi dà 100.0 miglia/gallone, che è il fondo scala. A mio parere è solo un problema di fondo scala del computer fiat. Per curiosità fermo e in folle col motore acceso che consumo ti segna?

trap5
22-08-2011, 22:02
Per curiosità fermo e in folle col motore acceso che consumo ti segna?
Clio e panda mostrano dei trattini al posto del numero (logicamente il consumo dovrebbe essere infiniti litri per 100 km).
Con la punto è impossibile perchè viene mostrato solo il consumo medio, il quale appare solo dopo 0,5 km ed è la media dall'azzeramento. Ho provato ad azzerare il cdb della punto, partire, e poi fermarmi (per es a un semaforo): mentre sono fermo il consumo medio aumenta (ovvero diminuiscono i km/L), ma quello che vedo è la media dall'azzeramento.

Il tuo ragionamento sul fondo scala mi sembra confermato da quei numeri a cifra tonda (2.0L/100km e 50.0 km/L)

Lupino
22-08-2011, 22:27
Il regime di cut-off, come giustamente segnala janvaljan, viene attivato dalla centralina nel caso di rilascio del pedale dell'acceleratore, in questa situazione viene interrotta completamente la mandata di carburante agli iniettori, il motore gira trascinato dalle ruote, e si mantiene questa "stasi" sino ad un determinato regime, chiamiamolo di minimo, variabile da vettura a vettura o, in alcuni casi, sino al raggiungimento nel propulsore di una determinata temperatura (c.ca 60°C).
In alcuni vecchi diesel (veicoli pesanti) esisteva la possibilità di bloccare parzialmente le valvole di scarico in modo di avere maggiore freno motore. Escamotage da usarsi comunque con parsimonia visto che il gasolio aveva in questi motori anche funzioni lubrificanti.
I valori rilevati dal computer di bordo fanno pensare non ad un vero dato oggettivo e calcolato quanto semplicemente ad un fondo scala della strumentazione.
Lo 0.0 della renault potrebbe essere dovuto ad una metodologia di calcolo decrementale dell'elaboratore e, in questa situazione, in effetti più realistica.
L'evoluzione del cut-off sono le varie "tecniche" uscite ultimamente alla ribalta in grado di spegnere il propulsore in caso di un regime al minimo (fermata) per ri-avviarlo con la pressione sull'acceleratore. In realtà tale tecnica fu adottata già negli anni '70 dalla FIAT sulla Ritmo Energie Saving e dalla Renault sulla R14, allora erano più che altro espedienti pubblicitari visto che, data la tipologia di alimentazione (carburatori) il vantaggio nello spegnere il propulsore era ampiamente inficiato dalla riaccensione (personalmente ho dei dubbi che sia così ancor oggi)

trap5
01-09-2011, 21:24
Il personalmente ho dei dubbi che sia così ancor oggi

Infatti ad oggi lo start&stop è vantaggioso. Ho letto un test sulla punto evo (purtroppo non ricordo con quale motore) e si aveva un risparmio anche con fermate di soli 15''.
Ovviamente chi compra l'auto con questo dispositivo deve usarlo* abbastanza spesso per ammortizzare il maggior costo d'acquisto dovuto a motorino d'avviamento più grosso e batteria maggiorata.

*lo spegnimento del motore non avviene se non si mette in folle e/o non si rilascia la frizione.

riccardo urciuoli
02-09-2011, 12:55
2l/100 km è sicuramente un valore limite assunto da FIAT, ma non dice se in quel motore il cut/off è totale o no.
Insomma, fino a qualche anno fa non si vedeva mai 0, ora si perchè da poco chiudono totalmente l'immissione di carburante.

Comunque puoi fare un'altra prova, durante il rilascio vedi l'indicazione e poi metti in folle: sulla mia Astra, che sembra abbia il cut/off totale, mettendo in folle il consumo risale a valori maggiori di 0, anche se ovviamente comunque molto bassi.

Il tutto non è proprio insignificante: se prima uno si poteva porre il dubbio se conveniva frenare col motore o coi freni (che però si consumano), ora col cut-off totale conviene sfruttare il più possibile il freno motore, mettendo marce basse, perchè in folle o a regimi minori a circa 1500 giri/min viene riaperta l'alimentazione.

trap5
03-09-2011, 17:38
puoi fare un'altra prova, durante il rilascio vedi l'indicazione e poi metti in folle
Con la panda il valore rimane sempre 2.0 L/100km mentre con la Clio diesel sale. In effetti sale in modo strano. In genere non metto mai in folle ma una volta l'ho fatto per prova in discesa a 90 km/h: entro un paio di secondi è salito a 0.5 L/100km poi, nell'arco di 10-15 secondi ha continuato a salire lentamente fino a circa 1 L/100km (non ricordo il decimale ma sicuramente tra 0,8 e 1,2).
Con la punto la procedura è difficoltosa perchè, come ho già detto, non indica il consumo istantaneo ma solo quello medio.


in folle o a regimi minori a circa 1500 giri/min viene riaperta l'alimentazione.
Con la mio clio rimane lo 0,0 fino a 1000 giri/min, regime al quale sento un leggero sobbalzo, dimostrazione che il motore ha iniziato a erogare potenza.

riccardo urciuoli
03-09-2011, 23:50
Ok, quindi quello fiat è un fondo scala, e non puoi sapere se taglia del tutto o no.

Anche sulla mia nuovissima Astra Sport Tourer succedono cose 'strane':

- sopra i 60-70 km/h, credo per motivi di sicurezza (alimentazione ausiliari), il motore viene portato a 1200-1400 giri; il risultato è che se sei in 5a o in 6a a quelle velocità il motore non frena, anzi puoi andare a 70-80 km/h senza accelerare!
A me non sembra molto sicuro, anche se è solo una questione di abitudine.

- ogni tanto il consumo aumenta notevolmente anche a filo di gas, potrebbe essere la rigenerazione del FAP, ma non saprei.

La cosa più 'strana' è la lontananza del consumo reale (mai meglio di 16-17 km/l in percorso misto, e assicuro che ho una guida molto fluida) da quello miracoloso dichiarato...sigh...

Lupino
04-09-2011, 12:20
Potrebbe essere che sia nella Panda che nella Clio diesel lo strumento legga, non la quantità di combustibile ma di comburente (aria)
Per curiosità, cosa segnano le due vetture se immobili e con motore al minimo?

trap5
04-09-2011, 16:16
Potrebbe essere che sia nella Panda che nella Clio diesel lo strumento legga, non la quantità di combustibile ma di comburente (aria)
Non avrebbe senso in un diesel perchè non c'è una relazione lineare tra quantità di aria e di gasolio.

Entrambe non segnano nulla da ferme col motore al minimo. La panda, appena si parte, inizia a sfornare numeri: il primo numero che compare è 25.0, che decresce con l'aumento della velocità. La Clio, invece, inizia a fornire numeri oltre i 30 km/h. Purtroppo non so qual è il massimo che segna ma sono sicuro di non averla mai vista arrivare a 20

Lupino
04-09-2011, 21:44
...non c'è una relazione lineare tra quantità di aria e di gasolio...
uhmm... si vero, o meglio i parametri da tenere in considerazione sarebbero un pò troppi per un semplice econometro di bordo