PDA

Visualizza la versione completa : Turgo e alternatore automobilistico



D-tox
12-09-2011, 14:33
Ciao a tutti! Da molto sono iscritto al forum , ma questo è il mio primo messaggio, per cui tutti i consigli sul comportamento nel forum sono ben accetti!! Ho da poco acquistato una girante turgo diametro esterno 117 mm. Ho intenzione di costruire un piccolo generatore idroelettrico a scopo "didattico" , in quanto mi ha sempre appassionato il settore.. La cassa sarà di lamiera zincata da 2 mm, aperta su un lato e con i 4 laterali inclinati di 20 gradi, che è l' inclinazione con la quale l'ugello deve incontrare la girante; praticamente un tronco di piramide. Sto andando alla ricerca del corso d'acqua giusto dove fare le mie prove, ma non è semplice e quello che ho trovato fino adesso lo mostro su una foto in allegato; a breve farò una misura di portata, ma secondo voi con quel rigagnolo si può fare qualcosa di buono??
Come generatore ho puntato su un alternatore automobilistico, cosa mi potete dire della scelta? Mi è stato consigliato di usare un motore cc a magneti permanenti e l'unico che mi viene in mente adatto allo scopo potrebbe essere un motore di ventola di un radiatore, ma mi sembra piuttosto piccolo. Qualcuno di voi sa quanto può consumare uno di questi motori? E di conseguenza quanto può produrre se usato come generatore? Grazie mille anticipatamente per eventuali risposte!1899518997

esux
12-09-2011, 17:07
ciao
La scelta del generatore dipende sopratutto da che salto disponi e di quanta acqua disponi.
Comincia a cominicare questi dati, vedrai che qualche idea uscirà.

per fare 50 watt ,un motore cc è ottimo.
se vuoi fare 300 watt devi pensare ad un alto generatore, magari ad un brushless.
se hai le potenzialità per fare 1500 watt, il generatore che ti verrà consigliato, sarà ancora diverso.


ma senza salto e quantità di acqua , nessuno potrà darti un consiglio.
anzi un consiglio posso dartelo, non usare l'alternatore auto.

ciao

D-tox
13-09-2011, 16:55
Grazie esux per la risposta!! Stamattina ho fatto delle misure di portata in modo un pò impreciso, infatti non sono riuscito ad incanalare tutta l'acqua del torrente nel tubo. Ad ogni modo lasciando anche una discreta quantità d'acqua scorrere senza essere calcolata, ho riempito un secchio da 10 litri in circa 7 secondi, che significa circa 1,4 litri al secondo. Il dislivello l'ho valutato in una decina di metri, ma qui chiedo il vostro aiuto su come si può calcolare più precisamente, dato che il ruscello fa una lunga curva e il punto ipotetico di presa non "vede" il punto di arrivo..Ho provato con il ricevitore gps del telefono, ma mi sembra abbastanza approssimativo. Per la tubazione sarei orientato sul polietilene e In base ai dati che ho mi sembra che un diametro di 32 mm possa andare bene.Ne acquisterei 100 metri se serve, dipende appunto dal dislivello che riesco ad ottenere. Cosa mi dite?

esux
13-09-2011, 18:31
ciao
per la misura del dislivello ci sono molti modi possibili.
ma per semplicità ti metto il linck a due modi.
naturalmente la misura sarà più precisa, quanto tu starai attento nell'eseguirla.

[http://www.exmork.com/how-to-measure-water-head.htm

il tubo dovrà essere un 2" (assolutamente no al 1")

facciamo qualche calcolo con i dati che hai ipotizzato
salto 10 metri
1,4 litri/secondo

con tubo da 2" lungo 100 metri il salto netto è 9 metri.

potenza=9x1.4x9.81= 123 watt
a cui togliere i redimenti di: turbina geratore ugello ecc.

farai 60 watt elettrici se sei bravo.
non usare l'alternatore auto!


credo che la turgo vada bene per questo caso.
ciao

D-tox
21-09-2011, 20:49
Buonasera!

Oggi ho fatto alcune misure..Il dislivello si aggira sugli 8 metri con circa 80 m di tubo, mentre sale a 12 con 30 metri in più di tubo. Purtroppo è quello che riesco ad avere, non è molto..Il torrente nella parte vicina ai 100 metri di distanza aumenta di pendenza, secondo voi posizionando la turbina piu in su e di conseguenza allungando i cavi elettrici può essere una cosa conveniente? cioe non vado a rischio di perdere piu energia dispersa dai cavi di quella che recupero spostando il punto di presa piu in alto? Questa scelta nasce dal fatto che il tubo per il mio impiantino è la parte più costosa di tutto e rischia di diventare davvero oneroso!

A voi !

Grazie

Un'altra cosa! il diametro del tubo. Come mai esux mi dici che il tubo deve essere di 2 pollici? facendo qualche valutazione un tubo da 32 mm dovrebbe portare circa 1.3 l/s con quel dislivello.. è corretto?

illuminami!

grazie

esux
22-09-2011, 06:53
ciao D-TOX

il tubo si comporta come un cavo elettrico attraversato dalla corrente.
più il tubo è piccolo e più acqua fai passare, e più alte saranno le perdite di energia per attirto nel tubo.
nel tubo da 1" potrai far passare 1.3 litri/secondo, ma la pressione dinamica sarà prossima allo zero.
quindi zero energia sulla turbina.

per renderti conto delle perdite guarda questa tabella.
Tabella perdite di carico - Tubi Polietilene PE 80 - PFA 12,5 (http://www.oppo.it/tabelle/p-carico_pe80_pfa125.htm)





per quanto rigarda la perdita di energia elettrica nei cavi, se installi la turbina lontana, dipende da:
ampere
sezione cavo
lunghezza cavo.
e tutto questo è facilmente calcolabile, conoscendo i dati.