PDA

Visualizza la versione completa : biogas comunale



ross73
17-10-2011, 09:52
buongiorno a tutti,
vorrei porvi un quesito. secondo voi è possibile fare un impianto a biogas con i rifiuti organici (la parte dell'umido) proveniente dalla raccolta differenziata? la quantità è circa 200 t annue
grazie

apperol
18-10-2011, 16:20
credo sia troppo poco per pensare ad un impianto

ross73
19-10-2011, 08:53
grazie apperol,
secondo te qual'è il minimo per un impianto anche piccolo

miradoc
19-10-2011, 09:02
Il problema della taglia è ciò che impedisce da decenni il decollo di tecnologie di recupero locale dei rifiuti. Purtroppo la grande dimensione non è solo motivata da considerazioni tecniche (economie di scala, ecc.), ma è spesso un comodo paravento per pratiche calate dall'alto e difficilmente controllabili nei costi. Mi ci sono scontrato in passato e temo che sia ancora così, a meno di non avere la fortuna di incontrare ammministratori illuminati (quasi un ossimoro di questi tempi).
Miradoc

carmigliani
24-02-2012, 08:18
Salve! Non so se vi è utile questa informazione, ma ho scoperto, navigando sul web, che in un comune in toscana, Peccioli (PI) recuperano energia dai rifiuti mediante nuove tecnologie...La società si chiama Belvedere e ho letto che è una s.p.a. ad azionariato diffuso. In pratica gli abitanti partecipano attivamente e ne traggono benefici.

eddypd1
24-02-2012, 10:31
perchè sia un impianto economicamente sostenibile servono alemeno 12000 / 15000 ton anno di rifiuto organico
ciao

marcober
24-02-2012, 21:44
io ho visto di persona questo..eccezzionale..Montello SPA - Industria del Recupero e Riciclo - Impianto di trattamento rifiuti a matrice organica (http://joomla.montello-spa.it/it/index.php?option=com_content&task=view&id=17&Itemid=38)

carmigliani
27-02-2012, 08:54
Ho ritrovato il sito della società della quale ho parlato nella mia ultima risposta. Si chiama Belvedere e qui (http://www.belvedere.peccioli.net/contenuto.php?id=7) descrivono l'impianto di dissociazione molecolare. Per i profani (come me) un'introduzione alla sperimentazione di nuovi tipi produzine di energia da biomasse.