PDA

Visualizza la versione completa : Nano produzione da rete idrica aquedotto



pattume
28-12-2011, 07:47
Perdonate la mia totale ignoranza nel campo, ma volevo sapere se il mio ragionamento ha un minimo di senso, ovvero se sia economicamente sostenibile la produzione di energia elettrica sfruttando il flusso di acqua proveniente dalla rete idrica comunale.

Questa idea mi è venuta osservando il notevole e prorompente flusso di acqua che ho in un rubinetto in garage che potrei "dirigere" in una nano turbina prima di scaricare il flusso in un pozzetto a perdere.

La mia domanda appunto quanta energia elettrica potrei ottenere e considerando che il prezzo di un metro cubo d'acqua è di circa un euro sarebbe sostenibile economicamente questa idea?

Grazie 1k

jail71
28-12-2011, 08:08
Insostenibile,economicamente,ma men che meno moralmente.
Buttare dell'ottima acqua potabile per pochi watt è sacrilego.
Semmai,si dovrebbe discutere su impianti di riciclo dell'acqua che mandano negli sciacquoni solo quella già utilizzata per i lavaggi,ecc...
Se proprio uno avesse la fortuna di avere una pressione tale,da dover montare dei riduttori,un picogeneratore,potrebbe installarlo,subito dopo il contatore,in modo che funzioni con il flusso,ma di certo non crearlo mandando l'acqua a perdere.

remtechnology
28-12-2011, 08:54
Concordo con jail71,
produrre energia sprecando l'acqua è assolutamente da evitare non solo per il costo ma per una questione morale.
Buona continuazione
RemTechnology

pattume
28-12-2011, 17:15
Concordo perfettamente che moralmente è un'idea deplorevole, ma volevo capire se dal punto di vista economico sia sostenibile!