PDA

Visualizza la versione completa : Saluti



enfer
08-01-2012, 17:22
Salve a tutti... ho cominciato a leggere questo forum per caso, mentre cercavo notizie sugli impianti mini idro , e mi è sembrato subito molto interessante e ben frequentato . Per questo ho deciso di intervenire per meglio approfondire, confidando nell'aiuto di tutti, le tematiche adatte a costruire un impianto a coclea.
Grazie anticipatamente a chi mi darà una mano.
Enfer

remtechnology
09-01-2012, 14:10
Buongiorno e benvenuto Enfer,
la domanda è un pò troppo vaga, leggiti post dedicati alle macchine e coclea e poi se hai delle domande più specifiche sicuramente troverai qualcuno che ti fornirà delle risposte.
Buona continuazione
RemTechnology

enfer
09-01-2012, 16:21
Caro Rem
il tuo benvenuto, è stato molto gradito.
So di non essere stato preciso, ma sto ancora raccogliendo le notizie che servono e a breve mi rifarò vivo.
Grazie Enfer

Wilmorel
10-01-2012, 16:17
Benvenuto Enfer
In questo forum alcuni utenti sono iperspecialisti di viti idrauliche.
Se porrai domande specifiche, certamente ti risponderanno.
In particolare, la seguente discussione è una raccolta monumentale di opinioni (con alcune divagazioni).
Ciao

http://www.energeticambiente.it/idroelettrico/14709600-coclea-idraulica.html

enfer
10-01-2012, 17:46
Benvenuto Enfer
In questo forum alcuni utenti sono iperspecialisti di viti idrauliche.
Se porrai domande specifiche, certamente ti risponderanno.
In particolare, la seguente discussione è una raccolta monumentale di opinioni (con alcune divagazioni).
Ciao

http://www.energeticambiente.it/idroelettrico/14709600-coclea-idraulica.html

Ciao Wilmorel
Ti ringrazio per il tuo benvenuto. Come ho già scritto sto raccogliendo tutte le notizie che servono per poter iniziare un confronto di idee con tutti gki amici che frequentano questo forum.
A presto Enfer

enfer
18-01-2012, 15:27
Caro Wilmorel
sul forum avevo manifestato l'intenzione di realizzare un impianto mini idro utilizzando una coclea ma il preventivo di una ditta specializzata, mi ha fatto cambiare idea. Adesso sto attivamente pensando ad una ruota idraulica anche perchè questo tipo di progetto, si presta molto di più al fai da te.
Così come mi ero proposto alla mia iscrizione nel forum, adesso sono in grado di essere più preciso con i parametri necessarii a mettere in essere una ipotesi di progetto.
Disponendo di una differenza di quota di 0,90 m su una lunghezza di 15 m con un canale in cemento liscio rettangolare da 1,30 x 0,40 , usando le opportune formule. si ottiene una velocità teorica dell'acqua di 13,84 m/s. Assumendo una velocità reale attorno ai 6 m/s mi risulta che la potenza idraulica è di 43,2 kw per cui con un rendimento dello 0,6 dovrei ottenere una potenza elettrica di 25.9 kw.
Con un rapido calcolo si ottiene che la portata è di 2,5 m3/s.
Partendo da questi presupposti, la ruota potrebbe avere le seguenti dimensioni: Diametro 1,75 m ,larghezza 1,30 m , altezza della pala 0,35 m.
Adoperando la formula da te indicata la ruota dovrebbe fare 65 g/min per cui bisognerà moltiplicare i giri fino alle necessità del generatore. Da qui in poi ho serie difficoltà ad andare avanti da solo perchè le mie conoscenze di elettrotecnica sono molto limitate ed ho bisogno di aiuto.
Matasnic, in una sua risposta, ha dato le indicazioni necessarie per una corretta progettazione della parte elettrica e gli sono molto grato per la sua competenza. A questo punto però, se non sono in grado di cogliere il senso tecnico delle sue indicazioni, sono però in grado di fare una proiezione economica dei costi di acquisto dei componenti elettrici.Cercando su internet, mi sono reso conto che per acquistare quanto necessario indicato da Matasnic, non ci vogliono più di 7-8.000 euro. Ma allora perchè nel preventivo che ho ricevuto da quel produttore di impianti a coclea, la parte elettrica costa una follia? Spero che qualcuno sappia rispondermi.
La tua opinione e quella di altri amici, su quanto ho descritto, è per me molto importante e ringrazio in anticipo.
A prersto Enfer

Wilmorel
20-01-2012, 21:14
Ciao Enfer
ho voluto prendermi un poco di tempo per risponderti.
Non precisi come ottieni i valori di velocità della corrente d'acqua, portata ecc. Sospetto che tu abbia fatto ricorso a qualcuna delle formule di Bazin, Chezy, ecc.
Queste però sono tutte formule semi-empiriche, nelle quali il primo termine di incertezza è costituito dalla scabrezza e dal relativo coefficente. Si applicano per pendenze dell'ordine di qualche punto percentuale.
In ogni caso, la riprova che i valori che esponi non sono realistici, è data dalla energia contenuta nel fluido avente determinata portata e caduta. La classica formula della potenza dato il salto e la portata.
Senza tenere in considerazione rendimenti di una eventuale macchina idraulica, la potenza massima contenuta in una corrente d'acqua di dati portata e salto è:
P= 9.81*Q*h (in kW)
Q in m3/sec, h in m.

Nel tuo caso:
P= 9.81*2.5*0.9=22 kW
E' il massimo che puoi ottenere a rendimenti del 100%

Quanto alle ipotetiche velocità che hai indicato, penso che non siano raggiungibili nel canale/condotta a pelo libero che ipotizzi.

Prova a vedere sul sito della Enercat-Bonciani ed eventualmente a richiedere offerta.

PS
Ti aggiungo l'indirizzo della Bonciani.
http://www.bonciani.com/servizi/attivita/produzione-energia-elettrica.html

enfer
22-01-2012, 15:19
Caro Wilmorel
Ti ringrazio per la tua cortesia e per la tua attenzione
Hai perfettamente ragione in merito al mio calcolo della velocità dell’acqua, infatti ho adoperato la formula di Chezy che recita v = K° x Radice di I x R dove
I = salto/lunghezza R = Area flusso / Perimetro bagnato
K° = 87 / 1 + c / radice di R dai manuali ho assunto c = 0,08
Salto = 0,9 m Lunghezza = 15 m = I = 0,06
R = 0,4 x 1,30 = 0,52 m2 / 2.10 = 0,24
Facendo i calcoli v = 9 m/s
Assumo v = 5 m/s siccome P = ½ s v3 dove s = area della pala ottengo ½ x 1,2 x 0,35 x 125
Quindi P = 26,2 kw è il risultato che ora è abbastanza prossimo al tuo perchè prima avevo fatto un errore materiale di calcolo.
Infatti P = h g Q = 0,9 9.81 2,6 = 22 kw secondo la classica formula della potenza idraulica. Visti i due differenti procedimenti di calcolo la potenza dovrebbe attestarsi attorno ai 23-24 kw.
Seguendo i tuoi consigli ho calcolato che la ruota dovrebbe essere di 1,75 m di diametro e 1,20 m di larghezza. Dimensioni della pala 1,20 x 0,35.
Conoscevo la ditta Bonciani già da tempo e alla mia richiesta di un colloquio mi hanno risposto che preferiscono aspettare la fine di gennaio per poter disporre dei risultati di uno studio che loro hanno commissionato all’Università di Bologna. Mi pare di capire che a Bologna stiano studiando i rapporti fra diametro,larghezza e dimensioni della pala per ottimizzare il rendimento di una ruota idraulica.
Certo , se fossi ben assistito per la parte elettrica da un professionista, sarei propenso a realizzare il progetto in proprio per evidenti ragioni di risparmio.
Grazie ancora ,
Enfer:bye1: