PDA

Visualizza la versione completa : Scooter elettrico, si o no?



elam
12-01-2012, 14:22
Salve a tutti, mi chiamo Maurizio e vivo a Messina al momento sono un felice possessore di Honda TransAlp 650, ma visti gli aumenti di benzina e assicurazione, visto il fatto che sono appena diventato papà per la seconda volta e che ormai i tempi delle lunghe passeggiate in moto con mia moglie sono finiti, sono giunto alla conclusione che per me e mia moglie (che non può guidare la moto) sia meglio uno scooter. Stò pensando di darmi all'ecologia (anche se non capisco come facciano ad essere ecologici, daccordo zero emissioni, ma le batterie?) e prendermi uno scooter elettrico, tanto, uso il due ruote principalmente per andare a lavoro e non macino molti chilometri, saranno una 20ina al giorno in percorso misto fra sali e scendi e lunghi rettilinei. Da un pò di tempo mi da molto da pensare l'EcoJumbo 5000 W della Ecomission, più che altro è la sua linea a piacermi perchè diciamoccelo, certi scooter elettrici sono veramente improponibili, fatti giusto per grosse barche e qualche camper, l'unico neo che ci trovo è che non sia un ruote alte. Seguendo gli sviluppi di questa azienda ho saputo che ormai è prodotto totalmente in Italia e che hanno anche aggiunto un sistema di rigenerazione in frenata, ma di tutto questo, il consumatore finale che ne dice? come ci si trova? le batterie sono estraibili? possibilità di parabrezza e bauletto? si risparmia veramente con l'assicurazione? e se lo volessi rivendere, come si comporta il mercato dell'usato? E' sopratutto la domanda più importante, perchè? leggendo in giro trovo, ad esempio, il people 150 essere un ottimo scooter, consuma poco, macina chilometri, comodo, agile e costa appena 2200 euro. 3500 (EcoJumbo) - 2200 (Kymco People) = 1300 euro di differenza, il gioco ne vale la candela?

ccriss
15-01-2012, 15:29
Ciao, io non mi sento di consigliare una marca/modello di scooter elettrico piuttosto che un altro.. Non ho l'esperienza, ma come penso avrai già fatto sul forum ci sono persone che hanno mezzi di questo tipo.

Quello che posso consigliare per mia esperienza è
A) Acquista da un fornitore che è sul mercato da tempo (Io ho comprato un Urban Flower la cui società è sparita nel nulla)
B) Per quello che ho potuto verificare, evita se puoi le batterie al piombo. Nella tua ottica di utilizzo (20Km) al gg sebbene l'acquisto iniziale sia piu alto, nel lungo periodo le LiFEPO4 si sono dimostrate piu' convenienti. Le mie batterie al piombo sono durate 7.400 Km e molti altri hanno fatto anche meno, poi ti tocca sostituirle e non costano poco.

Onestamente se prendi un mezzo di quel tipo sappi che la vendita dell'usato è dura, non ci sono molte persone disposte a sacrifici di questo tipo:autonomia bassa, prestazioni basse etc...

Non sono tutte spine, io adesso sono felice del mezzo acquistato a valle della conversione al litio e mi auguro di poter percorrere con queste almeno altri 40.000 Km (ad oggi ho fatto 7.400 con piombo e 4.900 con litio) . Spendo pochissimo per fare il "pieno" e posso girare anche con blocchi del traffico, vado a max 65Km/h, non è molto ,ma in città è piu che sufficiente ed ho un'autonomia di circa 60Km a manetta...

ronchera
16-01-2012, 08:16
Ciao
Di fronte alle tue varie domande la prima risposta che mi sento di darti e' di carattere generale: questo tipo di acquisto non si fa per convenienza economica , ma per scelta.Passare all'elettrico difficilmente , al momento, puo' essere visto come piu' economico ma come un'altro modo di muoversi piu' eco-compatibile, devi avere un po' di spirito pioneristico, accettare alcune limitazioni in cambio del piacere di viaggiare in silenzio, senza disturbare nessuno (niente decibel , niente fumi).
Da questo punto di vista la scelta del piombo come batterie non e' delle migliori, come ti ha gia' consigliato ccriss attualmente lifepo4 sono al top, hanno una resa piu' costante nel tempo e non le devi cambiare piu', purtroppo costano molto di piu' .... anch'io non mi sento di consigliarti uno scooter in particolare e l'assistenza e' senz'altro uno dei punti piu' dolenti dell'intera faccenda, non esiste una distribuzione sul territorio nemmeno lontanamente paragonabile ai modelli termici ... e' vero che per la ciclistica ti puoi rivolgere a qualunque meccanico ed io per fortuna finora (due anni) ho avuto solo problemi di questo tipo. Auguri per qualunque scelta tu faccia ciaoooo

jumpjack
17-01-2012, 07:51
Ti do un paio di link:

Il mio diario di utilizzo di uno Zem Star 45 - 1500 Watt: [url=http://jumpjack.wordpress.com/?s=diario+elettrico]Risultati della ricerca diario elettrico

jumpjack
17-01-2012, 07:53
Ti do un paio di link:

Il mio diario di utilizzo di uno Zem Star 45 - 1500 Watt: Risultati della ricerca diario elettrico � Jumping Jack Flash weblog (http://jumpjack.wordpress.com/?s=diario+elettrico)

Note tecniche, legali, ecc.: scooter elettrici (http://win98.altervista.org/scooter/)

Tabella scooter elettrici in vendita in italia: Scooter elettrici � Jumping Jack Flash weblog (http://jumpjack.wordpress.com/2011/11/22/scooter-elettrici-in-vendita-in-italia/)



Quanto alle batterie: esistono solo modelli di 3 marche, attualmente, con batterie estraibili. Sono batterie LiFePo4, le uniche per le quali sia possibile, perchè pesano 5 volte meno di quelle al piombo (e costano 5 volte di più...):
- Zem (Star 45 e Smash 54)
- E-max - linea "L"
- Bertini

Anche la Zanini ha due modelli a batterie estraibili, ma hanno 1000 e 1800 W di potenza, quindi hanno senso solo su percorsi completamente pianeggianti, immagino (anche se il mio Zem Star 45 da 1500 W se la cava egregiamente in salita, almeno d'estate).

Al momento noto un drastico peggioramento delle prestazioni, ma devo ancora capire se dipende dalla temperatura bassa, o se sono le batterie che hanno problemi "intrinsechi": potrò saperlo solo a maggio, quando sarà passato un anno dall'acquisto dello scooter.



NOTA ALL'AMMINISTRATORE DEL FORUM: il motore del forum ormai dà i numeri, prima sbagliava solo il parsing dei link, ora si mangia interi messaggi...

ecomobile
29-01-2012, 15:21
Anch'io dopo 9 anni di scooter tradizionale, sto pensando a quello elettrico. La tecnologia sembra ormai matura: grazie all'avvento delle batterie al litio, prestazioni, peso e autonomia sembrano più che adeguate alle ordinarie esigenze di mobilità urbana. Dal punto di vista economico la scelta è più che difendibile. Considerando quello che si risparmia di benzina, olio, filtri, candele, cinghie di distribuzione, assicurazione contro il furto (è mai stato rubato uno scooter elettrico?) ecc., il prezzo di accquisto si dovrebbe ammortizzare in breve tempo. Quello che mi sconcerta è non ci siano costruttori europei che ci credono veramente. Sul web si trovano quasi solo scooter cinesi più o meno camuffati da importatori italiani che dichiarano di voler estendere la rete di distribuzione e di assistenza ma che al momento neanche si affacciano sulla piazza di Roma. Eppure è una delle maggiori d'Europa in termini di scooter venduti.
Girando per la rete mi sono fatto l'idea che gli unici produttori europei che lasciano intravedere una certa cura costruttiva siano e-max e oxygen. Il primo però vende scooter non proprio aggiornati, che trasportano 96 Kg di batterie al gel (con un numero limitato di cicli di ricarica), di per sufficienti a mettere in crisi un motore da 4 Kw; il secondo sembra che finora abbia venduto i suoi scooter solo all'estero.
C'è qualcosa che non capisco.
Chi mi può aiutare?

aztlan
29-01-2012, 20:16
hai guardato i vectrix vx2? è praticamente un emax quindi non la solita cinesata, batt al litio e assistenza che a breve dovrebbe espandersi

ccriss
29-01-2012, 21:06
All'epoca, circa due anni fa decisi di passare allo scooter elettrico per due ragione:
La prima erano gli incentivi che abbassavano pesantemente la soglia di ingresso, qui a MIlano 1.000 euro di incentivi.
La seconda era quella di credere che le batterie al piombo , anche se non avrebbero resistito , sarebbero state sostituite in garanzia. Il venditore era l'unico che le garantiva per 2 anni, infatti credo sia fallito (almeno sparito) e non me le ha sostituite.

Tornando agli scooter, oggi la situazione non è cambiata molto, anche se ho la sensazione che piano piano stiano provando ad affacciarsi i grossi player, si inizia a fiutare l'odore dei soldi,ma rimane ancora un prodotto di nicchia. In fondo pochi sono al corrente dei pregi e vantaggi dell'elettrico, specie oggi con i costi del carburante alle stelle, quindi non c'e' richiesta e nel sottofondo rimane la diffidenza delle persone per mezzi che ad oggi non hanno brillato per supporto.

Io sono contento ora, ma solo perche' mi sono arrangiato da solo, se avessi dovuto andare in officina per ogni casino e considerato che non ci sono centri di assistenza specializzati nel genere che riescano a riparare ogni genere di cinesata (batterie, centraline etc) ti prende lo sconforto!!

L'unico suggerimento che mi sento di darti
A) batterie LIFEPO4 e BMS collegato, accertatene alla vendita (lo hai già scritto tu , quindi lo confermo per esperienza)
B) Cerca di capire se il mezzo è ben assemblato , altrimenti impazzirai ogni giorno a sostituire un pezzo!!.
C) Qui ci sono un sacco di esperienze, se non lo hai ancora fatto, prova a vederle.

jumpjack
30-01-2012, 07:10
Girando per la rete mi sono fatto l'idea che gli unici produttori europei che lasciano intravedere una certa cura costruttiva siano e-max e oxygen. Il primo però vende scooter non proprio aggiornati, che trasportano 96 Kg di batterie al gel (con un numero limitato di cicli di ricarica), di per sufficienti a mettere in crisi un motore da 4 Kw; il secondo sembra che finora abbia venduto i suoi scooter solo all'estero.
C'è qualcosa che non capisco.
Chi mi può aiutare?
Esistono anche gli e-max al litio, anche se a roma ancora non li vendono, ma credo che dal venditore di via Belloni si possano ordinare.
L'Oxygen è un grande mistero: pare che a Roma, SOTTO villa borghese, ci sia "uno che ha degli Oxygen"... ma non li vende e non li noleggia (??? Così mi hanno detto, boh???).
Sennò ti allunghi fino a Genzano e ti prendi uno Zem al litio (ZEM Srl, vendita motocicli a 2 ruote ecologico elettrico (http://www.zemsrl.it)) :bye1:

E poi c'e' questo negozio, nuovissimo, di scooter al litio:

ARGA S.r.l.
Largo Spartaco, 24/25
00174 Roma
Sig. Giovanni Picerni
Tel 06 83086221
www.arga.it (http://www.arga.it/)
giovanni.picerni@libero.it

Vende questi scooter:
home page title (http://www.citypower.eu/?lang=it_IT&mod=15&m-name=galleria)

E li fanno anche provare: gratis per qualche ora, a 38,00 euro due giorni di noleggio.

ecomobile
01-02-2012, 20:45
Grazie dei consigli che mi avete dato, tutti validi.
in effetti, l'e-max con batterie al litio, quando sarà disponibile, e il vectrix vx2 sono interessanti. Però devo dire che i 6 Kw dell'Oxygen Cargoscooter XP mi attirano più dei 4 dell'e-max. Penso che in salita un po' di potenza in più faccia comodo.
Riguardo all'Oxygen, quello nel parcheggio sotto il galoppatoio di Villa Borghese è l'agente per Roma e Provicia della Oxygen. Vende gli scooter, fornisce l'assistenza e volendo li fa pure provare. Si può contattare il sig Giovanni Faenza al 3469691995. Domani ci vado

Alainros
02-02-2012, 11:18
Ciao, io ho appena acquistato un ecojumbo 5000.
La scelta l'ho fatta per alcuni fattori:
- Incentivi, il comune di Modena mi da 310€
- Bollo assente per 5 anni e 14€ all'anno per i successivi
- Assicurazione dimezzata, mi costa come un 50ino, cioè 146€ di rca
- Finalmente non dipendo più dalla benzina, non ne posso più di sentirmi preso per il sedere senza poter fare nulla di concreto
- Potenza, cavoli 5KW ELETTRICI non sono mica pochi
- Costo iniziale, tra gli elettrici l'ecojumbo 5000 ha il prezzo migliore rapportato alla potenza
- Italiano, mi piace tantissimo l'idea di acquistare un mezzo fatto in italia, Ecomission ha fatto una scommessa mica da poco progettando e distribuendo uno scooter elettrico e mi sono sentito di credere in questo progetto
- Zero manutenzione, tra fumi e tagliandi andrebbero via un pò di soldini
- Spirito di cambiamento, credo in questa tecnologia oramai da anni, per cominciare a cambiare le cose bisogna dare il buon esempio, ho qualche risparmio da parte, perchè no?
- L'anno prossimo sarà pronta la mia casa e non avremo bisogno di 2 auto, questo mi permetterà di risparmiare più di 2000€ all'anno, uno scooter per me sarebbe perfetto.
- Poter fare i setup della centralina mi piace proprio tanto!

Purtroppo monta le batterie al Silicio invece delle LiFe, ma costano un quinto e comunque hanno un 500 cicli di durata, intanto mi va bene, se tra qualche anno i prezzi saranno accettabili posso comunque investire in una conversione.

Ciao e auguri per il tuo acquisto :-)

ccriss
02-02-2012, 20:01
Ottimo, vedo che non hai lasciato passare troppo tempo per la scelta, benvenuto nel club degli E-scooteristi direi nel tuo caso di fascia alta!!.
Spero ci darai qualche impressione sul mezzo, il prezzo è ottimo

Cris

Alainros
02-02-2012, 22:30
Dici a me ccriss?

ccriss
03-02-2012, 08:35
@Alainros, si mi riferivo a te, ma forse ho fatto confusione con un altro del forum circa il fatto che stava pensando di acquistare... Adesso che ho controllato sul forum, ho visto che avevi già fatto l'ordine..


PS: per le batterie al silicio, purtroppo dalle esperienze fatte qui nel forum temo i 500 cicli saranno difficili da raggiungere. Il mio scooter (vedi urban flower) ha fatto 7.400Km con quel tipo di batteria e credo di essere nella media

:bye1:

Alainros
03-02-2012, 10:01
Mi dai una pessima notizia sai? Quindi questo problema lo hanno avuto in molti?
Anche stando attento a non scaricare troppo le batterie queste si degradano così in fretta?

ccriss
03-02-2012, 10:13
Qui trovi una esperienza su Tikey (ci ha fatto 9000Km in due anni)
http://www.energeticambiente.it/categoria-l3-es-moto-elettriche/14715771-tikey-lucas-two-elenco-esperienze.html#post119258402 (http://www.energeticambiente.it/categoria-l3-es-moto-elettriche/14715771-tikey-lucas-two-elenco-esperienze.html#post119258402)


Qui trovi quelle di cui ti parlavo, tra cui la mia
http://www.energeticambiente.it/categoria-l3-es-moto-elettriche/14743600-scooter-urban-flower.html
In questo topic trovi anche alcuni suggerimenti su come comportarsi con le piombo.

Credo che le batterie al piombo siano le stesse, le Green Saver che non sono malaccio

La durata della batteria dipende da come le usi, ma anche dal carica batterie, se fatto male le batterie durano molto meno del previsto
Non voglio buttarti giu' e magari questo scooter farà molti piu' km, ma dai un occhio in giro per vedere se ci sono esperienze di qualcuno che abbia superato 10.000Km con le piombo..

Alainros
03-02-2012, 10:18
Ti ringrazio, faccio un paio di ricerche :)

ecomobile
03-02-2012, 21:25
In effetti, mi pare che non regala niente nessuno. L'Ecojumbo costa poco. Sul sito lo danno a 3.500 euro. Ma sul sito dichiarano una vita media della batterie di 2 anni. E immagino che il dato del sito sia stato stimato in condizioni ideali, un po' ottimistiche.
Ma il valore di uno scooter elettrico è nelle batterie. Quelle dell'Oxygen sono garantite 3 anni. E infatti il Cargoscooter costa parecchio di più. Mi hanno chiesto 5.400 su strada per quello da 50 km (loro dicono reali) di autonomie e cira 7000 per quello da 75 Km. Con questo tempo, a Roma, non posso certo provarlo per 50 Km.
Ma ho capito bene che l'efficienza delle batterie varia sensibilmente con la temperatura?

Per inciso! che scoppola! e questo prezzo quando si ammortizza!

ccriss
03-02-2012, 22:09
X Ecomobile, hai visto altre opzioni giusto per avere un panorama complessivo?
Non voglio sponsorizzare una marca rispetto ad un altra, non ho esperienze personali, ma a me il Veteg Asty piace proprio molto (sulla carta), credo che non sia ancora in vendita, ma è questione di tempo. Poi ci sono altri player come Lukas, Ecostrada....
Oxygen è italiana e quindi giochi in casa e credo si possa contare sulla qualità, poi garanzia di 3 anni sulle batterie non è davvero niente male, sembra la scelta giusta per stare tranquillo..
Che prestazioni ha l'oxygen?

ecomobile
03-02-2012, 22:49
Grazie del consiglio ccris,
Sto cominciando a guardarmi intorno adesso. Ho cercato di tenermi stretto il mio BMW C1 finchè ho potuto, ma ora entrare nel centro storico comincia a diventare (giustamente) un problema. Dovendo abituarmi al casco e alla pioggia, lo scooter elettrico mi sembra la scelta giusta. Ecostrada non ha distributori su Roma e tanto meno centri di assitenza. Trattandosi di roba cinese preferisco evitare. Di Vectrix si legge qualcosa sulla rete, ma di assistenza e distributori a Roma non c'è traccia. Quello che riesco a trovare su Roma sono E-Max (ma la versione a litio non è ancora commercializzata), Lucas-two e poco altro. Non sono un esperto. Non ho tempo, capacità e voglia di montare e smontare da me eventuali pezzi di ricambio da farmi spedire su internet.
Provo a vedere se trovo il Veteg.
l'Oxygen ha 2 versioni, a 4000 o a 6000 W, e con 3 livelli di pacco batterie (2,3 o 4 batterie). qua sotto ti riporto le indicazioni del sito sulla capacità delle batterie. Fatico pure a capire che significhino.

<tbody>
Batterie


CargoScooter

2 x 19,2V / 68A 2,5 kWh



CargoScooter XR

3 x 13V / 110A 3,6 kWh



CargoScooter LR

4 x 13V / 110A 4,8 kWh


</tbody>

aztlan
04-02-2012, 08:35
ecomobile, io ti consiglio di aspettare ancora qualche mese, questo è l'anno giusto per l'elettrico e sicuramente a breve arriverà il veteg e la rete di assistenza vectrix, così avrai più scelta

Alainros
04-02-2012, 08:55
Io ero indeciso tra l'ecojumbo ed il govecs

jumpjack
04-02-2012, 17:24
e questo prezzo quando si ammortizza!
considera 1 euro risparmiato ogni 10 km e fatti i conti in base ai chilometeri che fai in un anno.
Io in 3 anni dovrei rientrare dell&#39;investimento di 3900 euro (facendo 1000 km/mese circa).
Ma comunque... la libert&agrave; non ha prezzo!

Per le batterie... stiamo indagando sulle litio, una novit&agrave; per tutti. Un mio amico ha uno scooter con batterie al piombo e non ha problemi col freddo.

ecomobile
04-02-2012, 18:17
Aztlan, condivido che questo è l’anno giusto per l’elettrico, per fattori sia di domanda, sia di offerta. La tecnologia è matura. Dovrebbe solo essere applicata su una scala maggiore. Riguardo alla domanda, almeno qui a Roma le cose stanno cambiando. Fino a poco tempo fa gli scooter endotermici, anche euro 0, non incontravano limitazioni per l’accesso in centro. Dal primo novembre 2011 è vietato l’accesso anche agli euro 1, per ora temporaneamente, fino alla fine di marzo, e poi da novembre definitivamente. È vero che l’ordinanza comunale di fatto non viene rispettata (io stesso ne sono venuto a conoscenza pochi giorni fa) e non ho ancora sentito parlare di multe. Ma è indice di un atteggiamento diverso da parte del Comune. Chi – come me – deve disfarsi di un euro 1 farebbe male a rivolgersi a un euro 3, magari a carburatore e non catalizzato. Quanto dura? Certo, in un paese normale le innovazioni tecnologiche utili alla collettività sarebbero guidate dalle commesse di grandi imprese, pubbliche e private, soddisfatte da grandi imprese che diversificano il business. La Oxygen esiste grazie alle commesse ricevute dalle Poste svizzere e da altri enti esteri. Poste italiane ha appena rinnovato alla Piaggio una commessa per la fornitura di una caterva di Liberty 125 (a carburatore e non catalizzati). Ma davvero inquinano meno del mio euro 1 a iniezione e catalizzato?
Qui l'evoluzione tecnologica è affidata pochi pionieri!
Senz’altro vale la pena di aspettare, ad esempio, il Veteg; almeno ancora un po’, ma nel frattempo devo lasciare lo scooter alla fermata della metro!
Per jumpjack. Io faccio poco più di 3000 km l’anno. Però lo scooter mi fa risparmiare quei 45 minuti che in un giorno posso dedicare a me stesso. Me lo faccio elettrico anche se non lo ammortizzo!
Ciao a tutti.

jumpjack
04-02-2012, 18:41
A chi interessa, tra un mese c'e' Motodays 2012 alla fiera di roma, dove verranno presentati vari scooter elettrici, pare.
Motodays: Motodays in Fiera Roma (http://www.motodays.it/index.php?id=191)

aztlan
05-02-2012, 09:01
Io faccio poco più di 3000 km l’anno. Però lo scooter mi fa risparmiare quei 45 minuti che in un giorno posso dedicare a me stesso. Me lo faccio elettrico anche se non lo ammortizzo!
Ciao a tutti.
e fai bene... anch'io, ma solo per sfizio, tengo i conti e aspetto con ansia il giorno che ammortizzero per intero il costo del mio vectrix ma l'obbiettivo "vero", visto che avevo bisogno di uno scooter, era risparmiare rispetto ad un benzina, e a 25000 km questo obbiettivo l'ho già raggiunto (ho la coscienza apposto:spettacolo:).
Poi ovviamente ognuno compra lo scooter adatto alle sue esigenze, io 4 anni fa, facendo una media di 80km al giorno quasi tutti in extraurbano comprese tangenziali e autostrade, alternative non ne avevo, ma tu con 3000 km annui pui optare anche per un cinesino economico, poi è questione di gusti e possibilità finanziarie. detto questo io fossi in te prenderei il vx2 visto che sei a roma e quindi già coperto dall'assistenza ufficiale di matteo anche se non ci sono ancora officine ufficiali fisiche

ccriss
09-02-2012, 16:35
Su Oxygen un ulteriore piccolo contributo:
Ho visto che usa le batterie Valence, che includono al loro interno la tecnologia di protezione e credo di bilanciamento. Beh sembra che altri stiano usando queste batterie con ottimi risultati.
Il link qui sotto dice che queste batterie dopo 10 anni e 300.000 MIGLIA avrebbero perso solo il 20%!!!!
Le curve di scarica non danno l'idea di essere eccezionali da un punto di vista della erogazione della potenza, ne sembra lavorino bene al freddo, ma 10 anni sono 10 anni!!

Smith EV finds 80% capacity after 10 Years with LiFePO4 Batteries | LiFePO4 Info (http://www.lifepo4-info.com/smith-ev-finds-after-10-years-3000-cycles-lifepo4-batteries-retain-80-percent-capacity/)

ecomobile
09-02-2012, 20:44
scusa aztlan, non capisco la frase "quindi già coperto dall'assistenza ufficiale di matteo anche se non ci sono ancora officine ufficiali fisiche". Chi è Matteo? se ho un problema, o anche per fare un'ispezioe periodica da chi vado?

aztlan
09-02-2012, 21:17
matteo zordan, che trovi nel topic del vectrix col nick matteo vectrix, è il referente vectrix per roma e fa assistenza ufficiale ai vectrix, se vuoi maggiori info ti conviene sentire direttamente lui

Ibanez
30-05-2012, 08:46
Io ero indeciso tra l'ecojumbo ed il govecs

Ciao, ma poi hai deciso? Puoi dirci un pò della tua esperienza?

GianniTurbo
31-05-2012, 22:26
Riguardo il discorso dell'usato il mercato è in evoluzione continua, lo zem di jumping jack, che da nuovo costa circa 4000 euro, il primo o quasi a montare batterie estraibili al litio, vicino a Roma un tipo l'ha vinto come premio produzone e non riesce a svenderlo neanche ad un terzo del prezzo... sta a 1400 euro da 4000, e aveva fatto 3,8 km...
Sinceramente però a me sembrava lo scooter di barbie...
se ti accontenti di un 50 io non disdegneri il vecchissimo atala lepton da prendere usato a 2 lire e convertire al litio o lifepo4...

jumpjack
01-06-2012, 07:37
Certo che per NON comprarsi uno scooter elettrico con batterie al litio estraibili da 60V/24Ah per 1500 euro, bisogna essere dei veri "geni dell'elettrico": 1500 euro è il prezzo delle sole batterie!!! Ed essendo da 60V, possono anche essere "ridimensionate" a 48V per adattarle a vecchi scooter al piombo!

ccriss
01-06-2012, 08:36
Purtroppo sull'usato bisogna fare molta attenzione, i mezzi venduti in questi ultimi anni spesso sono dei catorci (parlo anche per mia esperienza, non solo per quello che leggo in questo forum). Hanno problemi che vanno oltre la questione dell'elettrico:
forcelle, freni ,bauletti che si staccano, interruttori che non funzionano etc..

Trovare un mezzo che abbia un prezzo decente, affidabilità ,usato o nuovo che sia, è una vera impresa.

GianniTurbo
01-06-2012, 09:18
Evidentemente siamo in molti ad NON essere i geni dell'elettrico, sta li da aprile 2011... io credo di essere stato il primo o il secondo ad averlo provato...
Ci avevo pensato a comperare le sole batterie, ma non me le venderebbe di certo.
Avrei dovuto comperarlo per prenderci le batterie, ma poi con lo scooter che ci faccio, lo butto? poco ecologico buttare uno scooter che ha fatto 6km... te lo avevo pure proposto come parti di ricambio, visti i problemi con telaio e tutto il resto....
Non è così facile adattare quelle batterie ad un alro scooter... sennò lo avrei già fatto.

Alainros
07-06-2012, 11:45
Ciao, ma poi hai deciso? Puoi dirci un pò della tua esperienza?
Ciao! si, alla fine ho preso l'ecojumbo 5000, Q (http://www.energeticambiente.it/categoria-l3-es-moto-elettriche/14743017-esperienza-ecojumbo-5000w.html)ui puoi leggere la mia esperienza e di altri utenti :)

jumpjack
07-06-2012, 12:30
Non è così facile adattare quelle batterie ad un alro scooter... sennò lo avrei già fatto.boh... Quasi 200 celle al litio seminuove per un totale di 3000 wh , 2 caricabatterie e una centralina a 1500 euro, + un telaio nuovo da vendere su ebay al miglio offerente, e non sapete cosa farci???Perche non vi comprate il tutto e mi regalate lo scooter, se non sapete dove metterlo? :-)

GianniTurbo
07-06-2012, 13:02
Le celle sono difficilmente riutilizzabili disassemblandole sarebbero da usare così come sono, la.centralina non mi sembra nulla di che, il telaio è numerato, quindi non potresti sostituirlo al tuo... I caricabatterie defungono come niente...e in 13 mesi nessuno se l è comprato... Nonostante lo offra a quasi un terzo...se qualcuno e interessato a parte dello scooter io mi prendo le batterie a 700 800 euro , devo trovare uno scooter decente su cui montarle...magari uno yamasaki...

un.walser
17-12-2012, 08:35
Riguardo il discorso dell'usato il mercato è in evoluzione continua, lo zem di jumping jack, che da nuovo costa circa 4000 euro, il primo o quasi a montare batterie estraibili al litio, vicino a Roma un tipo l'ha vinto come premio produzone e non riesce a svenderlo neanche ad un terzo del prezzo... sta a 1400 euro da 4000, e aveva fatto 3,8 km...
Sinceramente però a me sembrava lo scooter di barbie...
se ti accontenti di un 50 io non disdegneri il vecchissimo atala lepton da prendere usato a 2 lire e convertire al litio o lifepo4...

Io ho un vecchissimo lepton (16 anni!), ma dopo che la ditta che produceva le batterie originali ha chiuso, mi sono dovuto adattare a delle batterie piombo acido con risultati ovviamente tristissimi. E' da tempo che vorrei prendere le batterie LiFePO4 ma sinceramente sono un pò spaesato un pò per il prezzo che è importante e un pò perchè credo non basta solo sostituire le batterie (BSM, caricabatterie, ecc.). Io abito nel bolognese, qualcuno di voi conosce un buon installatore o meccanico che mi può fare la riconversione, ovvero qualcuno mi può dare dei suggerimenti per mettermi in condizione di farmela da solo? Chiunque mi risponda gli sarò comunque grato.

Marco Vasina

GianniTurbo
17-12-2012, 09:15
Nel bolognese non lo so, su roma c'è Tennico.
la spesa è consistente, sono d'accordo, ma considera che poi potresti portarti le batterie/BMS caricabatterie su altri scooter.
in fondo si tratta di 48v ovvero 16 celle, che come dimensioni entrano perfettamente nel vano batterie.
il voltaggio è comune con molti atri scooter, e poi gli sfasci sono pieni di Atala, quindi se hai manualità puoi trovare pezzi di ricambio per ancora parecchi anni.
In ogni caso puoi aprire un thread appposito e ti daremo tutte le info possibili per aiutarti a fare la migrazione.
C'è un utente Peppe 24 mi sembra che su Roma sta rimettendone in piedi uno fermo da 3 anni, lui ha fatto la scelta del piombo.
In ogni caso sono disponibili on line manuali utente e manuali di risoluzione ai problemi più comuni.
Io sto restaurando un italvel day, lentamente.
le celle si trovano in italia (San Marino) o Polonia comunque senza dogana.

jumpjack
17-12-2012, 09:53
Io ho un vecchissimo lepton (16 anni!),

ommamma, e quanti chilometri elettrici hai fatto finora???
per le batterie, cerca "lithium lead drop-in replacement", così non devi cambiare l'elettronica.

GianniTurbo
17-12-2012, 10:01
ci sono queste
LTE 12.8V 45AH (http://www.lipotech.net/storeindustria/product_info.php?cPath=123_131&products_id=1044&osCsid=5b389996ad840a24c9f1ddb63f306d6b)

bonkers_corp
17-12-2012, 21:30
ci sono queste
LTE 12.8V 45AH (http://www.lipotech.net/storeindustria/product_info.php?cPath=123_131&products_id=1044&osCsid=5b389996ad840a24c9f1ddb63f306d6b)

Purtroppo 4 di queste non ci stanno nel vano batterie. Sono troppo "lunghe" per circa 1 cm. Peccato perché sarebbero la soluzione perfetta per aggiornare i vecchi Lepton...

GianniTurbo
17-12-2012, 22:41
Che fregatura !!!!

peppe24
22-02-2013, 11:38
Io ho rimesso su un lepton del 2000 con 5000 km, avevo anche io pensato di mettere le batterie originali che all' epoca le mettevano in saldo a 90 euro piu spedizione, ma vedendo un po in giro anche su altri forum non mi sembravano niente di speciale, le uniche batterie testate con successo ha quanto ho capito erano le fiamm serie fgc, io ho montato kema power da 38 ah sul sito energiasolare100 280 tutte quattro piu 40 spedizione non ti posso dare un giudizio definitivo perche o percorso un migliaio di km x adesso nessun problema conta che io faccio in media 46 km giornalieri con una carica intermedia. La maggior parte di chi ha avuto esperienze con le piombo di consigliera sicuramente le litio pero devi considerare anche i costi e i vari smattimenti.

diabloker
07-03-2013, 14:59
hai guardato i vectrix vx2? è praticamente un emax quindi non la solita cinesata, batt al litio e assistenza che a breve dovrebbe espandersi

scusate ma il VX2 non monta solo batterie al piombo?

GianniTurbo
07-03-2013, 15:29
che io sappia montava piombo e non era estraibile...

jumpjack
07-03-2013, 17:39
Io ho rimesso su un lepton del 2000 con 5000 km, avevo anche io pensato di mettere le batterie originali che all' epoca le mettevano in saldo a 90 euro piu spedizione, ma vedendo un po in giro anche su altri forum non mi sembravano niente di speciale, le uniche batterie testate con successo ha quanto ho capito erano le fiamm serie fgc, io ho montato kema power da 38 ah sul sito energiasolare100 280 tutte quattro piu 40 spedizione
Secondo i miei calcoli le 38Ah dovrebbero garantirti una percorrenza massima di 20 km circa... ma usandole al 100%!

La scheda tecnica dice infatti che possono erogare 38A per 35 minuti (38A dovrebbe essere il consumo massimo di un letpn da 1800W/48V), cioè 0,58 ore, quindi è come se fossero da 22Ah, che su uno scooter da 48V significa 1056Wh, che con un consumo medio di 50 Wh/km significa 21 km di autonomia con scarica al 100%
Questo alla velocità massima e/o sotto sforzo.

In marcia "tranquilla" in pianura, invece, magari non consuma 38A ma i 25 del datasheet, nel qual caso durerebbe un'ora, quindi 25Ah, che con un consumo di 40 Wh/km (abbiamo detto "marcia tranquilla") significherebbe 30 km di autonomia con scarica al 100%

Ma scaricare al 100% significa farle durare 200 cicli, ossia 200x21=4200 km, che diviso per i tuoi 46 km giornalieri significa... TRE MESI di vita se "spinto" parecchio, o 200x30=6000 => 4 mesi di vita.

Mi sembra esageratamente poco! Le batterie originale per quanto venivano date come durata, e quanto duravano in realtà? QUesto vecchio rapporto parla di 18 miglia (29 km) di autonomia per il Lepton al piombo e 30 quello al nichel-zinco (48km); io sul mio, usato, ho trovato delle Exide P12V975 da 40AH@C20.

bonkers_corp
09-03-2013, 17:44
Le Exide non sono le originali, ma poco cambia. Le originali erano delle Tudor piombo gel che manco si trovano più in giro, sempre da 38Ah. Io ho le Fiamm FGC, e a parte performance da manuale per il primo mese di vita, da tempo si comportano come dice JumpJack. Ricordiamo anche che l'assorbimento all'avvio, in una salita o altre condizioni gravose è ben più di 38A, e causa una immediata sofferenza delle batterie che non sono proprio progettate per far fronte a queste richieste. Inoltre come tutte le piombo soffrono terribilmente temperature più basse dei 25°, che si riflettono sul voltaggio (e dunque sulle performance del mezzo) e non solo sull'autonomia.