PDA

Visualizza la versione completa : invenzione innovativa?!?!



andel55
07-02-2012, 17:22
Salve a tutti,
visto che il prezzo del carburante continua a salire vertiginosamente c'è la proposta di un italiano per dimezzare i consumi.
Che ne dite? E' attendibile?

INVENTA SISTEMA PER RISPARMIARE TANTA BENZINA, MA IN ITALIA NESSUNO LO ASCOLTA (http://www.leggo.it/life/tecnologia/inventa_sistema_per_risparmiare_tanta_benzina_ma_i n_italia_nessuno_lo_ascolta/notizie/0/163556.shtml)

mariomaggi
15-02-2012, 17:29
No, non e' attendibile, e' una bufala senza spiegazioni scientifiche.
Ciao
Mario

nll
15-02-2012, 22:01
E' della stessa opinione Paolo Attivissimo (http://attivissimo.blogspot.com/2012/02/kds-tecnologia-italiana-per-risparmiare.html?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed:+Disinformatico+(Il+Disinformati co)&utm_content=Google+Reader)... aspettiamo l'esito delle sue verifiche, visto che abita proprio nel Canton Ticino.

HAMMURABY
19-02-2012, 02:30
Ho avuto la possibilita' e sono andato vicino a Varese dal Sig.Leonardo Grieco a
vedere e provare un giretto di 5-6 km con la Skoda allestita con il sistema KDS.

Sicuramente un cuscinetto a ruota libera (o aprire la frizione)
potrebbe fare risparmiare un bel po' di carburante e
la sensazione e' che SEMBREREBBE MOLTO simile, se non uguale, al principio del KDS....

Il kds ha certamente un buon "controllo",
certamente comodo perche evita il lavoro "manuale" di sciacciare SEMPRE il pedaleF,
ed evita i noti problemi (non gira in retro!) del cuscinetto a Ruota libera.

Capire dove, quanto e "se" RENDE anche qualcosa in piu'....non sono riuscito proprio a definirlo...
certo, di scorrere bene , la Skoda, scorre bene....potrei dire anche molto bene.
mah, appunto quanto meglio dell originale in folle, non saprei definirlo

mannadillo
21-02-2012, 12:57
se lo dice attivissimo ...noto ingegnere meccanico ...ma ci vai da solo o ti serve la compagnia di attivissimo :spettacolo:

mannadillo
29-02-2012, 13:23
KDS, la geniale invenzione di Leonardo Grieco .wmv - YouTube (http://www.youtube.com/watch?v=Co8B5eaTMmU)

In questo video si vede come và l'auto , ovviamente bisogna cambiare stile di guida e non è per tutti .

AxPi - Cap 2 - La cicloide - YouTube (http://www.youtube.com/watch?v=m8Qli77-K9o&feature=related)

Questo per gli autorevoli moderatori significa niente di scientifico ...fate pena :cry:

tersite3
29-02-2012, 22:16
AxPi - Cap 2 - La cicloide - YouTube (http://www.youtube.com/watch?v=m8Qli77-K9o&feature=related)Questo per gli autorevoli moderatori significa niente di scientifico ...fate pena :cry:Vuoi chiarire il tuo pensiero?Nel video (visto alla svelta) uno dice cose sensate perchè sa di cosa parla; l'altro, nel tentativo di chiarire, dice stupidate.Il problema è che tu ascolti il secondo.

mannadillo
01-03-2012, 09:41
no qua il problema è che c'è gente **** , che niente cambi . ****

Regola n.1: Il forum EnergeticAmbiente, progetto dell’associazione Energoclub Onlus, è aperto a qualunque idea e opinione purchè siano espresse con educazione, spirito costruttivo e siano aperte al confronto con gli altri utenti, nel rispetto delle idee altrui e delle leggi vigenti.
Il mancato rispetto di questa regola comporta sempre un'assunzione personale di responsabilità implicita da parte dell'utente che la viola e comporta la cancellazione, nel più breve tempo possibile, del testo interessato. In base alla gravità della violazione e all'eventuale reiterazione del comportamento, l'utente potrà incorrere in infrazioni di diversa gravità fino al blocco definitivo dell'account. (http://www.energeticambiente.it/misc.php?do=cfrules)

tersite3
01-03-2012, 13:52
****

Vedi... le leggi delle fisica sono in piedi da 15 miliardi di anni, molto prima che si formasse il sole con annessi e connessi.
Queste NON cambieranno.
Certo che se non le conosci qualunque cosa ti può sembrare strana o rivoluzionaria.
Un tizio del filmato dice che la palla arriva prima, l'altro dice che arriva più veloce. Non è la stessa cosa. Uno dei due ha ragione, non tutti e due.


****
Molto democratico, aspetto con ansia l'intervento della "GGGENTE".

Ciao
Tersite

Smilzo
01-03-2012, 14:31
Per la 1.9 Tdi viene dichiarato un consumo medio di 20 km/lt... 55 lt... 1100 km... secondo me lo stile di guida è quello che modifica il consumo. Con la 307 Hdi posso fare 600 o 1200 km con un pieno. In genere ne percorro 1000, evitando le frenate e decelerando per tempo. In accelerazione consumo dal 7 al 14%, in decelerazione zero, a velocità costante tra il 2 ed il 4%; perdendo velocità come nel filmato, consumo l'1%.

HAMMURABY
01-03-2012, 14:44
Beh...se si parla di fisica, per mantenere una velocita' di 50 kmh (superfice frontale 2,42 mq e cx 0,29)
= 1/2× densita 1,3 m × 2,42 × 0,29 × 50 000 × (14 mt/sec× 14)= Fanno 4470 kJ

1kWh= 3600kJ...cioe' basterebbe meno di 1,5 kW per mantenere la velocita' di 50kmh in folle!

quindi se il motore NON dovesse girare a 4000 giri e autobruciare (anatocismo) per atrito dei pistoni
es: corsa 10 cm × 4 pistoni × 2 ( up e down) × 4000 = 3,200 KM DI ATRITO al minuto...

con un alternatore modificato, e il motore ICE a 800 rpm e 25 Nm (attrito pistone "solo" 640 mt/min)
sarebbe piu che sufficiente perche avresti ben due kW!

Quindi il problema non e' di fisica, ma dell impianto elettrico ancora uguale alle auto del '1900!

Smilzo
01-03-2012, 15:07
Hammuraby, è il concetto del microibrido. Motori (elettrici o meccanici) da 2/6 kW, recupero energia in frenata. Basta venderlo come tale, e non come una sconosciuta conseguenza della fisica! ;)

tersite3
01-03-2012, 22:38
1kW= 3600kJ..
Finchè non capirete la differenza fra la potenza e l'energia i vostri calcoli non varranno una cippa.
Anche se i numeri, casualmente, dovessero quadrare.

livingreen
01-03-2012, 23:19
Come fa a quadrare? E sbagliata di oltre il 6000 % !!!!!
Poi, è solo casualmente che si arriva quasi al risultato giusto, circa 1,2 kW. Naturalmente, usando in modo malizioso le leggi della fisica... cioè usando una velocità bassissima (dove la resistenza aerodinamica è quasi inifluente) e dimenticandosi della resistenza di rotolamento, di quella della trasmissione e dei giunti, e col veicolo in condizioni ottimali.
A 100 kmh, per contrastare la reistenza aerodinamica della stessa vettura ci vogliono 9,7 kW, cui vanno aggiunti circa 3,5 kW per il rotolamento in condizioni ottimali (ma che possono raddoppiare su fondo non ideale, come il cemento o l'asfalto drenante bagnati, o con pneumatici in condizioni non ottimali).
Non conto nemmeno la resistenza introdotta dalla trasmissione..... comunque, siamo tranquillamente intorno ai 13 kW... circa dieci volte la cifra prima ipotizzata.


1/2× densita 1,3 m × 2,42 × 0,29 × 50 000 × (14 mt/sec× 14)= Fanno 4470 kJ Facendo l'operazione, viene fuori 22.808,5 invece di 4470....

La formula giusta è invece questa:

<!--><xml> <w:WordDocument> <w:View>Normal</w:View> <w:Zoom>0</w:Zoom> <w:HyphenationZone>14</w:HyphenationZone> <w:Compatibility> <w:BreakWrappedTables/> <w:SnapToGridInCell/> <w:WrapTextWithPunct/> <w:UseAsianBreakRules/> </w:Compatibility> <w:BrowserLevel>MicrosoftInternetExplorer4</w:BrowserLevel> </w:WordDocument> </xml><![endif]--><!--> <style> /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Times New Roman";} </style> <![endif]--> [I]Ra resistenza (forza) aerodinamica [N]
ρ densità dell’aria (vedi nota) [ kg/m3]
S superficie frontale del veicolo [m2]
Cx coefficiente aerodinamico di forma [Numero puro]
v velocità del veicolo rispetto all’aria [m/s]

(Nota: in genere, si assume la densità di 1,202 - equivalente a quella a 200 m s.l.m.)


La formula per calcolare la resistenza aerodinamica Ra sarà quindi:
[I]Ra = 1/2 * ρ * S * Cx * v2


E' anche utile ricordare che l'attrito dei pistoni è legato alla superficie della fascia, cioè all'area: e l'area si definisce con altezza e lunghezza della fascia elastica.
... e siccome la lunghezza dipende dalla circonferenza del pistone, cilindri più grossi avranno più attrito. In definitiva, le auto di piccola cilindrata hanno una perdita per attrito minore di quelle di grossa cilindrata.

Smilzo
02-03-2012, 08:30
E' abbastanza facile approssimarel'energia necessaria a muovere un veicolo a x km/h... numero di giri*coppia... anche senza pensare a modelli fisici più o meno completi!
Il mio calcolo è molto semplice: si afferma che la Skoda percorre 1000 km con un pieno... ha 55 lt di serbatoio (5 riserva)... il consumo è 20 km/l. Quanto dichiarato dalla casa. Penso che adottando lo stile di guida del video, non occorre fare alcuna modifica al veicolo.

livingreen
02-03-2012, 10:49
Inoltre, basta diminuire il peso totale (per esempio, viaggiando con metà serbatoio invece che col pieno) per ottenere praticamente lo stesso risultato...

mannadillo
03-03-2012, 09:27
Nel senso che se vuoi vai a piedi , per esempio ? :spettacolo:

Della cicloide introdotta cosa ne dici ****?

Regola n.1: Il forum EnergeticAmbiente, progetto dell’associazione Energoclub Onlus, è aperto a qualunque idea e opinione purchè siano espresse con educazione, spirito costruttivo e siano aperte al confronto con gli altri utenti, nel rispetto delle idee altrui e delle leggi vigenti.
Il mancato rispetto di questa regola comporta sempre un'assunzione personale di responsabilità implicita da parte dell'utente che la viola e comporta la cancellazione, nel più breve tempo possibile, del testo interessato. In base alla gravità della violazione e all'eventuale reiterazione del comportamento, l'utente potrà incorrere in infrazioni di diversa gravità fino al blocco definitivo dell'account. (http://www.energeticambiente.it/misc.php?do=cfrules)

HAMMURABY
03-03-2012, 15:28
Caro livingreen, stai toppando alla grande....
L'accelerazione e' un fronte positivo in cui usi una forza per muover la massa.
A questo punto il "corpo" acquista energia cinetica, che e' una condizione o stato (NON un fronte!)
Poi, hai un fronte negativo.... che si contrappone alla cinetica,

Da calcolare in base a due controforze attrito e resistenza aereodinamica,
La massa non e' certo contraria alla cinetica..ma anzi,
la massa aiuta a mantenerla, la velocita'!! (es: flyweel)

E' in prima media che spiegano che la massa e' proporzionale all inerzia (stato o conzizione)

In pratica, stai parlando di cavoli a merenda..

tersite3
03-03-2012, 18:11
Della cicloide introdotta cosa ne dici mister so tutto io ...

Cosa vuoi che ti dica, è una cosuccia diventata di moda nel 1600, anche Galilei l'ha studiata
(Vedi quadratura dello spazio cicloidale (http://www.imss.fi.it/multi/torricel/itorat32.html))
Riassumendo è la curva che consente di andare da A a B nel minore tempo possibile. Naturalmente A deve essere più alto di B.
La velocità finale, nel caso teorico, ovvero senza attriti, è comunque uguale, qualunque sia il percorso.
Non vedo cosa ci sia di trascendentale.
Guarda che in rete non c'è solo you tube, ci sono anche cose serie, basta cercarle ed avere la cultura/intelligenza sufficienti per capire quali sono le baggianate e quali no.
Ma questo è un altro discorso.

livingreen
03-03-2012, 20:32
Beh, in realtà mannadillo si riferisce al magico utilizzo della curva cicloide nel meccanismo del " new global traction". Peccato che non sia affatto una cicloide, ma semplicemente un ingranaggio ben fermo sul suo albero che fa ruotare una corona dentata posta sul cerchione.
Una cosa completamente differente dalla cicloide...
A questo punto, o il buon grieco è completamente ignorante su cosa sia una cicloide e su come funzionano le leve (che non amplificano l'energia, ma le forze... a discapito dello spazio percorso), oppure ci ha presi tutti per il c***.
Del resto, ci sono solo le sue mirabolanti dichiarazioni ed il codazzo dei creduloni che lo hanno seguito: il "prototipo" non ha dato risultato alcuno, salvo un gran rumore di ferraglia e delle spinte assiali indesiderate. Sorvolo sul fatto che se ci entra un sassolino, il meccanismo si autodistrugge.
In ogni caso, è già sparito dalla circolazione.

Hammuraby, forse hai bevuto? Da quando l'accelerazione è un fronte? E che c'entra l'accelerazione, che manco è stata nominata?
Semplicemente, gli attriti dipendono dal peso applicato: se si diminuisce il peso, diminuisce pure l'attrito e quindi i consumi.
(PS: impara a fare le moltiplicazioni...)

Ecco cos'è una cicloide:
22106


....e cosa NON è una cicloide:
22105

HAMMURABY
03-03-2012, 22:03
Il mio calcolo (giusto) dice che in un ora, l' air drag
su un auto con 2,42 mq di superfice frontale, con cx di 0,29 a 50kmh si prende 4470kJ , che e' meno di 1,3kW...
Invece di dirmi di fare i conti giusti e se ho bevuto,Prova a farci vedere i tuoi di conti....
dato che di opinioni in fisica non ne servono....

****
Il peso con l' attrito, non c' entra una cippa!
E l usuale violenza che metterai nella risposta, non esimera dal fatto che
non metterai nessun link che comprovi questa tua affermazione,

Semplicemente perche e' una cavolata pazzesca.....

La massa aiuta a mantenere l' inerzia, a meno che vuoi riscrivere le leggi...basilari

BesselKn
03-03-2012, 23:23
4470kJ , che e' meno di 1,3kW
Impara anche la differenza fra energia e potenza.


Prova a farci vedere i tuoi di conti
Così poi tu li copi.


Il peso con l' attrito, non c' entra una cippa!
Prova a controllare meglio su un qualche libro di fisica.

****

HAMMURABY
03-03-2012, 23:55
Resta il fatto che io i conti li ho fatti e pubblicati!
1/2 × densita× superficie frontale× cx × spazioT × quadrato velocita'...
ben sapendo che la risultante di 4470 kJ, e' l energia succhiata dall aereodinamica a 50kmh, in un ora,
ed 1,3 kWh, e' comunque equivalente ad una potenza "istantanea" dissipata di 1,3 kW!

e che quindi per mantenere la velocita' Costante, rimpiazzandoli con il motoreICE -alternatore
non c'e bisogno di trascinare un motore a 4000rpm,
perche si possono avere al "minimo" con 800rpm e 15,75Nm

****

In tutti i libri di fisica leggi che la massa aiuta a mantenere la forza d' inerzia che e' l energia cinetica,
e quindi il tuo consiglio di vedere libri di fisica, non posso seguirlo nemmeno volendo,
dato che non ci trovi scritte cose che non esistono!
come per livingeen, se mi mettete un link, lo vado a vedere, mah...
Con un po di fortuna, magari trovi: "la massa con l' attrito non c' entra una cippa!"

Regola n.1: Il forum EnergeticAmbiente, progetto dell’associazione Energoclub Onlus, è aperto a qualunque idea e opinione purchè siano espresse con educazione, spirito costruttivo e siano aperte al confronto con gli altri utenti, nel rispetto delle idee altrui e delle leggi vigenti.
Il mancato rispetto di questa regola comporta sempre un'assunzione personale di responsabilità implicita da parte dell'utente che la viola e comporta la cancellazione, nel più breve tempo possibile, del testo interessato. In base alla gravità della violazione e all'eventuale reiterazione del comportamento, l'utente potrà incorrere in infrazioni di diversa gravità fino al blocco definitivo dell'account. (http://www.energeticambiente.it/misc.php?do=cfrules)

livingreen
04-03-2012, 00:50
Sembra quasi che tu voglia convincerci che sia tu a conoscere la fisica...
Questo è quel che hai scritto:

Beh...se si parla di fisica, per mantenere una velocita' di 50 kmh (superfice frontale 2,42 mq e cx 0,29)
= 1/2× densita 1,3 m × 2,42 × 0,29 × 50 000 × (14 mt/sec× 14)= Se questa moltiplicazione la fai, invece di copiare da qualche parte, scopri che ottieni 22 mila e rotti, invece di 4470... Quindi siamo davanti ad un risultato diverso da quel che dichiari,anche se poi il risultato è quasi giusto. E' l'errore tipico di chi a scuola copiava i compiti senza sapere quel che aveva copiato...

In ogni caso, ho già inserito la formula corretta nel post 14, compresa la correzione alle unità di misura.

Dispiace vedere che ancora esiste un simile analfabetismo, ma magari se cerchi qualcosa sull'attrito su di un libro qualunque eviti di dire castronerie come quelle che hai postato (anche se poi cerchi di confondere le acque dicendo che abbiamo parlato di MASSA e non di PESO).
Non ci vuole molto a capire che la forza che preme un corpo su di una superficie è il suo peso, magari può aiutarti un link...
http://www.agranelli.net/bianca/b_FISICA_attrito.pdf
ma forse è meglio questo, da un libro delle scuole medie:
http://www.scuolainweb.altervista.org/Liceo%20Scientifico%20-%20Salerno/Condivisione/Classi%20prime/Laboratorio%20fisica/Leggi%20attrito.pdf

HAMMURABY
04-03-2012, 01:00
Con il link sull atrito ho capito il vostro problema...
forse non sapete che per evitare l' atrito, hanno gia inventato la ruota?
Riusciresti a comprendere come riescono a moversi i treni?

"La riduzione dell'attrito offerta dalla ruota è dovuta al fatto che l'attrito è limitato alla zona dicontatto tra la ruota e l'asse, inoltre la leva costituita dalla ruota con fulcro nel centro riduce la velocità di sfregamento e quindi l'attrito quanto maggiore è il diametro della ruota" che comunque agisce sull accelerazione o/e decelerazione che sono FRONTI,
mentre la carica nell'energia cinetica e' una condizione o uno stato del corpo....

Poi i conti: 1/2 × densita' 1,3× 2,42 mq ×CX 0,29 × 50000 × (14 ×14) = 4470 466J = 4470 kJ= <1,3 kWh
E tu sapresti fare i conti? Come fai ad avere" 22000 e rotti" ( di cosa?)
E io sarei l' analfabeta in fisica...ridicolo!

****

livingreen
04-03-2012, 01:23
Hai proprio dei problemi... l'attrito (tutto) dipende dal peso, compreso quello che c'è fra ruote e binari/asfalto/qualunque altra cosa. Se avessi studiato, forse lo sapresti.

PS: il conto è sbagliato esattamente come prima.

livingreen
04-03-2012, 01:35
Vedo che continui a modificare i messaggi a seconda di come ti rispondono... è un vecchio vizio, ma per fortuna le risposte sono tutte salvate automaticamente

HAMMURABY
04-03-2012, 10:59
Hammuraby, è il concetto del microibrido. Motori (elettrici o meccanici) da 2/6 kW, recupero energia in frenata. ;)

Vero, ma il trucco sta nella frizione che deve essere staccata
contemporaneamente all entrata in funzione del cut off

e magari un sistema che conti il tempo nel giro ruota,
cosi da mantenenere la velocita anche in leggera discesa, rallentando.
(Cicloide?)
In questo caso i condensatori, prendono energia da due parti...

dall alternarore al minimo ed anche dal mot-gen sulla trasmissione.

BesselKn
04-03-2012, 11:29
se mi mettete un link, lo vado a vedere, mah...
Con un po di fortuna, magari trovi: "la massa con l' attrito non c' entra una cippa!"
Non è difficile trovare "attrito" su Wikipedia.


forse non sapete che per evitare l' atrito, hanno gia inventato la ruota?
No, non lo sappiamo perché non è vero. L'attrito esiste comunque, anche con la ruota.

livingreen
04-03-2012, 12:25
Non è difficile trovare "attrito" su Wikipedia.Già, però bisogna saper leggere, e per lui la vedo dura... Del resto, i link sull'attrito li ho già inseriti, e lui manco ha capito di che si tratta... o più probabilmente, fa finta di non capire.
Però devi ammettere che è divertente: non ne azzecca una, nemmeno le cose più semplici... e poi ci dà quattro in matematica e fisica... nonostante sia lui che ha sbagliato tutto.

PS. Allora, la vogliamo correggere questa espressione della resistenza aerodinamica, o deve restare a eterno ricordo dell'analfabetismo tecnologico?

mannadillo
05-03-2012, 09:04
Cosa vuoi che ti dica, è una cosuccia diventata di moda nel 1600, anche Galilei l'ha studiata
(Vedi quadratura dello spazio cicloidale (http://www.imss.fi.it/multi/torricel/itorat32.html))
Riassumendo è la curva che consente di andare da A a B nel minore tempo possibile. Naturalmente A deve essere più alto di B.
Lo spazio percorso nel caso della cicloide è maggiore o minore rispetto alla linea retta ?
L'auto che utilizza la cicloide percorre più o meno spazio a parità di condizione ?


La velocità finale, nel caso teorico, ovvero senza attriti, è comunque uguale, qualunque sia il percorso.
Non vedo cosa ci sia di trascendentale.
Guarda che in rete non c'è solo you tube, ci sono anche cose serie, basta cercarle ed avere la cultura/intelligenza sufficienti per capire quali sono le baggianate e quali no.
Ma questo è un altro discorso.

****

mannadillo
05-03-2012, 09:16
Beh, in realtà mannadillo si riferisce al magico utilizzo della curva cicloide nel meccanismo del " new global traction". Peccato che non sia affatto una cicloide, ma semplicemente un ingranaggio ben fermo sul suo albero che fa ruotare una corona dentata posta sul cerchione.
Peccato che come al solito tuo ti fermi sempre al primo passaggio , in attesa che qualcuno oltrepassi l'ostacolo per poi continuare ...
L'ingranaggio in che modo viene collegato al moto del motore ? Con che tempistiche viene data la trazione e quando viene sganciata per favorire la ruota libera ?


Una cosa completamente differente dalla cicloide...
A questo punto, o il buon grieco è completamente ignorante su cosa sia una cicloide e su come funzionano le leve (che non amplificano l'energia, ma le forze... a discapito dello spazio percorso), oppure ci ha presi tutti per il c***.
Del resto, ci sono solo le sue mirabolanti dichiarazioni ed il codazzo dei creduloni che lo hanno seguito: il "prototipo" non ha dato risultato alcuno, salvo un gran rumore di ferraglia e delle spinte assiali indesiderate. Sorvolo sul fatto che se ci entra un sassolino, il meccanismo si autodistrugge.

Regola n.1: Il forum EnergeticAmbiente, progetto dell’associazione Energoclub Onlus, è aperto a qualunque idea e opinione purchè siano espresse con educazione, spirito costruttivo e siano aperte al confronto con gli altri utenti, nel rispetto delle idee altrui e delle leggi vigenti.
Il mancato rispetto di questa regola comporta sempre un'assunzione personale di responsabilità implicita da parte dell'utente che la viola e comporta la cancellazione, nel più breve tempo possibile, del testo interessato. In base alla gravità della violazione e all'eventuale reiterazione del comportamento, l'utente potrà incorrere in infrazioni di diversa gravità fino al blocco definitivo dell'account. (http://www.energeticambiente.it/misc.php?do=cfrules)


In ogni caso, è già sparito dalla circolazione.

Nel senso che è morto ?


Ecco cos'è una cicloide:
22106 il puntino rosso che vedi è proprio l'ingranaggio che viene collegato al sistema solo per il tempo che serve e in parte del percorso , l'altra parte viene fatta a ruota libera .Capito inteliggentone ?


....e cosa NON è una cicloide:
22105 Ingranaggio = punto rosso

livingreen
05-03-2012, 09:40
Mi sa che sei tu che non hai capito: una cicloide prevede un cilindro NON vincolato (che può essere anche un ingranaggio), che rotola su di un piano. Il "puntino rosso" sulla periferia descrive una curva, che noi chiamiamo cicloide. Purtroppo, non viene affatto sfruttato il movimento del "puntino rosso", ma invece il punto di contatto fra il cilindro ed il piano, che non descrive alcuna curva. (e per di più. si tratta di un cilindro vincolato al centro dal suo asse).
Si tratta di un normalissimo ingranaggio con pignone e corona: invece di trasmettere il moto al centro tramite il mozzo, lo trasmette alla periferia tramite una corona dentata sul cerchione.

E purtroppo per lui, l'energia utilizzata non cambia: ha un bel dire che le leve amplificano l'energia... (ma lo sa come funzionano le leve?)

Per il resto, mi sa che stai facendo confusione fra il New global traction (quello della cicloide) ed il KDS di cui si parlava prima: sono due cose diverse e separate. Il NGT prevede la trasmissione del moto con ingranaggio periferico e basta (nessuna ruota libera o altro), il KDS invece è un pistone che stacca automaticamente la frizione, cosa che peraltro si fa comodamente anche coi piedi...


Nel senso che è morto ?Ritirato dall'inventore dopo le prove che non hanno dato risultati, pare.

mannadillo
05-03-2012, 14:14
Mi sa che sei tu che non hai capito: una cicloide prevede un cilindro NON vincolato (che può essere anche un ingranaggio), che rotola su di un piano. Il "puntino rosso" sulla periferia descrive una curva, che noi chiamiamo cicloide. Purtroppo, non viene affatto sfruttato il movimento del "puntino rosso", ma invece il punto di contatto fra il cilindro ed il piano, che non descrive alcuna curva. (e per di più. si tratta di un cilindro vincolato al centro dal suo asse).Si tratta di un normalissimo ingranaggio con pignone e corona: invece di trasmettere il moto al centro tramite il mozzo, lo trasmette alla periferia tramite una corona dentata sul cerchione.
Sempre che la parte non mostrata non contenga una massa solidale alla cremagliera posta al bordo della ruota e
sincronizzata con la ruota libera ...Quindi non è il pignone che descrive la cicloide ma una massa collegata , il pignone al massimo utilizza la leva che intercorre tra il centro del pignone e il punto di contatto con la cremagliera .



E purtroppo per lui, l'energia utilizzata non cambia: ha un bel dire che le leve amplificano l'energia... (ma lo sa come funzionano le leve?)
E tu lo sai o fai finta di non saperlo quando ti serve e ti fà comodo ?


Per il resto, mi sa che stai facendo confusione fra il New global traction (quello della cicloide) ed il KDS di cui si parlava prima: sono due cose diverse e separate. Il NGT prevede la trasmissione del moto con ingranaggio periferico e basta (nessuna ruota libera o altro), il KDS invece è un pistone che stacca automaticamente la frizione, cosa che peraltro si fa comodamente anche coi piedi...


Nel caso di utilizzo di tutte e due insieme come sembra che sia ? La ruota libera entra quando la curva è finita e la frizione automatica riattacca , quando la massa è al punto di più alto della cicloide .:bye1:

Comme ?

livingreen
05-03-2012, 20:46
Sempre che la parte non mostrata non contenga una massa solidale alla cremagliera posta al bordo della ruota e
sincronizzata con la ruota libera ...Scusa, ma non hai visto i filmati e i documenti di Grieco? Non c'è nessuna ruota libera. Quanto alla cicloide, non c'è nemmeno quella....
Prova a disegnare il "puntino rosso" dove vuoi, sia sull'ingranaggio interno che sulla cremagliera esterna, e vedrai da solo che non viene mai descritta una cicloide, ma un semplice cerchio intorno all'asse. Come in tutti i riduttori usati da anni sui trattori, sui caterpillar, sulle ralle delle gru, e su tutti i volani delle auto dove si ingrana il motorino d'avviamento.
E come su tutti i concept usciti negli ultimi anni, dove ci sono sempre le ruote senza il mozzo.

mannadillo
06-03-2012, 08:30
Scusa, ma non hai visto i filmati e i documenti di Grieco? Non c'è nessuna ruota libera. Quanto alla cicloide, non c'è nemmeno quella....
Se vuoi negare anche la ruota libera sei proprio messo male ...la frizione automatica che stacca una volta accellerato a cosa serve e poi la ruota libera non la potevi fare anche tu come nel messaggio precedente , semplicemente lavorando di frizione ? Ormai hai proprio scoperto qual'è il tuo intento al di là se le cose esistono o meno , negare-negare -negare , come hanno fatto i due moderatori sopra ...senza neanche andare a vedere .La negazione a prescindere sà tanto di interessi che non si devono muovere o peggio di una religione dogmatica .


Prova a disegnare il "puntino rosso" dove vuoi, sia sull'ingranaggio interno che sulla cremagliera esterna, e vedrai da solo che non viene mai descritta una cicloide, ma un semplice cerchio intorno all'asse. Come in tutti i riduttori usati da anni sui trattori, sui caterpillar, sulle ralle delle gru, e su tutti i volani delle auto dove si ingrana il motorino d'avviamento.
E come su tutti i concept usciti negli ultimi anni, dove ci sono sempre le ruote senza il mozzo.

****

livingreen
06-03-2012, 09:31
Se vuoi negare anche la ruota libera sei proprio messo maleSpiacente, ma se non c'è l'ingranaggio con meccanismo di ruota libera non puoi farci niente... a meno che tu per "ruota libera" intendi (appunto) staccare la frizione, che non è esattamente la stessa cosa. Comunque, visto che è una cosa che puoi fare comodamente anche con i pedali e senza nessun automatismo, non vedo che problema ci sia a vedere se con quel sistema risparmi qualcosa mantenendo le prestazioni.

Si certo perchè mentre le ruote girano il mezzo rimane fermo su stesso e quindi le ruote disegnano un cerchio ...nella sabbia.Ah beh, ma quello allora lo fa qualunque ruota, se il punto di riferimento è il terreno... mica solo quella di Grieco. Solo che se lo fa la sua, risparmia il 70%...
Peccato che lui affermi che "sfrutta la cicloide", mentre non ce n'è traccia.

C'è poco da negare, mi sa... quando la bufala è così grossa, se ne accorgono anche quelli negati per la meccanica... a meno che siano grieco & c., che di dimostrazioni e prove pubbliche non ne fanno, cosa che taglierebbe la testa al toro. Solo dichiarazioni e "dimostrazioni private" senza strumenti di misura.

endymion70
06-03-2012, 13:01
Si vede che non hai capito proprio una mazza ...la cicloide è un percorso molto più lungo della retta

Sì (molto... è più lungo, punto).



, ma la velocità finale
E' la stessa, senza attriti.



e il tempo per percorrere il tratto
E' minore rispetto alla retta.

Non partire in quarta, alla fine i forum sono impietosi e la figura del credulone che non non capisce proprio una mazza (parole tue) la fai tu...

mannadillo
06-03-2012, 20:06
Regola n.1: Il forum EnergeticAmbiente, progetto dell’associazione Energoclub Onlus, è aperto a qualunque idea e opinione purchè siano espresse con educazione, spirito costruttivo e siano aperte al confronto con gli altri utenti, nel rispetto delle idee altrui e delle leggi vigenti.
Il mancato rispetto di questa regola comporta sempre un'assunzione personale di responsabilità implicita da parte dell'utente che la viola e comporta la cancellazione, nel più breve tempo possibile, del testo interessato. In base alla gravità della violazione e all'eventuale reiterazione del comportamento, l'utente potrà incorrere in infrazioni di diversa gravità fino al blocco definitivo dell'account. (http://www.energeticambiente.it/misc.php?do=cfrules)

mannadillo
06-03-2012, 20:12
Ah beh, ma quello allora lo fa qualunque ruota, se il punto di riferimento è il terreno... mica solo quella di Grieco.

Capire l'ironia di quella frase deve essere al di sopra delle tue possibilità ...


Peccato che lui affermi che "sfrutta la cicloide", mentre non ce n'è traccia.

L'importante è continuare a crederci ...


C'è poco da negare, mi sa... quando la bufala è così grossa, se ne accorgono anche quelli negati per la meccanica... a meno che siano grieco & c., che di dimostrazioni e prove pubbliche non ne fanno, cosa che taglierebbe la testa al toro. Solo dichiarazioni e "dimostrazioni private" senza strumenti di misura.

Più che bufala parlerei di bufali ...ma questa è una questione antropologica e non meccanica ...
Magari volevi proporti per controllare dà vicino dove aveva inserito la massa rotante e come si può bypassare il loro brevetto ?

livingreen
06-03-2012, 21:30
Quale brevetto?!?! Accidenti mannadillo, si vede persino a occhi chiusi che non funziona! Se tu pensi alla cicloide che sarebbe descritta da un punto sulla circonferenza dello pneumatico sei completamente fuori strada... lo fanno TUTTI gli pneumatici!

mannadillo
06-03-2012, 21:34
Quale brevetto?!?! Accidenti mannadillo, si vede persino a occhi chiusi che non funziona!sugli occhi chiusi non avevo dubbi e anche sul fatto di volervi tenere chiusi ...

Se tu pensi alla cicloide che sarebbe descritta da un punto sulla circonferenza dello pneumatico sei completamente fuori strada... lo fanno TUTTI gli pneumatici!
****

livingreen
06-03-2012, 21:59
Mi sa che i problemi li hai tu. Se non capisci una cosa così semplice è inutile insistere, altro che inventarsi inesistenti curve cicloidi e mirabolanti risultati. La famosa "invenzione innovativa" è una sciocchezza, punto.

PS: prova a guardarti il "brevetto" (sic)... e poi dimmi cosa ci sarebbe mai da copiare, dove sarebbero le cicloidi e tutte le altre cose fantasticate in questo forum. C'è solo un normalissimo riduttore ad ingranaggi, esattamente come nella foto originale che avevo già pubblicato.

Espacenet - Original document

(http://worldwide.espacenet.com/publicationDetails/originalDocument;jsessionid=3047046A78091EA2E750EE 1F256AE79C.espacenet_levelx_prod_4?FT=D&date=20100415&DB=&locale=&CC=CH&NR=699712A2&KC=A2&ND=1)

mannadillo
06-03-2012, 22:36
Regola n.1: Il forum EnergeticAmbiente, progetto dell’associazione Energoclub Onlus, è aperto a qualunque idea e opinione purchè siano espresse con educazione, spirito costruttivo e siano aperte al confronto con gli altri utenti, nel rispetto delle idee altrui e delle leggi vigenti.
Il mancato rispetto di questa regola comporta sempre un'assunzione personale di responsabilità implicita da parte dell'utente che la viola e comporta la cancellazione, nel più breve tempo possibile, del testo interessato. In base alla gravità della violazione e all'eventuale reiterazione del comportamento, l'utente potrà incorrere in infrazioni di diversa gravità fino al blocco definitivo dell'account. (http://www.energeticambiente.it/misc.php?do=cfrules)

livingreen
06-03-2012, 22:52
Mi spiace, ma la dura realtà è che si tratta solo di un riduttore, che come tutti sanno non crea energia dal nulla. La tua incapacità di vederlo non cambia le cose. Il bello è che persino nel brevetto c'è scritto in tutte le maniere, ma si vede che è meglio vivere di fantasia.

Unica cosa che riconosco a Grieco è che se ha speso inutilmente dei soldi per un brevetto, almeno ci crede davvero ed è in buona fede, a differenza dei soliti, eterni truffatori che cercano polli nei forum e di quelli che continuano a sostenerli a spada tratta (si chiama complicità)

A questo punto, posso solo consigliare di andarselo a guardare, com'è fatto un ingranaggio...bye! :closedeyes:

mannadillo
08-03-2012, 09:40
Regola n.1: Il forum EnergeticAmbiente, progetto dell’associazione Energoclub Onlus, è aperto a qualunque idea e opinione purchè siano espresse con educazione, spirito costruttivo e siano aperte al confronto con gli altri utenti, nel rispetto delle idee altrui e delle leggi vigenti.
Il mancato rispetto di questa regola comporta sempre un'assunzione personale di responsabilità implicita da parte dell'utente che la viola e comporta la cancellazione, nel più breve tempo possibile, del testo interessato. In base alla gravità della violazione e all'eventuale reiterazione del comportamento, l'utente potrà incorrere in infrazioni di diversa gravità fino al blocco definitivo dell'account. (http://www.energeticambiente.it/misc.php?do=cfrules)

miradoc
08-03-2012, 09:51
Discussione sterile: perché si continuano a tollerare provocazioni ed insulti?
Miradoc

livingreen
08-03-2012, 13:26
Beh, quello è il naturale modo di esprimersi di mannadillo, a me non crea problemi.
Però mi sa che la fervida fantasia non sta dalla mia parte....

Nel brevetto c'è scritto che utilizza un sistema di cicloideE invece non c'è scritto.... non viene nemmeno nominata, la cicloide... e nemmeno la ruota libera; non l'hai letto, vero?
Comunque, anche se avesse scritto che utilizzava degli impulsi mentali alieni, sarebbe lo stesso: l'ampia descrizione che ne viene fatta nel brevetto, le foto già pubblicate ed il filmato dell'autore parlano da soli. Come dice l'autore stesso, si tratta solo di una demoltiplica.

mannadillo
08-03-2012, 13:54
Beh, quello è il naturale modo di esprimersi di mannadillo, a me non crea problemi.
Però mi sa che la fervida fantasia non sta dalla mia parte....
Il tuo modo di esprimerti invece causa grossi problemi , specialmente quando si cancella la realtà con la fantasia dogmatica universo (inteso come senso unico ...)


E invece non c'è scritto.... non viene nemmeno nominata, la cicloide... e nemmeno la ruota libera; non l'hai letto, vero?
Comunque, anche se avesse scritto che utilizzava degli impulsi mentali alieni, sarebbe lo stesso: l'ampia descrizione che ne viene fatta nel brevetto, le foto già pubblicate ed il filmato dell'autore parlano da soli. Come dice l'autore stesso, si tratta solo di una demoltiplica.

****

livingreen
08-03-2012, 15:04
Ahh, allora NON ERA scritto nel brevetto... come tu dicevi, giusto? (ma stavolta, lo hai letto questo benedetto documento?)

Comunque, l'evidenza dei fatti rimane: semplice demoltiplica (come ti avevo già detto, nella foto e nel video si vede benissimo...oltre al fatto che si tratta della precisa e fedele realizzazione di quanto descritto nel brevetto)
Sognare che funzioni, ammantandolo di teorie astratte, non porta alcun vantaggio quando si traduce nella dura realtà.

Sige
21-03-2012, 10:58
Ciao

Volevo sottoporre alla vostra attenzione quest' invenzione : Kinetic Drive System

Vous quittez Facebook... | Facebook (http://www.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fwww.ilfattoquotidiano.it%2F20 12%2F02%2F04%2Finventa-sistema-risparmiare-carburantema-italia-idea-interessa%2F189060%2F%23.T2fAaD9Plxc.facebook&h=bAQEwT9YZAQFc-V_maxp7kfi5x19g_VIJC9mZ7BJHT7J5_A)

C'è anche un video:

BENZINA A 2 EURO A LITRO? con KDS paghi la metà. Un invenzione di Leonardo Grieco. - YouTube (http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=rCU0enleJTg)

e degli schemi:

HYBRID KINETIC DRIVE SYSTEM (http://hybridkineticdrivesystem.50webs.com/)

Non si ha ancora la certezza della reale funzionalità di questo sistema ma se dovesse essere realmente utilizzabile io ci vedo una svolta epocale soprattutto nello sviluppo dei veicoli elettrici perchè ne aumonterebbe il potenziale in modo esponenziale.

Mi ferebbe piacere la vostra opinione di tecnici.

ciao

oby1sky
24-04-2012, 22:53
Anch'io vorrei sapere cosa ne pensate

egabriele
26-04-2012, 08:50
Ennesima bufala.
Video su Youtube, articoli che fanno tam tam su quotiiani non di settore ed internet, nessuna spiegazione tecnica efficace.

COn la fame che hanno i costruttori di automobili adesso di sbattere tra le caratteristiche il consumo piu' basso, pensi davvero che avrebbero ignorato una cosa del genere se davvero funzinante?

Tieni conto che se costa 2000€ installarla su un auto di serie, Significa che costerebbe poche centinaia di euro inserirla in una macchina in fase di costruzione.