PDA

Visualizza la versione completa : rigenerare batterie con impulsi



lostdog
28-02-2012, 18:02
Ciao a tutti.

Forse chiedo cose già trattate, ma prima di iniziare la discussione ho fatto ricerche infruttuose nel forum.

Riceverò in regalo due banchi batterie composti da elementi da 2V 440Ah al piombo gel.

Conosco in parte i trascorsi di questi banchi, che hanno presumibilmente 5 anni o più e negli ultimi tempi sono stati scaricati completamente alcune volte.

Sono stati smontati e accontonati circa un mese fa.
Sono andato a verificare la tensione ed è regolarmente (dopo un mese o più) di 2,1 V per tutte le celle.
Sono stati sostituiti perchè la capacità si era molto ridotta (e quindi di conseguenza si era ridotto il tempo tra una ricarica e l'altra, a parità di assorbimento.

Visto che a quanto pare le celle in sè sono a posto (la tensione è ok), e si tratta di rigenerarle dalla solfatazione, ho cercato un po' in internet e ho visto che esistono dei circuiti basati su carica e scarica di condensatori a bassa ESR.

Ho letto le varie discussioni relative ai prodotti commerciali, come il megapulse, ora dal sito ho visto che esiste anche in versione migliorata 6-48V fino a 2000 Ah.
Francamente questo ampio range mi lascia perplesso. Probabilmente è super-efficiente su piccole capacità, e scarsamente efficiente su quelle grandi.
D'altronde, il condensatore che genera l'impulso è sempre quello, e la differenza tra le due capacità (condensatore e batteria) determina la 'forza rigenerativa' dell'impulso stesso.

Qualcuno sa indicarmi schemi affidabili (magari da lui collaudati) di generatori di impulsi di questo tipo?
Esiste qualche studio, tabella o calcolo della capacità del condensatore rispetto a quella della batteria?
E poi, perchè non caricare la batteria direttamente ad impulsi, anzichè addizionarli in parallelo?

Altro argomento, correlato: esistono in commercio dei misuratori di impedenza interna delle batterie.
Li hanno gli elettrauto più forniti.
Funzionano iniettando una piccola corrente alternata sui morsetti della batteria, e verificando la corrente riescono a determinare l'impedenza interna.
Qualcuno conosce schmi affidabili per fare questa misura sulle celle a 2V? Sarebbe, in pratica, la verifica della avvenuta rigenerazione con gli impulsi.

Grazie anticipatamente a chi vorrà partecipare a questa avventura

lostdog