PDA

Visualizza la versione completa : Brillouin Boiler, reattore nichel-acqua



PAM
29-03-2012, 12:43
Sono usciti diversi articoli sui siti dedicati all'ecat riguardo un sistema proposto dalla ditta americana Brillouin Energy. Da quel che dicono hanno lavorato in modo sistematico all'ingegnerizzazione delle LENR con una vera squadra di tecnici. Dichiarano di aver reso controllabili reazioni esotermiche tra nichel e acqua ordinaria e di aver sviluppato uno scaldabagno domestico da commercializzare prossimamente. Informazioni qui: Brillouin Energy interview on Ca$h Flow: “We can re-power coal plants with LENR” | COLD FUSION NOW! (http://coldfusionnow.org/?p=15344). Leggo che nella cosa sarebbe coinvolto anche McKubre. Commenti ?

tia86
29-03-2012, 22:35
Adesso pure con nickel ed acqua!
Ma com'è che "accendere" una LENR è diventato piu semplice e versatile d'accendere un fuoco?

umbi
01-04-2012, 16:40
Perchè scaldabagno si e caldaia no ? C'è bisogno di continuo ricambio d'acqua ?

PAM
01-04-2012, 16:42
L'unica reazione alla notizia vedo è stata quella di De Marchis sul blog di Franchini; riporto il suo testo anche qui:

Prendiamo Brillouin Technology: [...]
Brillouin’s proprietary electronic pulse generator promotes proton-electron capture reactions. The pulses change some of the protons in metal to neutrons, and surrounding nuclei subsequently captures these produced neutrons. The subsequent neutron capture reactions generate heat, and because the pulses are controlled the thermal output from Brillouin’s proprietary technology safely provides clean heat on demand.
Io credo che tu non ti renda conto di quello che c’è scritto qui, altrimenti non li citeresti.
Questi signori hanno scoperto H4, un idrogeno con tre neutroni. Credo sia impossibile ma non ci perdo tempo, perché loro sono in 2 e glia ltri sette milairdi pensano che sia una stupidaggine. Ho idea che nella loro mente malata un neutrone di H4 perda un elettrone e il tutto si trasformi in He4. Al solito senza scorie, neutroni e gamma fuori eccetera. Da ricovero checché tu ne pensi o da galera. Da un’occhiata alle slide proposte, nulla a che vedere con la tecnologia presentata nel resto del sito. La loro preparazione è in controlli automatici.

Briel
21-04-2012, 07:26
Questi signori hanno scoperto H4, un idrogeno con tre neutroni. Credo sia impossibile ma non ci perdo tempo, perché loro sono in 2 e glia ltri sette milairdi pensano che sia una stupidaggine. Ho idea che nella loro mente malata un neutrone di H4 perda un elettrone e il tutto si trasformi in He4.

Io non sarei tanto perentorio !
Ecco qualche argomento
- Il quadrium non l’hanno ‘scoperto’ loro : Isotopes of hydrogen - DolPage (http://www.doldum.org/dolpage/Isotopes_of_hydrogen)
Che il processo di sintesi di tale isotopo non naturale sia facile o difficile è un’altro discorso, ma non si puo’ certo parlare di pata-scienza
- Come altri ricercatori, Akito Takahashi lavora da anni su una teoria molto simile. A Siena, qualche giorno fa, ha presentato l’avanzamento della sua ricerca, e non è stato né ricoverato né arrestato !

Briel
06-05-2012, 09:29
Ecco un thread interessante : LENR Forum • View topic - 10 questions to the Brillouin! (http://www.lenrforum.eu/viewtopic.php?f=3&t=196)
10 domande, raccolte dai frequentatori del LENR Forum e poste a Robert E Godes di Brillouin EC.
Il quale a risposto (Cf. gli ultimi messaggi di ‘qfman’)
Io non credo di essere particolarmente ingenuo, e l’ approccio di BEC mi sembra molto più serio di quello di Rossi e/o di DGT

HAMMURABY
07-09-2012, 19:08
Brillouin: "Understanding How LENR Works Will Enable Us to Be First" (http://pesn.com/2012/04/19/9602078_Brillouin--Understanding_How_LENR_Works_Will_Enable_Us_to_Be_ First/)

PAM
19-09-2012, 19:35
Su Vortex è annunciato un esperimento Brillouin di McKubre e Godes con riproducibilità del 100%:

http://newenergytimes.com/v2/conferences/2012/ICCF17/ICCF-17-Godes-Controlled-Electron-Capture-Paper.pdf

(http://newenergytimes.com/v2/conferences/2012/ICCF17/ICCF-17-Godes-Controlled-Electron-Capture-Paper.pdf)L'abstract recita:

Abstract—We have run over 150 experiments using two
different cell/calorimeter designs. Excess power has always
been seen using Q pulses tuned to the resonance of
palladium and nickel hydrides in pressurized vessels. Excess
energies of up to 100% have been seen using this excitation
method.

Commenti ?