PDA

Visualizza la versione completa : Aiuto su tesi sullo studio di fattibilità di un impianto di digestione anaerobica



MarchettoAP
19-04-2012, 11:48
Ciao a tutti,
sono uno studente di Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio e sto facendo la tesi sulla Digestione Anaerobica e mi servirebbero delucidazioni su molte cose. Vi spiego un pò più nel dettaglio.
La prima parte del mio studio è stata il reperimento di dati sulle biomasse disponibili nella provincia di mia competenza (allevamenti zootecnici, residui colturali, Forsu e residui agroindustriali) per fare una stima di massima della potenzialità ipotetica presente nel territorio.
Adesso sto cominciando la parte più interessante e cioè devo fare uno studio di fattibilità di un impianto a partire dallo studio della biomassa disponibile. Per quanto mi affascini questo mondo mi rendo conto che per uno alle prime armi come me è davvero difficile tenere in considerazione le innumerevoli variabili in gioco, più approfondisco e leggo e maggiormente vado in confusione perchè ci sono tanti pareri sulle tante cose da tenere in considerazione. Quindi cerco un aiuto da chi, come voi, sicuramente è molto esperto della materia e si sa rendere conto delle difficoltà in cui vado incontro.
Ho scelto insieme al mio prof di studiare un impianto per una potenzialità inferiore a 1 MW. Ho impostato così il mio studio: a partire dai 4-5 allevamenti più grandi presenti nel territorio a una distanza inferiore a 20 km dal punto di ipotetica realizzazione dell'impianto ho calcolato la potenzialità elettrica. Gli allevamenti sono: uno di 5000 suini, uno da 550 bovini e 2 di polli da 140000 e 80000. Mi viene una potenzialità di circa 200 kW (già su questo mi potreste dire se è possibile). Adesso per aumentare la potenzialità fino a circa 800 kW ho a disposizione per lo più residui di cereali. In sostanza da un primo calcolo approssimativo mi vien fuori che: facendo un mix di 25000 tonn/anno di reflui zootecnici e 8000 tonn/anno di residui di cereali ho una potenzialità di 850 kW circa.
Ora le domande a cui spero che gentilmente possiate rispondermi:
1. il mix scelto da me è plausibile o sto dicendo qualche bestialità? Quali sono i problemi da tenere in considerazione?
2. il calcolo della potenzialità elettrica che ho fatto è plausibile o sto dicendo qualche bestialità?
3. per la scelta del tipo di processo e del tipo di digestore (CSTR o plug-flow, ricircolato o non ricircolato ecc..) da utilizzare che mi consigliate? Avete qualche documento/sito da consigliarmi?
4. eventuali pretrattamenti della mia biomassa sono necessari?


Vi chiedo gentilmente di farmi avere la vostra opinione (non fatevi scrupoli se ho detto qualche cavolata, anzi..).
Vi ringrazio anticipatamente.


Marco