PDA

Visualizza la versione completa : Manutenzione ruota idraulica



Febe85
20-04-2012, 11:25
Ciao a tutti,
voglio recuperare una vecchia ruota idraulica in ferro al momento in disuso, ma in perfette condizioni (a parte il solito strato di ruggine) perchè mai utilizzata. Considerando che poi sarà quasi costantemente a contatto con l'acqua, che prodotti mi consigliate di applicargli?
Minio di piombo e poi smalto? Alternative?
Grazie!

Wilmorel
20-04-2012, 11:50
Un oggetto in ferro o acciaio al carbonio, arrugginito, richiede una serie di trattamenti più complessi della semplice verniciatura.
1) Rimozione ruggine con sabbiatura, oppure spatola e spazzola a fili metallici.
2) Applicazione con prodotti fissanti tipo Ferox o acido fosforico.
3) Base di antiruggine, del tipo Acrilico, Fenolico, Epossidico (Il pigmento solitamente più usato è il fosfato di zinco).
4) Due mani di smalto, che può essere di composizione variabile a seconda dell'impiego. Per parti in immersione o ambiente marino, di solito si usano smalti definiti appunto "Marini". In alternativa una soluzione più economica ma meno durevole potrebbe essere la vernice bituminosa (catramina).
Il passaggio numero 2 può essere omesso se le parti sono state sabbiate, limitandolo eventualmente alle sole giunzioni.

Febe85
21-04-2012, 16:31
Grazie mille per le tue precise indicazioni!
Rimuoverò la ruggine con una spazzola di fili metallici, poi ferox (dove necessario), antiruggine e catramina.
Un'altra curiosià: eventuali pale rotte (vedi fotografia) come posso "aggiustarli"? Recupero un pezzo di lamina e lo incollo sopra? Cosa mi consigli di utilizzare?

23186

Wilmorel
21-04-2012, 19:11
Considerate la condizione veramente cattiva della pala che mostri, ne suggerisco la sostituzione con altra identica. La smonti, la raddrizzi, la rilevi, eventualmente con una dima di cartone e la fai rifare tal quale da un fabbro od officina di carpenteria. Se alcune pale, come pare la sottostante sono criccate, incrinate, ti suggerisco di saldare i lembi fessurati. Se non pensi di esserne in grado, fallo fare da un fabbro. Non esitare a sostituire i barrotti filettati di collegamento danneggiati (alcuni si intravedono) con equivalenti zincati. Dopo le varie pitturazioni, la differenza fra nuovo e vecchio non risalterà più di tanto. Di certo non riuscirai a svitare i dadi sui barrotti. Taglia e sostituisci, sempre con pezzi zincati. Non si tratta di una ruota di epoca romana, ma di semplice archeologia industriale di inizio 900! Evita le soluzioni pasticciate, anche se farai girare la ruota per puro piacere estetico.

PS
Ricordati che la catramina è esclusivamente nera...

Febe85
21-04-2012, 23:32
Ok, vedrò di seguire i tuoi suggerimenti!
Anzichè usare la catramina (solo per un aspetto estetico) dici che è meglio utilizzare uno smalto color rosso/arancione?
Toglimi una curiosità, la tua preparazione in materia è dovuta a semplice passione o perchè sei anche tu in possesso di una ruota idraulica?

Wilmorel
22-04-2012, 09:43
A costo di passare per un gray men, dico la mia: le mani di smalto le farei color grigio ferro/piombo. Tu scegli il colore che preferisci.
La mia passione per l'idraulica risale all'infanzia e poi un amico possiede un mulino mosso da una ruota ad asse verticale "a ritrecine", documentato con alcuni interventi sul forum.
Insieme ad altre persone stiamo progettando e realizzando un impianto mini-idro a servizio di un ospedale missionario in Congo. Fra le altre ipotesi è stata valutata la costruzione di una ruota idraulica.

PS
Da ultimo, ho maturato una lunga esperienza professionale nel settore delle costruzioni di macchine ed impianti.