PDA

Visualizza la versione completa : Perplessità sulla teoria di Widom-Larsen



BesselKn
12-05-2012, 17:52
Condivido qui alcune perplessità che mi sono sorte leggendo gli articoli di A. Widom, L. Larsen e Y. N. Srivastava linkati da qui
New Energy Times - Progressive Development of Widom-Larsen Theory of LENRs (http://www.newenergytimes.com/v2/sr/WL/Progressive-Development-Of-Widom-Larsen-Theory-Of-LENRs.shtml)

1)
e−+(A, Z)→(A, Z−1)+νe. (2)
Note the absence of a Coulomb barrier to such a weak interaction nuclear process. It is this feature that makes the neutron induced nuclear transmutations more likely than other nuclear reactions that are impeded by Coulomb barriers.
Questo contrasta su quanto già si sa riguardo le reazioni deboli (come appunto la presunta p+e-) e cioè che esse sono estremamete meno probabili rispetto a reazioni dovute alla sola interazione forte.

2)
laser light fields can “dress” an electron in a non-perturbation theoretical fashion with an additional mass [...] The mass modified hydrogen atom can decay into a neutron and a neutrino if the mass growth obeys a threshold condition
Se così fosse vero, se bastassero i LASER giusti, allora non mi spiegherei perché la fusione a confinamento inerziale ha tanti problemi.
Inertial confinement fusion - Wikipedia, the free encyclopedia (http://en.wikipedia.org/wiki/Inertial_confinement_fusion)
National Ignition Facility - Wikipedia, the free encyclopedia (http://en.wikipedia.org/wiki/National_Ignition_Facility)

3)
The wavelength of the ultra low momentum neutrons is estimated to be of the order of perhaps one to ten microns, which is the approximate size of a coherent surface domain of oscillating protons. Such micro-surface domains may act as a comfortable coherent electromagnetic cavity in which the neutrons may comfortably reside.
Questo mi sembra un po' contraddittorio, alla luce del fatto che nell'articolo Absorption of Nuclear Gamma Radiation by Heavy Electrons on Metallic Hydride Surfaces si afferma che i neutroni vengono assorbiti entro una lunghezza di 10 nm da dove sono stati creati. Come farebbero i neutroni a stare in una cavità da 10 μm se vengono assorbiti in 10 nm?

Rimando al prossimo post qualche altro dubbio sul 2° paper.

GabriChan
12-05-2012, 19:26
http://arxiv.org/pdf/0810.0159v1.pdf

Io partirei da questo documento, e da qui cominciamo a discutere che ne pensi?

1) La probabilità credo dipenda da quanti e- ci sono nella struttura.
2) Credo che i problemi siano tecnici, è difficilissimo mantenere il plasma stabile nel turo magnetico, per me è più facile la struttura del fusor.
3) mmmm su questo non so darti un parere devo approfondire

Ciao mi fa molto piacere che si parli di questo argomento con persone molto preparate come Te ed altri che si vorranno aggiungere. :)

GabriChan
21-06-2012, 12:56
OK Continuiamo qua :)

Continuo con le mie ipotesi, ammettendo che alla fine con la teoria e i conti alla fine quadrino, significherebbe che una nuova proprietà della materia e dell'energia è stata scoperta, ribadisco la personale idea che se funziona con p + e* allora credo possa essere allargata anche ad altre strutture, come ad esempio il fenomeno della doppia fenditura.
Si è partiti con il fotone e si è arrivati al fullerene.

Qui si legge...

Esperimento della doppia fenditura - Wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Esperimento_della_doppia_fenditura)

"L'eccezionalità dell'esperimento è dovuta al fatto che mai si era osservato il dualismo onda-corpuscolo con particelle di queste dimensioni. Nel 2003 (http://it.wikipedia.org/wiki/2003) gli stessi autori hanno esteso l'esperimento di interferenza a molecole più pesanti, le tetrafenilporfirine (http://it.wikipedia.org/wiki/Tetrafenilporfirina) o fluorofullereni (http://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Fluorofullereni&action=edit&redlink=1) con 60 atomi di carbonio e 48 di fluoro (http://it.wikipedia.org/wiki/Fluoro), confermando ancora una volta l'evidenza del dualismo[10] (http://it.wikipedia.org/wiki/Esperimento_della_doppia_fenditura#cite_note-zeilinger2-9)[11] (http://it.wikipedia.org/wiki/Esperimento_della_doppia_fenditura#cite_note-10). Gli esperimenti proseguono attualmente, sempre all'università di Vienna, sotto la direzione di Markus Arndt (http://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Markus_Arndt&action=edit&redlink=1). La tecnica sperimentale sviluppata da questi autori fa uso di un interferometro di Talbot-Lau (http://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Interferometro_di_Talbot-Lau&action=edit&redlink=1) e costituisce una profonda innovazione nel campo dell'interferometria, oltre ad aver dimostrato il dualismo onda-corpuscolo con oggetti molto vicini al mondo macroscopico."

Briel
21-06-2012, 17:16
Insomma...una sorta di livello intermedio, fra classico e quantico ?

boss 77
23-06-2012, 12:19
Ciao
iN merito al punto 2
Da quello che ricordi credo proprio ci fossero problemi legati al contenimento mediante campi magnetici
Se non sbaglio si genera un campo magnetico che si oppone a qello di contenimneto ed il sistema non è stabile ( detto molto a spanne )

boss 77
23-06-2012, 13:36
In merito all argomento QED comportamento ondulatorio delle particelle due letture interessanti
Suggerisco di leggerli in sequenza

1) QED di Fayman
2) il velo d Einstein di Zeilinger

Darwin
23-06-2012, 17:17
Ciao

Da quello che ricordi credo proprio ci fossero problemi legati al contenimento mediante campi magnetici


Che io sappia non ci sono proprio i campi magnetici, al momento si concentrano solo su scaricare energia sul bersaglio in modo il piu simmetrico possibile (2 Mjoule non son mica pochi). il bersaglio è la microcapsula con miscela DT che deve implodere.
I campi magnetici sono il problema del Tokamak ma quella è un altra zuppa.

boss 77
23-06-2012, 19:01
ehmm:rolleyes: mi sa che una lettura superficiale del post mi ha portato fuori strada
grazie per la dovuta precisazione Darwin e quindi stavo parlando d'altro .....

Ma togliimi una curiosità giusto per vedere se i miei vecchi ricordi cominciano a quadrare

Anni fa a lezione si era parlato di un problema legato al fatto che il plasma generasse campo opposto a quello di contenimnento e qualcuno aveva supposto come possibile azione di contenimneto ad esempio una gestione "pulsante del sistema "

è possibile che si stesse parlando del TokamaK?

Darwin
23-06-2012, 20:42
non so dirti per il Tokamak di certo il sistema a LASER è molto pulsante di suo.
Devi caricare la pastiglia scaricarli addosso i LASER, la pastiglia implode (una delle difficoltà è che deve essere un implosione veloce e molto simmetrica e finalmente si ha la fusione (tra l'altro visto che è D T con tanti neutroni e gamma) e poi dovresti ricominciare il ciclo da capo.