PDA

Visualizza la versione completa : Centrale idroelettric domestica - Come fare? A chi rivolgersi? ecc...



komi2
12-06-2012, 13:44
Ciao a tutti,
vicino a casa mia scorre un piccolo canale che una volta faceva funzionare la ruota in legno della segheria di mio nonno.

Vorrei installare una centralina idroelettrica ma non so come muovermi, a chi chiedere ecc... non conoscendo nulla in materia.

Nel frattempo mi sono un pò informato leggendovi e ho fatto varie misure del caso per calcolare + o - il rendimento della cascata.

la portata dell'acqua è di cira 18 cm in altezza e 80 cm in larghezza, il salto è di circa 3,50 m. Ho calcolato anche la velocità, sebbene approssimativa,
1 metro ogni 0,9 secondi.

Ho poi chiesto ad un mio amico di aiutarmi coi calcoli e mi ha detto che dovrebbe essere intorno ai 0.172 metri cubi al secondo ed è arrivato a circa 5,9 kw ma diceva che calcolando per difetto ecc... sono circa 4 kw effettivi all'ora.

Quell'acqua è praticamente quasi costante tutto l'anno a parte un paio di volte all'anno quando chiudono il canaletto per pulizia dello stesso 10 gg. in estate e una volta in inverno (sempre circa una settimana).

A questo punto cosa devo fare? A chi mi rivolgo per sapere come installare iuna centralina e poi vendere l'energia all'Enel per esempio?
Quanto mi costerebbe il tutto?

Aspetto vostre gentili notizie in merito.

Grazie a tutti.

komi269</SPAN>

komi2
13-06-2012, 07:56
Ciao, qualcuno riesce a darmi le info richieste?
Grazie.

komi2

pioneer10
13-06-2012, 08:38
Vedo difficile che tu abbia una risposta sulla base delle informazioni che hai dichiarato.
Tanto dipende da dove ti trovi, chi ha in gestione il corso d'acqua, che vincoli ha l'edificio su cui vuoi costruire, come sono prese le opere, etc. etc.

Tanto per cominciare potresti fare una valutazione economica di quanto può rendere il tuo ipotetico impianto. Per fare questo ci sono molti post che ti descrivono le modalità di calcolo della potenza e dei rendimenti.
Se i dati che hai indicato sono corretti credo che una possibilità possa essere quella di ripristinare la ruota idraulica....
Dovresti però considerare un rendimento complessivo pari a 0,5 con una potenza utile di 3 kW rispetto ai 4 che hai dichiarato...
Prova a dare qualche indicazione in più su luogo e stato delle opere esistenti....
Buon lavoro

komi2
13-06-2012, 08:59
Ciao,
grazie mille per aver risposto.
Io mi trovo a Esine in provincia di Brescia, non credo ci siano particolari vincoli sull'edificio, è proprietà di mio padre ed è una ex segheria dismessa. I calcoli economici li ho fatti con il mio amico che mi ha aiutato a fare anche i calcoli per la potenza ecc... si parlerebbe di circa 7.000 Euro annui.
Il corso d'acqua lo ha in gestione il comune ed è già sfruttato da un paio di mulini artigianali, inoltre dovrei controllare, ma mio nonno avrà avuto di certo una concessione che attualmente sarà ovviamente terminata, ma l'averla già avuta potrebbe essere d'aiuto credo.
Che significa stato delle opere esistenti? Appena posso potserò delle fotografie della cascata.

La mia domanda era anche: a chi mi rivolgo per info precise per l'installazione di una centralina e un calcolo più preciso? Enel ecc...??

Grazie di nuovo per la tua gentile risposta.

komi2

buran001
15-06-2012, 00:48
Ciao,
Se tuo nonno aveva un diritto e se comunque c'era qualcosa di proprietà, non fa dicerto male indicarlo,per la concessione ti devi rivolgere in regione,di solito c'é un ufficio preposto,passerà qualche anno prima di ricevere un verdetto,ovviamente serviràa un progettino di base redatto da un geomatra,se cerci nei vari siti ragionali troverai dei faxsimili per la domanda, da noi ad esempio:il salto fiscale netto(calcolato in base alla differenza tra il pelo libero dell’acqua nella vasca dicarico a livello dell’organo sfioratore e nel canale di restituzione, a valledei meccanismi motore) la Potenza nominale mediaannua, espressa in kW, (potenza fiscale )ottenuta dalla formula:
P =Q x h / 102 in cui (potenza fiscale )
Q è la portatamedia annua espressa in l/s h è il salto fiscaleespresso in metri, calcolato come sopra indicato
Ovvio che la potenza reale ai morsetti é nettamente inferiore,la stima dei 3 kw con i dati fornite é molto reale, piu dei 4 kw .
il metodo migliore per misurare la portata con tali caratteristiche é usare uno stramazzo Bazin,con quello non si sbaglia, il resto serve solo un metro per il salto.
per la messa in rete basta iscriversi sul sito del GSE (non so ora se esiste un portale apposito di tempo ne é passato per mé ..) il gestore della rete installerà un contatore bidirezionale dove andrà allacciata la turbina,il metodo sarà scelto in base a vari fattori, o diretto o con inverter,anche se con 3 kw é costoso puo dare molti meno problemi e molta piu continuita di servizio.
io vado in scambio a fine anno si fanno i conti,questo vale solo se puoi assorbire con delle utenze dallo stesso contatore della turbina,tieni conto che con una stima TEORICA DI MASSIMA se i dati sono reali e la portata costante che sono circa 25900 kwh, controlla nelle ultime 6 bollette quanto consumi in un anno a casa tua,capirai tante cose...
Ciao