PDA

Visualizza la versione completa : Sostituire un auto con scooter elettrico



lorenzino
17-06-2012, 16:48
Un saluto a tutti gli amici del forum.
Da qualche mese a questa parte, visti gli aumenti impossibili dei carburanti per autotrazione che incidono sempre più pesantemente sul mio bilancio familgliare, sto maturando l'idea di sostituire una macchina ( ne abbiamo due) con un mezzo di locomozione elettrico. Ho escluso a priori un'auto elettrica in quanto troppo costose per le mie tasche, ( la Twizy mi ha fatto sorridere.....) e mi starei orientando verso uno scooter elettrico. Il mio posto di lavoro attuale è distante 20 Km da casa, ma potrei anche decidere di trasferirmi e lavorare a circa 7 Km di distanza. La zona dove abito è pianeggiante quindi non richiederebbe grossi sforzi del motore. In base a questi elementi, secondo voi, quale sarebbe la scelta più giusta come tipologia di scooter, nel senso, basterebbe un 50ino equivalente o andrebbe meglio un maxiscooter e con quale tecnologia di celle tenendo d'occhio sempre il portafoglio. Vi ringrazio per le eventuali risposte.

GianniTurbo
18-06-2012, 11:14
Credo che con un 50 di qualità dovresti farcela, per la tecnologia piombo o litio è un discorso di investimento a lungo termine.
considera una tara almeno del 30 % sulla percorrenza e poi bisogna vedere se puoi caricare solo a casa o anche in ufficio, o hai bisogno di batterie estraibili da portare a caricare a casa/ufficio.

lorenzino
20-06-2012, 00:29
Grazie per la risposta Gianni. Cosa vuoi dire con un 50 di qualità? Quali sono i tuoi parametri per stabilire la qualità in uno scooter elettrico? E quella tara del 30% sulla percorrenza? Ti risultano incentivi a livello statale per l'acquisto? Scusa le domande, ma i dubbi sono tanti (specialmente per un neofita come me) e la spesa, a quanto ho visto sulla rete, non è poca. Ciao

GianniTurbo
20-06-2012, 10:14
50 nel senso omologato come un 50 velocita da 45/50 km ora targhino guida da 14 anni etc,
purtroppo siamo pieni di cinesate, senso di scooter di infima qualità... alcuni non molto dicersi da uno scooter di barbie...

lorenzino
20-06-2012, 12:22
Uhmmm!!...... Sbaglio o i motori e le batterie (il succo, insomma) di tutti gli scooter elettrici in produzione sono tutti cinesi? A me sembra che quello che può cambiare, da uno sguardo non certo approfondito nella rete, è il luogo di assemblaggio che può essere americano piuttosto che europeo o italiano e per uno come me che abita in provincia di Lecce, la vedo molto dura fare raffronti e paragoni tra diversi modelli perchè, credimi, da un giro fatto presso concessionari molto grossi della provincia è risultato che nessuno, dico nessuno!!!!, aveva a disposizione un solo modello per farlo vedere, e alla fine sono stato io a dare informazioni al commesso di turno sulla reale situazione tecnologica attuale. E' anche per questo che sto cercando di avere chiarimenti su questo forum, già conosciuto da me per altri aspetti, da gente che usa già questa tecnologia.

ccriss
20-06-2012, 13:50
Se parliamo di problemi meccanici ad esempio ci sono testimonianze di vari problemi riscontrati, ricordo che si è anche parlato di uno scooter il cui telaio si è rotto, il mio ad esempio ha avuto problemi di gomme (tutte sostituite) , freni che vibravano, bauletto che si è rotto, supporto alla forcella rotto..
Poi in generale la qualità scarsa incide sulla tenuta di strada :baricentro alto per via delle batterie posizionate male piuttosto che ammortizzatori scarsi che ti fanno sentire tutte le buche.

Io personalmente parlo della mia esperienza (2 anni x 16.000Km) su uno di questi mezzi low cost, pagato 2.000 Euro (-1000 di incentivo) a cui poi si sono sommate un sacco di spese per trasformarlo in qualcosa di meglio, diciamo che ho speso altri 1.200 Euro.

Qui ho scritto qualche cosa in piu' se ti interessa
Il blog di Ccriss: Riflessioni sui miei 16.000Km appena compiuti (http://eco-mobilita.blogspot.it/2012/06/riflessioni-sui-miei-16000km-appena.html)
Nonostante tutto sono felice di aver sostituito l'auto con uno scooter elettrico che uso quotidianamente anche d'inverno ,ci ho girato anche a -9°!!!

GianniTurbo
20-06-2012, 14:37
neanche a roma, la capitale c'è molto come negosi di scooter elettrici, per qeusto siamo tutti qua, per scambiarci info e trarre insegnamento dalle esperienze (fregature) altrui per non ripeterle...

Alainros
21-06-2012, 16:45
Caro Lorenzino, io ho fatto la tua esatta scelta, ora sto aspettando che mi consegnino la casa che ho acquistato insieme alla mia fidanzata, ho investito in un'ecojumbo 5000 e sto tenendo ferma (con una tristezza infinita) la mia meravigliosa Alfa Romeo 147 1600 benzina tanto desiderata, che venderò appena mi trasferisco. In famiglia saremo in due con una fiat 500 (nuova) e il mio scooter elettrico. Lavorando tutti e due abbastanza vicini a casa non avremo il minimo problema con buon risparmio di minimo 1800€ annui, che sono tanti tanti soldini...
Purtroppo ultimamente sono impazziti tutti, i carburanti costano carissimi, un mio pieno AL DISCOUNT mi costava più di 100€, ma così non si può andare avanti...
Comunque sia ho clienti scooteristi incalliti da 12 mesi all'anno e mi hanno sconsigliato l'utilizzo dello scooter 365 giorni all'anno se si passano i 7-8km di distanza dal posto di lavoro, purtroppo in inverno con il freddo o la pioggia diventa molto ma molto scomodo, nonchè pericoloso, fare tanti chilometri con lo scooter o la moto (parabrezza e termoscudo compresi).

giocol62
21-06-2012, 17:46
Comunque sia ho clienti scooteristi incalliti da 12 mesi all'anno e mi hanno sconsigliato l'utilizzo dello scooter 365 giorni all'anno se si passano i 7-8km di distanza dal posto di lavoro, purtroppo in inverno con il freddo o la pioggia diventa molto ma molto scomodo, nonchè pericoloso, fare tanti chilometri con lo scooter o la moto (parabrezza e termoscudo compresi).
Ciao Alinros, non so come sia a Modena, ma qui a Torino d'inverno picchia forte e, nonostante tutto, io mi fermo solo quando nevica (per ovvi motivi di stabilità). Ti assicuro che se ti attrezzi bene e stai attento lo scooter lo puoi usare tutto l'anno e con tutti i tempi. Basta coprirsi bene e stare mooolto attenti sul bagnato o quando fa molto freddo e si rischia ghiaccio.
Per darti un'idea, quest'inverno ero in scooter a -18 :spettacolo: (quando ho visto la temperatura pensavo che ci fosse il termometro rotto:oops::oops:).
Fatevi coraggio e mollate completamente la macchina (almeno in città).

Alainros
21-06-2012, 17:55
Infatti io non userò più la macchina, ho solo riportato le esperienze dei miei clienti, ma questo inverno lo proverò sulla mia pellaccia e vi saprò dire la mia esperienza diretta. Comunque mi solleva il fatto che tu ti trovi bene anche in inverno!

giocol62
21-06-2012, 18:08
Se giri un po' nel forum, trovi altri commenti sulla guida in inverno e, soprattutto, sull'effetto del freddo sulle batterie. Mi sembra di ricordare che ne parlino nel post del TIKEY GTS.
Io posso dirti tutto quello che vuoi (o quasi) sulla guida e manutenzione di un endotermico, ma per le caratteristiche specifiche dell'elettrico, attualmente la mia esperienza è basata solo su quello che ho letto.
Spero di poter dare al più presto informazioni per esperienze dirette anche su questo tema.:bye1:

Alainros
21-06-2012, 18:14
Si, per quanto riguarda le batterie ho letto anche io ma mi riferivo solo al comfort di guida, certo che se si vuole usare lo scooter elettrico in inverno e si vuole fare 40 o più km con una sola ricarica al giorno bisogna attrezzarsi con le batterie al litio...

lorenzino
22-06-2012, 00:34
Grazie ragazzi dei consigli che mi state dando. In effetti leggendo le vostre opinioni mi vado sempre più convincendo che quella che fino a poco tempo fà ero solo una probabile soluzione al problema della spesa familiare per l'autotrazione, oggi la sento sempre più fattibile grazie ai vostri consigli. Insomma sembra che "se pò ffa" e la cosa mi rende alquanto felice. Pensare di poter risparmiare 1800 eurini all'anno di gasolio per circa 18000 Km (dati 2011, nel 2010 furono 2250 euro) mi intriga tantissimo, venderei subito il mio Doblò 1.9 ELX aspirato che nonostante i salti mortali che faccio durante la guida, non riesco a fare più di 14 Km/L, e tenete presente che l'altra macchina che guida mia moglie (Lybra 1.9 JTD SW) pur consumando di meno fà molta più strada con una spesa che l'anno scorso ha sfiorato i 2400 euro di gasolio. Quindi, amici, il problema delle spese per i carburanti è diventato per me insostenibile e devo trovare una soluzione valida quanto prima. Su una cosa rimango perplesso: come può uno che non ha mai avuto la passione per le moto e non ha mai posseduto un motorino, diventare centauro a tempo pieno anche d'inverno e con la neve? Fortuna che nel Salento nevica una volta ogni 10 anni.
Saluti.

Alainros
25-06-2012, 11:23
Bè, le due ruote sono fantastiche, andar forte su di una moto da molta più soddisfazione che su una macchina, o almeno per me è così. Insomma quando entri in rotonda, imposti la curva, ti appendi al manubrio e tocchi col cavalletto è una bella sensazione! :spettacolo: Per non contare il fatto che una moto la senti di più, il grip e l'asfalto sono molto più percepibili.

Poi al giorno d'oggi preferisco battere un pochino i denti e farmi una vacanza alle maldive con i soldi che risparmio in bollo-assicurazione-carburante che non regalo ad assicurazioni-stato-petrolieri. Non sta ne in celo ne in terra che per pagare l'assicurazione della mia macchina devo buttare nel cesso quasi uno stipendio...

lorenzino
25-06-2012, 15:55
Sono sensazioni ed emozioni che ancora non conosco ma che sono disposto a provare perchè sono incline alle nuove esperienze nonostante non sia certo di primo pelo. Hai visto la Twizy?, che te ne sembra? A me non dispiace nel design; è carina, e mi rendo conto che un'acquisto del genere potrebbe coinvolgere nell'uso anche mia moglie, mentre uno scooter elettrico sarebbe solo ad uso esclusivo personale visto che mia moglie pagherebbe pur di NON salire su uno scooter! Certo stanno su due piani differenti di spesa. Molto di più per la Twizy, ma l'utilizzo congiunto potrebbe abbattere ulteriormente il costo di acquisto e di gestione (mi riferisco alla spesa mensile delle batterie). Tu cosa ne pensi?

GianniTurbo
25-06-2012, 16:17
Per la tua signora hai preso in consideraziono un Quad? mia moglie gira per roma così, non sarà ecologico ma se odi le 2 ruote è più pratico e svicolante di un auto....

Alainros
25-06-2012, 16:25
Sono sensazioni ed emozioni che ancora non conosco ma che sono disposto a provare perchè sono incline alle nuove esperienze nonostante non sia certo di primo pelo. Hai visto la Twizy?, che te ne sembra? A me non dispiace nel design; è carina, e mi rendo conto che un'acquisto del genere potrebbe coinvolgere nell'uso anche mia moglie, mentre uno scooter elettrico sarebbe solo ad uso esclusivo personale visto che mia moglie pagherebbe pur di NON salire su uno scooter! Certo stanno su due piani differenti di spesa. Molto di più per la Twizy, ma l'utilizzo congiunto potrebbe abbattere ulteriormente il costo di acquisto e di gestione (mi riferisco alla spesa mensile delle batterie). Tu cosa ne pensi?
Mah, potrebbe essere interessante, ma per me è una cacata pazzesca, si prende un mezzo con 4 ruote e cabinato per la comodità di viaggiare anche con la pioggia ed il freddo pungente, la twizy non ha le portiere. O meglio, ha una barra che si può trasformare in portiera senza finestrino (cioè a metà).
Quindi ti prendi le intemperie come in scooter ed hai meno maneggevolezza (saltare la fila al semaforo te la scordi), per cui per il mio punto di vista hanno fatto un mezzo che prende quasi solo i punti negativi di uno e dell'altro.
L'unico è che essendo a 4 ruote magari per una persona che non è molto pratica delle 2 ruote è più sicuro, ma si fa presto ad imparare a frenare senza finire per terra in moto :rolleyes:
Poi 50€ al mese significa fare almeno 600km mensili dopodichè si comincia a risparmiare rispetto ad una macchina...

Ps, anche la mia morosa non era molto convinta di girare in scooter come passeggera, poi ci ha preso gusto e si diverte come una matta, sopratutto perchè lo scooter essendo elettrico ci permette di parlarci e capirci mentre siamo in marcia e mi può abbracciare tutto il tempo, il che è anche piuttosto romantico...

lorenzino
25-06-2012, 23:45
Caro Gianni, non ce la vedo proprio mia moglie girare in Quad. Io capisco le vostre esigenze; voi cercate oltre al risparmio e la ecosostenibilità anche un mezzo che vi possa togliere d'impaccio nel traffico cittadino (conosco bene il traffico di Roma, meno quello di Modena) che svicoli ai semafori, nelle file.....eccetera, io da quel punto di vista vivo in un tranquillo paesino della provincia di Lecce e anche a considerare uno spostamento nel raggio di 30 Km, così come recarmi a lavoro, il traffico e la strada sono di una scorrevolezza che oserei dire ...disarmante, per cui quell'aspetto non lo considerei proprio. La Twizy la consideravo proprio per il fatto che potrebbe (il condizionale è obbligatorio) interessare anche a mia moglie per il fatto delle quattro ruote e anche dal fatto che non è necessario il casco per la guida. E non sarebbero dettagli trascurabili. Alainros, farebbe almeno 1200-1300 Km al mese se la giudassi solamente io, figurati!. Comunque domani pomeriggio vado a Gallipoli per incontrare un testimonial della Ecomission e vedere "de visu" un Ecojumbo 5000. Voi cosa ne pensate? Mi "perplimono" le batterie che sono solo al gel di silicio e non al litio,quindi, con le percorrenze che prevedo, mi durerebbero poco. Per il resto, domani saggeremo la qualità totale dello scooter

jumpjack
26-06-2012, 09:21
Ciao lorenzino, sul mio blog se cerchi "scooter elettrico" trovi unsacco di info utili:
Http://jumpjack.wordpress.com
Brevemente ti posso dire:
Per fare 20 km va benissimo QUALUNQUE scooter elettrico attuale, anche al piombo (molto più economico del litio), hanno tutti almeno 40 km di autonomia: anche fossero solo sulla carta, nela realtà sarebbero di sicuro almeno 20.
Se pero' non hai un garage dove ricaricare, ti serve per forza uno scooter con batterue ultraleggere al litio, estraibili, che puoi caricare in casa
Se hai una moglie freddolosa :-),considera anche le minicar elettriche che stanno iniziando a uscire. Costano quanto un'auto "vera", però hanno solo 2 posti... ma sono completamente chiuse, e alcune hanno anche l'aria condizionata; e puoi stare di fianco al passeggero e disporre di un portabagagli. Raggiungono anche 140km di autonomia, ma costano dai 10 ai 16.000 euro.
Lo scooter elettrico 50cc equivalente piu robusto sul mercato attuale e' il tedesco e-max 110s. Quello al litio più affidabile dovrebbe essere il peugeot e-vivacity, ma non ha batterie estraibili.
Un 50cc al piombo si trova anche a 2000 euro su energeko.it

GianniTurbo
26-06-2012, 10:57
se cerchi sull'usato qualcosa trovi, sopratutto nel nord italia...
ma sono venti o venti + venti?

lorenzino
26-06-2012, 12:44
Sono 20 + 20 per il solo lavoro, più altri 15-20 per spostamenti vari che potrebbero scendere a una decina ma non di più, non vorrei sacrificare troppo la mia normale mobilità, infatti la mia attuale percorrenza media giornaliera si attesta sui 50-52 Km/giorno. Jumpjack davvero simpatico il tuo blog, pieno di spunti interessanti, mi sono ripromesso di leggerlo con calma specialmente la sezione riguardante gli sturalavandini. Certo che ne hai passate delle belle!! Approfondirò anche il discorso delle minicar. Intanto, questo pomeriggio, andrò a vedere l'Ecojumbo 5000
Ciao

GianniTurbo
26-06-2012, 13:49
diciamo cha allora il 40 non tutti gli usati lo fanno.

jumpjack
28-06-2012, 07:31
Lorenzino, conoscj ruoteverdi.it? Credo sia l'unico venditore di scooter elettrici del sud italia (salerno),vende i govecs e in questi giorni fa grossi sconti.

http://a8.sphotos.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-ash4/250614_377969525596232_1315298004_n.jpg

lorenzino
28-06-2012, 19:46
Grazie per la segnalazione, Jumpjack, i prezzi sembrano interessanti. Non è che Salerno stia proprio dietro l'angolo (450 Km), comunque da tenere in considerazione. Tu li conosci i Govecs? su che livello di qualità si assestano? L'altro ieri ho visto l'Ecojumbo 5000, ma è cinese sotto tutti gli aspetti anche se come scooter è da tenere in considerazione per via del prezzo che anche se non proprio "cinese", nel panorama è tra i più bassi con quelle caratteristiche.
Ciao.

jumpjack
28-06-2012, 19:50
Non ho ancora avuto il piacere di salire su un govecs, mannaggia. Mi piacerebbe.

GianniTurbo
28-06-2012, 20:02
A via nemorense danno via usati 2 e-max un 110 e un 120 con o senza batterie nuove...Se invece qualcuno ha una centralina x italvel mi faccia un fischio....

lorenzino
01-07-2012, 23:25
Scusa Gianni, ma non mi ero accorto che era stata aggiunta una pagina alla discussione. Cosa vuoi dire con o senza batterie? conosci i prezzi di questi scooter? Secondo te, di quanto dovrebbe essere la reale autonomia di uno scooter per far fronte ad una percorrenza media giornaliera di 50-55 Km. Per reale intendo quella che effettivamente lo scooter riuscirebbe a fare usando massimo i 2/3 della sua velocità max con un peso di 75 Kg e su un percorso praticamente pianeggiante. Questo lo chiedo perchè, non mi fido dei dati di targa e non vorrei sfruttare a fondo le batterie a fine giornata.

jumpjack
02-07-2012, 08:56
secondo me conviene considerare 2/3 di scarica, cioé 55km devono essere 2/3 dell'autonomia, che quindi dev'essere di almeno 80km reali. ovviamente se sono di piu' e' meglio.
in generale, diffida di scooter che vantano consumi inferiori ai 40wh/km.

GianniTurbo
02-07-2012, 10:23
Con o senza significa che le batterie attuali sono cotte, quindi di default le venderebbe con batterie nuove originali , ma su richiesta anche senza, se uno già le ha oppure ha i mente un upgrade