PDA

Visualizza la versione completa : Riduttor o variatore di giri



liberatoscap
30-06-2012, 17:43
Salve a tutti ho una domanda da porre :volevo sapere se esistono riduttori o variatori in grado di riuscire a muovere un motore di 15 cavalli a 1800 giri.
Anticipatamente grazie.

Wilmorel
30-06-2012, 19:04
Riduttori e motoriduttori coassiali - Rossi - (Version PDF) - Catalogo PDF | Documentazione tecnica | Brochure (http://pdf.directindustry.it/pdf/rossi/riduttori-e-motoriduttori-coassiali/Show/6268-171671.html)

Clicca sulla piccola icona rossa con scritto PDF.

liberatoscap
01-07-2012, 21:18
Grazie per la risposta ma sul catalogo non ho capito quasi niente, troppi termini tecnici che non comprendo.

Wilmorel
02-07-2012, 11:55
Premetto che i cavalli "CV" appartengono ad un sistema di misura in disuso da almeno 30 anni, e che i corrispondenti 11 kW del Sistema Internazionale non bastano a dimensionare un "riduttore" (non è un riduttore ma un moltiplicatore).
Oltre alla potenza ed ai giri/min del "motore" (se lo devi muovere non è un motore ma un generatore), occorre conoscere:
-Il meccanismo che aziona il "riduttore" (mulino ad acqua, motore a scoppio, turbina eolica ecc.)
-Il dispositivo che collega il Meccanismo al "riduttore" (giunto rigido, elastico, catena ecc.)
-Il numero di giri che sono applicati all'ingresso del "riduttore" e che insieme al numero di giri del "motore" ,determina il rapporto di riduzione.
-Il numero di ore/giorno di funzionamento
-Il numero di avviamenti/giorno

Ti faccio notare inoltre che i 1800 giri/min che il "motore" dovrebbe fare, non sono normalizzati per nessuno dei motori/generatori elettrici in corrente alternata da commercio.

buran001
02-07-2012, 14:08
Ciao,i 1800RPM si usano per i 60HZ !!!

Wilmorel
02-07-2012, 14:57
Grazie Buran, ma non immaginavo avessimo utenti internazionali. Sono rimasto euro-nazionalista...Mi adeguerò.

buran001
02-07-2012, 15:31
:) Spesso alcune formule di calcolo e nei libri di testo sono a 60HZ, magari é questo caso...
24283

liberatoscap
02-07-2012, 22:18
Fantastico hai colto nel centro,il motore è un asincrono trifase a gabbia 1430 RPM 7,5 kw 40 amper che vorrei far funzionare come generatore.Vorrei farlo funzionare montando un moltiplicatore com un'altro motore collegato alla rete elettrica, di lavatrice o più grande in base a quel che serve al moltiplicatore per far funzionare il generatore.Domani se riesco vado in un'azienda che produce questi moltiplicatori per vedere se c'è quello che può fare al caso mio.

livingreen
02-07-2012, 22:41
http://www.energeticambiente.it/ai-confini-della-scienza/14748707-motore-elettrico-come-generatore.html

buran001
03-07-2012, 00:12
Ciao,non ho capito se vuoi usare un classco motore asincrono trifase come generatore ed un motore da lavatrice per trascinarlo,non capisco a che serva ? un assurdità se non per fare dei test elettrici ma non dicerto al motore o al motore usato come alternatore.

Un asincrono trifase può essere usato come alternatore anche in isola,si fa da decenni nelle centrali idroelettriche in isola, io l'ho fatto per anni, poi per una questione economica e sopratutto per la possibilità che prima non c'era l'ho messo la turbina in rete, prima generava in isola con un asincrono trifase a 4 poli,un normalissimo motore auto eccitato tramite condensatori,ovviamente per usare tale tensione e potenza serviva uno stabilizzatore elettronico a dissipazione,questo per le turbine idrauliche in isola (non si usa mai in altre situazioni,con scarsi risultati si é usato per l'eolico sopra il kw )

Se tu trascini un motore con un altro motore avrai solo una variazione di tensione ad ogni allaccio e distacco di carico, un trapano o un faro non avrà problemi ma alimentatori o roba elettronica salterà,il sitema frenerà e manterra la velocita ma non capisco la funzione di tale aggeggio se non come facevo io per testare,alla fine ha scarsi rendimenti e nessuna funzione utile.

Che ci devi fare?

Sconsiglio di usare un motore da lavatrice come alternatore da scarsissimi risultati ed un efficienza di una dinamo da bicicletta! un assudità ed uno spreco!

Se vuoi provare, con rendimenti scarsi,dovuti dal motore>>trasmissione>>motore trascinato, prendi un motore leggermente piu grande di quello da trascinare ed accoppiali assieme direttamente, in alternativa ti bastano 2 pulegie e una cinghia,che hanno un rendimento piu alto di un moltiplicatore meccanico e un costo nettamente inferiore,servirà un piccolissimo rapporto di moltiplica...
Per il sitema di eccitazione c'é il sitema trifase con 3 condensatori di uguale valore o il sitema monofare denominato C-2C doce C é la metà di 2C o 2C é il doppio di C !
Ciao

buran001
03-07-2012, 00:18
OPSS ho visto,il link di Livin che saluto,ho scritto tutto per nulla!!!!

liberatoscap
03-07-2012, 18:56
Nulla è sprecato ti ringrazio vivamente per l'ineressamento e per avermi dato una tua attenzione nel rispondermi, grazie sei stato gentilissimo.Se riesco scatterò delle foto.