PDA

Visualizza la versione completa : Bici a pedalata assistita o elettrica



leonardoapu
20-09-2012, 17:10
Salve e complimenti a tutti coloro che con il loro fare/sapere rendono interessate questo Forum scoperto per puro caso e che mi sta stuzzicando non poco nel tentativo arduo direi, di realizzare qualcosa...diciamo da me :).
Bene, premesso che sn diplomato in Ragioneria quindi..superfluo aggiungere se conosca le cose qui discusse, la mia idea di bici elettrica (se mai avrò il modo e tempo da realizzarla) sarebbe fatta così.
-Prima soluzione - I pedali azionano il GENERATORE di tipo sincrono che, se ricordo bene da quanto ho letto, riesce a rendere energia in maniera proporzionale a quella ricevuta, in verità un pò meno...vero? ma in ogni caso superiore a uno di tipo asincrono, inoltre sarebbe meno "pignolo dell'altro tipo che se non gira costante a quanto richiesto...resti a piedi.
Quindi ora ci metto un motere e...vaaaiii???!?? o no?!
-Seconda soluzione - Come sopra ma con l'aggiunta di batterie che all'occorrenza alimentino il motore quando siamo stanchi e prima o poi se non pedaliamo le batterie si scaricheranno, però mi chiedevo se per aggirare l'ostacolo che il generatore rende meno energia di quanta ne preleva si potrebbe montare un aggeggio tipo questo " Quanta Stargate Motor " in questo modo aumenteremmo di molto l'autonomia senza dover pedalare.
Ora attendo i Vostri commenti augurandomi di aver detto in percentuale anche di una sola cifra qualcosa di giusto.
- Altro quesito - Possiedo n. 3 motori passo-passo a quattro fili, 2 fasi, 2A a fase, 1,2 di resistenza. Potrei realizzare qualcosa di simile a quanto esposto sia pur in miniatura per pura didattica visto che di sicuro sono inadeguati per l'uso? Grazie a quanti avranno modo di rispondermi, ciao Leonardo

Spuzzete
21-09-2012, 16:02
Ciao Leonardo e benvenuto nel forum.

Non ho ben capito quel che vuoi realizzare: una bici a pedalata assistita che abbia la frenata rigenerativa?

Ti consiglio di scaricare la mia guida sulle bici elettriche che trovi nella mia firma.

Inoltre nella nostra sezione tecnica c'è una bella spiegazione di gattmes sulla frenata rigenerativa:

http://www.energeticambiente.it/veicoli-elettrici-auto-elettriche-moto-elettriche-veicoli-propulsione-elettrica/7636493-nozioni-base-circa-gli-scooter-elettrici-veicoli-el-genere-electric-scooters-el-vehicles-background.html#post118897236

Consiglio di leggere tutta la discussione :)


:bye1:

jumpjack
22-09-2012, 08:39
Ricordo la faticaccia nel pedalare quando attacco la piccola dinamo che nella mia bici fa accendere il minuscolo "faro", che arà forse da 1 w, boh?
Credo che sia impensabile usare la pedalata per ricaricare la batteria, sarebbe troooooppo faticoso.
Così come non è fattibile il recupero in frenata, la bici è troppo leggera perchè la cosa sia energeticamente utile.

Quel Quanta Motor non ho proprio capito cosa sia...

leonardoapu
08-10-2012, 18:24
Ciao Spuzzete seguirò il tuo consiglio vedrò di leggermelo x bene anche se non credo di poterci metter le mani a breve cmq l'importante è cominciare a ...masticare grazie, ringrazio anche Jump x l'intervento, e già ricordo anch'io la fatica quanto si attaccava la dinamo :-)
Il Quanta Motor è una specie di statore aggiuntivo da mettere attorno al motore a cc costituito da magneti aggiuntivi tali da aumentare i giri motore a parità di assorbimento...almeno cosi lo descrivono, prova a fare una ricerca troverai anche un video, ciao A presto

jumpjack
08-10-2012, 19:51
...ho capito tutto... Il Quanta Motor è un dispositivo di estrazione di energia di punto zero.
Cioò, non è niente.

leonardoapu
09-10-2012, 17:40
Ciao Jump, si ho letto anch'io qualcosa del genere, in ogni caso mi pare un aggeggio interessante, o no?
Ascolta sapresti dirmi (ovviamente rivolto a chiunque capitasse in questo post) come potrei utilizzare alcuni motori che possiedo, naturalmente non solo per applicazioni in questa sezione ma estensibile anche a eolico e idro solo che come da regolamento non posso ripetere la stessa richiesta in più sezioni. Dirai...ma cosa hai in mente? In verità diverse opzioni da valutare. Il problema è che non conoscendo "l'elettrico" non saprei come e in che misura intervenire e anche avendo letto più esempi di formule varie per i calcoli del caso, sono più confuso di prima.
I motori sono:
1 - Asincrono 3 fasi 50Hz
0,55 Kw 0,75 Hp
2,68/1,55 A A/Y 220/380 V
0,77 Cosf 1.400 Rpm
2 - Passo Passo MAE HY200-2220-200 A4
2 fasi - 2 A/fase - 1,2 Ohm
escono 4 fili
Grazie a chi vorrà intervenire. Ciao
Leonardo