PDA

Visualizza la versione completa : caldaia pasqualicchio cs40



SATALO
23-11-2012, 12:16
Buon giorno a tutti, sono nuovo nel forum, avendo intenzione di sostituire la mia caldaia a nocciolino di sansa con una CS40 della PASQUALICCHIO mi sono messo a curiosare qua e là.

Mi sono messo in allarme leggendo un theread dove 'fracchi' evidenziava difficoltà di settaggio delle caldaie PASQUALICCHIO appunto con alimentazione a nocciolino di sansa.

Non volendo fare una stupidaggine chiedo è vero? si risolve il problema?

Aggiungo che l'alimentazione è si a nocciolino, tuttavia nel tempo, potrei passare anche a pellets mantenendo la caldaia CS40.

Ringrazio fracchi e quanti vorranno aiutarmi.

Ciao Satalo.

carrubbo
23-11-2012, 17:24
Ciao, ho una CS40 da due anni e va solo a nocciolino .... problemi zero! Certo ho dovuto cambiare le impostazioni di fabbrica in base al nocciolino acquistato ... però non ho riscontrato difficoltà. saluti.

SATALO
23-11-2012, 19:04
Ciao Carrubbo, grazie per la risposta, visto che la CS 40 la possiedi, come ti trovi riguardo l'accumulo delle ceneri?

Te lo chiedo perchè quella che ho attualmente, ha due vaschette ben capienti ai lati del focolare, e nonostante l' aumentato volume del silos per aumentarne l'autonomia, svolgono egregiamente il loro compito di accumulo consentendo la manutenzione anche a distanza di 7 8 giorni.

Bassai-dai
22-12-2013, 06:01
[QUOTE=carrubbo;Ciao, ho una CS40 e va a pellet.... ho problemi con il consumo. Non riesco a scaldare la mia abitazione di 220 mq. Vorrei chiedere se è possibile avere qualche consiglio per impostare i parametri della caldaia? Grazie.
Attualmente la mia cs40 "marina" è impostata con i seguenti parametri:
- Pompa: 55°
- Temperatura: 65°
- Cloclea: 5.0
- Velocità Ventola: 70
ed è dotata di n.16 turbolatori intrattenimento fumi che non superano 80° di temperatura.

Ti prego, hai istruzioni, consigli di come regolare la mia caldaia?

Dott Nord Est
22-12-2013, 08:53
bassa, quanti kg di pellet consumi all'ora inpieno riscaldamento?

termica
22-12-2013, 09:25
[ed è dotata di n.16 turbolatori intrattenimento fumi che non superano 80° di temperatura.


Una 40 marina con turbolatori 80° fumi mi sembrano bassini.I tubi fumi sono scovolati? come vengono scovolati?

Bassai-dai
22-12-2013, 09:28
Ciao Dott, consumo circa 2 sacchi di pellet al giorno con la frequenza di 2 accensioni dalle 05,30 alle 07,30 e poi dalle 16,00 alle 23,00. Attualmente ho un grave problema, la caldaia è sempre in mantenimento e i caloriferi sono freddi, ovvero non và a temperatura.

Bassai-dai
22-12-2013, 09:33
Ciao Termica, i turbolatori li pulisco 1 volta ogni settimana con una spazzola in acciaio.

Bassai-dai
22-12-2013, 09:39
Ciao Termica, i turbolatori li pulisco 1 volta ogni settimana con una spazzola in acciaio.

termica
22-12-2013, 09:39
bassai,non mi interessano i turbolatori,quelli basta che li sbatti per terra e si puliscono,ho chiesto i tubi fumi,dove sono inseriti i turbolatori...vengono scovolati e come?

Dott Nord Est
22-12-2013, 09:48
consumo circa 2 sacchi di pellet al giorno con la frequenza di 2 accensioni dalle 05,30 alle 07,30 e poi dalle 16,00 alle 23,00.

praticamente 3.3 kg/ora, quindi circa 15 kw di potenza
la tua caldaia è da 40 kw, quindi?
tu non scaldi e i fumi sono bassi perchè non dai potenza....

acceleraaaaaaaaaaaaa !!!!!!!!!!!

inoltre dici che è sempre in mantenimento e non va in temperatura....
allora, iniziamo a chiarire bene i termini:
- se è in mantenimento, sognifica che la caldaia è arrivata ai 65° impostati,e se non scaldi i termosifoni, i problemi sono altrove
- se la caldaia non arriva ai 65°, significa che non la alimenti abbastanza

Bassai-dai
22-12-2013, 10:36
bassai,non mi interessano i turbolatori,quelli basta che li sbatti per terra e si puliscono,ho chiesto i tubi fumi,dove sono inseriti i turbolatori...vengono scovolati e come? Chiedo scusa, mi sono espresso male, la pulizia dei tubi effettuo ogni settimana con uno scovolino in acciaio.

Bassai-dai
22-12-2013, 10:45
praticamente 3.3 kg/ora, quindi circa 15 kw di potenza
la tua caldaia è da 40 kw, quindi?
tu non scaldi e i fumi sono bassi perchè non dai potenza....

acceleraaaaaaaaaaaaa !!!!!!!!!!!

inoltre dici che è sempre in mantenimento e non va in temperatura....
allora, iniziamo a chiarire bene i termini:
- se è in mantenimento, sognifica che la caldaia è arrivata ai 65° impostati,e se non scaldi i termosifoni, i problemi sono altrove
- se la caldaia non arriva ai 65°, significa che non la alimenti abbastanza La caldaia è arrivata ai 65° impostati e poi scende e non riparte è come se l'acqua non andasse in circolo e nel braciere c'è un accumulo in eccesso di pellet (montagna di pellet). E' come se fosse andata in blocco.

Dott Nord Est
22-12-2013, 10:54
se c'è troppo pellet, basta regolarla

se scende e non riparte bisogna vedere cosa c'è

con le info che dai non si capisce nulla

Bassai-dai
22-12-2013, 11:12
Latemperatura della caldaia è arrivata a superare i 65° senza mandare l'acquacalda ai termosifoni. Poi una volta scesa la caldaia rimane in mantenimento, arriva sotto i 49° riparte e arriva a 51° e ritorna in mantenimento. Domanda: non è che c'è aria nella caldaia? Siccome non c'era aria nei termosifoni perché ho fatto uscire anche un po' d'acqua dagli stessi. Le 2 pompe installate vicino alla caldaia girano.

Dott Nord Est
22-12-2013, 11:40
non hai sfiatato la caldaia?
come fa andare da 65 a 49 se non manda ai termosifoni?

Bassai-dai
22-12-2013, 16:16
Ho sfiatato ed ho fatto anche il riarmo sulla caldaia, il fatto è che i termosifoni sono leggermente caldi, ma la temperatura resta sempre tra i 49 e 50° in mantenimento continuo.

Dott Nord Est
22-12-2013, 16:18
se è impostata a 65°, come fà a stare in MAN a 50° ?
cosa intendi per MAN?
metti qualche foto, della scheda, dell'impianto, cosa leggi nello schermo quando vedi il problema, ecc ecc
altrimenti cosa si capisce? nulla

Bassai-dai
25-12-2013, 06:55
se è impostata a 65°, come fà a stare in MAN a 50° ?
cosa intendi per MAN?
metti qualche foto, della scheda, dell'impianto, cosa leggi nello schermo quando vedi il problema, ecc ecc
altrimenti cosa si capisce? nulla Dott Nord Est, inanzitutto Auguri di Buon Natale. Ho allegato alcune foto e anche uno schemino dell'impianto, premetto che non sono bravo nella materia. Grazie per le immediate risposte. Cmq MAN vuol dire che la caldaia resta in mantenimento e non và né in modulazione né raggiunge i 65°. Resta sempre sui 50°. Infine, onde evitare di consumare pellet senza riscaldare la casa ho spento tutto.

Dott Nord Est
25-12-2013, 08:21
sicuro che ci sia la pompa che ho indicato nel tuo disegno?
inoltre, il sistema anticondensa c'è?
e la valvola di scarico termico obbligatoria per legge?
il vaso espansione è l'unico che hai? quanti lt totali di caldaia+impianto hai?

a parte queste cose, che evidenziano una caldaia montata alla ca@@o di cane (spero non si stato fatto da un professionista, altrimenti....), fino a che la caldaia retsa a 50° in MAN (come dici tu), il riscaldamento gira? quanto pellet consumi mentre rimane a 50°?

Bassai-dai
25-12-2013, 10:57
sicuro che ci sia la pompa che ho indicato nel tuo disegno?
inoltre, il sistema anticondensa c'è?
e la valvola di scarico termico obbligatoria per legge?
il vaso espansione è l'unico che hai? quanti lt totali di caldaia+impianto hai?

a parte queste cose, che evidenziano una caldaia montata alla ca@@o di cane (spero non si stato fatto da un professionista, altrimenti....), fino a che la caldaia retsa a 50° in MAN (come dici tu), il riscaldamento gira? quanto pellet consumi mentre rimane a 50°? Chiedo scusa se non riesco a esprimermi correttamente ma non ne capisco, cmq la seconda pompa ed il vaso di espansione mi sono stati montati dopo le foto da una persona che si spacciava per "Tecnico delle caldaie a pellet" in quanto mi lamentavo che l'ultima stanza non si riscaldavano gli elementi del termosifone, così mi ha sostituito il Vaso di espansione e montato la 2^ pompa per una maggior potenza. In allegato ho evidenziato quello che mi hai chiesto altro non so. Quanti lt totali di caldaia+impianto hai? Come faccio a vedere quanti Lt ho? Quanto pellet consumo non lo so perché l'ho spenta. Ti ringraziamo anticipatamente per la pazienza, per l' aiuto e l' attenzione.

Dott Nord Est
25-12-2013, 17:39
santo Dio.....
come si può aiutarti se non sai come fuinziona, non sai quanto consumi, non sai quanti lt hai, non sai nulla allora.......

- no, quella è una valvola 3 bar, non quella di scarico termico
- dove va quel tubo sul terrazzo???
- no, l'anticondensa non è quella... quella è uno sfiato
- invece di montarti, casomai, una pompa più grossa, te ne ha montate due ????

tu hai un sacco di casini..... oltre che non a norma.
direi quasi impossibile da risolvere qua...
ti consiglio di interpellare un idraulico serio, e non questi cialtroni, ciarlatani, incompetenti..... (e tutti i peggio aggettivi che ti vengono) come quelli che hanno fatto quei lavori che hai.

Bassai-dai
26-12-2013, 06:58
Chiedo scusa se non riesco a esprimermi correttamente ma non ne capisco, cmq la seconda pompa ed il vaso di espansione mi sono stati montati dopo le foto da una persona che si spacciava per "Tecnico delle caldaie a pellet" in quanto mi lamentavo che l'ultima stanza non si riscaldavano gli elementi del termosifone, così mi ha sostituito il Vaso di espansione e montato la 2^ pompa per una maggior potenza. In allegato ho evidenziato quello che mi hai chiesto altro non so. Quanti lt totali di caldaia+impianto hai? Come faccio a vedere quanti Lt ho? Quanto pellet consumo non lo so perché l'ho spenta. Ti ringraziamo anticipatamente per la pazienza, per l' aiuto e l' attenzione. Infatti è proprio perché non ne capisco niente, questi cialtroni mi hanno fregato. Siccome dalle mie parti sono quasi tutti dei "TRUFFATORI" ti chiedo gentilmente di darmi delle dritte qualche consiglio ovvero, cosa posso chiedere o pretendere all'idraulico che dovrà sistemarmi l'impianto?. Come posso fare per sapere quanti lt totali di caldaia+impianto ho?

Bassai-dai
26-12-2013, 07:07
Ho chiamato il tecnico della Pasqualicchio il quale verrà a fare il controllo entro il 28/12/2013.(è quello che mi ha montato la 2^ pompa).

Dott Nord Est
26-12-2013, 07:30
per essere a norma devi:

- valvola 3 bar
- valvola scarico termico
- gruppo di riempimento automatico
- espansione (calcola circa il 10 % del volume totale, caldaia + impianto)

ecco un esempio terra terra

Bassai-dai
26-12-2013, 07:53
per essere a norma devi:

- valvola 3 bar
- valvola scarico termico
- gruppo di riempimento automatico
- espansione (calcola circa il 10 % del volume totale, caldaia + impianto)

ecco un esempio terra terra Ti ringrazio per la pazienza e delle tempestive nonché velocissime risposte. Quando il presunto, Tecnico verrà gli chiederò di montare il materiale che mi hai consigliato per cercare di essere a norma. Appena possibile ti farò sapere com'è andata. Approfitto dell'occasione per farti gli Auguri di buone feste e un felice anno nuovo. Antonio.-

Dott Nord Est
26-12-2013, 07:56
logicamente non ho messo le varie minuterie..... (sfiati, saracinesche, valvole di non ritorno, termometri, ecc ecc) che vanno montate al bisogno.

Bassai-dai
28-12-2013, 08:24
logicamente non ho messo le varie minuterie..... (sfiati, saracinesche, valvole di non ritorno, termometri, ecc ecc) che vanno montate al bisogno.Ciao Dott., il tecnico della Pasqualicchio è venuto ed ha fatto il controllo della caldaia e dopo 2 minuti ha riscontrato il mio problema. Erano le batterie scariche del "cronotermostato" che ho allegato36124. Il crono è collegato allascheda della caldaia.36125<o:p></o>
Poi ha confermato che l'impianto è tutto oK ed è a norma. Siccome mi lamentavo che la T dei fumi non supera gli 80° mi ha impostato i seguenti parametri: Coclea= 5.0 Ventola= 50 Pompa=45° Temperatura= 65°.Controllando la T deifumi ore arriva a 98°. E’ normale? Potrei migliorare? Cmq per 2 batterie, mi è costato €.50.00 (avrei potuto comprare 11 sacchi di pellet) Pazienza...!

Dott Nord Est
28-12-2013, 11:06
Poi ha confermato che l'impianto è tutto oK ed è a norma

mi spiace, se hai vaso chiuso e non hai valvola di scarico termico, NON E' A NORMA
fai leggere a questo "presunto" tecnico la legge, ti allego ritaglio.
Oddio.... siamo proprio in Italia

Zeus685
02-12-2016, 16:31
Buonasera a tutti, sono nuovo nel forum e anche nel mondo del pellet. Ho montato di recente una CS40 pasqualicchio, e cerco di capire come fare a consumare il minimo di pellet. Adesso in modalità mantenimento consumo 1 sacco da 15kg ogni 3 ore, mi sembra troppo. I parametri che uso sono:


CL/CP/UC
00 Accenz. 2.0/48.0/36
04 stabiliz. 2.0/37.0/35
05 normale 3.6/44.0/36
07 modulaz 2.7/44.0/37


Quando raggiunge la temperatura stavilita (70 gradi) va in stand-by; quando scende di 5 gradi riparte la modulazione e per tornare in stand-by ci mette più di 10 minuti.


Qualcuno può darmi qualche consiglio su come migliorare le cose? Grazie.

Dott Nord Est
02-12-2016, 16:41
zeus, il consumo in mantenimento deve essere pari a zero quasi
se invece consumi, può essere che hai circolazioni parassite, coibentazioni assenti, parametri sbagliati o impianto sbagliato
in qualsiasi caso 5 kg/ora in mantenimento, quindi a riscaldamento spento, è una follia

poi devi dare mille altri dati:
cosa scaldi, come scaldi, dove sei, che tipo di pellet, che tipo di impianto, ecc ecc

Zeus685
02-12-2016, 16:48
Ho sbagliato a scrivere. La caldaia va dalla modulazione allo stand-by. Non c'è il mantenimento.

Sono della provincia di Frosinone
brucio pellet di abete
scaldo per adesso 120mtq.
ho un impianto a vaso aperto, la distanza con i termosifoni sarà una 30ina di metri.
la canna fumaria, per adesso, è esterna senza muratura attorno

Dott Nord Est
02-12-2016, 16:51
alcune cose:

- chi è l'asino che ti ha montato una 40 kw su 120 mt a frosinone ?????????
- chi ti ha montato una canna esterna non coibentata ?????
- chi ti ha impostato una caldaia a biomassa senza mantenimento ?????
- i 5 kg all'ora dove li consuma ?? in modulazione ??? se si, logico, visto che scaldi una casa

Zeus685
02-12-2016, 17:56
-I metri da scaldare per adesso sono 120, in seguito, dopo una ristrutturazione saranno 200.
-la canna fumaria a breve la chiudo.
-come faccio ad impostare il mantenimento?
-quindi i consumi alti potrebbero essere influenzati dai metri quadrati e dalla canna fumaria?

Dott Nord Est
02-12-2016, 18:15
- con 200 mt zona frosinone, se non sei senza vetri alle finestre, 20/25 kw erano già tanti
- la canna fumaria si chiude subito, vale il 50% della riuscita di un'impianto
- il tecnico non ti ha fatto il settaggio della caldaia?
- i consumi alti sono dati da impostazione sbagliata, caldaia esageratamente sovradimensionata, montata diretta, e chissà poi quali errori hai.... (ma a naso, già vedendo questi, si intuisce che chi ti ha venduto e installato di caldaie a biomassa sa gran poco)

fornaio
04-12-2016, 20:43
Zeus.
Concordo col dott. Su certi errori nell'impianto.
Ma intanto prova a far così per ridurre i consumi....
Porta la temp caldaia a 62 gradi e porta cl 07 a 1.2
Il mantenimento nella tua scheda elettronica è chiamato stand by quindi sono la stessa cosa.

fornaio
04-12-2016, 20:46
Abbassa anche uc 07 a 25.
E cl 05 a 2.5 e uc 05 a 50.
Poi dimmi come va.....