PDA

Visualizza la versione completa : Modificare la composizione chimica dell'HHO



dany-78-
02-12-2012, 16:38
Buona sera a tutti, cortesemente vorrei chiedere , magari a qualche chimico che legge, se è possibile cambiare la composizione chimica del gas HHO per rendere più docile e sfruttabile il gas, cambiando l'elettrolita o aggiungendo qualche altro "ingrediente".

Saluti a tutti e buona domenica

livingreen
02-12-2012, 21:11
Ovviamente non è possibile. La composizione chimica dell'HHO è "HHO", cioè due atomi di idrogeno ed uno di ossigeno. Un'altro composto chimico non ha solo composizione diversa, ma è tutta un'altra cosa. Magari è un solido, magari è pure ignifugo.

dany-78-
02-12-2012, 22:21
Dunque mettendo in acqua o potassa oppure soda oppure bicarbonato o sale da cucina uscirà sempre idrodrogeno e ossigeno nelle solite dosi?

Mazarul
02-12-2012, 22:25
Con le altre cose non lo so, ma col sale da cucina da una parte esce cloro.
I sommergibilisti se gli entrava acqua nel sottomarino e arrivava alle batterie poi loro morivano avvelenati dal cloro.

livingreen
03-12-2012, 05:16
Ma non era una reazione con l'acido delle batterie?

Dunque mettendo in acqua o potassa oppure soda oppure bicarbonato o sale da cucina uscirà sempre idrodrogeno e ossigeno nelle solite dosi?Si. Se fai l'elettrolisi dell'acqua (elettro-lisi vuol dire demolizione di una molecola -"lisi" per mezzo della corrente elettrica), ottieni ovviamente solo i componenti di quella molecola, cioè idrogeno ed ossigeno.

Mazarul
03-12-2012, 08:20
" ...La sostanza più comunemente prodotta per elettrolisi in ambito industriale è il cloro, a partire dalla salamoia (soluzione di cloruro di sodio) ..." (da Wikipedia);

ma (a bordo dei sottomarini): "... L'aglio è rigorosamente vietato. Il suo odore molto simile a quello del cloro delle batterie potrebbe ..." (da:TOTI • Museo della Scienza e della Tecnologia (http://www.museoscienza.org/toti/pagine/contenitore.asp?sez=imm&pag=libro-toti.asp&tipo=statico)).

quindi: boh!

ciao

dany-78-
03-12-2012, 10:56
Con le altre cose non lo so, ma col sale da cucina da una parte esce cloro.
I sommergibilisti se gli entrava acqua nel sottomarino e arrivava alle batterie poi loro morivano avvelenati dal cloro.

quindi con sale da cucina uscirebbe idrogeno + ossigeno + cloro oppure al posto di ossigeno il cloro?

Mazarul
03-12-2012, 11:30
Non lo so, bisogna sistemare anche il sodio.
Elettrolisi cloruro sodio - Science Forums Biology Forum Molecular Biology Forum Physics Chemistry Forum (http://www.molecularstation.com/forum/forum-chimica/29632-elettrolisi-cloruro-sodio.html)

fabio19tdi
05-12-2012, 11:45
L'elettrolita, soda, potassa, bicarbonato, sale ecc...
serve solo a aumentar la conducibilità dell'acqua che si trasforma in HHo, in sostanza accellaera e rende possibile la reazione. NOn si consumea e non reagisce.
Se poi si usa un elettrolita che a sua volta reagisce con la corrente che si immette nella cella, si ha:
consumo di elettrolita che prima o poi finisce e la cella si ferma
probabile produzione di gas, come Cl2 od oltri dannosi per il motore
in ogni caso nessuna variazione dell'hho, ma caso mai all'hho aggiungiamo altro che disturba il motore.

Quindi bene prestare molta attenzione a cosa si mette nella cella, a far danni basta poco

dany-78-
05-12-2012, 15:56
Io tempo fà avevo fatto una cella con delle piastre in alluminio e senza elettrolita o al limite con poco bicarbonato usciva un gas che non detonava affatto .... quindi credo che nn produceva ossigeno ...
Ho dovuto abbandonare tutto perche le piastre si ossidavano in brevissimo e non conducevano piu...

Ora ho bisogno di una fiamma morbida ... chiedevo appunto se ci fosse una soluzione...

livingreen
05-12-2012, 18:21
Bisogna riferirsi alle leggi di Faraday... e si scopre che abbondando nella quantità di sale o di potassa si ottiene che per via di potenziali elettrochimici, in alcuni casi ed in certe condizioni, l'ossigeno dissociato si combina con l'elettrolita e dal voltametro esce solo idrogeno...
L'elettrolisi della salamoia è uno dei metodi antichi per ottenere cloro e soda caustica, ad esempio (più l'idrogeno)
Ma qui si parla di elettroliti a bassa concentrazione, che quindi influiscono poco e niente sulla direzione della reazione: Fare l'elettrolisi della salamoia concentrata o addirittura del cloruro di sodio anidro fuso è un'altra questione,

FDM
21-02-2013, 11:07
Ora ho bisogno di una fiamma morbida ... chiedevo appunto se ci fosse una soluzione...

La soluzione esiste, è un composto "naturale" che messo nell'acqua con soda o potassa, crea un gas non esplosivo... vedi i post della caldaia casalinga nell'ultima pagina...