PDA

Visualizza la versione completa : Caldaie a pellets red365 energy compact-variomatic-logika



GEOPAOLO
22-01-2013, 23:01
Ciao ragazzi avete qualche notizia di eusti modelli di caldaie a pellets?opinioni?esperieze?

Dott Nord Est
23-01-2013, 05:57
la compact è il modello base economico e che occupa poco spazio (la 35 è in classe 5, la 18 e la 24 in classe 3)
la variomatic sta uscendo di produzione
la logika è simile alle teutoniche e in classe 5 (sia la 25 che la 35, normale e Refill)

GEOPAOLO
23-01-2013, 08:34
La differenza fra una classe 3 o 5? devo installarla in un locale interrato. Per la canna fumaria ho lasciato un giunto di 15 cm ( molto probabile che verrà portato a 19 cm da muratore in fase di esecuzione), con di fianco alla canna fumaria un areazione di circa 350-400 cm3.
Prezzi di queste caldaie? assistenza per la zona mugello esiste?

Dott Nord Est
23-01-2013, 12:47
qui non posso dare prezzi, il regolamento lo vieta.
solo in privato

GEOPAOLO
23-01-2013, 17:28
Ok mi faccio vivo per sapere i prezzi. Per le altre domande??
grazie mille

Dott Nord Est
23-01-2013, 17:37
ogni regione ha più CAT, anche in toscana

GEOPAOLO
23-01-2013, 17:43
l'assistenza esiste?

Dott Nord Est
23-01-2013, 17:47
e i CAT cosa sono??? Centro Assistenza Tecnica

GEOPAOLO
23-01-2013, 18:00
opsssssss scussa.....!!!! per quanto riguarda le classi? che differenza c'è fra queste macchine?

Dott Nord Est
23-01-2013, 18:38
la classe 3 è quella attuale, la classe 5 andrà in vigore e ha limiti più bassi di emissioni

daniel3
23-01-2013, 20:40
Anche il modelli compact 18 e 24 hanno i controlli elettronici e sonda lamda per le emissioni-consumi ?

Grazie

Dott Nord Est
23-01-2013, 20:42
no, sono modelli economici.
per lambda e molte altre cose bisogna andare sulle Logika

GEOPAOLO
23-01-2013, 22:50
Ti ho inviato un email Dott... Per quanto riguarda una possibile installazione su sistemi a pannelli radianti? cosa ne pensi?

Dott Nord Est
24-01-2013, 05:35
se su pavimento, abbina un piccolo puffer.

GEOPAOLO
25-01-2013, 08:46
Si si pannelli radianti a pavimento...I pannelli radianti pero' se non sono sempre accesi non è una buona cosa ho sentito dire. giusto?

GEOPAOLO
28-01-2013, 13:03
Per questi modelli della RED ho ricevuto dei buoni prezzi. Cosa consigliate un unico accumulatore talk-in-talk o puffer + solare? La mia preoccupazione è sull'installazione, saranno capaci gli idraulici della mia zona?

un altra domanda...Per la caldaia red logika 25 c'è da montare anche il dispositivo anticondensa (termovar)?

Dott Nord Est
28-01-2013, 18:20
l'anticondensa va SEMPRE montata
con il tank in tank l'installazione è più semplice
con puffer + boiller si può lavorare con T° diverse differenziate, per poi scaldare solo il boiller col solare

GEOPAOLO
28-01-2013, 19:55
Per la red logika 25 c'è da montarlo il dispositivo anticondensa? o è già integrato

Dott Nord Est
28-01-2013, 21:44
no, si monta esternamente

GEOPAOLO
28-01-2013, 22:04
ma che tu sappia la caldaia vengono quelli della Red a montarla in cantiere o mi affido ad un mio idraulico?

Dott Nord Est
28-01-2013, 22:12
qualsiasi idraulico, su schema da farsi

GEOPAOLO
28-01-2013, 22:38
ok ;) spero di potermi fidare.... Ma mi chiedevo, non fanno un collaudo?

GEOPAOLO
21-02-2013, 14:33
ma la compact 18 ha la sonda lambda???

Dott Nord Est
21-02-2013, 20:58
no, la Logika ce l'ha

PIETRO3
04-03-2013, 16:33
Salve, anch'io sarei intenzionato ad acquistare una RED compact 24, visto le caratteristiche e i prezzi molto competitivi rispetto alle altre caldaie.I miei dubbi riguardano l' affidabilità del prodotto, i consumi reali e soprattutto la manutenzione...non vorrei diventare schiavo della caldaia!!
x ERREGI mi potresti dare qualche risposta in merito...lo so che è come chiedere all'oste se il vino è buono, però confido nella tua comprovata professionalità!!

Dott Nord Est
04-03-2013, 18:47
la Compact 24 RED365 è la classica caldaia a pellet di buona qualità, con pulizia manuale del cassetto cenere (una o due volte la settimana).
i fasci tubieri sono verticali, con turbolatori inseriti a scutimento manuale (con molla di ritorno automatica interna).
ogni regione è coperta da vari CAT MCZ, quindi nessun problema per l'assistenza.
i consumi, come sempre, dipendono dall'abitazione e dall'impianto.

La Logika è altro prodotto, confrontabile con i prodotti teutonici ma ad un prezzo di gran lunga + conveniente.

PIETRO3
05-03-2013, 10:24
Grazie per la tempestiva risposta Dott. La Logika anche se simil teutonica è abbastanza fuori budget!Ti spiego meglio la mia situazione:
Zona climatica C, casa di circa 35 anni libera su 3 lati di 140 mq h 2.70 m su due livelli + garage di 60 mq non riscaldato , muri da 40 cm con intercapedine, infissi in alluminio mono vetro con cassettoni (= molti spifferi).
Riscaldamento attuale caldaia a gasolio Riello 32kw in locale tecnico esterno alla casa + termo in ghisa totale 113 elementi (= 10500 kw da me stimati in base alle caratteristiche dei termo), non sono un termotecnico ma la Riello mi sembra alquanto sovradimensionata rispetto all'impianto.
Vorrei sostituire la vecchia caldaia con una a pellet ed ho pensato alla RED compact 18/24kw.
Secondo me basterebbero 18kw ma viste le dimensioni/dispersioni impianto, isolamento, spifferi, eventuale produzione acqua sanitaria etc ho pensato alla 24kw anche perché ho visto sul manuale che sia la 18 che la 24 partono con lo stesso consumo minimo.
Domande:
1)visto che è già presente tutto del vecchio impianto, circolatori, vaso di espansione etc, posso collegare la nuova caldaia direttamente ad esso o è meglio collegarla ad un accumulo.

2)Hai parlato solo di pulizia manuale del cassetto cenere, volevo sapere se oltre a quella con quale frequenza bisogna pulire anche il braciere e le altre parti della caldaia con l'aspiratore(ho degli amici che sono costretti a farlo quotidianamente!!)

3)Non essendo munita di sonda lambda è difficile la regolazione della caldaia in base al tipo di pellet, canna fumaria, ambiente etc.E questa mancanza influisce molto sui consumi.

Scusa per le troppe domande, ma voglio essere sicuro dell'acquisto e soprattutto di non pentirmene in futuro.

Dott Nord Est
05-03-2013, 17:55
1- il puffer con il pellet non è obbligatorio, anche se io lo consiglio.... avendo lo spazio disponibile.

2- dipende dal pellet che si usa: è lui che dà più o meno cenere, in base alla sua qualità

3- non è assolutamente difficile la regolazione. Infatti, tutte le caldaie che non ne sono munite, non sono per questo di difficile regolazione.... Se influisce sui consumi? Beh, difficile dare un dato certo, cmnq si è sull'ordine di qualche punto %, non di più.

osmiza
23-08-2013, 07:46
Ciao, anch'io cercavo informazioni sulla red logika refill da 24 kw, ho mandato una mail al sito per avere un contatto qui da me inl friuli venezia giulia ma non mi ha risposto nessuno.
Impressione non positiva ma considerando che siamo in agosto posso capire.
Se qualcuno può aiutarmi gli sarei riconoscente, devo pensionare la mia Rhoss combinata legna gasolio da 40kw e questa soluzione della red mi sembrava interessante anche visto i preventivi di eta e froling che sono assolutamente inarrivabili (per me).

Dott Nord Est
23-08-2013, 12:35
se ti servono info o altro sulla RED, eccomi qua.
chiedi pure

osmiza
23-08-2013, 13:36
Ringrazio per la disponibilità,allora approfitto e inizio spiegando cosa devo fare.
ELIMINARE IL GASOLIO!
Attualmente ho una rhoss da 40kw gasolio che deve sparire e lasciare il posta a q.sa di meno assetato. Mi sono orientato verso il pellet anche se non sono convinto pienamente, non tanto per il costo del combustibile quanto per l'approvigionamento (abito a trieste e non ho ancora trovato nessuno che lo venda tramite autobotte). Comunque ora consumo 1500 2000 litri/anno, dipende dalla bora, per scaldare un appartamento + acs, quindi in linea teorica avrei bisogno di 4500kg di pellet da pescare nel deposito che costruirò in centrale termica. L'idea è di mettere una caldaia da 24 kw a pellet, un puffer da 1000 o 1500 + serpentino acs, una anticondensa tra caldaia e puffer. La scelta di installare il puffer è data, oltre che da evitare tacca e stacca, dal fatto che in futuro la caldaia potrebbe scaldare ancora un appartamento enon mi sembra male l'idea di avere un minimo di tampone. Ho ricevuto un preventivo della froling ma è assolutamente inarrivabile, con quei soldi mi scaldo a gasolio per anni....
Se non trovo un fornitore con botte mi sa che non mi resta altro che gasolio a condensazione, comunque qualcosa di nuovo devo mettere anche perchè ora sono fuori norma (>35kw)
ovviamente mi rimetto ai vostri consigli, qui da me gli installatori manco sanno cos'è una caldaia a pellet, e neanche i tecnici.
ps anch'io sono tecnico ma non termo!
grazie in anticipo

Dott Nord Est
23-08-2013, 13:55
abbandonare il gasolio è la soluzione migliore.....

un impianto del genere te lo ripaghi al max in due anni o poco più.
come puffer, essendo solo pellet, puoi orientarti anche su un litraggio inferiore (cmnq da dimensionare)

per il carico del pellet, non serve obbligatoriamente la botte pneumatica; ci sono fornitori che forniscono sia con botte sia con cisterna tipo mangime.

osmiza
23-08-2013, 14:17
E li trovo a Trieste o in zona questi fornitori dici?

*** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***

Dott Nord Est
23-08-2013, 14:24
si, penso che in Friuli nonci siano tali problemi
sò che la regione è ben coperta

biomassoso
23-08-2013, 20:41
@osmiza

non è che ci vada chissà quale deposito per quei piccoli consumi, prova a chiedere a questi (http://www.bergoserenissima.it/prodotti/prodotto.php?Gp=35&Pr=1000003&Lng=IT), che se ben ricordo forniscono anche sistemi di stoccaggio, poi più che altro dimenticati le solo pellet ed orientati su una policombustibile NON anche a legna

comunque come consegna dello sfuso potresti anche utilizzare questo sistema (http://www.bluenergy.eu/)

Yapok
23-08-2013, 21:25
Biomassoso amante del pentolame alla "marina"...? Va bene che Trieste è porto di mare, ma non ti avevamo ancora visto in questa veste... Per un caldaia in città (o comunque per qualcuno che non ha produzione propria di triti e stenta addirittura a trovare il pellet) non vedo il senso di una poli-combustibile. Costo del pellet? Si ma l'alternativa è il cippato o triti strani che onestamente non mi sembrano praticabili...

Per quel che riguarda il pellet la soluzione migliore secondo me è l'autocostruzione. Con 2-300€ costruisci un deposito in legno/OSB, e se la caldaia ha un qualche sistema di alimentazione serio (pneumatico o coclea esterna) sei a posto. L'idea del bidone fuori casa dal quale fare avanti e indietro con il secchiello sinceramente non mi sembra così brillante... tanto vale usare i sacchetti.

osmiza
23-08-2013, 21:30
*** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll *** Per i miei consumi stimati sono circa 6 MC. Il fatto e' che in casa ci vivono delle persone anziane e io posso andarci solo una volta a settimana e non sempre. La caldaia andrebbe dentro la cantina quindi portarsi sacchetti diventa improponibile. L'idea del poli combustibile non mi convince per il fatto che dove vivo, oltre al pelle in sacchetto, non c'e' niente. Legna a parte ma torniamo al discorso autonomia. Come dicevo già il pelle in cisterna latita. Poi non posso trascurare il costo del generatore che credo sia maggiore.

Dott Nord Est
23-08-2013, 21:39
ecco altre ditte che consegnano pneumatico:

- http://www.landgut.it/it/Pellets/Heizen-mit-Pellets/la-consegna-autobotte.html (http://www.landgut.it/it/Pellets/Heizen-mit-Pellets/la-consegna-autobotte.html)

- http://www.caldaieabiomassa.it/trasporto_pellet_pneumatico.htm (http://www.caldaieabiomassa.it/trasporto_pellet_pneumatico.htm)

- http://www.eurobiomass.it/pellet_sfuso_cisterna_autobotte_pneumatica.htm (http://www.eurobiomass.it/pellet_sfuso_cisterna_autobotte_pneumatica.htm)

- PST - Camion con cisterna


(http://www.pstpedemontana.it/combustibile_12.htm)

osmiza
27-08-2013, 10:44
Eccomi, mi scuso per l'assenza ma ho l'esame della patente c domani e sto studiando .....
Ringrazio tutti intanto per le info. Adesso devo provare a contattare i "pellettari" che consegnano per verificare la fattibilità dell'intervento.
Ho scoperto che in slovenia, a 30km da casa mia, c'è una fabbrica di pellet credo enerles o q.sa di simile. Appena ho un'ora di tempo ci faccio un salto e vedo se consegnano o solo producono,o se sono ancora aperti....
ps:
L'idea per lo stoccaggio era di costruire un contenitore in muratura, con i criteri del caso, all'interno della cantina, credo che la spesa sia effetivamente ridotta a poche centinaia di euro.
La caldaia poi dovrebbe aspirare il pellet dal deposito al contenitore giornaliero, per questo guardavo la versione refill della Red.

biomassoso
27-08-2013, 13:29
alla GGP di Pivka vanno a caricare anche i big-bags o lo sfuso in autobotte, chiedi a loro direttamente di darti un recapito di questi, che difficilmente vendono ai privati "senza conoscenze"

Presentazione dell’azienda - ENERLES pellet (http://www.enerles.si/it/)

osmiza
04-09-2013, 11:32
bene bene.
Visti un po' di prezzi e caratteristiche direi che posso escludere eta froling okofen e logika refill. Troppi soldi, poche sicurezze sugli incentivi, troppo lungo il tempo di ammortamento. A questo punto devo orientarmi su q.sa di meno automatico per quanto riguarda la pulizia ma autonomo o quasi per l'autonomia di carica.
Alla compact 32 posso applicare un caricatore che vada a pescarmi il pellet dal serbatoio che mi autocostruisco secondo voi?
Sul sito della red non trovo informazioni in merito e loro mi demandano ad un agente di zona del veneto.

Integrav
04-09-2013, 11:43
Scusa cosa ti costa la compact 32? E' il modello compact o compactmatic?

osmiza
04-09-2013, 11:53
la red compact 35 (scusa non 32, ho sbagliato a scrivere) costa circa 3700, la trovi anche in rete ma penso che un rivenditore di zona te la fa per meno, la compactmatic non c'e' nel listino red, credo tu ti riferisca alla thermorossi che costa quasi il doppio, oltre i 6000.

Dott Nord Est
04-09-2013, 13:26
alla compact bisogna aggiungere il kit pompa e la produzione acs, come minimo

osmiza
04-09-2013, 14:31
Ciao dott NE,
sicuro hai ragione, e come ti dicevo in mp l'intenzione era di produrre acs da boiler.
la fattispecie d'impianto resta la stessa ovvero caldaia > puffer > termosifoni e in + boiler secondario per acs e solare, valvola anticondensa + pompa o gruppo laddomat.
Stavo solo valutando un generatore diverso visti i preventivi ricevuti :-(
devo solo capire, chi e se, le fanno con un sistema che carichi il serbatoio giornaliero dal deposito altrimenti devo vedere di arrangiarmi a costruirlo.

Dott Nord Est
04-09-2013, 14:46
ci sono tutte le soluzioni che vuoi, con carico o meno, anche con la compact

7polo9
25-09-2013, 18:35
se ti servono info o altro sulla RED, eccomi qua.
chiedi pure

ne approfito io:) abito in provincia di Belluno. Devo sostituire la caldaia a gasolio dell'impianto di riscaldamento e mi stavo interessando al pellet. Rivenditori RED e centri di assistenza non mi pare ci siano nella mia zona, vero? Così sembra dal sito.

Dott Nord Est
25-09-2013, 21:13
Beh, ci sono io.....
che notizie ti servono? chiedi pure

inoltre, la provincia di BL è coperta da due CAT

mirko68
26-09-2013, 12:57
ciao a tutti, sono mirko e mi presento. Vivo in lombardia ma tra pochi mesi mi trasferirò in provincia di ascoli per un cambio radicale di vita e mi piacerebbe avere dei consigli per la scelta del mio nuovo impianto di riscaldamento.:bye1:

mirko68
26-09-2013, 13:32
vi illustro la situazione: abitazione a 550mt di altitudine Zona D - mq 350 circa composti da seminterrato (solo un lato è controterra) 130mq + piano abitazione 130mq + piano primo camere 90mq pareti doppie con isolante. l'impianto idraulico è da fare e mi servirebbe capire se un impianto a pavimento permette di risparmiare rispetto ad uno tradizionale a caloriferi..... (se possibile eviterei visto il costo!!!)

Dott Nord Est
26-09-2013, 14:09
mirko, qui si parla di biomassa..... non di impianti a pavimento / caloriferi.....
hai sbagliato sezione

mirko68
26-09-2013, 14:16
ok.... ma per parlare di caldaia a biomassa vado bene? il resto lo avevo messo per illustrare la mia situazione.

marco soldà
30-09-2013, 10:06
Salve a tutti, sto decidendo se comprare la puros variomatik 35 o la red logika 35 entrambe in classe 5. I prezzi che ho in mano non si discostano di molto (più cara la logica) che mi sembra nettamente più "all'avanguardia" avendo anche il sistema (conteggiato nel preventivo) di pulizia automatica dei tubolari e la sonda lambda. A rendimento (entrambi certificati) siamo uguali con una maggiore semplicità meccanica della puros (e quindi immagino più affidabile) . Chiedo a voi.. vale la pena spendere qualcosa in più per la logika? (ps l'impianto è stato già dimensionato da due termotecnici diversi che, dandomi lo stesso dimensionamento e schema di impianto, mi hanno idee diverse sulle caldaie). Grazie per i suggerimenti.

Dott Nord Est
30-09-2013, 11:35
si, infatti una non ha la sonda lambda e la pulizia deve essere fatta manualmente
inoltre, la Logika ha anche il kit compattatore, dotato di trolley per lo scarico cenere

Dott Nord Est
30-09-2013, 12:42
una curiosità....
hai la scheda della puros variomatic?

marco soldà
30-09-2013, 12:49
ho quella scaricata dal sito e le certificazioni tuv speditami dall'azienda

Dott Nord Est
30-09-2013, 13:13
sul sito PUROS non mi sembra ci sia una VariomatiK
sei sicuro di non far confusione?
xchè la Variomatic è sempre della RED.....

superpeppe84
01-10-2013, 14:35
Mi appresto al mio primo inverno con una Compact 24 della RED365. Premesso che ho zero esperienza con il pellet e che, comunque, almeno fino a che la caldaia sarà in garanzia, userò pellet certificato, che voi sappiate posso dare in pasto alla C24 anche altra biomassa (nocciolino, gusci di mandorle)? Qualcuno ha esperienza?

Grazie

scotto
26-03-2014, 14:12
Una domanda per Dott Nord Est, sono orientato all'acquisto di un red 24 compact, per circa 165 mq su due piani zona D, discretamente coinbentata, pensi che vada bene come potenza, che affidabilità hanno le Red, un rivenditore ha proposto la edilkamin Basic, che differenze ci sono tra le due?grazie

Dott Nord Est
26-03-2014, 14:51
scotto, qui posso solo risponderti in modo generale, visto che sono un venditore (per altre info, chiamami pure al cell)

- per la tua metratura, così a spanne (poi servono calcoli più precisi), 24 kw bastano e avanzano
- affidabilità, la caldaia è in regola classe 5 2012, con il conto termico, quindi già questo è una garanzia su prestazioni e affidabilità

ti mando esempi in pvt

scotto
26-03-2014, 15:59
Ciao Dott, la compact 18 è in classe 5?come valuti le edilkamin?

Dott Nord Est
26-03-2014, 17:03
anche la 18 è in classe 5

non mi permetto di giudicare le caldaie altrui.... se non richiesto da uno specifico problema

c0rsaro
06-04-2014, 09:49
Ciao a tutti. Mi sto apprestando a prendere una compact 24 solo per funzionamento riscaldamento. Ho attualmentr un termocamino palazzetti 35 kw ma vorreicambiare e non ordinare piu legna ... volevo sapere se era possibile lasciarla.direttamente collegata all'impianto o serviva per forza u puffer ? Da quello che ho capito va bene anche metterla direttamente all'impianto...

Dott Nord Est
06-04-2014, 13:31
la compact puoi metterla sia diretta che su puffer, logicamente con prestazioni diverse.....
e questo discorso non vale solo per la compact, ma per TUTTE le caldaie a granulati.

c0rsaro
06-04-2014, 15:08
Grazie della risposta.. considera che sono in zona roma vicino al mare e casa è seminterrata e coimbentata molto bene. .. quindi non prevedo grossi consumi.. almwno credo spero... ma la compat ha anche modulo per gestiome in remoto se non sbaglio vero ????

biomassoso
06-04-2014, 15:08
Da quello che ho capito va bene anche metterla direttamente all'impianto...

vai tranquillo così, che tu non hai da IMMAGAZZINARE eccedenze come succede con la legna se carichi troppo e quindi ti serve 'na cippa (è però consigliato con riscaldamento a BT)

al limite se hai diversi rilanci dal collettore monta un separatore idraulico
:bye1:

c0rsaro
06-04-2014, 17:13
Ok grazie... ma volendo anche senza il separatore posso montarlo ? Diretto all'impianto.. la compact ha circolatore e espanzione integrata o sbaglio... ?E il modulo per la gestione in remoto?

Dott Nord Est
06-04-2014, 20:38
peccato che se diretta avrai moltissimi ON/OFF a scapito della resa......

non per nulla è reso obbligatorio se vuoi rientrare nel Conto termico.

c0rsaro
06-04-2014, 22:54
Lo so pero andrei di molto su col prezzo e sinceramente intanto vorrei iniziare cosi.. poi vedro... grazie comunqie dell'aiuto...

Dott Nord Est
07-04-2014, 06:14
beh, si parla di qualche centinaio di euro...... non è che sia "molto su col prezzo".....
poi, logicamente, ogni persona fà e gestisce come meglio crede :bye1:

nhrialto
07-04-2014, 07:42
Lui si riferisce al costo dell'idraulico....

Dott Nord Est
07-04-2014, 12:48
installare caldaia o caldaia + pufferino non è che cambi molto.....
tra idraulico e puffer stiamo sempre sotto i 1000 di differenza
poi ripeto.... ci sono persone che prendono l'auto con condizionatore e chi le prende senza..... ma viaggiano in modo diverso.....

c0rsaro
07-04-2014, 15:02
Be un puffer ha costo medio da 500 in su se non sbaglio e non e proprio poco gia faccio uno sforzo per prendere la caldaia ma lo faccio per necessita

Dott Nord Est
07-04-2014, 15:06
nulla da dire.... tu sai dove puoi arrivare e che prestazioni vuoi....

c0rsaro
07-04-2014, 23:18
Grazie lo stesso su gli ottimi consigli

fornaio
08-04-2014, 14:09
ma perche la scelta ricade su stufette idro?
state chiedendo se scegliere tra un cammello ed un cammello con cuscino in piume d'oca...........
CALDAIE DI FERRO NO??????????:spettacolo:
MAGARI robuste,durature,ecc.....
NO?????????

CALDAIA DOTATA DI TROLLEY
MA CHE E'??????????????:beer:

Dott Nord Est
08-04-2014, 19:04
una specie di trolley, per la raccolta cenere e il comodo scarico

policeaida
09-04-2014, 08:30
*** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***

La mia pesa 500 kg, l'ho vista prima del montaggio dei pannelli isolanti ed è tutto ferro.
Tu a cosa ti riferisci quando parli di stufette idro?

fornaio
09-04-2014, 08:38
la tua che macchina e'?

policeaida
10-04-2014, 07:49
RED Logika, quella col "trolley", tra l'altro mai pulita da quando l'ho accesa a gennaio ed il "trolley" sarà all'incirca ad un terzo.

fornaio
12-04-2014, 09:20
*** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***

ti allego un post scritto da me' in un'altra discussione.....

ho visto tanti tipi di macchine, e ,col tempo ho imparato a fare una distinzione fondamentale.
DA UNA PARTE LE idrostufe compatte tipo ,Ungaro,thermorossi,mcz,red, sono macchinette belle esteticamente, compatte,scambiatori in rame con passaggi risicati,pulizie automatiche strane, "trolley", ma con meccaniche in grado di trasportare solo pellet, che come si sa' e' molto soggetto a leggi di mercato.
DALL'ALTRA Caldaie di ferro tipo, dcm,tatano,d'alessandro,ecc.. che sono macchinette un po' piu' grezze, meno belle esteticamente,ma costruite diversamente,con meccaniche piu' robuste,capaci di digerire un po' di tutto (non solo pellet) e quindi permettono di risparmiare di piu' sul combustibile.
poi pero' dipende anche dalle esigenze....
io sceglierei tutta la vita le seconde, ma in mezzo ad un salotto non stanno troppo bene......
non voglio denigrare certe marche piuttosto che altre,
dico solo che ognuna ha i suoi pro ed i suoi contro....:bye1:

Dott Nord Est
12-04-2014, 10:02
fornaio, dipende.....

c'è il cliente che prende la panda, quello che prende la golf, quello che prende la mercedes.....
sai che noia se tutti avessero gli stessi gusti ed esigenze.... :cry:

ti dico questo perchè appunto opero con tutte le varie tipologie di caldaie, e ogni tipologia "veste" il cliente, in base a moltissimi fattori, esigeze, parametri.

fornaio
12-04-2014, 10:07
dipende????
cosa centra??????
ma hai letto cosa ho scritto prima di rispondere???:beer:

Dott Nord Est
12-04-2014, 10:10
certo che ho letto !!!!

ma quello che hai scritto tu non centra NULLA con policeaida, in quanto tu parli di confronto tra marina e idrostufa (più o meno mascherata)

poi logico che tutte hanno i pro e i contro, altrimenti sarebbe una cosa paradisiaca, e fino a prova contraria, non esiste.........

:clapping::spettacolo::beer:

fornaio
12-04-2014, 10:23
Allora visto che tu le conosci ste macchinette...
la caldaia di policeaida e' una idrostufa o una caldaia?

Dott Nord Est
12-04-2014, 10:37
una caldaia, visto che è un impianto che conosco moltoooo bene :bye1:

fornaio
12-04-2014, 10:44
Dai......
non farmi ridere.........
Va beh...
ho capito il tuo metro di misura!!!!!:spettacolo:

Dott Nord Est
12-04-2014, 10:46
quindi quella di policeaida non è una caldaia ?
dimmi tu, che ridi tanto......
cos'è? descrivila

perchè altrimenti gli utenti che leggono non capiscono perchè ridi....

il mio metro di misura?
forse, se non lo sapessi, monto caldaie da 10 a 2500 kw.... tanto per info.
quindi, penso di avere qualche "misura".....

fornaio
12-04-2014, 10:52
Si dai va bene hai ragione dottore................

Dott Nord Est
12-04-2014, 10:54
non è che abbia ragione, sei tu che hai criticato senza dare spiegazioni o dati appurabili.
quindi, fino a prova contraria, la caldaia di policeaida non è una idrostufa.

fornaio
12-04-2014, 10:55
quando in una discussione ci si limita ad omettere la verita' la discussione per me' e' finita.........:bye1:

Dott Nord Est
12-04-2014, 10:57
ripeto, qui sul forum tutti possono scrivere, se la tua verità è diversa, descrivila...... dove stà il problema?
o forse ti secca che qualcuno controbatta le tue idee?
io invece gradisco che mi si controbatta, perchè ogni confronto è costruttivo. :bye1:

fornaio
12-04-2014, 11:04
Anche a me' piace la discussione e sono anche pronto a ricredermi.......
domanda......
questa macchinetta brucia anche pks, nocciolino e similari?

Dott Nord Est
12-04-2014, 11:07
no, perchè non è nata per bruciare pks
a policeaida interessa bruciare pellet, non pks
se policeaida mi avesse chiesto di bruciare pks/pellet, gli avrei proposto un marina

io ho un'auto diesel, ma non brucia benzina..... Peccato che a me non interessi bruciare benzina, ma diesel..... :clapping:


P.S.: ti sei mai chiesto se una froling brucia pks? prova a chiederlo alla ditta che le produce....... :beer:

fornaio
12-04-2014, 11:10
ok. come pensavo....
e' una idrostufa rivestita......
ah...
un'altra cosa...
a policeaida dici che non gli interesserebbe spendere la meta' di soldoni che spende ora con il pellet?
secondo me' un po' gli interessa!!!!:spettacolo:

poi....
dovresti tu,
da buon venditore che sei....
fornire tutte le opzioni al cliente, e dirgli che esistono altri metodi per risparmiare ulteriormente!
secondo me' policeaida voleva risparmiare il piu' possibile non "bruciare pellet":bye1:

Dott Nord Est
12-04-2014, 11:13
chiedilo a lui cosa gli interessa, no? vuoi il suo cell ?? :clapping:

vedi fornaio, i clienti sono vari, le categorie sono varie... a chi interessa solo legna, a chi interessa solo pellet, e a chi interessa onnivore....
questo forse non lo riesci a capire..... la gente è libera di scegliere quello che vuole, una volta informata.

hai chiesto che tipologia di casa ha? hai chiesto quanti kw consuma? hai chiesto quanto pellet consuma? hai chiesto quanto tempo ha da dedicare alla caldaia? hai chiesto se vuole o meno sporcarsi le mani? hai chiesto tante cose? io non te l'ho visto fare.......

ah, dimenticavo.... io non sono "fissato" con nessuna delle tre categorie, e se vai nel mio sito sui lavori fatti, vedrai che sono di tutti i tipi...... :bye1:

fornaio
12-04-2014, 11:16
policeaida......
ti interessa bruciare pellet o risparmiare il piu' possibile?

policeaida
12-04-2014, 14:44
Eccomi, tutti a parlare di me, che onore!
In realtà a me non fregava un granchè cosa bruciare, avevo delle esigenze ed in base a quello ho scartato tutto ciò che non vi rientrava.
La caldaia doveva servire 2 abitazioni, stare in uno spazio limitato (compreso l'eventuale stoccaggio), richiedere il minimo di manutenzione sia per motivi di tempo che per evitare disguidi tra vicini (chi la pulisce? la carica? la ripara?) quindi essere completamente automatica e costare anche poco.
Il metano non c'è; gpl e gasolio hanno caldaie economiche ma la materia prima è costosissima, pompe di calore aria-acqua troppo care per la potenza richiesta e con qualche problema di resa nella mia zona per freddo e umidatà; pompe acqua-acqua con sonde chiuse troppo care; con scambio in falda problemi burocratici e troppo care; poi cos'altro? Ah c'è l'E-Cat ma mi sa proprio che è una balla... :)
Quindi restano i combustibili solidi: legna troppa manutenzione e spazio per lo stoccaggio, per tutti gli altri combustibili lo spazio per lo stoccaggio era troppo, c'era il probema di reperire il materiale, le caldaie nella maggior parte dei casi hanno pulizia manuale di turbolatori e bruciatore
Fornaio, dai per scontato che io abbiama preso la prima cosa che mi ha proposto il primo venditore, invece come vedi ho valutato molte opzioni, anche dopo aver scelto il pellet sono andato a vede moltissimi motelli in fiere, installazioni di privati ed anche in produzione.
Alcune di quelle che tu dici "capaci di digerire un po' di tutto" io preferisco chiamarle inceneritori (non tutte sia chiaro) ho visto una "caldaia" che veniva caricata con qualsiasi cosa, addirittura con tronchetti di segatura pressata perchè tanto mangiava tutto, dopo poco tempo ha preso fuoco...
In generale sono abbastanza scettico verso le caldaie "marine".
Anche i marchi che tu chiami idrostufe sono abbastanza diversi tra loro ed anche all'interno dello stesso marchio ci sono modelli ben diversi, quella che ho preso io ad esempio è ben lontana da una idrostufa basterebbe che ti guardassi la scheda tecnica.
Per farti un esempio sono stato da alcuni venditori di pellet, mi parlavano delle regolazioni da fare quando si cambia pellet, ho detto che avevo una MCZ e loro stessi mi hanno confermato che con la mia (al contrario di altre) non ci sarebbero stati problemi, si regola da sola; un amico invece ha speso un migliaio di € per far riparare la sua idrostufa, non ha chiamato il tecnico per la regolazione dopo aver cambiato pellet, poi magari il problema non era quello chi lo sa...
Inoltre hai escluso le caldaie "teutoniche", per costruzione alcune sono simili alla mia, spesso hanno di base accessori che nella mia erano optional, potrebbero sostituire tutte le varie centraline solari e climatiche gestendo tutto l'impianto, suddividendolo in diverse zone ecc., poi c'è gente che vuole controllare la caldaia dal tablet, sò gusti... (controllare cosa poi? Io mi voglio dimenticare che esiste)

Per quanto riguarda il venditore devo ammettere che non mi ha mai detto "ho questa marca oppure questa", mi ha chiesto cosa ci volevo fare e poi ha proposto, abbiamo pure cambiato marca perchè dopo aver visto la prima in produzione non ne eravamo convinti.

nhrialto
12-04-2014, 15:02
quello che mi ha un po' sorpreso della logika è che ha troppi optional, metti insieme tutti gli optional che le teutoniche hanno di base e ti ritrovi a rivalutare la questione "quale caldaia".

Dott Nord Est
12-04-2014, 15:39
ad esempio quali optional?

c'è solo l'easy clean, che più che optional, è di serie......
chi si inventerebbe di vendere un'auto senza sedili ??? eheheheheeh

tutto il resto, è di serie

nhrialto
13-04-2014, 06:21
Mi sembra di ricordare che la pulizia dei turbolatori è manuale di serie e automatica come optional, almeno diceva il commerciale a Verona mostrando una sola leva da abbassare rispetto alle varie asticelle della compact

Dott Nord Est
13-04-2014, 07:44
nhrialto..
il discorso è diverso: se vuoi risparmiare puoi prenderla anche con la pulizia manuale, ma non si fà mai. E' come prendere una Mercedes con i vetri a manovella....
Se vuoi risparmiare, prendi la Compact, non la Logika.

Se fai un preventivo Froling, conteggiano caldaia+pulizia+scheda+ecc ecc, con il totale finale.
Significa che di solito prendi una Froling con pulizia a paletta della cenere manuale e regolazione con la rotellina delle patatine? NO.
E' logico.... si chiama "buon senso"....:clapping:

Se vuoi fare il confronto economico, lo fai con entrambe le macchine composte con i medesimi meccanismi.

nhrialto
13-04-2014, 10:07
niente di personale ma prima hai detto che tutto è di serie (tranne easy clean) ... invece non è proprio cosi' senza nulla togliere alla logika!
Una questione di chiarezza.

Dott Nord Est
13-04-2014, 12:05
ripeto, tranne l'easy clean, è tutto di serie.
e tale "optional" è praticamente obbligatorio (impensabile prenderla senza)....
come dire che fai preventivo automobile e IPT a parte (ma è obbligatorio farlo)
poi che tu non abbia capito come si compone un listino, sia RED, sia KWB, si Froling o altro, questo è altro discorso....



niente di personale ma prima hai detto che tutto è di serie (tranne easy clean) ... invece non è proprio cosi' senza nulla togliere alla logika!

ripeto la domanda, cosa secondo te non è di serie oltre l'easy clean?

termica
13-04-2014, 13:03
ancora si insiste con paragoni automobilistici che non ciazzeccano a niente..l'IPT è obbligatoria per legge, non è certo definita optional ,come è obbligatoria la tassa di possesso,quando aboliranno le province aboliranno l'IPT.Detto questo se acquisto un bene e mi vengono offerti degli optional ,quindi con costi extra,debbo avere la possibilità di scegliere se avvalermi di determinati sistemi o apparecchiature che siano e non mi si obblighi o si affermi che senza un determinato "optional" il suo uso è "impensabile", ovvio che senza l'"optional" il bene deve essere goduto in ogni sua parte.Saluti

nhrialto
13-04-2014, 13:14
ripeto la domanda, cosa secondo te non è di serie oltre l'easy clean?
Hai ragione, l'easy clean non è il solo compattatore di ceneri e troley (la memoria ha fatto cilecca), si tratta anche della pulizia automatica dei turbolatori che di serie è manuale nella logika!

Dott Nord Est
13-04-2014, 13:15
ben detto termica
la logika può funzionare anche con pulizia semiautomatica, ma è impensabile prendere una caldaia del genere senza la pulizia automatica, appunto l'easy clean.

non vedo cosa ci sia di difficile da comprendere... :cry:

a me piacciono le auto, e calza a pennello che l'automobile funziona anche senza climatizzatore, ma è impensabile prenderla senza.... :bye1:

termica
13-04-2014, 13:52
non vedo cosa ci sia di difficile da comprendere... :cry:

a me piacciono le auto, e calza a pennello che l'automobile funziona anche senza climatizzatore, ma è impensabile prenderla senza.... :bye1:

Ancora,con questi paragoni che non ciazzeccano a niente,ma chi stabilisce che sia INPENSABILE acquistare un'auto senza condizionatore? TU ? Ma io sarò padrone o no di "condizionarmi"....si/no ? Sarò padrone di decidere se la caldaia la voglio pulire manualmente? Si o No ? Se reputo determinati accessori, siano essi elettronici ,computerizzati o meccanici , oltretutto soggetti a guasti con eventuali costi di manutenzione,sostituzione o riparazione,sarò padrone di decidere liberamente ?Si o NO ?....quando vi pare affermate che "quello che non c'è non si rompe"? Con questo voglio dire che il termine "impensabile" è fuori luogo.Detto questo mi si debbono prospettare le varie soluzioni,poi sarò io a decidere...il venditore non di deve permettere di usare il termine "impensabile"....ma voi venditori pensate che le persone siano tutte da prender per mano per fargli...... attraversare la strada? Saluti

Dott Nord Est
13-04-2014, 15:24
termica, in questa discussione non posso che darti RAGIONE !!
se non vuoi la Logika con easy clean, la prendi senza, con pulizia semiautomatica.
alla fine puoi averla completamente automatica o parzialmente automatica.
grazi di avermi aiutato ad esporre la descrizione. :clapping:

nhrialto
13-04-2014, 16:34
Che poi sarebbe del solo bruciatore... Braciere

Dott Nord Est
13-04-2014, 16:50
L'easy clean è composto da pulizia braciere/fasci più compattatore ceneri

policeaida
14-04-2014, 08:17
Certo si può prendere senza easy clean, se la prendi senza di certo non prendi la Refill (cioè quella con carico automatico) ma a quel punto devi valutare se ti serve davvero la Logika o se ti basta un modello un po' più semplice.
Quello che io intendevo optional era ad esempio il controllo remoto, le schede con centralina climatica, separazione delle zone ecc. so che altre caldaie teutoniche ce l'hanno di serie per la mia non l'ho nemmeno chiesto, la scheda base faceva tutto ciò che mi serviva compresa la gestione del solare, le abitazioni sono 2 ed ho voluto 2 centraline climatiche per separarle completamente. Come esempio io ci vivo da 4 mesi, l'altra abitazione è ancora disabitata hanno fatto da poco l'asciugatura del massetto.

Daniel1980
14-04-2014, 15:49
Quello di vendere la Logika senza Easy Clean di serie è una scelta commerciale come un'altra. Alla prove dei fatti, stando ai commerciali RED con cui ho parlato, quasi tutti prendono l'autopulizia, e mi sembra una cosa ovvia. Per il discorso prezzi, non sono informato su cosa costino le teutoniche, ma sulle potenze in questione, ossia 25 e 35 kw (gli unici tagli attualmente disponibili per la Logika), mi risulta siano ben più alti.


xFornaio:

La distinzione fra caldaie e stufa travestita è alquanto soggettiva. Tecnicamente sono tutte caldaie. Il fatto poi che una bruci di tutto e l'altra solo pellet poi non significa nulla, men che meno che con una marina si risparmi di più...anzi, direi che è vero il contrario, visto che le caldaie onnivore hanno rese minori.

fornaio
14-04-2014, 21:35
X daniel 1980:Una differenza meccanica non è soggettiva, ma è matematica. .......

Dott Nord Est
14-04-2014, 21:36
fornaio, la caldaia sotto è una stufetta perchè non ha il carico come una marina ?????? :cry::cry:

fornaio
14-04-2014, 21:44
Dott.Dalle auto ai pc?Io parlavo di meccanica. ...Fa niente....Hai ragione. ...

Dott Nord Est
14-04-2014, 21:48
io ti ho chiesto se quella caldaia in foto è una stufetta.......


oppure questa, che brucia solo pellet
perchè sinceramente devo ancora capire cosa tu definisci caldaia e cosa definisci stufa

Daniel1980
15-04-2014, 06:52
Una differenza meccanica non è soggettiva, ma è matematica. .......

Casomai si dice 'oggettiva', la matematica è un'altra cosa. Ad ogni modo non è neache oggettiva, per la lingua italiana una caldaia è un qualsiasi scambiatore di calore termico in cui non c'è passaggio di stato del fluido. Quindi non esistono di per se le stufe travestite da caldaia, ma casomai le caldaie che sembrano stufe. Detto questo, quando si parla di 'stufette travestite', la discriminante non è tanto meccanica quanto piuttosto relativa all'autonomia, che in questi prodotti è scarsa sia in termini di serbatoio pellet che di intervallo tra una pulizia e l'altra (tipicamente ogni 2-3 giorni).

fornaio
15-04-2014, 08:14
xFornaio:

La distinzione fra caldaie e stufa travestita è alquanto soggettiva. Tecnicamente sono tutte caldaie. Il fatto poi che una bruci di tutto e l'altra solo pellet poi non significa nulla, men che meno che con una marina si risparmi di più...anzi, direi che è vero il contrario, visto che le caldaie onnivore hanno rese minori.

Casomai si dice 'oggettiva', la matematica è un'altra cosa. Ad ogni modo non è neache oggettiva, per la lingua italiana una caldaia è un qualsiasi scambiatore di calore termico in cui non c'è passaggio di stato del fluido. Quindi non esistono di per se le stufe travestite da caldaia, ma casomai le caldaie che sembrano stufe. Detto questo, quando si parla di 'stufette travestite', la discriminante non è tanto meccanica quanto piuttosto relativa all'autonomia, che in questi prodotti è scarsa sia in termini di serbatoio pellet che di intervallo tra una pulizia e l'altra (tipicamente ogni 2-3 giorni).


ma non c'e' nessuno che ferma questi due?????:spettacolo:

policeaida
15-04-2014, 11:07
fornaio spiega cosa intendi per idrostufa rivestita così capisco anch'io.
E' idrostufa se va solo a pellet? Per essere una vera caldaia deve forse avere l'aspetto di una macchina industriale? Allora nella tua visione la mia è una idrostufa.
Secondo me invece le differenze sono altre: una caldaia che devo pulire e caricare ogni 2 giorni ha la stessa gestione di una idrostufa, se devo regolare i parametri ogni volta che cambio pellet (oppure non lo faccio a scapito della resa e della stessa funzionalità della caldaia) allora non è una gran caldaia.
Ora lascia stare la MCZ, prendi Okofen, Froeling, KWB, ETA, Windhager, sono tutte idrostufe?

Daniel1980
15-04-2014, 12:09
ma non c'e' nessuno che ferma questi due?????:spettacolo:



Più che pensare a fermare me, dovresti fermarti a pensare tu prima di scrivere sciocchezze. Installo sia caldaie di tipo marina che caldaie più moderne, da roba economica simil-stufetta e a prodotti evoluti, quindi so di cosa parlo, e conosco molte bene, sicuramente più di te, i pregi e i difetti dei prodotti che tratto. Le caldaie onnivore tipo marina nel 2014 hanno senso solo se chi le usa vuole variare il materiale di alimentazione, e questo accade prevalentemente in contesti rurali, o nel centro-sud italia, dove magari la disponibilità di biomasse è più varia. Per un uso prettamente civile invece sistemi solo pellet sono molto più comodi, nettamente più efficienti, e mediamente più economici

fornaio
16-04-2014, 17:21
Scusate il ritardo ma ogni tanto lavoro anche io.......
ke onore essere chiamato in causa....




x Daniel 1980:
Ok scusa...
Hai ragione..
Poi come tu stai affermando,
se "scrivo sciocchezze",e
"sai di cosa parli,e conosci molto bene, sicuramente piu' di me", non parlo piu'.....
dico solo che la penso diversamente,
e voglio vedere a conti alla mano se dopo 10 anni ha fatto risparmiare di piu',
una spartana tatano,dcm,ecc...
oppure una red.....
ho fatto questo esempio xke' so' ke conoscete bene questi prodotti....
e' vero...
dipende anche come vengono utilizzate ed installate, ma queste sono "istruzioni x l'uso"
che dovreste fornire voi.......
mi sbaglio se affermo che mi sembra di aver capito che arrivi dal mondo degli idraulici?
non ti preoccupare, solo mia curiosita'......:bye1:




X il dott. :
Non conosco la macchina che hai postato in foto....
dovresti inviarmi qualche dato in piu' e poi ti rispondo....:bye1:




X policeaida :
le differenze che secondo te' sono altre,sono proprio i punti a favore di una "pentolaccia"
come una tatano,dcm,ecc.., ovvero:
io ho una tatano 2304 ,
se vado a pellet la carico una volta ogni 5-6 giorni
e passo l'aspirapolvere una volta al mese,
posso buttarci dentro: legna,pellet, gusci di nocciola, pks, sansa, ecc....
per quanto riguarda i parametri non sono un problema in quanto,
dcm,d'alessandro,ecc, hanno la gestione elettronica biocontrol che fa quasi tutto da se',
e se non ti basta la colleghi ad internet e ti fanno la taratura in tempo reale....
bah.....:bye1:




P.S.
io ho espresso un mio giudizio.....
ognuno e' libero di pensarla come vuole.....

*** Attacco personale rimosso. Violazione art.1 del regolamento del forum. nll ***

policeaida
17-04-2014, 08:08
fornaio ho passato del tempo a darti una risposta esauriente qualche post fa, davi per scontato che io non ne sapessi nulla e che mi fossi fatto bidonare dal primo venditore, ora vedo che non hai avuto tempo/voglia di leggerti quello che ho scritto e i motivi delle mie scelte.
Quando c'è da argomentare dai ironicamente ragione al tuo interlocutore come chi non sa come rispondere, continuando a sostenere di essere il portatore della verità assoluta, adesso addirittura te ne esci col ciulare di più...
Se intendi continuare su questi toni sei troppo bravo per me, io purtroppo pur essendo giovane sono cresciuto, se invece ti vuoi confrontare benissimo sono qui e porto la mia esperienza.
Ci sarebbe poi da capire perché nel 3d riguardante una particolare caldaia a pellet un utente interviene lodando le onnivore.

Quindi ornando in argomento ripeto in breve le mie esigenze:
-servizio a 2 abitazioni
-poco spazio per il deposito del materiale
-necessità della quasi assoluta autonomia
-facile reperibilità della materia prima

Per come ho fatto l'impianto posso caricare il pellet una volta l'anno (volendo con autobotte), il materiale sta tutto in uno spazio della centrale termica, la pulsco stagionalmente, non devo tarane nulla, neanche via internet (per questo problema mi riferivo alle vere idrostufe ci mancherebbe che ce l'abbiano le onnivore li al massimo cala la resa e stop), ho speso molto meno che per una caldaia teutonica.
Io ho le mie opinioni su quali siano le migliori macchine ma alla fine comandano le esigenze che si hanno.

fornaio
18-04-2014, 14:09
Caro...
anche io ho passato del tempo a dare un pelino della mia esperienza al forum,
e,
"non ho dato per scontato che non ne sapessi nulla e che ti fossi fatto bidonare dal primo venditore",
infatti non ti ho risposto in privato, ma ho risposto in pubblico,
cosicche' tutti potessero controbattere e dire la loro.
(questo e' solo per spiegarti che sono in buona fede e non come alludi tu' che avrei voluto abbindolarti...)
poi....
ho letto le tue esigenze ed io avrei fatto diversamente,.... (sempre sia concesso pensarla diversamente da voi tre...)
poi....
ciulare di piu' era solo una battuta come: "non c'e' nessuno che ferma.....", ma la tua risposta e' la riprova dell'assenza di f...!
poi....
io non lodo le onnivore ma godo nel pensare che posso raccogliere da terra qualsiasi materiale legnoso,
e bruciarlo x scaldarmi senza dover sottostare alle leggi di mercato!!!!!!!!
poi ripeto...
tutto questo e' un mio pensiero........
ognuno e' libero di pensarla come vuole......


non ho capito una cosa pero'.....
poco spazio per lo stoccaggio, ma caricabile con autobotte che dura un'anno?
mah.....

policeaida
19-04-2014, 11:37
Mah se questo tu non lo chiami partire prevenuto e dare per contato che io non sapessi quello che facevo...

*** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***

*** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***

*** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***


*** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***

Invece riguardo la mia scelta non mi hai detto cosa avresti scelto e perchè avresti fatto scelte diverse, ne sono sinceramente curioso.
Comunque liberissimo di pensarla come ti pare ma dovresti rivedere il modo in cui lo comunichi, attacchi ad occhi chiusi, quelli che non la pensano come te sono in combutta tra loro e vanno fermati, poi battute da adolescenti..., sembri quasi Grillo.
Riguardo lo spazio per il deposito, il vano una volta finito, avrà dimensioni 2,6 x 1,5 x 2,7H circa, con carico da un tubo che esce da soffitto e prelievo con sistema pneumatico, tolta la "piramide" inferiore per portare il pellet al punto di raccolta, considerato che l'altezza non sarà utilizzata per intero e che il pellet non forma una specie di "collina" superiormente, fanno circa 6 ton che è l'esigenza che abbiamo.
Non ho trovato altro materiale che si potesse gestire allo stesso modo e nello stesso spazio.

fornaio
28-04-2014, 15:11
Riguardo alla tua scelta....
sempre che sei sincero e non fai domande trabocchetto come hai fatto prima,
xche tra poco stoccaggio e 6 ton. di stoccaggio c'e' differenza...
poi...
mi piace la tua battuta su grillo!!!!!
poi......
x esempio.....
sai che il pks, a confronto del pellet, ha piu' kw/kg ed un superiore peso specifico?
questo vuol dire che poteva essere un'ottima alternativa al tuo pellet.......
negli stessi metri cubi avevi piu' kw ed a meno costo......
poi.....
io ripeto, al tuo posto avrei scelto una macchinetta che bruciava piu' materiali,
ma se il tuo problema e' pulirla 1 volta ogni 15 giorni od una volta al mese..
hai ragione.....
la tua red e' la scelta giusta!!
spero solo che non finisca cosi:
http://www.energeticambiente.it/biomasse/14759570-caldaia-red-logika-35-a.html
speriamo che la tua red faccia davvero tutto da sola!!!!!!



poi ripeto e sottolineo che questa e' solo una mia opinione!!!!!

Dott Nord Est
28-04-2014, 15:58
spero solo che non finisca cosi:
http://www.energeticambiente.it/biomasse/14759570-caldaia-red-logika-35-a.html
speriamo che la tua red faccia davvero tutto da sola!!!!!!


dovresti leggere tutta la discussione, e capiresti che il problema non è della caldaia, ma delle impostazioni errate............ :clapping::bye1:

policeaida
30-04-2014, 14:53
Riguardo alla tua scelta....
...
tra poco stoccaggio e 6 ton. di stoccaggio c'e' differenza...
...
x esempio.....
sai che il pks, a confronto del pellet, ha piu' kw/kg ed un superiore peso specifico?
questo vuol dire che poteva essere un'ottima alternativa al tuo pellet.......
negli stessi metri cubi avevi piu' kw ed a meno costo......

6 ton di pellet è quello che mi serve per un anno, non ci sono molti materiali (che io sappia) che stanno nello stesso spazio e possono essere trasportati fino al deposito (io lo potrei fare con autobotte) e, successivamente, fino alla caldaia (sistema pneumatico) allo stesso modo.
Poi c'è la questione di reperire il materiale, nella mia zona ormai chiunque vende pellet, il commerciante di legname, l'emporio edile, il consorzio agrario, il supermercato, insomma si trova ovunque, in sacchi big-bag e autobotte, e c'è anche una buona concorrenza.
Il pks invece non l'ho mai visto ed ho letto di qualche problema con le temperature di combustione e con il residuo di ceneri, ma devo essere sincero, non me n'ero informato molto, avevo approfondito più cippato e mais che si possono recuperare facilmente in zona.


.... al tuo posto avrei scelto una macchinetta che bruciava piu' materiali,
ma se il tuo problema e' pulirla 1 volta ogni 15 giorni od una volta al mese..
hai ragione.....
la tua red e' la scelta giusta!!

Si è uno dei problemi, se fosse solo per casa mia ci avrei anche pensato, però ora sarebbe difficile rinunciare a questa comodità.


spero solo che non finisca cosi:
http://www.energeticambiente.it/biomasse/14759570-caldaia-red-logika-35-a.html
speriamo che la tua red faccia davvero tutto da sola!!!!!!

Beh toccando ferro per ora sono soddisfatto, gli unici blocchi che ho avuto erano dovuti al mio accumulo artigianale (e temporaneo) sistemato quello tutto ok.
Purtroppo non c'è ancora stato un periodo decente di bel tempo, quindi aspetto ancora per fare la prima pulizia da quando è installata.

emilio2014
05-05-2014, 11:37
salve a tutti,
ho visto la compact 24 e mi ha molto affascinato!
Mio cognato che ha preso la ungaro mi ha fatto notare che la compact pesa poco rispetto alla sua! Qualcuno ha esperienze positive della compact??
grazie

Dott Nord Est
05-05-2014, 12:46
che modello della Ungaro?

emilio2014
05-05-2014, 13:01
che modello?
Non so devo chiedere, ma a breve andro' a trovarlo per vederla in opera ... sta ancora finendo casa.

Dott Nord Est
05-05-2014, 13:02
ti mando in pvt alcuni lavori con compact, così ti fai un'idea
qui in pbl non posso linkarli, in quanto il regolamento lo vieta

emilio2014
05-05-2014, 13:04
ma hai esperienze dirette? Lo so che non sono come le austriache ma costano sempre + di una caldaia a metano per cui devono valere qualcosa .... o sbaglio a ragionare cosi?

Dott Nord Est
05-05-2014, 13:07
diciamo che il tuo ragionamento è molto "semplicistico".....
la realtà è moltoooooooooooo più articolata

se ho esperienza diretta? beh.....direi...... :clapping::clapping:

policeaida
07-05-2014, 09:22
Emilio hai la possibilità di allacciarti al metano? Se si fatti 2 conti, non credo ti convenga il pellet o magari ti conviene così poco che non ha senso per gli aspetti negativi che comporta (approvvigionamento, scarica, carica, spazio per il deposito, pulizia)

emilio2014
07-05-2014, 16:41
si, ho la possibilità di avere metano, anzi ho già l'allacciamento.
Il problema è che per i nuovi edifici ci vuole la % di rinnovabile ... 50%-20% (2013)!

fornaio
07-05-2014, 23:38
Policeaida....Ti faccio una domanda. ....Ma pensi prima di scrivere?

policeaida
08-05-2014, 08:08
Ok siamo tornati al fornaio polemico, peccato...
Ti rispondo con un link CTCU italiano - Centro Tutela Consumatori Utenti (http://www.centroconsumatori.it/40v26395d28081.html<br /><br />I)noltre ti dico che se avessi avuto il metano non ci avrei pensato 2 volte, anche se avessi risparmiato con il pellet avrei scelto comunque il metano per tutte le problematiche della mia situazione che ho già elencato più volte.
Il mio discorso era poi generale, ovviamente nella caldaia che ho scelto (al contrario di altri come ad esempio fornaio) io mi devo preoccupare solo di alcune di quelle cose che ho elencato ad Emilio (approvvigionamento, spazio per il deposito)

Giove_nellolimpo
22-10-2014, 22:36
la logika va da Dio prodotto veramente fantastico

atreviu
12-09-2015, 23:23
Salve scusate l'intromssioe. Ero intenzio ato ad acqustare una onnivorain effetti le uniche caldai






Salve scusate se mi intrometto ma vorrei chiedere a voi piu esperti un consiglio. Ero intenzionato ad acquistare una caldaia onnivora triti legna ma purtropp causa canna fumaria picola (max uscita 120 ) non esistono caldaie con questo tipo di uscita (c'e' la aspirofire della faci a ventilazione forzata e sinceramente non mi fanno impazzire (asp
Salve scusate l'intromissione. stavo valutando la mz idrobox da 32kw (triti+pellet no legna). Cosa ne dite? X 200 metri (circa 600 metri cub) in collina in provincia di Roma villino non troppo coibentato aperto sui 4 lati (ci sono 7 termosifoni con 3 bei fancoil e due scaldasalviette). Saranno troppo 32kw? Mi serve una caldaia che vada non solo a pellet (avrei voluto una onnivora triti e legna ma purtroppo ho il vincolo della canna fumaria da 140 max

erennio
21-01-2016, 09:40
Un caro saluto a tutti. Torno sul forum per chiedere se qualcuno sa come ottimizzare la caldaia logica 365. Come ho avuto modo di scrivere in precedenza sono soddisfatto di questa caldaia, tuttavia sono dell'idea che si possa decisamente ottimizzare il rendimento. Al momento non sono intervenuto sui parametri di settaggio della caldaia, ma dato che dalle istruzioni leggo che si può intervenire su parametri quali tipo di pellet utilizzato ed altri, mi vien da pensare che si possa ottimizzare appunto il rendimento. Ho potuto verificare che il tecnico con tutta la sua buona volontà non arriva a certe cose e non so se sia colpa sua o della casa madre che non comunica tutti i possibili settaggi che e possibile effettuare.Indi se qualcuno si e avventurato in operazioni di ottimizzazione della caldaia sarei felice di scambiare opinioni e pareri.

Dott Nord Est
21-01-2016, 11:19
erennio, non dici nulla di che impianto hai e come è fatto

giu1982
30-01-2016, 17:58
Salve sono in procinto di acquistare una compact easy clean 35 casa mia, mi chiedevo se qualcuno del gruppo ha questa macchina e se ci brucia oltre al normale pellet il pellet di girasole o qualcos'altroGrazie per l'attenzione

Dott Nord Est
30-01-2016, 20:02
sono indicate per bruciare pellet, non altro.....

giu1982
07-03-2016, 15:32
salve scusate se ogni tanto scrivo volevo un confronto su un argomento se possibile, sto per installare una caldaia easy clean 35 della red è ho un dubbio, attualmente la mia caldaia a gas è comandata da due valvole di zona, piano terra e piano primo con 2 cronotermostati, ora con la caldaia a pellet che vado ad installare conviene sempre farla funzionare con 2 cronotermostati o è meglio farla funzionare con uno solo in modo da evitare piu accensioni a seconda delle temperature raggiunte su i 2 piani?????? Non voglio sbagliare e tanto meno avere consumi di pellet inutili quindi penso che la soluzione migliore sarebbe quella di lasciare inserito solo il cronotermostato a piano terra dove passo piu tempo facendo sicuro di avere una temperatura ottimale nell'ambiente o sbaglio????

Speroche qualcuno mi dia una mano in modo da non sbagliare grazie

Dott Nord Est
07-03-2016, 15:50
oppure creare collettore con le varie zone separate e gestite singolarmente

giu1982
07-03-2016, 15:57
oppure creare collettore con le varie zone separate e gestite singolarmente

ma così facendo non andrei incontro a una sistuazione in cui ci potrebbero essere piu accensioni a seconda di come vengono gestite singolarmente le zone?

io vorrei evitare più accensioni, che potorterebbero maggiori consumi, e fare in modo di avere un funzionamente "semplice" se si può dire così, la casa è grande è comunque vogliuo raggiunre quanto meno un confort migliore rispetto alla caldaia a metano che mi fa consumare tanto senza avere un confort generale in casa accettabile

Dott Nord Est
07-03-2016, 16:16
infatti, consiglio sempre l'abbinamento del puffer

giu1982
07-03-2016, 16:19
infatti, consiglio sempre l'abbinamento del puffer

avevo già letto del funzionamento con puffer ma purtroppo non ho spazio e quindi ho potuto prendere solo la caldaia, dovendo riscaldare molto, circa 260 mq, voglio trovare un giusto sistema per riscaldare e non sprecare il consumo di pellet

Lore_
07-03-2016, 16:56
Ciao giu1982,

sei passato dal carinci 190 alla red easy clean 35 per 250 mq a salerno. Se la casa è un pò coibentata e se vuoi spendere poco prova anche caldaia a metano a condensazione con gestione climatica. Con i soldi che risparmi fai le 2 zone separate, gestendo il riscaldamento h24, puoi mandare acqua a T più basse e sfruttare meglio la condensazione, al massimo aggiungi qualche elemento ai termo che così gestisci la T di mandata più basse e sei apposto

giu1982
07-03-2016, 17:01
Ciao giu1982,

sei passato dal carinci 190 alla red easy clean 35 per 250 mq a salerno. Se la casa è un pò coibentata e se vuoi spendere poco prova anche caldaia a metano a condensazione con gestione climatica. Con i soldi che risparmi fai le 2 zone separate, gestendo il riscaldamento h24, puoi mandare acqua a T più basse e sfruttare meglio la condensazione, al massimo aggiungi qualche elemento ai termo che così gestisci la T di mandata più basse e sei apposto.

a dire la verita ho gia preso la red easy clean 35 la devo solo montare, spero di non aver fatto una caz..., l'idea del termocamino era quella iniziale ma poi considerando tutti i lavori necessari, lo spazio di staccaggio legna quasi nullo e comunque i consumi necessari per riscaldare tanto spazio mi sono deciso a prendere una caldaia a pellet......spero tanto di aver fatto la giusta decisione, considera che io avesso con l'impianto in funsione per 9 ore brucio con una vecchia caldaia a metano sui 16 mc a giorno.

a dimenticavo con 16 mc riscaldo ad oggi solo 190 mq non tutta la casa perche ho delle stanze in cui ho chiuso i termosifoni

giu1982
08-03-2016, 10:24
nessuno che mi dia un consiglio sul come far funzionare la caldaia gentilmente???? Mi riferisco sempre al funzionamento con i cornotermostati

Lore_
08-03-2016, 10:46
Ciao giu1982,

la soluzione te l'ha data già Dott Nord Est, cioè il puffer, che puoi posizionare dove ti sta, non necessariamente vicino alla caldaia, altrimenti nel tuo caso penso avrai molti problemi di continue accensioni (sopratutto visto anche la potenza della caldaia), non penso risolvibili in altro modo, soprattutto perchè con puffer potresti gestire T di mandata più basse facendo girare h24 i circolatori riscaldamento, con maggior confort e minori consumi

giu1982
08-03-2016, 10:51
Ciao giu1982,

la soluzione te l'ha data già Dott Nord Est, cioè il puffer, che puoi posizionare dove ti sta, non necessariamente vicino alla caldaia, altrimenti nel tuo caso penso avrai molti problemi di continue accensioni (sopratutto visto anche la potenza della caldaia), non penso risolvibili in altro modo, soprattutto perchè con puffer potresti gestire T di mandata più basse facendo girare h24 i circolatori riscaldamento, con maggior confort e minori consumi

dai vari post letti ho capito l'importanza del puffer ma come ti dicevo nel locale caldaia non entra e l'unica possibilità di installazione sarebbe in u altro locale a 6 mt di distanza da dove monto la caldaia quindi sarebbe un casino assurdo anche perchè nel mezzo c'è il mio studio.

In ogni caso mi resta il dubbio se collegare tutto su un solo cronotermostato o restare l'impianto diviso per le 2 zone

Dott Nord Est
08-03-2016, 11:16
senza quello, e con varie zone da gestire, avrai vari "problemini" ....

giu1982
08-03-2016, 11:25
senza quello, e con varie zone da gestire, avrai vari "problemini" ....

se mi dici cosi mi fai preoccupare, spero ci sia un modo per trovare un giusto equilibrio senza avere per forza grossi problemi

Lore_
08-03-2016, 11:29
Ciao giu1982,

penso, visto la caldaia secondo me sovradimensionata per una gestione ottimale, senza puffer, le continue accensioni le avrai anche con una sola zona unica, una volta che l'impianto/casa è in temperatura

giu1982
08-03-2016, 11:50
Ciao giu1982,

penso, visto la caldaia secondo me sovradimensionata per una gestione ottimale, senza puffer, le continue accensioni le avrai anche con una sola zona unica, una volta che l'impianto/casa è in temperatura

da come sto leggendo i vari commenti la soluzione ottimale forse nel mio caso sarebbe quella di non far funzionare l'eco stop e nel momento in cui va in modulazione avendo un impianto comunque grande non dovrebbe spegnersi ma matenere il minimo comunque e poi dare ulteriore potenza la momento della necessità

giu1982
08-03-2016, 12:17
in ogni caso c'è qualcuno che abbia la mia stessa caldaia senza puffer giusto per un confronto anche se so che le variabili sono tante

policeaida
08-03-2016, 16:00
Io ho una 35 kW su circa 320 mq, ma abbiamo un pipe in tank da 1200 l, quindi non ti posso aiutare se non suggerendoti di trovare il posto per un puffer.