PDA

Visualizza la versione completa : Preriscaldo biogas



LTV
02-04-2013, 20:53
Ipotizzando di preriscaldare il biogas con un potere calorifico di 4000 Kcal/Nm^3 portandolo a una temperatura ipotetica di 90°C, per sapere quanto diventa il suo potere calorifico basta sommare alle 4000 Kcal/Nm^3 di partenza quelle necessarie per portare il gas a 90°C????

Mr.Hyde
02-04-2013, 21:56
di che potere calorifico parli? quello superiore o inferiore? poi che composizione ha il gas in questione? di solito si preriscalda l'aria in ingresso ai bruciatori oppure entrambi se i combustibili sono liquidi (olio ,olio combustibile etc per aumentarne la polverizzazione in lancia ).. ma nn mi risulta che il gas combustibile richieda preriscaldo (a meno che nn sia a pressione superiore ai 12 bar (effetto joule tomshon) e comunque il preriscaldo è alla temperatura di circa +5°C per compensare il raffreddamento dato dalla decompressione del gas stesso da 12 bar a 0..... effetto frigorifero di joule tomshon ) comunque il potere calorifico nn puoi cambiarlo riscaldano il gas , al massimo dovresti inserire altri componenti nello stesso .. ricordo che il potere calorifico è una costante dei combustibili e dipende dalla sua natura ...ogni combustibile ha il suo specifico valore

LTV
03-04-2013, 20:56
Era un discorso generale, comunque si usa preriscaldare il gas prima della combustione utilizzando del calore di recupero (esempio il calore dell'olio cuscinetti). Questo perchè una volta arrivato in camera di combustione avrà bisogno di minore energia per arrivare al punto di accensione

Mr.Hyde
04-04-2013, 14:38
ok allora rispondo alla tua domanda ... non so che composizione abbia il tuo gas quindi non posso fare calcoli in merito al calore che serve per portare il combustibile a 90°C , non ho neanche la temperatura di partenza quindi non so che delta termico devo considerare , ma posso farti un'esempio in modo che poi tu ti possa calcolare le kcal in piu' nella camera di combustione... prendo in esempio il metano ......................... dunque il CH4 ha un potere calorifico inferiore di circa 8500 kcal/Nm3 per sapere quanto calore toglierebbe un Nm3 di metano per essere riscaldato da 20°C a 90°C , faccio questi calcoli approssimativi .... il calore specifico del metano gas è 0,52 kcal/kg ... poi 1Nm3 di CH4 pesa 0,714 kg cioè 0,37 Kcal/Nm3 questo vuole dire che per innalzare di 1 °C 1000 litri(1 Nm3) di CH4 servono 0,37 kcal ...quindi per innalzarlo di 70°C (partendo da temperatura iniziale CH4 di 20°C) servono 0,37 x 70 = 25,98 kcal/ Nm3... quindi in sorta il calore presente in camera di combustione(e nn il potere calorifico!! )salirebbe da 8500 + 26 = 8526 Kcal/Nm3 e cioè dello 0,3%.... cordialita' Francy:bye1:

LTV
04-04-2013, 20:18
Quindi aggiungi le Kcal necessarie al preriscaldo, grazie mille dell'informazione è quello che intendevo.
Comunque se consideri 0,3% per 8000 ore di lavoro all'anno il risparmio può essere interessante