PDA

Visualizza la versione completa : scooter CRB ZEUS



Pagine : [1] 2 3

GIOR
08-08-2013, 13:14
Zeus (http://www.cerberus.it/zeus.html)
Oggi dopo alcuni mesi d'attesa finalmente ho ritirato il mio scooter elettrico CBR Zeus.
32367
Per chi non lo conoscesse ho inserito in testa al post la locandina dello scooter, ma molti amici del forum già lo conoscono e l'hanno provato abbondantemente.
Primo impatto per me che sono un motociclista è stato un po' strano, perchè l'impostazione di guida è molto eretta e soprattutto è altissimo, sono 1,81 e quasi non tocco per terra, la sella morbida e ben imbottita.
Purtroppo me lo hanno consegnato senza le batterie in dotazione in quanto non sono ancora arrivate dalla Cina, mi sono dovuto far prestare una batteria dal venditore che gentilmente me la prestata in uso fino alla fine del mese, ossia quando arriveranno le batterie originali. Purtroppo questa batteria ha qualche problema infatti tornando a casa ho avuto dei problemini. Quando sono partito non ero abituato molto l'assetto di guida quindi sono andato cauto,ma quanto sono arrivato sul raccordo ho aperto tutto e ho viaggiato con una dozzina di kilometri a 100 all'ora.
Arrivato a casa, dopo 18 km, la batteria era ancora al 60%. Sono contento dell'acquisto, ma solo con l'uso quotidiano può dire se è un acquisto azzeccato o meno. In seguito proporrò dei filmati.

ccriss
09-08-2013, 11:35
E' uno dei pochi scooter elettrici a ruota alta e finalmente con buona potenza. Guardando l'area che potrebbe essere dedicata alle batterie, noto che non mi sembra che ci sia molto spazio per farci stare 72V x 50AH, siamo sicuri che siano celle LIFEPO4 e non LICO (quelle si che occupano poco spazio e pesano meno)?
Quando ti capita mi togli la curiosità di misurare la velocità max con il GPS?
L'autonomia di 105Km secondo ce l'hai se ci vai a 45Kmh max, ma è comunque una capacità di batteria abbastanza buona.

Complimenti per l'acquisto, esteticamente è molto bello.

GIOR
09-08-2013, 12:04
ci stanno 2 batteria LIFEPO4 e pesano abbastanza. Con gps non lo ancora misurato ma con quei rivelatori di velocità che si incontrano per strada, si. Tre passaggi primo a 63, secondo a 71 ed il terzo a 89. Non so se questi rilevatori sono veritieri ma si basano su questi per fare le multe. Sono certo che 105 km di autonomia non si fanno alla massima velocità ma a 45 kmh. In fondo è un mezzo cittadino. L'estetica è quella del nuovo scarabeo 125cc.

GianniTurbo
09-08-2013, 14:11
Anche a me piaceva molto, perchè è l'unico a ruote alte e con la pedana piatta, e sembrava fatto meno peggio di altri
l'hai preso alla fiera ad Aprile se non sbaglio.
L'ho provato ma l'esemplare non andava a più di 60 all'ora forse perchè aveva le batterie scariche, poi si è fermato 5-6 volte e non è più ripartito, magari era la batteria scarica, pure in quel casao una sola.
Morale della favola il venditore mi è dovuto venire a prendere e lui ha spinto il mezzo e io ho guidato la sua auto...
Ammise che per non so qual motivo non aveva un caricabatterie e l'unico era finito a milano per una assistenza assieme allo scooter che era ritornato con sola una batterie e senza caricabatterie... questo dopo avermi recuperato per strada.
Prima mi ha decantato che lui aveva un magazzino ricambi e personale tecnico preparato in sede per venire in contro a qualsiasi esigenza...
Andare con una sola batteria, visti i precedenti di Jumpjack non mi ispira. mettici un segno di distinzione in maniera tale che una volta restituita non finisca dentro nessuno scooter venduto a clienti, magari utenti di questo forum
Tienici informato e aggiornato.
Magari pesa la batteria così cerchiamo di ricostrire la chimica della batteria.

GIOR
09-08-2013, 15:09
non credo che la useranno è gonfia come un pallone! il segno ce lo messo e poi c'è scritto che una 48v 30 ah. Lo misurata invece è una 72v. Lo scooter va bene, molto rigido devo dire. Problemi in partenza per l'acceleratore che ha un pò di gioco, fatta la mano l'accelerazione fluidità e tranquillità senza problemi fino a 80 kmh per arrivare a 90/100 kmh bisogna lanciarlo. Non credo abbiano officina e ricambi comunque penso che in futuro organizzeranno. Per ora con questa batteria andando in maniera vivace riesco tranquillamente a fare 40 km. Dopo 40 km la ricarica dura circa due ore.

grazie CCRISS, vai a provarlo da Elett***city.

GIOR
12-08-2013, 10:12
stazione di ricarica della batteria estraibile
32420
strumento di controllo
32421 potenza assorbita
32422ampere
32424watt per la ricarica

fine ricarica dopo 36 km in poco meno di 2 ore

riccardo urciuoli
23-08-2013, 12:31
Gior, visto che hai postato dati sui consumi...
La schermata 'potenza' in realtà indica i Volt quindi la tensione e non serve praticamente a niente, ti dice solo quanto 'cala' la tensione di linea attaccando la ricarica (nel tuo caso niente visto i pochi W assorbiti).
I 'W per la ricarica': quelli sono i W massimi, ma di solito l'assorbimento varia durante la ricarica.
Anche a fine ricarica indica W che è la potenza istantanea, vuol dire che ancora non ha finito di ricaricare! Oppure è la potenza a fine carica...

Insomma, quello che conta è la schermata che indica i kWh assorbiti, devi azzerare il numero a inizio ricarica e rileggerlo alla fine.

dai dati del costruttore mi aspetto consumi circa 35Wh/km, e il CB dovrebbe assorbire almeno 2-300W da rete, 40W sono veramente troppo pochi... anzi, se ricarica in sole 2h potrebbe assorbire circa
36km x 35Wh/km = 1,26kWh /2h= 630W medi

paleoprog
17-11-2013, 14:29
segnalo che a EICMA è uscito un nuovo modello, un pochino più potente ma con le batterie che sembrano le stesse dello ZEUS di GIOR (che tra parentesi non era poi troppo costoso)

Moto elettrica sportiva da Cerberus | Electric Motor News (http://www.electricmotornews.com/news-ed-eventi/show-e-saloni/moto-elettrica-sportiva-da-cerberus)

GIOR
19-11-2013, 08:10
il nuovo avrà la centralina programmabile e motore da 5000w

GianniTurbo
19-11-2013, 08:22
A me lo Zeus non dispiaceva, è che durante il giro di prova mi ha lasciato per strada, se l'asssistenza è questa, preferisco pedalare...

GIOR
19-11-2013, 10:25
problemi di gioventù! ora sono una decina i possessori dello Zeus (a Roma) e sono pienamente soddisfatti!

GianniTurbo
19-11-2013, 13:21
il fatto che costa ancora parecchio, 5000 se non erro..

GIOR
19-11-2013, 14:32
si, è così...e dubito che si abbasseranno i prezzi!

GianniTurbo
19-11-2013, 14:43
Essere ecologici e silenziosi costa ancora troppo per le mie tasche... il vectrix accessoriato parliamodi 8000, questo 5000.

GIOR
19-11-2013, 15:23
certo prendere un cinquantino, che fa la stessa velocità di un elettrico, fa 50 km/litro e costa 1500 euro è molto più conveniente (tranne che per l'assicurazione, li ti ammazzano).

GIOR
22-02-2014, 13:14
prova su strada:
zeus scooter prova - YouTube (http://youtu.be/Dxv6c5f6Cbw)

ccriss
22-02-2014, 20:22
Grazie Gior, ci voleva un bel video per farsi una idea delle performance del mezzo :)

GianniTurbo
23-02-2014, 11:12
Come va il mezzo? Le batterie si comportano bene? Pregi e difetti dopo circa un anno dall acquisto?

GIOR
23-02-2014, 14:56
va benino! trema in frenata, buona tenuta in curva, sul bagnato è una saponetta (per colpa delle gomme), velocità max 85 kmh, autonomia circa 30 km a batteria, se si vuol fare delle salite. Senza salite tranquillamente 40 km a batteria.

GianniTurbo
24-02-2014, 10:38
Oddio per un mezzo che costa 5000 euro non è il massimo, il tremore in frenata potrebbe essere un problema della forcell, magari solo lenta oppure il disco del freno non perfettaemnte dritto. Le gomme per 5000 euro potrebbero mettercele migliori.
Non è chiaro il discorso delle salite, usi solo una batteria per volta? se è così le stressi a mio avviso inutilmente.

GIOR
24-02-2014, 12:38
Non è chiaro il discorso delle salite, usi solo una batteria per volta? se è così le stressi a mio avviso inutilmente.
no, le batterie le uso insieme, va visto che sono due, dò i i dati per singola batteria. Infatti la autonomia con clima invernale si attesta sui 75/80 km. Il fatto delle salite l'ho messo perchè per arrivare in garage ho una forte salita di 80 metri, e se non ho batterie ben cariche mi fermo. Se non dovessi fare questa salita avrei più autonomia. Le batterie non le stresso mai, infatti carico ogni due giorni, a prescindere dai km fatti. Quindi posso aver fatto tra i 20 e 40 km.

GianniTurbo
24-02-2014, 14:14
Ok, punti di vista, io considero la batterie un unica batteria, divisa in due per esigenze di trasporto.
quindi se ho capito bene con la coppia di batterie, 60 di autonomia per poter fare la salita, diversamente 75/80.

GIOR
25-02-2014, 10:54
60 di autonomia per poter fare la salita, diversamente 75/80.
esatto! forse in estate aumenterà l'autonomia, ma pare che si stia lavorando sulle batterie per aumentare molto l'autonomia.

GianniTurbo
25-02-2014, 10:55
ma hai spazio ulteriore nel vano? una terza non entrerebbe?

GIOR
25-02-2014, 17:23
una terza si può portare ma non c'è l'attacco. Ce le sono due. Diciamo che se uno volesse (anzi avesse i soldi) ne potrebbe portare 4 ed usarne due per volta.

GianniTurbo
26-02-2014, 09:03
Hai indagato per capire se sono banalmente in parallelo e c'è un diodo per evitare che una batterie carica carichi una scarica in parallelo?
basterebbe procurarsi quei connettori magari conme ricambio oppure su ebay, bisognerebbe capire come si chiamano...

GIOR
26-02-2014, 09:26
si può usare anche solo una batteria, quindi se ci fosse l'attacco se potrebbero anche mettere tre. Al motordays ci sarà il boss della CRB , che è un ingegnere, che aiuta i cinesi a sviluppare il mezzo, quindi potremo chiedere a lui.

GianniTurbo
26-02-2014, 10:01
Si, si può usare una sola perche sono in parallelo, la mia domanda era se ho una batterie carica e una scarica, metterla in parallelo non è il massimo, si rischia corrente fra una e l'altra cosa di solito da evitare, solitamente si fa con un grosso diodo su ogni batteria, sui cavi che collegano le batterie allo scooter.In questa maniera l'energia fluisce dalla batterie verso il motore e non tra batteria e batteria.
ha fatto così pure jumpinjack

GIOR
26-02-2014, 10:15
ah, non so! infatti per evitare questa cosa, uso sempre le batterie insieme e le carico insieme. comunque hanno il BMS interno che penso ottimizzi sia la carica che la scarica. A me piacerebbe mettere un booster, una piccola batteria da 11,1v 5 ah per una scarica di potenza per i sorpassi. Chissà se si può fare.

GianniTurbo
26-02-2014, 10:34
Potresti fare un pacco al LIPO, le lipo riescono ad avere un capacità istantanea di mooltissimi C di scarica, anche 80, ma secondo me le devi mettere in parallelo, avendo dei diodi sulle batterie, senno l'energia non andrebbe verso il motore ma verso le batterie.
Che voltaggio sono le batterie?

riccardo urciuoli
26-02-2014, 11:07
Riguardo il diodo serie, meglio precisare che non si può mettere se c'è il recupero in frenata, e comunque va scelto attentamente perchè dissipa SEMPRE una certa potenza, quindi deve essere robusto, con radiatore, a bassissima tensione diretta e alta corrente massima ammessa....

GIOR
26-02-2014, 11:48
Potresti fare un pacco al LIPO, le lipo riescono ad avere un capacità istantanea di mooltissimi C di scarica,
infatti ho una lipo da 11,1v 5 ah 80c che non utilizzo. Le batterie di serie sono delle 72v 26 ah.

GianniTurbo
26-02-2014, 11:55
Non puoi metterlo in serie,
A mio avviso potresti farti un pacco in parallelo, Lipo, da connettere magari con un rele comandato sul manubrio, magari da uno o dueVolt in più. ma a mio avviso devi prima montare i Diodi, correttamente dimensionati.

GIOR
26-02-2014, 13:00
volevo una cosa del genere

jumpjack
27-02-2014, 21:03
A fare un connettore a Y con 3 connettori anderson ci vuole poco.

GianniTurbo
27-02-2014, 21:20
Non usa gli Anderson, ma dei connettori circolari che ricordano i Canon, quelli dei microfoni, usati ne mondo delle bici elettriche, ma mooolto più grandiGior, puoi pubblicare una foto?

GIOR
28-02-2014, 09:50
non parliamo dei connettori! non so dove li hanno trovati, saranno sicuri ma per toglierli e sopratutto per metterli ci vuole una laurea in ingegneria.

GianniTurbo
28-02-2014, 10:46
è una maniera per farli comprare da loro....

roby.lt
28-02-2014, 21:11
....A me piacerebbe mettere un booster, una piccola batteria da 11,1v 5 ah....

Per avere più spunto, bisognerebbe programmare la centralina aumentando gli A max d'assorbimento del motore.
Anche se le batterie fossero da 100Ah, lo spunto resterebbe quello programmato.

jumpjack
28-02-2014, 21:40
*** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***
si ma poi l'ho tolto quando mi sono ricordato che in ogni batteria c'è un BMS che evita sovracorrenti e sovratensioni in ingresso.

flavius85
19-05-2014, 09:49
Stavo valutando l'acquisto di questo scooter? lo consigliate rispetto al ecojumbo? problemi dopo qualche mese? l'autonomia reale secondo voi? grazie Flavio (RM)

p.s. ma la prima foto, quella con la base di ricarica, sulla batteria c'è scritto 48v.... ora sono da 72??!? o qualcosa non mi torna?!? grazie :P

jumpjack
19-05-2014, 10:26
GianniTurbo ti dirà peste e corna di questo scooter perchè una volta l'ha lasciato a piedi... ma tutti diamo stati lasciati a piedi una o più volte dai nostri scooter elettrici, quindi non fa testo... :-)
A me il Cerberus ispira molto per via delle gigantesche ruote da 16 pollici, che sentono molto poco le buche. Tra qualche mese dovrebbe venderne uno simile Ecoitalmotor sotto il nome di Geco300.
Nel comprare uno scooter elettrico è importante poter contare sull'assistenza, se non si è tecnici/meccanici/elettronici/nerd :-) , quindi chiedi info al venditore in merito.

flavius85
19-05-2014, 10:29
anche le F1 si fermano eh! quello non è un problema... certo se lo fa ogni giorno non è il massimo...

non capisco se la centralina è programmabile o meno...
l'autonomia secondo voi?

grazie :DD

GianniTurbo
19-05-2014, 10:32
Devi contattare Gior, al momento è l'unico che io sappia che lo ha.
A me non dispiace, ruote alte (16 pollici) , pianale piatto, batterie estraibili, etc. omologato come 125,

flavius85
19-05-2014, 10:33
pensavo fosse omologato 150... quindi niente autostrada per piccoli tragitti :(

PIERO-U
19-05-2014, 10:50
GianniTurbo ti dirà peste e corna di questo scooter perchè una volta l'ha lasciato a piedi... ma tutti diamo stati lasciati a piedi una o più volte dai nostri scooter elettrici, quindi non fa testo... :-)
Il mio (per ora) MAI !! :preoccupato:

http://www.energeticambiente.it/categoria-l3-es-moto-ibride/14754351-i-primi-10-km-da-ibrivido.html

GianniTurbo
19-05-2014, 10:57
Sono stato neutrale, anzi positivo. Lo scooter non mi dispiace affatto. sulla carta ha tuti i numeri
Se la vogliamo raccontare tutta dopo che il venditore mi aveva decantato la sua assistenza sono, rimasto a piedi durante il giro di prova, Aveva una sola batterie anzichè due e il venditore non aveva a disposizione un caricabatterie per caricarlo.
Nonostante ciò me lo ha dato in prova. riusultato:sono rimasto a piedi,

pensavo fosse omologato 150... quindi niente autostrada per piccoli tragitti http://www.energeticambiente.it/images/smilies/frown.png
Nessuno scooter elettrico è omologato come 150... neanche il vectrix.

flavius85
19-05-2014, 11:01
ma invece del vectrix vt-1 si sa più nulla?!??
spero che il bmw lo sarà! :D

jumpjack
19-05-2014, 11:31
Il bmw dovrebbe essere appena arrivato nei concessionari, chi va a provarlo? :-)
Lo Zeus, con 60 Ah, secondo i miei calcoli ha sicuramente almeno 60 km di autonomia minima, con una guida "varia"; andando costantemente a 95 all'ora avrebbe quasi 40 km di autonomia (Cx = 0.9, area frontale 0.9, Cr=0.08, batteria 3600Wh).

GIOR
19-05-2014, 11:48
l'Ecojumbo costa di meno! lo Zeus ha una autonomia minima di 35 km a batteria, quindi se uno vuole può comprare varie batterie ed avere + autonomia. Stò valutando di comprare una terza batteria. ho avuto problemi di elettronica con una batteria, sempre prontamente riparata. ho chiesto se si poteva avere una batteria unica da 60 ah. In generale lo scooter va bene, 80 km/h, buona ripresa, ma duro sulle buche nonostante le ruote 16". La carrozzeria è un pò rumorosa (i parafanghi) perchè si allentano (quasi quasi li tolgo).Comprando il cavo la centralina è programmabile.

GianniTurbo
19-05-2014, 11:50
Si ma l'ecojumbo non ha BMS sulle batterie, o sbaglio.
Inoltre le batterie estraibili sono un valore aggiunto...

flavius85
19-05-2014, 11:57
si potrebbe aggiungere una coppia di batterie in serie da 36v (cinesi) da 10ah, stile "riserva".
il caricatore com'è? sarebbe comodo averne due...
l'assistenza quindi c'è ed è valida?!???

GIOR
19-05-2014, 12:02
l'assistenza quindi c'è ed è valida?!???
A Roma-Delta solar, è valida, hanno buona volontà! Io sono in diretto contatto con l'importatore (in sicilia), se ho problemi chiamo lui, e poi a Roma provvedono.

GianniTurbo
19-05-2014, 12:03
Hanno imparato dai propri errori...

jumpjack
20-05-2014, 10:11
si potrebbe aggiungere una coppia di batterie in serie da 36v (cinesi) da 10ah,
Mi sa che le batterie al litio non si possono mettere in serie, per via dell'elettronica interna.

GianniTurbo
20-05-2014, 10:37
Perchè no, che io sappia si. certo 2 BMS in serie, diventa un impresa gestire eventuali problematiche,

flavius85
20-05-2014, 11:07
io cmq intendevo sempre lipo4 con BMS integrato

GianniTurbo
20-05-2014, 11:11
Diciamo che 2 BMS sui due pacchi ha senso più sulle bici elettriche, Li a volte si usano 2 pacchi in parallelo per avere grossa autonomia ed essere a norme di legge come velocità o 2 pacchi in serie, quando si vuole maggiore voltaggio, per brevi tratti.
Io non riesco a vedere/immaginare altri motivi per dividere in 2 il pacco.

flavius85
20-05-2014, 11:13
un pacco da 72v cinese è difficile da trovare... 2 da 36 più facile! io non li userei in aggiunta, ma come ricambio! il pacco originale non ce la fa... collego i 2x36 in serie da 10ah.... arrivo dove posso e carico!
è completamente folle?!? il top sarebbe avere due mappe... una super eco per le cinesi da 10/15ah!

GianniTurbo
20-05-2014, 11:18
Puoi sempre fartelo un pacco, io ho pure un BMS da 72 che mi avanza se ti interessa...

flavius85
20-05-2014, 11:20
per ora devo ancora comprare lo scooter!
però ecco sarebbe un modo per fare una specie di "riserva"!

jumpjack
20-05-2014, 13:13
So che non tutti i caricabatterie possono essere collegati in serie, perchè con certe elettroniche la massa del secondo risulterebbe a 36V invece che a 0V e non funzionerebbe. Probabile che valga lo stesso per i bms.
In certi pacchi da 12v con elettronica integrata i produttori dicono che, proprio a causa dell'elettronica, non si possono mettere più di 4 pacchi in serie.

flavius85
20-05-2014, 13:17
potrei caricarli in parallelo volendo!
cmq siamo andati un po' OT :D

vediamo se riesco a prenderlo... non riesco a contattare la delta per un preventivo anche da loro!
l'importante secondo voi che tra ecojumbo e zeus mi consigliate cmq lo zeus... certo i 1000€ non sono poco... ma tra batterie LIPO, estraibili, ruote alte... insomma più o meno ci stanno! (anche l'estetica secondo me è un po' meglio...!)

Flavius

GianniTurbo
20-05-2014, 15:56
l'ecojumbo è più diffuso e l'assitenza dicono tutti che è buona, ma ha le batterie al litio da poco e se non sbaglio il modello base bnon ha il BMS, e sono le batterie modulari che non permettono di montare BMS, senza modificarle.
Lo zeus è poco difuso, perchè è un prodotto più giovane, sulla carta è meglio, ruote alte etc batterie estraibili.
Cerca di provare tutti e due, e farti un idea.

GIOR
02-07-2014, 12:08
ieri sono venuti dei tecnici cinesi a farmi un upgrade all'elettronica delle batterie. Ho, così, potuto vedere come sono fatte le batterie e parlare con loro delle problematiche delle stesse.
4097340974409754097640977

jumpjack
02-07-2014, 16:33
Che ficata le celle che si fissano senza viti e senza saldature! Sei riuscito a leggere che marca sono?

GIOR
02-07-2014, 17:42
è un sistema brevettato da loro, con questo sistema riescono a fare batteria di qualsiasi dimensione e potenza. La mia è formata da 248 celle da 2ah per 3,7v; la marca non c'era ma dicono, ovviamente, che sono le migliori in fabbricazione.

ccriss
02-07-2014, 21:17
Curioso l'assemblaggio, molto comodo sostituire eventuali celle guaste.
Ma per curiosità si sa che chimica sono?

riccardo urciuoli
02-07-2014, 22:04
il problema, nelle configurazioni serie/parallelo, è capire qual'è la cella guasta..

GianniTurbo
02-07-2014, 23:01
Fichissimo, mi piacerebbe saperne di più.

GIOR
03-07-2014, 06:58
la chimica è LIFEPO4. Ho chiesto perchè questa invece delle li-on o li-po o altro, e mi hanno risposto che le altre chimiche non tengono allo sforzo come la LIFEPO4 e per ora è la migliore ed è infatti la più usata. Il montaggio è fatto in brick da 12 celle (più o meno, non ho fatto bene caso), quindi è facile capire se c'è un cella "stanca" e facile da montare senza fare inversioni di polarità.

ccriss
03-07-2014, 08:53
Gior, se il voltaggio nominale ,almeno credo di aver capito cosi' da quello che hai scritto prima, è 3,7V non si tratta di LiFePO4, ma di altro (es.: Li-Co, LiMn04 etc..). Dietro ogni chimica ci sono pregi e difetti, ero curioso di saperlo per capire la scelta che è stata fatta sul tuo mezzo. Celle da 2AH x 3,7V mi ricordano tanto il taglio classico delle Li Co, ma faccio illazioni.

GIOR
03-07-2014, 09:19
infatti, è stata la mia perplessità! le LIFEPO4 sapevo che erano da 3,2v. Invece lui mi ha specificato che erano da 3,7 v lifepo4. Per farlo capire (parlava inglese con accento cinese), ha scritto su un foglio di carta: lifepo4 3,7v . Poi ha scritto una formula in cui dimostrava come arrivava a fare delle batterie da 72v 26 ah. Peccato che non l'ho fotografata. gli ho chiesto se fossero con IL Manganese (LIMN04) o altre chimiche, ma lui ha specificato LIFEPO4. Mi ha anche spiegato che le LIPO sono in soft pack e usate per elettronica (telefoni, tablet e modellismo), mentre le LIFEPO4 sono in HARD CASE in genere cilindro e sono più adatte per i motori e per l' Hard duty.
Comunque per ora, con il nuovo BMS, visto che sono a Roma fino ad oggi, ho "tirato il collo" alle batterie andando a tavoletta per 50 km; l'indicatore della batteria non si è ancora mosso dal Full.

andypairo
03-07-2014, 09:26
Per le LIFEPO4 72V sono la tensione di fine carica per un pacco 20s, ma se ragioniamo per tensione "nominale" siamo a 64V

ccriss
03-07-2014, 10:12
La mia è formata da 248 celle da 2ah per 3,7v; la marca non c'era ma dicono, ovviamente, che sono le migliori in fabbricazione.

Proviamo a partire da qui, se ogni pacco è da 25AH (se ricordo bene) e tu ne hai due otteniamo:

25AH/2AH = 12 paralleli (i conti non tornano , arrotondo per difetto)
248/12= serie da 20celle (arrotondato per difetto)
Quindi abbiamo un pacco batterie da 20S12P

Se le celle sono da 3,2V nominali -> abbiamo un voltaggio di fine carica = 3,6x20= 72V
Se le celle sono da 3,7V nominali -> abbiamo un voltaggio di fine carica = 4,2Vx20= 84V

Tu che voltaggio di fine carica hai?

Se ho sbagliato qualche parametro, correggilo pure e vediamo che succede

GIOR
03-07-2014, 10:23
le batterie sono da 72v 26 ah, cariche arrivano a 82/83 v, anche perchè il motore ha una tolleranza fino ad 88v. Mi sembra che siano 240 celle ma potrei sbagliare in eccesso (si possono contare sulle foto, ce ne è una in cui ci sono tutte). Hanno misurato le celle quando erano cariche ed erano intorno ai 4 v. Non sono stato molto attento perchè stavo parlando con il capo tecnico in inglese e l'altro tecnico lavorava con un velocità impressionante.

ccriss
03-07-2014, 10:44
Se le celle erano cariche a 4V non sono LiFePO4, ma un'altra chimica ed i miei conti sembrerebbero avvalorare l'ipotesi considerando il tuo voltaggio di fine carica. Questo non vuol dire che il tuo pacco batterie non sia formidabile, ma i conti altrimenti non tornano.

jumpjack
04-07-2014, 22:47
Il problema è che il voltaggio nominale delle Li-Ion (3,6-3,7 volt) è lo stesso del voltaggio di fine carica delle LiFePO4 , quindi è facile fare confusione, tra cinese, inglese e italiano! ;-)

Gale
19-11-2014, 10:59
Qualche settimana fa ho acquistato uno Zeus con 2 batterie potenziate da 32 Ah. Ho percorso finora 150 Km e posso dire di esserne favorevolmente sorpreso.
Vivo a Napoli, città collinare, e percorro spesso strade in salita, molte ripide ed alcune molto ripide. Lo scooter le percorre tutte con un bel tiro. Con una carica ho percorso quasi 100 Km, dei quali circa il 40% in salita, arrivando a casa con l’indicatore sul giallo; stimo che in piano a 45Km/h potrebbe superare i 150 Km di autonomia, considerando anche il fatto che ho montato un ampio parabrezza.
Non ho valutato ancora la velocità massima, non sono andato ancora in tangenziale anche se qui c’è il tutor ed il limite è 80 Km/h; non ho ancora provato con il passeggero.
Ho calcolato che per avere un ampio margine conviene caricare massimo ogni 70 Km, poi c’è un piccolo calo di potenza fino a 90Km e dopo crolla.
Lo scooter ha la retromarcia che mi è già stata utile un paio di volte.
In definitiva, questo scooter è una bomba: ci si diverte tanto.

flavius85
19-11-2014, 12:14
io anche l'ho ritirato qualche giorno fa! non so esattamente che batterie ho, credo le classiche! ma che parabrezza hai messo? sai quali modelli sono adattabili?? grazie Flavius

Gale
19-11-2014, 12:25
L'Isotta sc4200 con gli attacchi a/850 calza perfettamente.

GIOR
19-11-2014, 12:28
l'hanno già cambiato!! il mio non ha la retromarcia, non ha il cruscotto digitale ma sopratutto ha le batterie da 26 ah. Mi farò fare un upgrade.

flavius85
19-11-2014, 12:29
neanche io ho il cruscotto digitale... ed ha 10 giorni....?!???????

Gale
19-11-2014, 12:33
Il mio non ha il cruscotto digitale, ma due ammortizzatori a gas con serbatoio interno che mi sembra il vecchio non aveva.

GIOR
19-11-2014, 12:38
il cruscotto digitale
forse è la versione prima di questa estate! ho visto delle foto del cruscotto digitale, io ho l'indicatore analogico ma se Gale dice che ha un luce gialla mi sa che ha quello digitale. Gli ammortizzatori del mio sono normali e si sentono!!!

GIOR
19-11-2014, 12:40
da cambiare subito, almeno nel mio, sono le gomme! Con un pò di umido derapa come una motoslitta.

Gale
19-11-2014, 12:48
Le mie gomme sono CST, provate sulla pioggia, ottime.
Per le foto del cruscotto digitale, forse ti riferisci al WYS E-Tricity, che è la versione originale del nostro Zeus: ma quello lo vendono in Cina.

lellociccio
21-11-2014, 23:08
Ciao a tutti, sono fortemente interessato allo scooter. Parlando con il tizio in sicilia il prezzo è di 5900 però ci sta la possibilità di prenderlo con gli ecoincentivi e risparmiare il 20%. Però non ho capito se le batterie sono da 25 o 36 ah, chi ne sa risponda. Gale tu quanto lhai pagato?

lellociccio
21-11-2014, 23:30
Ah dimenticavo, le batterie sono LiFePo4????

GIOR
22-11-2014, 07:50
io ho preso una pre serie ad agosto 2013! Ho conosciuto il proprietario della fabbrica che mi ha accordato un sconto quindi l'ho pagato 4500, ora costa 5500 ed ha due batterie da 26 ah LiFePo4, foto nei post precedenti.

lellociccio
22-11-2014, 09:09
Buongiorno, allora con le batterie maggiorate da 36ah costa di listino 6900 a cui bisogna togliere il 20% e viene circa 5500. Beh con l'autonomia abbondante che uno si ritrova può essere anche conveniente.

Gale
24-11-2014, 13:35
Ho pagato 6900 euro.

lellociccio
24-11-2014, 17:41
Si gale quello con le batterie maggiorate viene 6900 senza incentivo, a questo però devi togliere il 20% degli incentivi statali

lellociccio
30-11-2014, 08:27
Salve, ho acquistato lo scooter! me lo portano a casa con il camion :) giorno 11. Ho preso il modello con le batterie potenziate che in realtà mi diceva il titolare essere 36ah (se guido dolce e regolare si fa 150km di autonomia, ossia quanto facevo con un pieno sul mio vecchio termico 150. Ah lo scooter sarà targato immatricolato e assicurato come un 150cc, a buon rendere.

GianniTurbo
30-11-2014, 09:05
Quella del 150 è una cosa di quel venditore. Ha una convenzione con un assicurazione che scrive 150 sull'assicurazione così uno ha scritto da qualche parte che equivale ad un 150 e può andare in autostrada. Ma che e io sappia non conta nulla.

lellociccio
30-11-2014, 11:17
Ciao Gianni ti ringrazio per il tuo interesse. Lasciando stare il fatto che finalmente dal prossimo anno anche il 125cc per legge può andare in autostrada, ponendo fine ad una delle più grandi vergogne della storia della motorizzazione italiana. Per quanto riguarda l'argomento in oggetto il venditore mi ha dato una copia del libretto dello scooter, il quale lo girata alla mia assicurazione di fiducia (capirai, saranno quasi 20 anni che siamo loro clienti) che risulta essere HDI convenzione TRENITALIA e mi ha detto che lo assicurano come un 150, e non perchè glielo chiesto io ma perchè dai dati presenti sul libretto il sistema informatico gli restituisce questo valore ( a me sinceramente va piu che bene perchè mi viene ancora di meno). P.s. lo scooter monta una lampada H4 e tutte le luci a filamento, avevo intenzione di sostiutuire tutte le luci a led inclusa l'H4 che ho comprato a partire da un link postato da te sulla discussione ecojumbo (la lampadina a 3 led da 18watt). Lo già testata e fa una luce bellissima bianco puro e profondo, facendo queste modifiche si passa dai circa 90 watt (h4 e tutte le altre) a poco piu di 18W.

lellociccio
30-11-2014, 11:25
Ciò che mi preme sottolineare e che non ce e non esiste alcun legame tra la Cerberus e la HDI, sono stato IO a passare il materiale cartaceo all'assicurazione, il venditore è allo oscuro di tutto. E se la cosa può interessare oltre ad assicurarlo come un 150cc (anzi 151 per essere esatti) applica lo sconto del 50%. Magari queste info possono tornare utili a qualcuno sul forum.

roby.lt
30-11-2014, 13:19
Mi sembra molto strano che venga assicurato come 151cc, perché il mio Vectrix (VX - 1), sicuramente uno degli scooter elettrici più potenti al mondo, mi viene assicurato sempre parificandolo ad un 125cc, dipende dalla potenza in kW scritta sul libretto.

lellociccio
30-11-2014, 13:28
ehm facciamo cosi, nn appena stipulo la poliza annerisco i dati sensibili e la posto qui ok? buona domenica a tutti

GIOR
30-11-2014, 22:42
il mio è assicurato come 125CC. Però pago molto poco per essere a Roma. Ho provato a mettere la lampadina a Led dietro, ma i contatti sono messi diversi, se lampandina funziona non funziona il motore, se si gira la lampada è il contrario. Provarò anch la H4, la lampadina di serie è una candela.

GianniTurbo
30-11-2014, 22:48
Ho notato che alcune lampadine degli stop equivalenti alle 5/21watt hanno il difetto che se freni con le luci di posizione spente queste si accendono. Probabilmente sono l'unico con uno scooter pre obbligo di luci sempre accese. In pratica invece di fare "due filamenti" ne fanno uno e mettono una resistenza in serie a quello che deve fare meno luce.

lellociccio
01-12-2014, 08:20
Ok vedremo quando arriva cosa riesco a combinare. Una piccola considerazione: ho guidato tanti mezzi a scoppio soprattutto 150cc, penso che come scatto e accelerazione questo zeus non ha rivali, accidenti che botta accellerare di colpo da fermo!!! .... non fatelo.... :)

Gale
01-12-2014, 13:16
Io l'ho immatricolato come elettrico. Com'è possibile che sia stato immatricolato come un 150 se non esiste cilindrata su uno scooter elettrico? L'equivalenza con il 150 penso sia contenuta nell'omologazione e4*2002/24*2885*00. Sul libretto di circolazione c'è scritto 150cc? Mi sembra strano. E come hai fatto ad assicurarlo come un motore a scoppio se è elettrico?

lellociccio
01-12-2014, 17:15
E dove ho scritto che e stato assicurato come un motore a scoppio ? Ho della che la HDI me lo ha assicurato "come se fosse" un 150 ma sempre elettrico a tal fine ho avuto il 50% di sconto proprio per lelettrico.

Disastro Sicuro II
08-12-2014, 17:50
Ciao a tutti!
Mi chiamo Gian Luca e questo è il mio primo post.

Dopo 20 anni di CBR Honda, dopo un brutto epilogo accaduto proprio oggi, credo sia arrivata l'ora di cambiare, e coerentemente con le mie idee sulla mobilità del futuro, credo sia arrivato il momento di passare all'elettrico.

Il discorso "moto elettrica", per me: abitando in appartamento e non avendo un garage, il mio limite sta nella possibilità di estrarre le batterie e caricarle in casa.

Ingenuamente, qualche giorno fa ho scritto una mail a ecojumbo per sapere se avessero in programma di fare un modello con batterie estraibili, ma mi hanno risposto... di no.
Ma ancora non avevo curiosato su questo forum, e non sapevo quanto qui foste già ferrati sull'argomento!

E son finito a leggere di questo CRB Zeus, che le batterie estraibili le ha, e nella sua ultima e più costosa versione ha anche una buona autonomia, che mi consentirebbe di non caricarle tutti i giorni.

Il mio uso sarebbe casa-lavoro, sono in tutto una quindicina di km a/r, parte dei quali in campagna con strade in salita (e poi in discesa, al ritorno!)

Bene, tutto questo per arrivare alle noiose "domande del neofita":
dove si compra?
dove posso informarmi?
gli incentivi statali del 20% ci sono ancora? Si tratta di un rimborso diretto o dilazionato negli anni tipo quello delle ristrutturazioni?

GIOR
08-12-2014, 17:57
dove si compra? dipende da dove abiti! per informarti sito della cerberus! Incentivi saranno già finiti...forse!

Disastro Sicuro II
08-12-2014, 18:17
Ops...
Abito a Savona!
Non trovo il sito della cerberus... trova di tutto ma quello no. Dove sbaglio?

Ho dato una veloce occhiata per gli incentivi: dovrebbero esserci anche nel 2015, ma del 15% anziché del 20...

GIOR
08-12-2014, 22:54
Mobilità Ecologica - Scooter Bici Elettriche – cerberus

http://www.mobilitaecologica.com/zeus/#&panel1-1 (http://www.mobilitaecologica.com/azienda/cerberus/#&panel1-1)

Disastro Sicuro II
09-12-2014, 06:36
Ottimo!
Ho già scritto una mail con richiesta informazioni e prezzi su Zeus e Eagle 1.

Edit.
E non mi rispondono...

lellociccio
16-12-2014, 10:30
Allora prime impressioni: ciclistica discreta. Gli specchietti gli ho sostituiti perchè sono un po cosi cosi e la forma non mi piaceva li ho sostituiti con quelli dell' sh 150 nuovo. Il motore, finchè la batteria regge, spinge che è una bellezza brillante in tutte le situazioni. A parte il paravento isotta ho montato il portapacchi della givi e370n monolock, ho modificato sia la luce dello stop e sia la luce della targa, ora ovviamente tutte a led. Le prossime modifiche sono : lampadina H4 a led da 10w che già usavo sul vecchio scooter (via la vecchia alogena da 55W), luce di posizione e le 3 luci del quadro. Chissà quanto risparmierò intermini di watt dovrei fare il conto. Per quanto concerne l'autonomia il venditore mi aveva detto che le batteria le aveva caricate ma in realtà non era cosi (se lo sarà dimenticato ed abbiamo fatto tutto in fretta) avevano la carica delle batterie nuove quando escono di fabbrica (come nei cellulari) infatti dopo 58 km nn andava più. Poi però la paura è passata, batterie cariche al 100% e ho fatto un 80 km tranquilli (gli ultimi km il motore aveva perso un po di brillantezza ma cmq sufficienti). Il percorso è stato quasi totalmente autostrada e quindi giù di brutto con l'accelleratore e media sui 90 km/h. In definitiva credo sia il miglior scooter elettrico sul mercato capace di tenere testa ad un 150 a benzina.

Disastro Sicuro II
16-12-2014, 17:17
Tu come hai fatto a contattarli? Per telefono?
A me via mail non rispondono...

lellociccio
17-12-2014, 11:17
ehm nel loro sito ce il numero di telefono, prova a chiamarli

Disastro Sicuro II
17-12-2014, 17:21
E hai ragione anche tu...

lellociccio
18-12-2014, 20:37
Non capisco come mai gior ha avuto problemi a sostituire la luce dello stop con una a led, è stato facilissimo e tra l'altro l'attacco è identico... in settimana a Dio Piacendo cambio sia h4 e sia luci posizione e quadro a led. Presto posto le foto del lavoro finito.

GIOR
19-12-2014, 08:11
Non capisco come mai gior ha avuto problemi a sostituire la luce dello stop con una a led,
il mio è un preserie, quindi forse , i fili sono montati diversamente. Cmq ho ordinato le H4 a led e proverò anche quelle. Mancando il contakm parziale ho ovviato con un un ciclocomputer così ora ho orologio, contakm digitale (molto preciso), si può vedere nel filmato https://www.youtube.com/watch?v=Dxv6c5f6Cbw, e contakm parziale azzerabile ad ogni ricarica. l'indicatore di carica è poco affidabile, per 40 km rimane al massimo, e poi precipita, io in genere ricarico ogni 50 km per non stressare le batterie.
Ho il numero diretto del ing Del Grande, proprietario della Cerberus, se a qualcuno serve....

lellociccio
19-12-2014, 11:57
Ottimo gior mi hai dato un ottima idea. Tu però monti le 25 ah io monto le 32ah dovrei avere più autonomia.

GIOR
19-12-2014, 13:48
Tu però monti le 25 ah io monto le 32ah dovrei avere più autonomia.
io ho le 26 ah, però a Roma ci sono molte salite quindi l'autonomia ne risente, quindi non rischio e carico ( al max) dopo 45-50 km. Comunque più spesso ricarichi meglio è, anche dopo 10 km.

Disastro Sicuro II
20-12-2014, 09:34
Ho chiamato la CRB, ora so.
Purtroppo mi è stato detto che gli attuali Zeus montano strumentazione analogica... Peccato, mi piace un sacco quella digitale che si vede sulla brochure...
Ho chiesto anche per la Eagle 1 che verrà commercializzata da gennaio.

Voi che avete già lo Zeus: se siete fermi in salita, riparte?
Abbiate pazienza, non ne ho mai provato uno, elettrico, e quindi mi fa strano pensare che da fermo abbia così tanta coppia da partire in salita, perché lo paragono alla moto come se dovessi partire in seconda anziché in prima...
Vado spesso per strade in campagna in salita con tornanti a gomito molto stretti, per cui nelle svolte a destra ci si trova ad andare veramente pianissimo e in salita, e finita la curva si apre e via.
In moto riesco in seconda, ma il CBR 600 ha una elasticità di riferimento, e riprende senza problemi da 1200 giri.
Dovrei provarlo per farmi un'idea...

riccardo urciuoli
20-12-2014, 09:36
la ripresa di un mezzo elettrico potrà solo stupirti, ovviamente confrontata coi kW dichiarati...

lellociccio
20-12-2014, 12:00
ok ragazzi, ho cambiato tutte le luce a incandescenza a led, inclusa l'h4! un effetto molto bello ed ora un impianto di illuminazione più efficiente.

lellociccio
21-12-2014, 09:36
Nel frattempo sono arrivato a 350 km. Con una sola carica ho percorso ieri 100 km e ancora poteva fare strada ottimo davvero. Cmq fine dei test di autonomia da ora in poi solo scariche leggere e in qualche rara occasione scarica profonda altrimenti bye bye litio.

Disastro Sicuro II
21-12-2014, 17:08
Mi spiegate il discorso della ricarica?
C'è un caricabatterie esterno, giusto?
Da attaccare direttamente alla 220 in casa.
Ha indicatori di carica? O di assorbimento? Ha timer programmabile per far si che carichi dopo una certa ora (di notte, in modo da non accavallarsi con altri elettrodomestici e superare i 3 Kw)? Non ho trovato nessun dettaglio su internet, foto o specifiche.
Avete mica già misurato quanti Kw preleva dalla rete per una ricarica?
Si sa qualcosa del rendimento (Kw ricaricati / Kw assorbiti dallarete)?
Vorrei calcolarmi il consumo reale per sapere quanto vado a risparmiare rispetto alla benzina...

Ah!
Dimenticavo: le batterie immagino si possano caricare solo fuori dalla moto, vero?
E il caricabatterie ne carica una alla volta o si possono collegare tutte e due?
E infine (Scusatemi per il fiume di domande!!!!) quanto pesano quelle da 32 Ah?

riccardo urciuoli
21-12-2014, 17:11
non so se esistono mezzi con timer integrato, non credo... ma farselo non è poi un grosso problema:
http://www.energeticambiente.it/infrastrutture-per-veicoli-elettrici/14761112-una-colonnina-intelligente-modo-1-a.html

Gale
21-12-2014, 18:05
Mancando il contakm parziale ho ovviato con un un ciclocomputer così ora ho orologio, contakm digitale (molto preciso), ..

Gior, dove hai fissato i sensori del ciclocomputer vicino alla ruota?

Gale
21-12-2014, 19:41
Ho lo scooter con le batterie da 32 Ah e le carico collegando il caricabatterie alla presa di carica di una delle due batterie senza staccarle: in questo modo si caricano entrambe contemporaneamente.
Ho provato a collegare il caricabatterie alla presa di carica sullo scooter sotto la sella, ed ho fuso due fusibili ed il portafusibili. Probabilmente il circuito è dimensionato per le batterie più piccole. Contattata l'azienda mi hanno invitato a rivolgermi ad un elettrauto, mi riservo di studiare il problema con calma.
Il caricabatterie non ha interrurrori o regolatori, solo un led che diventa verde quando ha finito la carica.
Nel mio box ho un contatore di 1,5kW, non ho problemi se spengo il deumidificatore altrimenti scatta.
Non ho provato ad estrarre le batterie dallo scooter, non so quanto pesano. Mi propongo di fare una misura del consumo a breve, ti farò sapere.

Disastro Sicuro II
22-12-2014, 06:29
Grazie!
Con il caricabatterie senza interruttori è possibile allora fare il programmatore orario con 15 euro (digitale), e questa è già una buona cosa.
Ho letto che una volta finita la carica continua ad assorbire una quarantina di watt, e si può staccare... ma non sarà che con led verde di fine carica fa una sorta di equalizzazione?
Beh, comunque cose che valuterò quando ce l'avrò.
Però mi dici che le batterie si caricano insieme se sono montate nello scooter: se le porto in casa allora non è possibile, a meno che non mi costruisco un cavo per metterle in parallelo, oppure duplico il cavo in uscita dal caricabatterie.

GIOR
22-12-2014, 08:00
le foto del carica batteria le trovi al post 6. Finora non ho mai avuto problemi con il caricabatterie. A fine carica fa delle microcariche forse per equalizzare bene le batterie. Le partenze in salita bisogna gestirle perchè se dai tutto gas si potrebbe staccare l'alimentazione (per riavviarla bisogna girare la chiave), quindi in partenza in forti salite si accelera dolcemente. Ho caricato le batterie sia montate che smontate, sia dalla spina centrale dello scooter sia direttamente dalle batterie. In tutti i casi nessun problema. Ovviamente caricando direttamente sulle batterie si dimezza il tempo. Le batterie pesano 16 kg l'una, quindi per portarle a casa mi sono attrezzato con un carrellino, le tolgo anche come sistema di antifurto, senza quelle non vanno da nessuna parte.

lellociccio
22-12-2014, 17:07
Scusate non ho capito una cosa. Voi lasciate le batterie nello scooter con gli spinotti grossi inseriti, poi aprite uno spinotto piccolino di una ci attaccate le il caricabatteria e le carica entrambe ??????

GIOR
22-12-2014, 17:44
gli spinotti sono tutti uguali sia sulle batterie che sullo scooter. E' indifferente come carichi le batterie, solo che se carichi con l'attacco dello scooter ci metti di più.

lellociccio
22-12-2014, 18:01
Le mie batterie hanno due spinotti uno grosso che si collega allo scooter e uno più piccolino dove si collega il caricabatterie. Questo spinotto piccolo e lo stesso dello spinotto di carica dello scooter.

GIOR
22-12-2014, 18:45
ah, è diverso dal mio! sicuramente perchè hai un caricabatteria diverso. Il mio è grande come mezza scatola da scarpe il tuo?

Gale
23-12-2014, 10:33
Scusate non ho capito una cosa. Voi lasciate le batterie nello scooter con gli spinotti grossi inseriti, poi aprite uno spinotto piccolino di una ci attaccate le il caricabatteria e le carica entrambe ??????

Carico esattamente come hai descritto. La presa dello scooter non mi funziona bene.

Gale
23-12-2014, 10:37
La presa di carica dovrebbe essere uguale alla tua, quella di scarica è più grande. Il caricabatterie credo sia diverso, quando ho acquistato lo scooter il venditore mi ha detto che si era fatto cambiare il caricabatterie che gli avevano inviato.

Disastro Sicuro II
24-12-2014, 06:47
Ho contattato la sede di Genova e chiesto per una prova: appena avranno uno Zeus (li hanno venduti tutti) mi chiamano e vado a provarlo.
E mi sono messo in coda anche per provare la Eagle 1, che, sebbene abbia lo stesso motore e le stesse batterie, mi è stato detto avere prestazioni molto diverse dallo Zeus.
Eagle 1 sarà importata in italia a Febbraio, e sarà già prenotabile a Gennaio.

Ringrazio GIOR per i dettagli sulle batterie. 16 chili l'una è già un bel peso, da portare in casa a mano un paio di volte a settimana, ma se non ho alternative...
Chiedo: quando si caricano insieme nello scooter, sono effettivamente collegate in parallelo?
Si sa se c'è qualche diodo per evitare scambi di carica tra una più carica e una meno?
(Non credo, perchè mangiarsi [0,8 V x 30 A = 24 W x 2 Batterie = 48 W sotto carico] sarebbe uno spreco enorme di energia)
Devo trovare il modo di caricarle insieme in casa.

GianniTurbo
24-12-2014, 07:20
Se sei sicuro che siano allo stesso livello di carica puoi caricarle assieme senza diodo. Diversamente ho delle perplessità. Il top sarebbero due caricabatterie. Considera che io carico quasi tutti i giorni a causa della poca autonomia.

GIOR
24-12-2014, 13:40
il caricabatteria ha due uscite (si caricano due batterie insieme) e le equalizza.

GianniTurbo
24-12-2014, 13:48
Immagino che se ha due uscite non si interferiscano le due batterie se non forse nel tempo di carica

GIOR
24-12-2014, 13:49
gianni, si è così

Gale
24-12-2014, 18:34
il caricabatteria ha due uscite (si caricano due batterie insieme) e le equalizza. Il mio caricabatteria ha una sola uscita.

lellociccio
25-12-2014, 14:51
pure il mio una sola uscita.

lellociccio
25-12-2014, 14:55
ehm che tipo di connettore monta? il cb è il qqe864-10ch23-l

GIOR
25-12-2014, 17:10
il mio è questo:
44427

GIOR
25-12-2014, 17:13
due uscite, attacchi tondi. non guardate la batteria; era una provvisoria che mi avevano dato in uso.

Gale
25-12-2014, 21:36
Il mio caricabatterie è il modello QQE1400-11CH11-H di dimensioni cm 27x15x9 con una sola uscita a 72V 20A. Ad occhio sembra più grande del tuo.

lellociccio
25-12-2014, 22:30
Qqe864_10ch23_l 72 v 12 a una sola uscita

lellociccio
25-12-2014, 22:33
Strano pero ho le batterie maggiorate di gale (manico di acciaio) ma il CB da 12 a

Gale
26-12-2014, 07:27
Adesso capisco perché ho problemi ad utilizzare la presa di carica dello scooter che sarà dimensionata per un caricabatteria più piccolo. Il mio é molto potente. In compenso carica velocemente.

lellociccio
26-12-2014, 08:00
Uff al mio non funziona la retromarcia. M aveva detto de grande che bisognava attivarla via software boo che dire m devo sentire con lui.

GIOR
26-12-2014, 09:07
per ogni problema è bene sempre sentire De Grande (della Cerberus) per poi riferire al venditore

Gale
26-12-2014, 10:08
Quale modello di Zeus hai? Il bianco o il nero satinato? Secondo me ti hanno dato il caricabatteria standard, prova a fatelo cambiare.

lellociccio
26-12-2014, 14:44
A me la venduto direttamente De Grande (sono andato a caltagirone) ho comprato quello nero opaco con due pezzi piccoli di carena bianchi. Motore 5000w e batterie da 32 ah (sono quelle con il manico di acciaio, le altre quelle da 25 hanno il manico di plastica sembra).

Gale
26-12-2014, 15:22
Il mio è uguale al tuo.

Disastro Sicuro II
26-12-2014, 15:59
E avete entrambi strumentazione analogica?

Gale
26-12-2014, 21:33
Sì, la mia strumentazione è analogica e credo anche la sua.

La faccenda della strumentazione digitale nasce secondo me da una foto messa nel catalogo tratta da:

High-power Models -Taizhou Wangye Electric Bicycle Co.,Ltd (http://www.iemco.cc/productsshow.asp?type=2&id=19)

che è l'originale cinese sul sito della fabbrica. Secondo me è solo per il mercato cinese.

Disastro Sicuro II
26-12-2014, 21:52
È anche sul catalogo italiano in pdf sul loro sito, e mi paté di aver letto che qualcuno qui ce l'ha..http://www.mobilitaecologica.com/wp-content/uploads/2013/11/Catalogo-veicoli-elettrici-cerberus-2014.pdf

GIOR
27-12-2014, 07:55
la strumentazione digitale è prevista anche per l'Italia, ma penso che prima debbano finire di vendere le vecchia produzione. Ma con un bel ciclocomputer da 4 euro avete le stesse cose!

lellociccio
27-12-2014, 09:33
Nel sito cinese ci sono le batterie standard da 25ah ma non vedo quelle maggiorate da 32 ah

Disastro Sicuro II
27-12-2014, 09:40
Nel sito cinese ci sono le batterie standard da 25ah ma non vedo quelle maggiorate da 32 ah
Perché per lo Zeus non sono previste.
Le batterie da 32 sono state fatte per la Eagle 1, che nei piani iniziali doveva poter montare due oppure tre batterie da 26 Ah, ma forse quando hanno verificato che su questa moto la terza batteria non ci sta hanno deciso per una maggiorazione sull'amperaggio. Sulla Eagle 1 il posto c'è, sotto il finto serbatoio.
Sullo Zeus vengono montate facendo una modifica al vano batterie, e probabilmente questa modifica non sarebbe prevista dal produttore.

Però che strano... Sul sito cinese, nonostante sia evidente che i mezzi sono gli stessi, vengono forniti dati sulle prestazioni ben diversi che quelli italiani...
Sul catalogo italiano lo Zeus fa i 95 Km/h ed ha 105 km di autonomia (con batterie standard da 26 Ah), su quello cinese solo 80 Km/h di velocità massima e 80/100 km di autonomia,
e allo stesso modo la Eagle 1 CRB fa i 110 km/h con 90 km di autonomia, ma sul sito cinese 85 km/h e 80 km di autonomia...
Chissà se c'è una spiegazione...

Gale
27-12-2014, 11:50
la strumentazione digitale è prevista anche per l'Italia, ma penso che prima debbano finire di vendere le vecchia produzione. Ma con un bel ciclocomputer da 4 euro avete le stesse cose!Vorrei montarlo ma non so come fissare il magnete alla ruota e il sensore sulla forcella in modo che siano distanti pochi millimetri. Tu come hai fatto?

GIOR
27-12-2014, 16:47
farò una foto di come ho montato il ciclocomputer

GIOR
27-12-2014, 17:01
mi dite l'indirizzo del sito cinese?

GianniTurbo
27-12-2014, 17:16
Si credo interessi tutti

Disastro Sicuro II
27-12-2014, 17:55
L'indirizzo cinese lo ha postato Gale nel post qui sopra #154

GIOR
28-12-2014, 08:45
come ho montato il ciclocomputer a filo. Il wireless non funziona perchè il sensore e il display sono troppo distanti.
44456444574445844459
sul cerchio ho messo una calamita attaccata con il biadesivo, che nonostante le intenperie non si è staccato. Ne ho messo anche un'altro della parte opposta del cerchio per equilibrare la ruota.

Gale
28-12-2014, 09:43
Geniale! Grazie

lellociccio
28-12-2014, 23:55
Farsi spedire dalla cina il tachimetro per poi montarlo nello zeus non dovrebbe essere un problema.

lellociccio
28-12-2014, 23:58
E cmq nel sito cinese le batterie sono si più grosse di quelle dello zeus, ma son diverse dalle mie in quanto hanno un solo attacco per la ricarica (quello piccolo che è uguale alla ricarica dello scooter) mentre nel mio le batterie hanno un attacco piccolo e uno grosso, allo scooter si collegano con quello grosso.

Disastro Sicuro II
29-12-2014, 08:53
Ma a velocità massima, quanto fa lo Zeus in piano?

Gale
29-12-2014, 09:36
In tangenziale in salita in sorpasso mi sono trovato in un attimo a 100 km/h, ho dovuto chiudere subito perché c'è il tutor e il limite di 80 km/h.

Disastro Sicuro II
29-12-2014, 09:48
Di strumento, immagino che con un po' di tolleranza, siano 90 reali.Che. Omunque è già buono!I dati del sito cinese mi hanno un po' preoccupato, non che devastano farci le corse, ma almeno. he a 70 / 80 non sia strozzato....

lellociccio
29-12-2014, 09:51
Assolutamente, spinge come un dannato!!! è una bestia ho fatto salite in due con mio padre mooolto ripide senza un minimo problema.

GIOR
29-12-2014, 10:06
forse i vostri sono più potenti (tarati elettronicamente), il mio fa intorno 90 di contakm in realtà circa 85. l'accelerazione da fermo è progressiva ma non bruciante.

lellociccio
29-12-2014, 10:07
Gior il nostro è 5000w il tuo 3000w è quasi il 50% meno potente è giusto che sia cosi.

GIOR
29-12-2014, 11:37
il nostro è 5000w il tuo 3000w .
non credo sia così! penso che anche il mio sia un 5000W, penso sia solo nella taratura della centralina.

GianniTurbo
29-12-2014, 12:15
Fate dei test con navigatore satellitare per la velocità.

roby.lt
29-12-2014, 12:35
La misurazione più precisa la potete verificare con un semplice navigatore satellitare, il ciclocomputer deve essere impostato con la circonferenza reale della ruota, altrimenti dà velocità falsate, in questo caso mi sembrano superiori a quelle reali.
Con 5000W di potenza stimo una velocità max di 80km/h.

Gale
29-12-2014, 12:51
Ho effettuato una prima misura dei consumi. Ho un contratto Enel per uso domestico non residente con tariffa D3 bioraria a 1,5 kW e carico in fascia F3. Ho calcolato che in uso urbano con circa 40% in salita con un euro di corrente percorro poco più di 98 km.

GIOR
29-12-2014, 14:01
il ciclocomputer è preciso! ho misurato la circonferenza esterna della ruota ed impostata sul pc. Quello misura quanti giri fa la ruota e di conseguenza calcola la velocità.

GIOR
29-12-2014, 14:06
i consumi li ho calcolati come vedi sul post #6. Però non mi interessa molto (comunque penso siamo molto bassi) perchè non ho mai caricato a casa (solo una volta per fare un report fotografico), sempre caricato fuori con il fatto delle batterie estraibili dove trovi una presa di attacchi.

Disastro Sicuro II
29-12-2014, 14:20
i consumi li ho calcolati come vedi sul post #6. Però non mi interessa molto (comunque penso siamo molto bassi) perchè non ho mai caricato a casa (solo una volta per fare un report fotografico), sempre caricato fuori con il fatto delle batterie estraibili dove trovi una presa di attacchi.
Allora tu tieni il caricabatterie sempre sotto la sella?
Ma non avete paura dei furti?
Queste moto elettriche sono ancora poco appettibili?
Mi sto già informando sulla possibilità di montare un antifurto perché se poi lo carico un giorno si e due no, lo lascio parcheggiato in strada con le batterie 4/5 giorni all settimana e temo che me lo grattino.
Vorrei mettere un antifurto eletronico, tipo Spyball AB6829, e a proposito: ci sono i 12 Volt sulla moto quando è spenta?
Perché mi sa che senza quelli non si può mettere... E mi sa che se tolgo le batterie per caricarle, in ogni caso vengono a mancare...
E qui mi nasce un'altra domanda: le moto a benzina hanno l'alternatore raddrizzato che, in funzione, alimenta a 14,4 Volt e carica la batteria per l'avviamento. Lo zeus sta a 12 giusti?
(Se sta a 12 non posso montare una piccola batteria a tampone tipo 12V 1,2 Ah perchè non si ricarica)

Gale
29-12-2014, 14:40
Ho provato ad assicurare lo Zeus contro il furto e l'assicuratore non ha voluto dicendo che nessuno se lo ruba, anche se i ladri lo rubassero non saprebbero cosa farsene e come ricaricarlo, e per finire se lo vedessi in giro saprei che è il mio perché è l'unico in tutta la città. Infine, l'assicurazione non saprebbe come rimborsarlo perché non esiste sulle loro tabelle.
Ho comprato il migliore lucchetto ad arco della ABUS e lo piazzo sulla ruota posteriore inglobando un ammortizzatore, su consiglio del venditore che ha notato che lo scooter è molto pesante dietro e difficile da sollevare.

GIOR
29-12-2014, 16:18
il caricabatteria lo porto solo quanto so che deve caricare. E' dentro uno zainetto comodo da portare. L'impianto luci è a 12 v, c'è una botola sotto il tappetino e dentro c'è un scatola che credo sia l'alimentatore 12v, però se si tolgono le batterie penso rimanga senza corrente. Comunque in quel vano c'è posto per una piccola batteria 12 v.

Disastro Sicuro II
29-12-2014, 16:32
Perfetto, Gior, ma sapresti anche dirmi a quanto è l'uscita? 12 oppure 14 Volt?
Considerando che le lampadine per auto e moto lavorano tutte a 14,3 / 14,4 volt ( a 12 fanno luce più bassa e gialla, basta guardare la differenza in auto con luci accese e motore acceso / spento, e considerare che a motore spento la batteria sta a 12,7 V) potrebbe anche essere che l'alimentatore tira fuori intorno ai 14 volt...

Gale, non sapevo che l'assicurazione non può fare incendio e furto, grazie dell'info.
Lucchettone... ok, ma allora lo abbinerei ad un bloccadisco elettronico con sirena...

lellociccio
29-12-2014, 17:01
Per quanto concerne le luci, il mio consiglio è di sostituire completamente le vecchie lampade a filamento con quelle a led (e per tutte intendo tutte sia quadro che H4) risparmierete un bel po di watt e non avrete problema di luce fioca.

Disastro Sicuro II
29-12-2014, 22:47
Ho effettuato una prima misura dei consumi. Ho un contratto Enel per uso domestico non residente con tariffa D3 bioraria a 1,5 kW e carico in fascia F3. Ho calcolato che in uso urbano con circa 40% in salita con un euro di corrente percorro poco più di 98 km.
Bisogna però tener conto anche dell'usura delle batterie: quante volte potranno davvero essere ricaricate?
Qual'è la loro vita utile?
E quanto costano due batterie nuove?
Se, ipotesi, si riescono a caricare 500 volte e con ogni carica si fanno 100 km la loro vita utile sarà 50'000 km.
Se durano 1'000 ricariche da 50 km l'una sono sempre 50'000 km.
In tal caso, ipotizzando un costo di 2'500 euro (per esempio), si dovrà aggiungere 2'500 € / 50'000 km x 100 km = 5 € ogni 100 km, da aggiungere all'euro di corrente erogata per la ricarica, in totale fanno 6 euro per 100 Km.
Che tradotti in termini di costo di benzina, a circa 1,75 €/litro, sono 3,43 litri per 100 km, ovvero il costo complessivo è pari a quello di uno scooter a benzina che percorra circa 29 km/litro.

Il calcolo è di esempio, non conosco il prezzo delle batterie, né la loro effettiva resa chilometrica utile.

GIOR
29-12-2014, 23:06
la durata della batterie è ipotetico! penso che nessuno ancora le abbia testate fino in fondo.
Penso che tra un paio di anni ci saranno batterie che forniranno 5 o forse 10 volte più autonomia di adesso

lellociccio
29-12-2014, 23:08
Sono litio manganese ovvero 1000 cicli garantiti se trattate male

GianniTurbo
30-12-2014, 07:43
Le vostre soffrono il freddo questi giorni?

Gale
30-12-2014, 08:57
Consideriamo per uno scooter tradizionale anche il costo dei cambi d'olio, filtro dell'olio, filtro dell'aria, candele, regolazione valvole e tutto il resto.

Gale
30-12-2014, 08:59
Sono uscito ieri sera con una temperatura vicino allo 0 ed un vento gelido: con parabrezza, termoscud e coprimanopole nessun problema.

Disastro Sicuro II
30-12-2014, 09:33
Consideriamo per uno scooter tradizionale anche il costo dei cambi d'olio, filtro dell'olio, filtro dell'aria, candele, regolazione valvole e tutto il resto.
Mi sto facendo una tabella con tutti i costi e... ma cribbio! Per la Eagle 1 non esistono pneumatici con quella misura!!!!!
Per lo Zeus ci sono diversi pneumatici, anche se tutti solo anteriori, anche quelli da montare dietro, e con 120 euro + 30 di montaggio ci esce la coppia.
Per la Eagle 1, le misure di 100/60 R17 e 110/60 R17 non esistono... Brutta cosa, perché allora si è costretti a montare gomme cinesi e chissà a che prezzo...

Gale
30-12-2014, 10:09
Sullo Zeus ci sono pneumatici di marca CST, sono taiwanesi ma credo facilmente reperibili. Non riesco ad immaginare come smontare la ruota posteriore: oltre alle parti di carrozzeria fissate in modo demenziale, ci sarà il cavo elettrico del motore solidale al cerchione da scollegare, dopodichè la ruota sarà pesantissima e difficile da gestire; immagino sia difficile da equilibrare.
Ci vorrebbe un libretto di uso e manutenzione degno di questo nome, come siamo abituati in Italia.

Disastro Sicuro II
30-12-2014, 10:22
E ora non riesco a trovare una compagnia assicuratrice che mi faccia lo sconto del 50%.

Per la gomma posteriore, probabilmente il motore va tolto dal cerchione, e comunque, se qualcuno lo ha montato, qualcuno lo può smontare!

A conti fatti, considerando acquisto, consumi, bollo, assicurazione (senza 50%), tagliandi e gomme, tra tenermi il CBR e passare allo Zeus vado in pari in 6 anni (30'000 km), e passare alla Eagle 1 vado in pari in 8 anni(40'000 km). Senza cambiare batterie, se no ci perdo.
E sempre che il CBR duri ancora 8 anni (e ne ha già 20).

Gale
30-12-2014, 10:39
Sono sempre e solo andato in moto, ho fatto più di 250.000 km, e oggi posseggo una BMW per i viaggi. Con lo scooter ho scoperto un'altra dimensione. Ieri sera con la moto mi sarei congelato, nonostante l'ottimo equipaggiamento che posseggo, invece con lo Zeus attrezzato avevo addirittura caldo. In più assenza di rumori e vibrazioni, erogazione fluida da subito: secondo me in città è imbattibile.

GIOR
30-12-2014, 11:36
Sono sempre e solo andato in moto, ho fatto più di 250.000 km,
la stessa cosa per me, sono un motociclista nato! quando ho comprato lo scooter avevo il Vstrom, non usandolo più sono passato a una moto divertente (Ktm Duke) che comunque dopo un anno ha 1200 km.

roby.lt
30-12-2014, 11:49
Sono litio manganese ovvero 1000 cicli garantiti se trattate male
Quindi non sono LiFePO4 come dicevate inizialmente!!! I cicli di vita delle LiFe sono circa il doppio, ma hanno capacità e tensione nominale inferiori.

Gale
30-12-2014, 13:04
Guarda la scheda tecnica:

Mobilità Ecologica - Scooter Bici Elettriche – Potente, Robusto, Veloce (http://www.mobilitaecologica.com/zeus/#&panel1-3)

Disastro Sicuro II
30-12-2014, 13:36
Ma perché il fondoscala del contachilometri nella scheda tecnica al link che hai postato qui sopra è a 60 km/h?

Gale
30-12-2014, 13:47
Il fondoscala del mio è 120 km/h

GIOR
30-12-2014, 13:58
le batterie sono LiFePO4. le ho viste smontate ed ho parlato con i costruttori mentre mi cambiavano il BMS
44492

GIOR
30-12-2014, 14:02
A conti fatti, considerando acquisto, consumi, bollo, assicurazione (senza 50%), tagliandi e gomme, tra tenermi il CBR e passare allo Zeus vado in pari in 6 anni (30'000 km), e passare alla Eagle 1 vado in pari in 8 anni(40'000 km). Senza cambiare batterie, se no ci perdo.
E sempre che il CBR duri ancora 8 anni (e ne ha già 20).
se vuoi farti la eagle 1 forse è meglio che ti fai la Brammo.
BRAMMO - Mobilita Elettrica (http://www.mobilitaelettrica.it/brammo.html)

Disastro Sicuro II
30-12-2014, 18:40
Bella, ma non la posso caricare in casa!!!
E l'offerta pare finita, 15'500 sono tanti tanti soldini...

GIOR
30-12-2014, 23:03
l'offerta brammo è valida fino al 31/12, peccato che ho comprato da poco la KTM.

lellociccio
30-12-2014, 23:21
Scusate lo so nn centra proprio nulla con il topic, ma sta nevicando a messina... quì la neve cosi non lha mai vista nessuno.... cosa sta succedendo al mondo ?

Disastro Sicuro II
31-12-2014, 06:49
Tranquillo, è il 21/12/2012 in ritardo!!!!

GIOR
31-12-2014, 07:14
ma sta nevicando a messina... quì la neve cosi non lha mai vista nessuno.... cosa sta succedendo al mondo ?
la neve l'avete sempre vista sull'Etna, ora si è solo un pò avvicinata! ahahahah
Cmq questo inverno nevicherà un tutta Italia (comprese isole), così testeremo i nostri scooter sulla neve!!!!

lellociccio
31-12-2014, 08:32
I traghetti innevati non li ha mai visto nessuno qui

lellociccio
12-01-2015, 09:39
Salve ragazzuoli una domanda, come si fa a programmare la centralina dello zeus? tra l'altro devo attivare anche la retromarcia... ci vuole in software particolare? un cavo ? dove si trova la porta? grazie.

GIOR
12-01-2015, 14:30
Salve ragazzuoli una domanda, come si fa a programmare la centralina dello zeus?
ci vuole il cavo e il software. Penso che ci si può rivolgere alla Cerberus.

lellociccio
19-01-2015, 20:20
Un dubbio mi sorge, se adesso d'inverno riesco a fare anche 90 km guidando bene (ma con salite e qualche accellerata) secondo voi d'estate a quanto posso arrivare con lo stesso stile di guida? x curiosità

GIOR
19-01-2015, 22:39
Un dubbio mi sorge, se adesso d'inverno riesco a fare anche 90 km
l'autonomia estate o inverno non è cambiata, circa 70 km. Considerate che lo scooter è sempre parcheggiato in garage, l'aperto per le soste brevi di percorso o per essere ricaricato.

riccardo urciuoli
19-01-2015, 22:42
questo mi sembra veramente strano, a meno che il garage non è riscaldato!

lellociccio
03-02-2015, 17:16
Domandina ai possessori dello scooter, per cambiare le pastiglie del freno e il disco del freno (anteriore) ehm... che tipo di modello devo chiedere al negozio ? magari montano dischi e pastiglie simili ad uno scooter termico

GIOR
03-02-2015, 20:12
boh! ma quanti km hai fatto?.. devi già cambiare le pasticche? Cmq, telefona alla Cerberus, loro hanno i pezzi di ricambio.

lellociccio
04-02-2015, 09:31
no no e che ho storto io il disco anteriore in un modo cosi scemo che mi vergogno pure a raccontare. Il fatto e che lo scooter ha sostanzialmente componentistica cinese e sicuramente loro avranno i ricambi cinesi, io gli volevo mettere qualcosa di qualità come un disco della brembo o di qualche scooter originale per questo mi domandavo se cera un equivalente a benzina del disco e delle pasticche per comprarle di qualità

GianniTurbo
04-02-2015, 09:39
Dovrebbe essere uguale ad uno scooter a benzina sempre cinese ma a benzina che si dovrebbe chiamare Aventino

riccardo urciuoli
04-02-2015, 09:40
per la mia moto ho scoperto che le misure, soprattutto dei dischi, tendono a essere abbastanza standard. Cioè basta misurare diametro esterno e interno, spessore del disco, e numero e interasse dei fori di fissaggio... e poi cerchi qualcosa di equivalente

GIOR
04-02-2015, 09:40
se cambi pinza e disco hai risolto (per esempio potresti prendere quelli di un sh, sempre che la pinza di agganci bene sulla forcella).

lellociccio
04-02-2015, 12:00
dici? potrei fare cosi di andare a montare pinza e disco originali honda...... qualcuno ha qualche info in merito? si può fare ?

GianniTurbo
04-02-2015, 12:16
Devi andare con i pezzi smontati da un ricambista o da uno sfascio di scooter. A Roma ne conosco un paio.

lellociccio
04-02-2015, 12:39
Grazie gianni però preferisco ricambi nuovi e di marche blasonate brembo ecc... cmq grazie per l'interesse

GianniTurbo
04-02-2015, 13:26
i ricambi usati sono più ecologici...

lellociccio
04-02-2015, 17:40
concordo con te gianni, ma sono anche meno sicuri... e sai dove si tratta di freni e gomme sono parti molto importanti ce in gioco la vita delle persone

vittorio.coppola1950
15-03-2015, 10:45
salve ragazzi. Qualcuno sa dove è situata la scatola dei fusibili? Non quella sotto la pedana

GIOR
15-03-2015, 18:34
quasi tutto l'impianto elettrico è nella parte posteriore, sotto la pedana credo ci sia il trasformatore 12v, davanti c'è impianto luci.

vittorio.coppola1950
15-03-2015, 19:12
cerco il fusibile delle frecce che non hanno mai funzionato

lellociccio
19-04-2015, 19:23
Ciao a tutti, dopo quasi 3000 km faccio un paio di considerazione. Adesso con l'arrivo del caldo supero i 100 km di autonomia, ovviamente evito di spremere cosi le batterie altrimenti si deteriorano in fretta. Ho fatto qualche modifica come ad esempio sostituire tutte le luci ad incandescenza con quelle a led (anche stop e l'anabbagliante H4 presa da un sito linkato da gianni turbo nel post dell ecojumbo). Il parafango posteriore non serve a nulla tranne a fare rumore e alla lunga si rompe, se piove cmq entra acqua da fuori fin dentro il vano sottosella dove c sono le batterie. Per ovviare a questo problema ho tolto il parafango e ho costruito un supporto di plastica nella parte bassa interna del parafango posteriore principale (quello dove ce attaccata la targa) con fascette e silicone: risultato posso immergere lo scooter nella vasca da bagno ma acqua non ne entra più. Gli specchieti pure son pessimi e li ho sostituiti con quelli dell'sh. Ottimo motore e pacco batterie che se si mantiene nel tempo direi formidabile (vado spesso in autostrada e gite fuori porta da quasi 90 km), ciclistica scarsa.... plasticaccia e verniciata pure male. Dove ho potuto ho sostituito i bulloni originali (di ferro che si arrugginiscono) con quelli in acciaio INOX. Se avete domande fate pure.

vittorio.coppola1950
19-04-2015, 20:35
hai regolato anche le molle dogli armotizzatori? A me si incastra il parafango sulle molle. Mi mandi una foto della modifica al parafango. Grazie

lellociccio
19-04-2015, 20:39
ciao vittorio, domani faccio la foto, cmq no le molle le ho lasciate come sono. p.s. evitate di scrivere "chiedi assistenza alla cerberus".... la cerberus non esiste semplicemente importa e immatricola e sconosce il funzionamento del mezzo (basti pensare che mi è stato detto che lo scooter recuperava quando non si accellerava, quando invece recupera solo in frenata.....

vittorio.coppola1950
19-04-2015, 21:01
io vado sempre in due e ricarico ogni 50 km. Ho montato un lampada a led nel faro e ho un interruttore che mi esclude le altre lampade. La luce posteriore è a led. Ho fatto 800 km e non sono ancora sicuro dell'acquisto. Ho una ducati 696 che venderò quando sarò convinto

vittorio.coppola1950
19-04-2015, 21:11
hai già cambiato le pasticche dei freni? Sai se montano pasticche compatibili coni qualche scooter di marca conosciuta?

lellociccio
20-04-2015, 08:46
ancora no, ma sicuramente saranno compatibili con qualche scooter... almeno lo spero

GIOR
20-04-2015, 12:36
lellociccio@
che lampada hai usato per lo stop! ho comprato la lampade a led per stop delle auto, ma quando le monto la luce funziona ma il motore no! c'è un collegamento particolare da fare?
Sei sicuro che recuperi energia in frenata? Secondo me non recupera mai!
Il taglio del parafango lo deve fare anch'io, fa un sacco di rumore sullo sconnesso (quindi sempre), ma ho anche gli ammortizzatore che cigolano, forse con una lubrificata si azzitiscono?

lellociccio
20-04-2015, 12:42
Ciao, allora per la lampada ho preso quella a led che sostituisce a doppio filamento (solitamente la usano i possessori di SH che la comprano colore rosso poichè montano il porta lampada trasparente, nel nostro caso la si prende bianca) senza fare nessun collegamento. Putroppo x motivi di impegni nn ho potuto fare nessuna foto in caso ti faccio vedere io il parafango posteriore lo tolto. Per l'autonomia è davvero ottima faccio tutto quello che facevo con il vecchio termico.

vittorio.coppola1950
20-04-2015, 14:55
io ho avuto problemi con le frecce e l'ho portato in assistenza e trovandomi ho fatto cambiare le lampadine. Credo che abbiano montato un trasformatore che hanno chiamato centralina.Al parafango ,che si è rotto perchè a due si bloccava sulle molle degli ammortizzatori, ho montato due staffette laterali che fungono da fine corsa ma non da fissaggio

Gale
21-04-2015, 13:01
Il parafango mi si è rotto all'altezza degli attacchi laterali e ha cominciato a fare rumore sullo sconnesso, ho ordinato il nuovo due mesi fa e non ho notizie. Sapete come funziona la gestione ricambi della Cerberus? Qualcuno ha ordinato qualcosa?

GianniTurbo
21-04-2015, 14:34
se qualcuno trova una 5/21w con il vetro rosso con l'attacco normale, (di solito si trova una rossa con gli attacchi diversa da quella con il vetro traparente) può postare il link? l'ho trovta ma solo a prezzi spropositati per una lampadina.

vittorio.coppola1950
21-04-2015, 18:44
GALE@
anche a me si è rotto il parafango all'altezza degli attacchi laterali e non l'ho cambiato perche ho capito che con le vibrazioni si rompe di nuovo. Ho messo due staffette per non farlo scendere e un fascia elastica nera per non farlo salire. io ho ordinato un caricabatterie tramite concessionario e non so se arriverà

lellociccio
21-04-2015, 23:53
Appena posso posto le foto putroppo per ora il lavoro mi sta rubando tutto il tempo :(. Gianni hai provato da qualche bazar cinese? X Gale: lascia stare la cerberus, praticamente non esiste. Non appena venduto il motorino spariscono. Pensa te nel mio non funziona la retromarcia e ho il parafango anteriore con un piccolo graffio e da 3 mesi mi sento ripetere che dovranno venire ecc (loro gli scooter li importano solamente e non sanno nulla figurati se sanno riprogrammare da soli la centralina che Dio ce la mandi buona ).... in pratica inventano una scusa nuova l'ultima era che aveva un impegno con il sindaco della mia città.... bah niente a che vedere con Ecomission.

GianniTurbo
22-04-2015, 08:24
x il caricabatterie puoi provare da bmsbattery.com

vittorio.coppola1950
22-04-2015, 08:39
grazie. Stamani non funziona la chiave di avviamento. Apre solo il bloccasterzo

lellociccio
22-04-2015, 10:41
Vittorio quindi sei a piedi praticamente?

vittorio.coppola1950
22-04-2015, 14:01
ho risolto con lo spray per contatti. Cmq ho una ducati 696 che non vendo finquando non sarò sicuro dello zeus

GianniTurbo
22-04-2015, 14:04
anch'io ho un liberty del 99 con assicurazione sospesa...

lellociccio
22-04-2015, 18:41
solo io ho fatto la scemenza di togliermi il sixteen 150 ?? :(

vittorio.coppola1950
22-04-2015, 21:10
qualcuno ha scoperto dove sono situati i fusibili?

lellociccio
23-04-2015, 17:49
4728847289472904729147293

Allora ho messo le foto della modifica al paragando più stop e faro led. Una modifica necessaria sono i bulloni nei maniglioni, quelli originali son troppo piccoli e con le vibrazioni non tengono e quindi si staccano, basta andare dal ferramente e sostituire sempre con dadi da 10 ma con filettatura piu lunga con una o due rondelle, cosi non si staccano piu.

vittorio.coppola1950
23-04-2015, 18:06
grazie per le foto. Le lampade dove le hai procurate?

lellociccio
23-04-2015, 18:10
Allora a parte che ho sostituito tutte le lampade del cruscotto... cmq quelle dello stop nel negozietto vicino casa mia, anabbagliante lo presa da un link postato da gianni turbo su ecojumbo 5000.

vittorio.coppola1950
23-04-2015, 18:18
ok grazie
vado a cercare il link