PDA

Visualizza la versione completa : Tatano K 2002N...



paxman78
15-11-2013, 23:33
Ciao a tutti, Ho installato da poco la caldaia in questione insieme ad un puffer, boiler e pannello solare.Inizio a ragionare sui consumi..Vogliamo creare un post cosi da condividere esperienze e dati?In questi primi giorni di esperienza ho visto che consumo circa 35 kg di gusci di nocciole al giorno x acs E riscaldamento, un'ora la mattina e 2-3 ore la sera..Casa 150 m2..Che ne dite?A occhio mi sembra un pò troppo, infatti stò cercando di capire se la canna fumaria tira troppo..È normale che i gusci del braciere dopo qualche ora di inattivita della caldaia li trovo consumati fino a fondo braciere?Detto questo ringrazio infinitamente dott nord est per i consigli che mi da quotidianamente.. Un professionista!Soprattutto lo ringrazio per la pazienza e competenza!!Al contrario sono profondamente deluso dalla poca professionalità e competenza che ho trovato.. Anzi non ho trovato..Dalle mie parti.. Provincia di napoli..Ci abito e amo queste terre ma sotto questo punto di vista è un disastro...Infatti il tutto è stato montato dal mio idraulico di fiducia che si trova a 300 km di distanza.. Ho rinunciato a trovare un istallatore in zona dopo averne contattati 12.. Preventivi pervenuti 2.. Astronomici!!Grazie in anticipo a tutti.

Dott Nord Est
16-11-2013, 06:19
aspettiamo con nasia le foto !!!!!!!
se trovi sempre il bracere vuoto a caldaia spenta, forse... il camino tira assai....
fai una prova empirica: a caldaia spenta, apri lo sportellino piccolo frontale e senti se c'è il "soffio" d'aria
cmnq, in linea di massima, devi aspettare qualche giorno a regime normale per valutare i consumi (cioè evitando prove, on/off, ecc ecc. Imposta la T° in caldaia ad esempio a 70°, il puffer a 67°, il boiller a 60°, e lascia passare qualche gg senza fare nulla più)

termica
16-11-2013, 09:35
paxman78,con le nocciole,dopo ore di inattività cosa vuoi trovare il bruciatore pieno?Magari con gli interessi?. Da Nicola, da Nola,fatti portare il nocciolino,vedrai che andrai meglio.Ciao

paxman78
16-11-2013, 10:27
Termica ma x nocciolino intendi il nocciolo delle olive??Tempo fa ho parlato con nicola ma troppo caro e del nocciolino Nn ne ha parlato..

termica
16-11-2013, 10:52
Paxman78,si nocciolino di sansa è il nocciolo delle olive macinato.Certo che costa di più,ma sicuramente frutta di più...provalo,ne prendi 4 sacchetti e poi fai il confronto,vedrai che la coclea la dovrai tenere al minimo.Saluti

paxman78
16-11-2013, 12:09
Proverò si!Dott se apro lo sportellino soffia o meglio aspira molto credo..Ora stò facendo la prova di tenere aperto il tappo condensa vediamo come và..Che ne dite?Ma come si fà a mettere le foto qui?

Dott Nord Est
16-11-2013, 13:26
l'espediente di tenere aperto il tappo anticondensa è solo di ripiego, in quanto non è regolabile.
se tira troppo, la miglior cosa è una valvola di regolazione fumi che si autoregola da sola in base alle diverse pressioni.

per aggiungere foto, vai su "modalità avanzata" e su "gestione allegati"

paxman78
16-11-2013, 23:13
Certo giuseppe è una prova però sembra che vada meglio..Con il tappo aperto.. Aprendo lo sportellino ancora si sente il soffio!Ho impostato la caldaia 70.. Puffer 65.. Boiler 55..In effetti sono arrivato a un giorno e mezzo senza toccare niente..Ma i termosifoni li lasceresti sempre accesi anche loro? Tu dicevi il puffer a 67.. Piu vicino è la temperatura a quella della caldaia e meglio è? Per capire.. Dalla foto dove metteresti la valvola? Sul tratto dritto o al posto del tratto anti condensa con una curva a 90*?

Aiuto è gigante la foto come si fa a rimpicciolirle?

plasok
16-11-2013, 23:33
Valvola regolazione tiraggio tipo KW sicuramente nel tratto verticale uscita caldaia

Dott Nord Est
17-11-2013, 10:10
montala così:

34833

paxman78
17-11-2013, 15:02
Dott.. Si pensavo così però x evitare di fare spezzettamenti di tubo volevo mettere la T o attaccata alla curva a 45* o direttamente la T sulla caldaia e sopra un pezzo di canna che va alla curva a 45*... Che ne pensi? Girando per il forum vedo che tanti hanno bisogno di questa valvola, la montano e poi spariscono... Vorrei sapere cosa comporta fatti alla mano il montaggio della KW... Grazie e buona domenica

renatomeloni
17-11-2013, 15:20
aspettiamo con nasia le foto !!!!!!!

Salve Dott.NE, toglimi una curiosità: ma l'impianto di paxman78 è opera tua???
Lo chiedo perchè ho notato il tuo logo sotto al vaso d'espansione!!!

Saluti

paxman78
17-11-2013, 15:24
Scusate ragionavo ancora sull impianto e le sue impostazioni..Ho impostato la caldaia a 70 puffer 65. E boiler 55..Per quanto riguarda la VAC a 55*.. Vanno bene le temperature così impostate? Quando partono i termo vedo che per prima cosa scende quasi di 10* circa la temperatura Della caldaia.. È normale? Il puffer Non dovrebbe attutire il colpo? O già lo fà?Grazie sempre..P.s. Ma nessun'altro ha questa caldaia?

Renatoleoni.. I componenti puffer boiler e solare provengono dal dott.. Ma il montaggio no... Metterò foto ma prima voglio sistemare un pò di cose..

Dott Nord Est
17-11-2013, 16:44
toglimi una curiosità: ma l'impianto di paxman78 è opera tua???
Lo chiedo perchè ho notato il tuo logo sotto al vaso d'espansione!!!


il logo è su un puffer o un boiller, i vasi espansione riscaldamento sono arancioni......

diciamo che paxman ha avuto il materiale (caldaia esclusa) e qualche "consiglio" da me.


Quando partono i termo vedo che per prima cosa scende quasi di 10* circa la temperatura Della caldaia.. È normale? Il puffer Non dovrebbe attutire il colpo?

certo che è normale
il ritorno freddo dei termosifoni, bypassa il puffer e entra in caldaia. Prima però incontra la VAC che regola a 55°, quindi in caldaia avrai minimo 55°.
Se tu non avessi il puffer, i termosifoni non si scalderebbero subito. I tuoi in quanto tempo si scaldano?
tutto liscio, come un orologio..... :clapping:

paxman78
17-11-2013, 17:37
Ok adesso ho capito.. Si in effetti i termo vanno subito a manetta anche a caldaia spenta!Riguardo le temperature va bene come ho impostato?

Dott Nord Est
17-11-2013, 17:38
per ora si, casomai con + freddo alza tutto di 5°

visto? confermi anche tu che i termosifoni sono SUBITO a menetta, anche a caldaia spenta o in accensione

paxman78
22-11-2013, 17:00
Ma il motivo di salire tutto di 5 gradi quale sarebbe? Più riserva?

Foto impianto..Ancora alcune cose da sistemare ma vabbè..

Come va la fiamma?Due pezzi di potatura... Sono molto molto soddisfatto del tipo di impianto..Solo ancora non convintissimo dei consumi.. Vediamo dopo che monterò la valvola di tiraggio a serranda... Buona serata

Dott Nord Est
22-11-2013, 19:23
Se hai uno storico dei consumi dell'anno scorso, fai presto a fare il confronto a parità di abitazione

paxman78
24-11-2013, 15:57
Domanda:Carico gusci a 8.. Il bruciatore si riempe e spesso trabocca, per portare in temperatura la caldaia si spegne e accende Carico gusci a 5.. Il bruciatore non trabocca e la caldaia per portare in temperatura rimane sempre accesa per diverso tempo poi si spegne..In teoria credo sia più giusto che i gusci non traboccino dal bracere.. Come consumi mi sembrano simili.. Che ne pensate?Consigli?Grazie a tutti.

Dott Nord Est
24-11-2013, 16:16
Non fare traboccare il combustibile

plasok
24-11-2013, 16:43
.......... Che ne pensate?Consigli?Grazie a tutti.

Il combustibile non deve superare troppo la soglia degli ultimi fori del braciere :Tatano Assistenza IT (http://www.tatanoassistenza.eu/ita/Utenti/VideoGuide/VideoGuide.htm)

paxman78
24-11-2013, 17:47
Per cui è giusto diminuire il combustibile, giusto? Anche se poi ci mette più tempo..

Dott Nord Est
24-11-2013, 17:48
ci mette di più a far cosa?? la caldaia deve stare sempre accesa, mica fai on/off. Si arrangia lei.

plasok
24-11-2013, 17:59
Sì se hai il braciere troppo colmo devi diminuire l'afflusso del materiale fino a fare in modo di stabilizzarlo ad altezza (più o meno) dell'ultima fila dei fori.
Se per esempio il combustibile sfiorasse il bordo del braciere, non solo consumi di più, ma difficilmente arriverebbe tutto a temperatura in tempi ragionevoli.

Se invece il combustibile lo tieni troppo basso (come fanno molti pensando di rispariare combustibile) i tempi per arrivare in temperatura si dilatano e rovini la coclea

renatomeloni
24-11-2013, 18:18
Il segreto di una corretta carburazione, stà nel trovare il giusto compromesso tra mandata del combustibile e aria comburente, in funzione della corretta T° di lavoro a regime.
Non basta dire abbassa la mandata o diminuisci l'aria!! Ogni valore di mandata carburante, ha un valore relativo di aria comburente ottimale associato.
Ovvero: se ho una mandata combustibile di 3, devo scoprire qual'è il valore corretto di aria per ottenere una combustione ottimale e valutare se questa impostazione mi fornisce la T° di lavoro desiderata a regime.
Dovrai fare delle prove finchè non trovi i paramentri corretti per il tipo di combustibile utilizzato al momento.
Ovviamente se cambi tipo di combustibile i parametri trovati col precedente non sarano più validi e dovrai ricalibrare il tutto nuovamente.
La seccattura a cui si va incontro cambiando marca o tipo di combustibile è proprio questa, sopratutto se non si fa un po di pratica sul campo.

Saluti

paxman78
24-11-2013, 18:35
Allora la caldaia è sempre accesa ovvio, quando dico spenta intendo in stand by.. Ora ho diminuito il carico gusci nocciola. La fiamma ovvio è più piccola ma credo sia normale.. L'aria credo sia giusta.. Scusate ma più fiamma nn equivale a più calore, quindi dovrebbe andare in temp. Prima?(70*) Altro quesito La pompa della caldaia è una lowara a inverter, ora è impostata sul funzionamento proporzionale cioè decide lei la potenza da impiegare.. È forse meglio se la metto ad una velocità prestabilita da me? Perche comunque stà sempre a piena velocità.. Potrebbe allungare i tempi di lavoro caldaia?

Altra cosa ho notato che i maggior consumi li ho la mattina quando i termosifoni allumino ripartono, visto che la casa deve tornare alla temperatura impostata di 20* deve recuperare circa 1,5 gradi( spengo alle 00:00 e accendo alle 08:00). Una volta a temperatura i termo funzionano 1-2 minuti e spenti 8-9 minuti, poi accesi 1-2 min e spenti 8-9 min. ecc ecc.. Forse è meglio lasciarli sempre accesi x 24h????Altra fase di comsumo è quando riparte la pompa x portare in temp il puffer di 500l.. Ma li nn si può fare niente..

Dott Nord Est
24-11-2013, 18:46
Ma è logico che consumi di più quando deve scaldare di più......... Marcooooo ma che dici ??????

paxman78
24-11-2013, 19:03
Certo dott! quando la casa è in temperatura, alla fine l acqua dei termo gira x 6-12 min all'ora.. X cui il ragionamento è per capire se mi conviene lasciare sempre accesi termo 24h oppure no...

Dott Nord Est
24-11-2013, 21:00
usa il crontermostato, ad esempio imposti 20° dalle 7 alle 21 e 18° dalle 21 alle 7, o altro a tuo piacimento

paxman78
24-11-2013, 21:20
Già lo uso così il cronotermostato... Con orari diversi...

Dott Nord Est
24-11-2013, 21:21
perfetto, e allora dove non ti trovi ?

paxman78
24-11-2013, 21:32
Si mi trovo.. Il mio obbiettivo è consumare meno possibile. Ancora nn sono convinto che abbassare un grado x la notte faccia risparmiare..

Dott Nord Est
24-11-2013, 21:35
non ti scaldi senza consumare....
fai il rapporto con il riscaldamento precedente, e vedi se sei in linea

paxman78
24-11-2013, 21:38
Certamente! Insomma vorrei un efficenza top dell impianto.. Raffronti nn possoFarli perche prima ero a 18* ora 20*... Quindi.. Prima comunque circa 15€ al giorno di gpl ma acceso solo mattina e sera..Ora un pieno (35-40 kg circa di gusci) c faccio 20 ore..

Dott Nord Est
24-11-2013, 21:40
e quanto ti costano quei gusci?

paxman78
24-11-2013, 21:44
14€ q 18€ con il trasporto

Dott Nord Est
24-11-2013, 21:45
quindi circa 7 euro al giorno contro i 15, e più caldo....

paxman78
24-11-2013, 21:56
Esatto si. Ma infatti sono contento!! Solo che voglio ottimizzarlo ancora Perchè credo c'è da migliorare...

Per esempio poi mi attorno al braciere all interno dove esce l aria x capirsi,Si formano delle croste di cenere diciamo rigide.. Ma si rompono facilmente.. Credo che intralcino un pò l aria..

Dott Nord Est
24-11-2013, 22:06
si può, ma non pensare di farlo in pochi giorni.....
deve passare del tempo, devi "conoscere" il sistema.... e i combustibili

frack71
26-11-2013, 14:45
Paxman78,si nocciolino di sansa è il nocciolo delle olive macinato.Certo che costa di più,ma sicuramente frutta di più...

secondo la mia esperienza no, meglio i gusci.

paxman78
27-11-2013, 20:49
Grazie farck71! Ti ricordi ci siamo sentiti x telefono tempo fà.. Cercavo un istallatore sono di napoli anche io!Arrivata valvola KW e montata.. È quasi sempre aperta pazzesco..Differenze:Fiamma molto più regolare.. Cenere nella caldaia anzichè nella c. Fumaria.. Hehehe! Tiraggio ottimale.. Risparmio combustibile, anche se nn sò quantificarlo visto che ho aumentato la potenza visto il freddo, però appena accesa con le vecchie impostazioni il braciere traboccava.. Insomma sono contento!Per ora ho impostato il carico a 6.. Fiammone esagerato.. Ma mi serve potenza!Alcune foto..

paxman78
27-11-2013, 20:57
Domanda.. La pompa che dalla caldaia porta calore al puffer, (lowara 25-6-130 inverter) a che velocità conviene impostarla?L ho sempre tenuta nella modalità proporzionale cioè dovrebbe autoregolarsi ma va sempre al max.. Oggi ho provato a 3-4 nella modalità standard.. E mi sembra che il puffer si riscaldi prima, possibile..Dico cavolate? oltre che risparmio corrente Grazie...

Dott Nord Est
27-11-2013, 21:00
deve avere una portata leggermente maggiore di quella lato riscaldamento

paxman78
27-11-2013, 21:05
Le pompe riscaldamento sono 20-6-130 quella che va al puffer 25-6-130.. Dicevi in questo senso o di velocità di rotazione? Quelle riscaldamento le tengo al max..

Dott Nord Est
27-11-2013, 21:21
tu calcola i mt3, quelli tra caldaia e puffer devono essere maggiori di quelli lato riscaldamento

paxman78
27-11-2013, 21:28
E come li calcolo? Di portata? La pompa puffer porta 3500 m3 quelle riscaldamento 2500 m3..

Dott Nord Est
27-11-2013, 21:29
se così, per semplicità, mettile entrambe alla stessa velocità
una porterà più dell'altra

paxman78
27-11-2013, 21:52
Bè a riscaldamento acceso si hai ragione..Ma quando è spento bò.. Comunque tornerò al max.. Ok.

Dott Nord Est
27-11-2013, 21:56
nonhai problemi, hai la VAC anche se vai al max

frack71
28-11-2013, 07:45
ciao paxman,
mi fà piacere che hai risolto col l'istallatore, vedo dalle foto proprio un buon lavoro......,
poi hai il Dott che da sempre buoni consigli (quasi sempre) scherzo, chiaramente bisogna confrontarsi............brava persona il Dott.
Strano un po' il valore del carico (6) un poco basso a meno che tu abbia molto bassa anche la pausa.......
io per es. con 120mq.la tengo a 14 pausa 25.
Ho letto che ti lamenti per la potenza........
Come dicono in tanti sul forum aumentare il carico non significa consumare di piu', anzi a volte mi e' capitato di verificarne l'esatto contrario, supportato dalla migliore combustione + calore = meno consumi.

buona giornata

Frack

paxman78
28-11-2013, 08:48
Ciao frack! Ti ricordo che ho una meccanica x cui mi riferisco a colori carico da 0-10... Io sono a 6..Stamattina finalmente la fiamma è buona ma ho il solito problema.. Succede che intorno al braciere si forma un crostone Grigio di cenere indurita che mi tappa un pò l uscita dell aria!A te capita con i gusci? O sbaglio impostazioni? Frack ma quanti kg di gusci consumi al giorno? Temperatura in casa? Appartamento o villetta? Sempre accesi i termo?

frack71
28-11-2013, 12:29
Senti,
io ho provato a bruciare un po' di tutto, nocciolino bianco,nero sansa ecc., con i gusci mi trovo una bellezza, sono piu' grossi l'aria esce tra i fori, bruciano meglio , cenere ne fanno ma non molta.
adesso la tengo accesa 7h dalle 12 alle 19 con un consumo di circa 14/15kg giorno compre ACS
diciamo che nel picco dell'inverno viaggero' a 10h/gg con consumo 22/23 kg giorno già sperimentato.
la casa e' calda 20° term. ambiente, la notte scende la mattina il termostato lo trovo a 18°.
Pero' la mia e' una questione soggettiva io ho casa tutta coibendata. Ho speso un po' di piccioli ma ne e' valsa la pena...

saluti
frack

paxman78
28-11-2013, 13:12
A ecco con la coibentazione muri stai a posto! Che spessore di coibentazione hai usato? Ma hai una casa singola?

frack71
29-11-2013, 17:46
casa singola 120mq
pannelli preaccoppiati 2.5 polistirene + 1 cm cartongesso tutto pareti e tetto.

saluti
frack

paxman78
29-11-2013, 21:05
Bellissimo quindi basta poco... Quindi hai coibendato all'interno.. Bella furbata si! Prima o poi mi tocca anche quello..

Secondo voi se brucio qualche pigna intera secca al giorno.. Faccio casini?Domanda stupida.. Si consuma più combustibile usando un puffer?Ovvio che tante cose positive... Grazie mille

Dott Nord Est
01-12-2013, 16:33
puoi benissimo bruciarle
usando il puffer non consumi di più....

frack71
02-12-2013, 07:16
Di pigne quando ne raccolgo ce ne butto a cassette intere.......

renatomeloni
02-12-2013, 08:27
Pure io e bruciano che è una meraviglia!!!

Saluti

paxman78
02-12-2013, 09:37
A che bello! Quindi nn appiccichiamo la c. Fumaria di resina.. Perfetto! Ma gli aghi di pino invece?

Frack71 ma a che bruci gusci nn ti si creano crostoni nel braciere?Poi dicevi che hai provato vari combustibili.. È il pellet? Nn t sei trovato?

frack71
02-12-2013, 15:06
Le pigne le butto direttamente nel braciere......
Il pellet si che lo ho provato e và che e' una bellezza...ma costa.....
il 1° anno ho bruciato un pellet a 3.20€ al sacco e andava benone....solo che poi e' aumentato, e son passato agli altri combustibili.
pax le croste si fanno quando in generale la combustione non e' ottimale......
Devi ottimizzare vedrai che sparirà.
Ieri a casa avevo i miei a pranzo e l'ho accesa dalla mattina, dico solo questo, ho fatto discussione con la padrona per il troppo caldo, mi ha fatto abbassare la T del termo da 20 a 19°.

cose e pazz....

saluti
frack

renatomeloni
02-12-2013, 16:14
gli aghi di pino invece?
Gli aghi sono una rottura si spargono ovunque, un sistema che ho provato è quello di fare la cosidetta "bomba", cioe riempi una busta di carta (di quelle del pane) di aghi e a bracere in funzione gliela piazzi sopra. Prova e vedrai che rimarrai piacevolmente sorpreso:spettacolo:
Questo è un'ottimo sistema anche per bruciare foglie e cippato grossolano che non passa in tramogia.


Saluti

paxman78
02-12-2013, 19:26
Ci credo frack! Infatti costa assai il pellet.. Bella dritta renato!! Ci proverò...

Secondo voi è normale che a termosifoni spenti la caldai si accende x pochi minuti senza richiesta calore puffer?Cioè scende di temperatura e il termostato interno la fà riscaldare... Ci può stare? Dove è posizionata la caldaia ci son 17-19 gradi fissi..

Dott Nord Est
04-12-2013, 21:50
se la caldaia scende di T° da quella impostata, carica un pò per riportarsi in temperatura.

paxman78
15-01-2014, 20:35
Ciao ragazzi è passato un pò di tempo..Devo dire che alla fine l'impianto funziona benissimo.. Ho trovato un equilibrio che funziona.. Niente crostoni e niente problemi..Acqua caldaia volontà ecc.. Ecc..Ho anche un confronto con un mio collega che ha attaccato la caldaia diretta senza puffer e boiler x l acqua calda ha la serpentina di serie.. Bè consuma come me con la differenza che x l acqua calda o tiene l impianto a manetta o nn si lava o si lava male...Insomma sono molto soddisfatto! Tra un pò attivo il pannello solare e allora sarà una libidine.. Ciao ciao

filmec
25-09-2014, 15:29
Hai provato a non alimentare i termosifoni per 30 ore? Per quante ore rimane la brace accesa dentro la caldaia?

paxman78
25-09-2014, 19:17
Ciao, bè penso di si ma nn ho calcolato.. comunque c'è sempre perché anche a termo spentiLa caldaia è sempre accesa x mantenere puffer, boiler e se stessa per cui si mantiene sempre bella calda e di conseguenza c'è brace.. O forse non ho capito cosa volevo chiedermi??

filmec
26-09-2014, 07:12
*** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***

Hai provati a staccare il generatore dalla corrente per 30 ore? La braxe è ancora accesa?

paxman78
26-09-2014, 08:36
No non ho provato.. Ma penso che si spenga la brace, si.. Mi sembra che in generale una volta spente, la brace duri x 14 ore.. Questo dovrebbe valere per tutte le caldaie credo.. Chi sà qualcosa in più??Approfitto per chiedere al forum info riguardo i turbolatori.. Visto che anche dopo aver messo la valvola kw, il tiraggio della canna fumaria è abbondante, e per recuperare calorie, ho pensato di mettere i turbolatori.. Un fabbro ieri mi ha chiesto 120€ per 12 pezzi di ferro da 45 cm!! Mi sembra un furto.. Proverò a farmeli da me ... Qualcuno può postare foto di un turbolatore intero della tatano??
Grazie

paxman78
26-09-2014, 08:47
A proposito... Quest'anno voglio controllare la temperatura fumi..

filmec
26-09-2014, 12:49
Percentualmente quanta legna usi?
Bruci anche il mais?
Che puffer hai?

Dott Nord Est
26-09-2014, 12:55
guarda caso, ecco la foto del suo impianto..... :clapping:

paxman78
26-09-2014, 13:22
Allora mais mai bruciato.. Legna quella che esce dal giardino x cui poca cosa, ma cmq si brucia tranquillamente.. Puffer 500l se vai indietro con le pagine c è tutto compreso foto...Ciao ciao

paxman78
08-10-2014, 21:17
Altre modifiche Turbolatori fai da me..... http://www.energeticambiente.it/caldaie-termocamini-stufe/14761109-turbolatori-fai-da-te-si-pua.html

paxman78
09-10-2014, 22:59
Alcune foto della pulizia annuale caldaia... Com'era messa male? Ha bruciato 45q di gusci di nocciola.....

renatomeloni
10-10-2014, 08:32
Ciao a tutti...:)

Bel lavoro Paxman78 !!!!
Ora che hai piazzato i turbolatori consiglierei però una pulizia almeno mensile, con gli elicoidali all'interno ci sarà maggiore accumulo di ceneri negli scambiatori che andrà rimossa più spesso.
Il risultato sarà una maggiore efficienza e quindi un maggiore risparmio, verifica appena la metti nuovamente in servizio e facci sapere.

Saluti

paxman78
10-10-2014, 08:52
Cioè dici che una volta al mese devo riaprire tutta la parte posteriore come se fosse una pulizia annuale?

renatomeloni
10-10-2014, 09:02
Diciamo che tutto dipende dal tempo di utilizzo e anche dal tipo di combustibile utilizzato.
Io giusto per capire farei cosi....
Dopo un mese di utilizzo (invernale) aprirei per valutare lo stato degli scambiatori, valutando l'accumulo di ceneri all'interno poi mi regolerei di conseguenza.
Pax una cosa è sicura: i turbolatori hanno il vantaggio di aumentare la corsa dei fumi, pero essendo i tuoi posti in orizzontale, hanno lo svantaggio di favorire anche l'accumulo di ceneri e questo sai già che significa, vero???:preoccupato:
Infatti le caldaie che li montano di serie, hanno gli scambiatori posti in verticale in modo che le ceneri precipitano per gravità nell'apposito raccoglitore. Le migliori hanno anche un sistema di scuotimento automatico per tenere gli scambiatori sempre alla massima efficienza Video (https://www.youtube.com/watch?v=XBNA4ZwmJZg).
Fai le verifiche mi raccomando !!!

Saluti

FaGa86
11-10-2014, 08:01
Buongiorno Renato,i turbolatori (molle che si inseriscono negli scambiatori) che possono essere amovibili manualmente, azionati con una manovella, oppure azionate meccanicamente, servono a rallentare la corsa dei fumi all'interno degli scambiatori e non ad aumentare la corsa. (Trattengono i fumi per un maggiore scambio).Infatti le molle dei turbolatori (la maggior parte prodotte in Italia) vengono anche definite dagli austroti SOR o WOS cioè sistema di ottimizzazione del rendimento.La stessa caldaia (ad esempio S3 della Froling) può essere venduta con o senza turolatori. Con l'inserimento dei turolatori, che aumentano la resa termica, la macchina ha 5 KW in più di potenza.Quando per qualche causa, materiale bagnato (legna o cippato umidi), troppo mantenimento braci della caldaia (cariche esagerate di legna a puffer carico), poca manutenzione della caldaia da parte del cliente (poca pulizia dei turbolatori), i fumi aumentano la loro corsa e quindi salgono vertiginosamente di temperatura (fino alla soglia di modulazione dei fumi), proprio per il motivo che i fumi non scambiano più con gli scambiatori ma vengono dispersi dalla canna fumaria.Quindi sarebbe buona norma con caldaie senza pulizia degli scambiatori effettuare una pulizia degli stessi almeno una volta al mese, con la pulizia automatica almeno una volta ogni 3 mesi.

paxman78
11-10-2014, 10:59
Ciao a tutti, ma per la pulizia fascio tubiero basta che apro la porta grande davanti è pulisco i tubi.. Poi cade tutto dietro, apro la valvola e ricade tutto nel braciere.. Poi cassetto ecc..Dietro alla fine c ho trovato poca cosa.. X cui nn penso che via sia bisogno di riaprire tutto... Pulirò tutto da davanti ogni 2 giorni evvia.. No??Troppo poco?

renatomeloni
11-10-2014, 14:08
Ciao a tutti....:)

@Paxman78
Certo che non è necessario aprire tutto!!!!
Apri il portello frontale, estrai i turbolatori e dai una bella aspirata, la mia preoccupazione si riferisce al fatto che, con i turbolatori inseriti gli accumuli di ceneri sono maggiori rispetto a prima e quindi occorre intervenire più spesso.
I tempi dovrai verificarli sul campo con il normale funzionamento.

Saluti

paxman78
11-10-2014, 14:30
Ok perfetto avevo capito il contrario.. Sto studiando un sistema dove una volta aperta la porta davanti giro i turbolatori con una manovella tipo i turbolatori stessi fanno cadere la cenere dietro e con facilità poi la tolgo... In verità nn ho ancora preso un aspira ceneri x il problema solito che funzionano male.. C è qualche modello particolarmente efficente? Apparte quelli costosi...Sennò continuo con scopa e paletta!

paxman78
14-10-2014, 22:05
Ciao a tutti..Altre foto pulizia coclee e braciere....Alla fine bastava solo pulire il bracere..

Altre foto...

paxman78
07-11-2014, 11:08
Visto il caldo che fa ancora... Mi sono messo a fare piccole modifiche di miglioramento che avevo in mente da tempo...Come da foto ho quasi raddoppiato la capienza della tramoggia, è coibentato la parte posteriore in basso della caldaia che faceva da termosifone.. Tot. Spesa 40€

paxman78
07-11-2014, 11:11
Alte foto..

paxman78
26-11-2014, 23:07
Faccio questo post da solo.. Scrivo e mi rispondo... Hihihi volevo condividere la mia felicità! Dopo tutte le fatiche x le modifiche effettuate sopra, settaggi diversi ecc.. Stò consumando meno della metà di combustibile rispetto all anno scorso!! Incredibile, ho fatto il pieno lunedì mattina, l aggiunta al serbatoio esistente che ho creato porta la stessa quantità dell,originale... Dicevo ho fatto il pieno lunedì mattina e ora ho ancora il serbatoio originale pieno!!! Termo accesi 10 ore al giorno circa più produzione acqua calda! Un piccolo aiuto lo sta dando anche il solare che fa acqua sanitaria che l anno scorso Nn avevo attivato... Certo Nn fa freddo freddo ancora ma sempre l anno scorso consumavo già un pieno al giorno. A voi i commenti! Un grazie va al mitico e insostituibile dott che mi consiglia sempre con passione e competenza... Grazie!

misterpellet
26-11-2014, 23:39
Hai fatto tu il cassone aggiuntivo? O l'hai fatto fare?

MP

Dott Nord Est
27-11-2014, 05:32
Hihihi volevo condividere la mia felicità!

tipico esempio che dimostra quanto valga l'insieme delle cose, e non i pezzi singoli.....

paxman78
27-11-2014, 08:20
Hai fatto tu il cassone aggiuntivo? O l'hai fatto fare?MPHo fatto piegare la lamiera, pezzi su misura e poi l ho montato e saldato.. E verniciato..

fabio68
27-11-2014, 16:45
occhio al peso totale del combustibile che va a gravare sulle coclee, per quanto riguarda i turbolatori, le regolazioni di aria comburente e livello combustibile sono diverse dall'averli oppure no, nel senso che se ho una cattiva combustione e in più sono restio nel pulire il fascio tubiero mi ritrovo la caldaia strozzata con eccesso di sporcizia.

paxman78
27-11-2014, 17:10
Fabio è allora il serbatoio da 500 kg che da la tatano? Quindi x il peso no problem.. Poi sono 75 kg tot.. Certo che cambia tutto x la carburazione ma ho regolato a puntino.. Pochissima cenere sui Turbolatori e in generale, e la zona dove brucia il combustibile color bianco grigio a differenza dell anno scorso che era nero!! Per cui credo combustione quasi perfetta... Mi sbaglio?

renatomeloni
27-11-2014, 17:23
Ciao a tutti!!!
Si Pax, a giudicare dal colore e dalla finezza della cenere, penso che l'hai carburata proprio a puntino. Ottimo !!! Bravo!!!
Tieni sempre presente che se cambi combustibile, dovrai fare qualche ritocco.

Saluti

paxman78
27-11-2014, 19:11
Certamente! Grazie Renato!!!

paxman78
28-11-2014, 12:47
Temperatura fumi da 150-190 gradi .. Va bene?

paxman78
28-11-2014, 12:50
Vi chiedo consiglio, vorrei non so come ma creare un ablò di vetro sullo sportellino della foto.. In modo da vedere la fiamma senza aprire.. Secondo voi è possibile?Pensavo di fare un bel foro o un taglio quadrato sullo sportellino e poi incollarci con silicone alte temperature un vetro spesso.. Vi sembra fattibile?

Dott Nord Est
28-11-2014, 12:53
serve vetro specifico, altrimenti è pericoloso...
pensa se esplode mentre guardi... :cry:

paxman78
28-11-2014, 13:06
Anche se lo metto all'esterno? Lo sportellino nn é scotta così tanto lo apro sempre con le mani..

Dott Nord Est
28-11-2014, 13:32
gli occhi sono i tuoi.....

harry potter
28-11-2014, 19:10
leggendo in giro vedo che usano il vetro ceramico per camini e company .
sinceramente quelle rare volte che sulle stufe \camini l'ho visto cambiare usavano il classico temprato
il temprato "scoppia" se è incassato rigidamente e la struttura lo pressa, ma se è montato su guarnizione e salta diventa sabbia e non si muove di 1mm .

valuta tu in base al prezzo, se la spesa è esosa sul ceramico e vuoi essere al 100% sicuro ... 15 euro di caschetto con lente trasparente frontale e via.

comunque assolutamente NO vetro normale , se salta và a pezzi , ma non si polverizza (appunto i vetri auto sono tutti temprati e l'anteriore temprato più lamina)

paxman78
29-11-2014, 11:51
Grazie dei consigli... Vediamo che riesco a fare...

FUSO
26-11-2015, 16:41
Ti ho appena scritto in mp
Questa è la modifica che ho fatto io sul silos

51023

plasok
26-11-2015, 18:38
Grazie dei consigli... Vediamo che riesco a fare...

Ciao, ho conosciuto un cliente che ha fatto un piccolo oblò come vorresti farlo tu, ma sinceramente serve a poco perchè si sporca velocemente e non vedi più un tubo.
Complimenti per la manutenzione. Spero tu abbia sostituito i bulloni tra coclee e supporti ingranaggio. Così come la spina elastica sulla piastrina attacco catena. Pezzi che solitamente si usurano facilmente in base anche al combustibile che usi

paxman78
26-11-2015, 22:15
Ciao questo é l oblò con vetro normale provvisorionn Mi spiego meglio perché dovrei sostituire i bulloni? Grazie

plasok
26-11-2015, 23:40
...........perché dovrei sostituire i bulloni?

Ciao, i bulloni sono parti usuranti e vanno sostituiti perchè se vanno troppo sotto sforzo si spezzano.
Per prassi io li sostituiso sempre, a volte li trovo messi molto male, con diametro molto ridotto a volte meno, soprattutto il bullone della coclea inferiore. Stessa cosa vale per la spina elastica. Sempre meglio controllare

paxman78
27-11-2015, 08:59
Scusa la domanda sei un fai da te o un riparatore? Solo per capire... Io quei bulloni li vedo benissimo.. Non credo che siano così sotto stress.. La spinetta si, potrebbe rompersi a lungo andare... Grazie

plasok
27-11-2015, 09:50
Collaboro con il Dott. e faccio assistenza su caldaie Tatano. Se i bulloni non sono segnati in alcun modo puoi anche non sostituirli. Io personalmente, dato il costo, li sostituisco sempre ogni anno. Se c'è un minimo gioco tra spinetta e catena meglio sostituire anche la spinetta.

paxman78
27-11-2015, 10:12
Ok mi fido al 100% allora.. A fine stagione sostituisco.. I bulloni dici Quelli che fissano la coclea no? Basta ingrassare i cuscinetti coclea una volta l anno? Grazie

plasok
27-11-2015, 20:06
Sì,devi sostituire i bulloni che fissano l'albero ingranaggi all'albero della coclea. Sì, i cuscinetti vanno ingrassati una volta l'anno.

paxman78
27-11-2015, 22:38
Grazie mille!!!

eddie84
28-11-2015, 09:40
Complimenti Marco... spero di arrivare anche io a questi risultati un giorno...

paxman78
28-11-2015, 10:09
Penso che se pretendi il Max c arrivo anche tu.. Il problema é che non sono ancora soddisfatto...