PDA

Visualizza la versione completa : Nuova caldaia froling o okofen?



silens
06-02-2014, 23:20
Buon giorno a tutti come da titolo mi trovo costretto a dover sostituire la mia caldaia a pellet tatano con una più automatizzata inquanto visto il poco tempo da dedicarci e il non riuscire a regolarla correttamente mi trovo a doverla pulire tutte le sere e buttare un mucchio di pellet. La mia attenzione si è fermata sulle due caldaie austriache mi chiedevo se qualcuno mi potesse dare esperienze d'uso o consigli sull'acquisto, principalmente i mie dubbi si riferiscono sulle due diverse metodologia di carico pellet nei "bracieri",la diversa regolazione della combustione (sonda lambda o altri sensori), la funzionalità a camera stagna (non ho capito se la okofen la ha)e per ultimo non so se ambedue danno diritto al contributo del gse. Ringraziando in anticipo Simone

Stefano2010
06-02-2014, 23:28
Boh!!!! È quasi come dire: È meglio la Ferrari o la Lamborghini? Per me che giro con una Fiat è difficile vedere le differenze.

Dott Nord Est
07-02-2014, 07:30
silens, la tua tatano l'avevi presa dal vecchio rivenditore per la zona di genova?

benello
07-02-2014, 09:14
Ciao , se ti serve qualche news io posso dirti qualcosa di froling. Possiede anch'essa il modo di funzionamento "stagno".
E puo' accedere ai contributi GSE

silens
07-02-2014, 12:41
Per dott: Si l'ho presa da un rivenditore nella mia zona.Per benello: certo ho postato apposta per informarmi

Dott Nord Est
07-02-2014, 12:51
allora ho capito tutto del perchè non riesci a regolarla e perchè "butti" pellet incombusto....
come sempre, non è mai colpa del pezzo di ferro, ma delle variabili....

benello
07-02-2014, 13:00
Ciao, io ti posso dire che ho la 15kw, con magazzino pellet di fianco che contiene 10 sacchi da 15 kg.
Ti posso dire che me la sono dimenticata. svuoto i cassetti cenere 3 volte l'anno quando mi da l'avviso.
Naturalmente gli svuotamenti dipenderanno dal consumo. ti posso dire che devi svuotare ogni 60/80 sacchi bruciati.
La mia gestisce anche pompa solare e due zone con pavimento radiante con sonda esterna.
Ho affiancato un puffer da 900 litri con serpentine per ACS e solare.
Se hai curiosita' chiedi pure

silens
07-02-2014, 13:04
Sicuramente ma io proprio non ci capisco le ho provate tutte e anche pagando non mi hanno risolto i problemi.

Dott Nord Est
07-02-2014, 13:07
peccato..... una magra esperienza

silens
07-02-2014, 13:10
Io dai calcoli che mi ha fatto un Termotecnico dovrebbe bastarmi una 20 kw. Attualmente insieme alla caldaia ho 2 puffer uno da 1000 l per il riscaldamento e uno da 500 per l'acqua calda con attaccato anche 2 pannelli solari termici che d'estate mi coprono sempre il fabbisogno.La froling mi interesserebbe molto come caldaia ma non so se dalle mie parti (Genova ronco Scrivia) c'è dell' assistenza qualificata per non ricadere nello stesso errore

benello
07-02-2014, 13:32
Sul forum ci dovrebbe essere qualcuno che ti puo' darti la risposta perche, se non sbaglio, lavora per froling.
Il nome dovrebbe essere LuGaNo59 o simile....prova a cercare.
Cmq hanno agenti di zona o cmq si appoggiano ad esterni a cui fanno fare continui corsi di aggiornamento.

silens
07-02-2014, 13:33
Sei gentilissimo provo a chiedere

leone sandri
07-02-2014, 14:45
Ciao, il nik è LuGa59 basta che guardi nei tuoi primi post, anche lui ti aveva dato degli ottimi consigli a suo tempo, è anche istruttivo rileggere vecchi post.

silens
07-02-2014, 17:52
hai perfettamente ragione....

biomassoso
07-02-2014, 18:06
se hai voglia di leggere QUI (http://cercaenergia.forumcommunity.net/?t=49902846) c'è una discussione da sfinimento sull'argomento

Dott Nord Est
07-02-2014, 18:25
leggere QUI (http://cercaenergia.forumcommunity.net/?t=49902846) c'è una discussione da sfinimento sull'argomento

ah policeaida.... sai alla fine che caldaia ha preso? :spettacolo::spettacolo:

biomassoso
07-02-2014, 18:37
o se non hai premura vieni in fiera fra pochi giorni a vedere i miracoli

Emilio Butteri - YouTube (http://www.youtube.com/user/EmilioButteri/videos)

scresan
07-02-2014, 22:39
...... La Vendetta degli Anti Anticondensa!!!!!

silens
08-02-2014, 00:03
biomassoso Molto volentieri dove è quando?

biomassoso
08-02-2014, 00:10
progettofuoco (http://www.progettofuoco.com/)

Dott Nord Est
08-02-2014, 07:36
:spettacolo: Miracolooooooooooooooo !!!!

Si moltiplicano le calorie come si fece circa 2000 anni fa con i pani e i pesci.....
wowwwwwwwwwwwwwwwwwwwww :clapping::clapping::clapping:

LuGa59
08-02-2014, 07:48
Buongiorno a tutti , ringrazio per aver segnalato il mio contatto . Penso di non commettere alcun errore se ufficialmente comunico che da circa 1 anno sono passato a lavorare per la Herz portando dietro anche la collaborazione di mio figlio . Froling mi ha insegnato e dato tanto ma ho lasciato perché non più compatibile con il mio principio di lavoro . La società Italia infatti non ha , nel frattempo non so se hanno cambiato , le abilitazioni per supportare i tecnici di assistenza dipendenti . Grazie e a disposizione comunque per tutti coloro che hanno piacere di avere info sia in mp che pubblicamente .

silens
08-02-2014, 11:54
Grazie biomassoso della dritta molto interessante sembra una fiera veramente grossa

ALPES
22-12-2014, 12:02
Buongiorno LUGA59, mi sono iscritto da poco perché appassionato di riscaldamento da fonti "non industriali" e ho visto adesso il tuo messaggio sulla Froling Italia. Un mio amico ha installato qualche anno fa una caldaia Froling a legna, ad accenderla e collaudarla è venuto il tecnico chiamato dal rivenditore e mandato dalla casa da Bolzano. Se le cose stanno come dici tu, la sua caldaia non ha le carte completamente in regola se la Froling Italia non aveva i requisiti per intervenire? Ciao.
Buongiorno a tutti , ringrazio per aver segnalato il mio contatto . Penso di non commettere alcun errore se ufficialmente comunico che da circa 1 anno sono passato a lavorare per la Herz portando dietro anche la collaborazione di mio figlio . Froling mi ha insegnato e dato tanto ma ho lasciato perché non più compatibile con il mio principio di lavoro . La società Italia infatti non ha , nel frattempo non so se hanno cambiato , le abilitazioni per supportare i tecnici di assistenza dipendenti . Grazie e a disposizione comunque per tutti coloro che hanno piacere di avere info sia in mp che pubblicamente .

LuGa59
22-12-2014, 16:39
ciao Alpes ,

se da come mi dici la caldaia è stata accesa oltre 2 anni fa , l'intervento di accensione non risulta/risultava consono alle normative .

cosa dicevano le normative :

l'azienda ( qualunque azienda del termico , rivenditore / installatore ) che manda fuori un dipendente per accensione caldaia da riscaldamento di qualunque combustibile , deve possedere al suo interno ( responsabile tecnico ) i requisiti di firma artigianali di competenza .

Inoltre , se l'intervento comprende anche collegamenti elettrici della centralina a bordo caldaia , oltre ai requisiti di lettera idraulica dovrebbe possedere anche i requisiti elettrici . in tal modo l'intervento è a regola d'arte .

oggi con l'avvio del nuovo libretto impianto , non cambia nulla : l'ultimo manutentore / installatore che tocca l'impianto dovrebbe farsi autorizzare per iscritto dall'utente finale a redigere, in nome e per conto suo , il libretto impianto .

per cui l'azienda di cui sopra , se non in possesso dei requisiti di firma non può procedere a " redigere " il libretto impianto , etc , etc .

venendo quindi alla tua domanda specifica , tutti gli interventi fatti senza la copertura di legge di cui sopra , non sono a norma .

quindi in caso di controllo da parte degli organi preposti , l'utente finale , unico responsabile dell'impianto domestico , è passibile di una multa .

ALPES
22-12-2014, 17:08
A però, con quello che gli era costato il tutto, penso che se dovesse essere consapevole di questa cosa succederebbe un bel casino con la Froling e i suoi venditori. E se poi dovesse pure prendere una multa... non so se far la figura dell'impiccione e dirglielo o se lasciare che le cose vadano da se... Ho visto poi che sei passato a Herz, ma almeno loro sono apposto con la normativa? te lo chiedo perché un altro mio amico ha installato Herz, un annetto fa, e l'accensione l'ha fatta il rivenditore o suo incaricato... ma non si capisce molto bene... Ciao.

LuGa59
22-12-2014, 17:40
la normativa sempre quella rimane .

questo è un mondo strano , anzi l'Italia è un paese strano .

ci lamentiamo sempre delle normative , dei nostri politici , etc , etc .

l'unica regione " italiana" che ha più richiesta , leggasi posti di lavoro , che offerta di personale dipendente ( qualsiasi mansione ) è l'Alto Adige .

domandiamoci perchè : hanno i contributi come regione autonoma ( le altre regioni autonome , ricordo , sono Valle d'Aosta , Friuli , Sardegna e Sicilia ) ma la

differenza rispetto al resto d'Italia è che si sentono italiani per i contributi e poi Nordici , osservanti delle regole , per il resto .

osservare le regole , vuol dire si pagare , ma anche passare una parte della propria ricchezza a qualcuno che poi la passa ad altri .

in questi anni ho visto accendere caldaia da 150 kw senza uno straccio di progetto , manutentare una 90 kw che non aveva nulla di regolare e logicamente

puoi immaginare come è proseguito il discorso .

se riflettiamo è da oltre 2000 anni che ragioniamo così .

ALPES
22-12-2014, 20:37
Ciao, ma tutto questo vuol dire che anche la Herz non è in regola?

scresan
22-12-2014, 21:16
..... secondo le leggi italiane, i regolamenti europei, i decreti applicativi ministeriali, anche la sostituzione di una lampadina in casa dev' essere fatta da persona competente (elettricista iscritto alla cciaa con regolare abilitazione ) con rilascio di regolare dichiarazione di conformità.

Infatti installare ad esempio una lampadina di 100 watt in un portalampade che al massimo puo' "sopportare" una da 60 pregiudicherebbe il funzionamento dell' impianto elettrico, potrebbe essere causa di incendio......

Per l' assicurazione sarebbe una manna per non pagare, per la procura una gioia condannare il povero e ignaro installatore, per l' avvocato una gioia difenderlo in tribunale .......

Siamo arrivati al paradosso che ormai è meglio occupare la casa di altri, protestare e pretendere che tutto funzioni a dovere, pena denuncia e richiesta danni!!... al proprietario, tanto l' avvocato telo passa lo stato se il reddito è sui 10000 euro anno circa!!!

pssstt ...... oggi ho dovuto sostituire la lampadina della mia cucina ...... l'ho fatto da me...... sssstt non ditelo a nessuno!

ALPES
22-12-2014, 21:27
Scresan, il concetto l'ho capito e condivido anche per certi aspetti la contrarietà al tutto... ma fatto 100 il fatto che bisogna rispettare le regole, voglio capire quali sono i costruttori/fornitori seri che almeno ti dicono come stanno le cose, e quelli più furbetti, che se ne infischiano e come ha detto Luga59 appioppano la responsabilità di tutto all'ignaro (a volte) proprietario/committente che non gli rimane altro da fare che pagare... tutti: installatore farlocco, assicurazione che non risponde, avvocati e lo Stato che al posto di tutelarlo lo condanna e lascia che gli abusivi facciano i loro porci comodi. maah ciao.

harry potter
22-12-2014, 21:42
luGa l'erba del vicino è sempre la più buona...alias sono nordici un pò dove gli pare a loro!

purtroppo è il sistema che è completamente sbagliato.
monti la caldaia? ok esce il controllore statale, se tutto ok la fai andare se no stop stai al freddo.
invece con firme, firmette firmone và sempre tutto bene , dopo quando succede qualcosa è sempre il proprietario che paga!

LuGa59
23-12-2014, 09:34
buongiorno a tutti ,
la democrazia ci permette di esprimere pareri personali .
ricordo che gli altoatesini saranno nordici quando gli fa comodo , ma non è che nelle altre regioni a statuto speciale la situazione cambia .
in Valle d'Aosta , che frequento per lavoro , ti senti dire " a me quei soldi ( contributo regionale per le + svariate situazioni ) " spettano per statuto , e penso che non sia tanto diverso nelle altre regioni a statuto speciale .e gli altri che non vivono in questi " paradisi " cosa devono dire ?
il mio pensiero è che se operiamo nel rispetto delle regole , diamo lavoro a a pioggia per altri . il lavoro si crea facendo si che intervengano più entità , altrimenti possiamo pensare di ritornare al baratto .
nei restanti paesi europei , ma qui il discorso diventa troppo lungo , difficlmente si sognano di bypassare le regole , ma ripeto qui si và in una palude .

per Harry , pensa che sono venuto a conoscenza delle normative proprio dalla Tua provincia da cui manco da circa 2 anni .

allora la provincia di Sondrio , per fare cassa , aveva incaricato 2 funzionari di verificare a tappeto dapprima gli impianti che non avevavo avuto le verifiche di legge a scadenza corretta e poi tutti gli altri .
questo lo affermo tranquillamente avendo parlato con uno dei 2 funzionari provinciali .

per Alpes : l'utente finale dovrebbe farsi carico di chiedere e farsi mostrare le abilitazioni del tecnico/i che lavorano a casa sua o per conto suo.

saluti

ALPES
23-12-2014, 11:34
Per LuGa59: sull'utente finale hai ragione, peccato che a volte possa essere anche un po' sprovveduto su certe normative... Non mi hai risposto se la Herz è in regola o no... Ciao.

LuGa59
23-12-2014, 16:48
ciao Alpes ,

Herz ha una distribuzione ( sistema di vendita ) particolare . per cui per rispondere alla tua domanda bisogna sapere chi ha fatto cosa . sapendo questo si può dire se chi ha operato era in regola con le firme artigianali oppure no .

ALPES
23-12-2014, 17:40
Capisco, bisogna capire se il rivenditore ha i requisiti, quindi la Herz non esce con una sua assistenza?

FaGa86
24-12-2014, 14:25
Alpes non deve essere il rivenditore che ha i requisiti, ma bensì il tecnico dell'assistenza che deve avere i requisiti.

ALPES
24-12-2014, 17:05
Ok capito. Ma se io dovessi acquistare una caldaia Herz, la prima accensione me la fa la casa o come è successo al mio amico il rivenditore? E se mi servisse l'assistenza tecnica se chiamo la Herz fa uscire un tecnico suo? Ciao

FaGa86
24-12-2014, 17:11
Herz ha solo tecnici esterni. Non esiste una vera e propria assistenza che si chiama Herz. La garanzia pero la passa Herz.

ALPES
24-12-2014, 18:04
Hai i nominativi dei tecnici esterni Herz? La stavo valutando, ma non vorrei trovarmi in balia del rivenditore che oggi c'è e domani tratta un altro marchio.

FaGa86
24-12-2014, 18:14
Ogni rivenditore ha il suo tecnico. Non so quanti ce ne siano in totale.

jojo
26-12-2014, 18:35
Quanti venditori....troppi venditori....affidatevi a ditte che conoscete e che ci mettono la faccia sempre...gli pseudovenditori ci vendono quello che al momento gli conviene di più...poi quando ne avremo bisogno chissà se avranno ancora quel marchio in vendita o saranno passati a quello che gli riconosce la provvigione migliore...

Dott Nord Est
26-12-2014, 18:40
quelli che dici tu sono "venditori da negozio" jojo, non professionisti....
la professionalità è altro.

harry potter
26-12-2014, 19:46
purtroppo è cosi in tutti i settori, e non parlo solo di venditori, ma anche grosse ditte che producono e non rispondono mai alle mail (al telefono si!) , senza contare i venditori che vogliono venderti quello che ne han voglia.
prendo per esempio i tubi di fumo , in zona il 99% dei negozi etc mi volevano rifilare quelli in inox "quelli in ferro non li fan più se non quelli pesanti, poi quelli in ferro si bucano etc".. l'ultimo invece se degnato di aprire il catalogo e in 2 giorni mi ha fatto arrivare i tubi che volevo.
fortunatamente c'è internet , tra documentazione forum etc riesci a farti di grosso un'infarinatura e i venditori di "fumo" riesci a scartarli dal mazzo.

jojo
27-12-2014, 11:24
quelli che dici tu sono "venditori da negozio" jojo, non professionisti....
la professionalità è altro.

Hai ragione dott...ma purtroppo per esperienza personale anche gente che sta scrivendo nel forum al momento del bisogno non ha più risposto alle telefonate...e si vanta di alta professionalità...io nel mio piccolo (faccio l'installatore) con i clienti ci ho sempre messo la faccia se c'era qualcosa nell'impianto che non funziona...

ALPES
27-12-2014, 12:02
Vedo che il ragionamento è andato avanti nella direzione che avevo prospettato, infatti avevo chiesto a LuGa59 se la Herz avesse assistenza propria, per non incappare in problemi come quelli appena descritti, però non ho ancora avuto risposta, sarà perché non l'ha e quindi bisogna affidarsi al venditore? Intendiamoci bene il rivenditore della mia zona è persona molto seria e sul mercato da anni, ma se poi cambia per le più svariate questioni e la ditta produttrice non risponde direttamente, che faccio io?

FaGa86
27-12-2014, 13:09
Hai ragione dott...ma purtroppo per esperienza personale anche gente che sta scrivendo nel forum al momento del bisogno non ha più risposto alle telefonate...e si vanta di alta professionalità...io nel mio piccolo (faccio l'installatore) con i clienti ci ho sempre messo la faccia se c'era qualcosa nell'impianto che non funziona...Dipende dal tipo di problema, era il venditore ad avere responsabilità sull'assistenza? Era un problema alla caldaia o all'impianto?

Alpes se leggi qualche riga più in su ho già risposto io alla tua domanda

ALPES
27-12-2014, 14:28
Non ho chiesto si ogni rivenditore ha il suo tecnico, ma se la casa madre ha un servizio di assistenza...

FaGa86
27-12-2014, 17:12
No non ha un servizio tecnico di assistenza. I tecnici sono tutti esterni.

ALPES
27-12-2014, 17:20
Allora se è così LuGa59 è uscito dalla padella per buttarsi nella brace... e chi acquista Herz non è garantito da un servizio assistenza della casa, o per lo meno accreditato ed ufficiale. O non è così?

LuGa59
28-12-2014, 09:29
buongiorno a tutti ,

ho acceso solo ora il computer .
per rispondere ad Alpes , cerco di spiegare come funzionano le assistenze di prodotti : per prodotti intendo caldaie , elettrodomestici , prodotti high tech , etc , etc .
le aziende , un tempo tendevano ad avere assistenze interne , cioè loro diretti dipendenti , questo fino a quando benefici / ricavi lo hanno permesso . l'arrivo di una razionalizzazione dei costi ha fatto sì che le assistenze siano demandate con incarico ( tipo agenzia , con un vero e proprio contratto ) a ditte esterne . queste ditte , logicamente , oltre al mandato vengono preparate dalla casa madre ad affrontare i problemi relativi ai prodotti interessati . Poi , un conto è l'assistenza alla caldaia a gas , non me ne vogliano coloro i quali seguono questi prodotti , un conto è fare assistenza alle caldaie a biomassa dove si intreccia meccanica , elettronica e impiantistica .
la Herz , quindi , prepara tecnicamente il personale di assistenza , costituito da aziende esterne scelte dai suoi rivenditori . Anche Froling ha fatto questo discorso in alcune aree . la stessa Viessman ha assistenza esterna . non unite però le abilitazioni artigiane con il fatto se l'assistenza è o non è diretta della casa madre .
chiudo con una frase un pò stupida , ma che ben si addice alla situazione idraulica italiota : " chi è senza peccato , scagli la prima pietra " e in questo inserisco tutti gli attori dal produttore all'utente finale , senza tralasciare rivenditori , impiantisti , venditori , progettisti e per ultimo ma non meno importante le istituzioni .

ALPES
28-12-2014, 11:53
Ok il ragionamento va benissimo, preferisco avere un'assistenza vicina che far partire l'omino da Bolzano o da dove diavolo è la sede... ma un elenco dei centri assistenza Herz nel nord Italia mi sai dire dove posso trovarlo? Ciao.

LuGa59
30-12-2014, 10:55
ciao Alpes ,

chiedi al tuo rivenditore : ognuno ha i suoi centri assistenza .

auguri

ALPES
30-12-2014, 11:39
Non ho ancora nessun rivenditore, conosco un rivenditore e so che fa assistenza, ma il punto è: lo fa ufficialmente? Quello che chiedo a te come collaboratore diretto di Herz, se ci sono dei rivenditori ufficiali con assistenza ufficiale, se mi dici di chiederlo al rivenditore è come chiedere al gatto se è buono il salame...

Dott Nord Est
30-12-2014, 12:54
ma non fai prima a chiedere alla Hertz?

Loro senza dubbio ti diranno.
Ad esempio io, che ho anche il discorso Tatano, se vai nel loro sito troverai il mio nome.
Non ci dovrebbe essere nulla di nascosto. Ci sono ditte che hanno i loro CAT diretti (tipo la RED), e ci sono ditte i cui esclusivisti si occupano anche per l'assistenza.

FaGa86
30-12-2014, 13:21
ALPES se sei del cuneese c'è Idrocentro che ha i suoi tecnici. Se sei di altre zone ci sono altri rivenditori con la propria assistenza.

Bette
30-12-2014, 13:54
Ciao a tutti Se può interessare mi hanno appena installato una herz firestar lambda da 30 kw. Al rivenditore e ' stato affidato tutto il lavoro impiantistico (sia elettr. che meccanico) . L'accensione e' stata fatta da un suo incaricato che fa assistenza anche a caldaie di altro tipo.Ora , lamentati alcuni problemini ( principalmente regolazioni e settaggio ) ha interloquito direttamente con herz e si è' detto disponibile , dopo prova di qualche settimana , ad intervenire nuovamente ed eventualmente far intervenire direttamente un tecnico HErz.

LuGa59
30-12-2014, 16:24
per Alpes ,

vedi il mio post 50 , probabilmente non sono riuscito a spiegarmi .

le ditte / società artigiane preposte all'assistenza vengono preparate e supportate dall'azienda produttrice : in questo caso , come detto nel post , sono ufficiali .

diverso se intendi se l'azienda ha dipendenti loro di assistenza : la risposta è no .

ALPES
31-12-2014, 11:42
Per Luga59, io intendevo le ditte esterne preparate e preposte all'assistenza dalla Herz e quindi riconosciute e ufficiali, per capirci non vorrei incappare in un manutentore non ufficiale (praticone). Se sai chi sono (mi interessa la Lombardia FaGa86) e mi fai sapere te ne sarei grato, perché come ha suggerito Dott. Nord Est sono andato nel sito ma non c'è nessun elenco. Ciao

Bette
31-12-2014, 11:45
In che provincia della Lombardia?

ALPES
31-12-2014, 11:46
Ciao Bette, il problema è: se come dice LuGa59 la Herz non ha tecnici, che tecnico Herz fa intervenire il tuo Rivenditore? se però lui si è confrontato con qualcuno in Herz vuol dire che un servizio tecnico interno c'è...

Bette
31-12-2014, 13:38
In tutta onestà non so se si è interfacciato con l importatore oppure direttamente con la casa madre.A mio avviso l importante e' che se nasce un problema o vi è la necessità di assistenza l installatore come spesso capita non faccia come ponzio pilato.Questo è stato uno dei motivi che nel mio caso ha fatto cadere la scelta per l installatore che ha gestito tutto il sistema . ( caldaia ed impianto ) . Altro paio di maniche e' il discorso garanziia.Ciao Bette

ALPES
31-12-2014, 15:34
In effetti è quello che cerco io, ma vorrei avere la certezza che si tratti di persone serie, appoggiate alla e dalla casa madre, con continuità e professionalità. ciao

ALPES
02-01-2015, 21:06
*** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll *** Ciao LuGa59, non mi sai dare nessun nominativo?

Ogiuse
03-03-2017, 20:02
ciao ha il tuo stesso problema okofen o froling ??????????? Froling un po' meno cara però io non ne capisco molto mi sto informando un po' adesso ma non è così facile, da bravi venditori sembra che il loro prodotto sia il migliore...non saprei consigli

Dott Nord Est
03-03-2017, 20:43
hummm... ho sempre dubitato di quel venditore che inizia dicendo "il mio prodotto è il migliore di tutti...."

Lucamax
04-03-2017, 02:01
Io dopo che ho sentito un paio di venditori di caldaie austriache ho lasciato perdere.

La caldaia non si poteva vedere perchè era un nuovo modello , bisognava ordinarla mesi prima , il prezzo non si sapeva ancora di preciso , l'istallazione bisognava farla tramite tecnici da loro abilitati che però non si sapeva quando avrebbero avuto tempo, qualsiasi cosa , sopralluogo o accessori era a pagamento , un pò come quel costruttore di auto che faceva pagare lo specchietto retrovisore come optional perchè a norma di codice della strada non è obbligatorio.

Ho conosciuto fanciulle che facevano girare per strada la testa all'altro sesso che avevano meno pretese .
Tanto valeva mettersi a 90° e vaselinato al cospetto di quei venditori.
Io non sono certo quel tipo di cliente che accetta tutto "supinamente".
E una strategia commerciale, come quei showroom di concessionari auto iperlussuosi dove ti fanno sentire un barbone appena entri e fanno apposta a non degnarti di uno sguardo per qualche minuto fingendo di essere molto occupati al telefono con un cliente che gli ha appena ordinato due auto da 100.000 Euro come mi ha confessato un conoscente che quello fà di mestiere.
Più il cliente si sente inferiore meno fà domande e più spende per dimostrarsi all'altezza.

Qualcuno fà spesso il paragone tra quei prodotti austriaci e marchi come Mercedes o Bmw .
Beh io sono convinto che come quei marchi automobilistici siano sopravalutati perchè la qualità dei prodotti di 15 - 20 anni fà oggi non c'è più, accada lo stesso per quelle caldaie.

Stefano2010
04-03-2017, 08:05
da bravi venditori sembra che il loro prodotto sia il migliore...non saprei consigli Fidati di chi ti parla solo del suo prodotto e chiedi come gestisce il post vendita. ( centro assistenza veloce nell'intervenire, eventuale assistenza remota ecc...).Parla con chi ha già quella caldaia per capire se quello che ti dicono è vero, per ultimo vai a pelle, acquista da chi ti piace di piu' come persona. Avere l'impressione che l'affare lo fate in due e non solo quello che vende è fondamentale. Io non sono di parte,lavoro da un paio di anni per un marchio d'oltralpe, i prodotti dei due miei concorrenti, citati in questo post, sono ottimi prodotti, cerca di capire chi puo' seguirti meglio in futuro.

Ogiuse
04-03-2017, 13:16
Cmq nessuno dei suddetti venditori mi ha detto che il loro prodotto è meglio degli altri sono io che ho detto che ha sentirli parlare sembra che il loro prodotto sia il migliore sapete da neofita prendo un po' tutto per oro colato anche perché nn è che poi riesca a vedere delle differenze ... Come assistenza mi affido a qualcuno di voi che ha queste macchine per dirmi la loro opinione e come si trovano ... Grazie ciao

Lorenzovicenza
07-03-2017, 08:15
Cmq nessuno dei suddetti venditori mi ha detto che il loro prodotto è meglio degli altri sono io che ho detto che ha sentirli parlare sembra che il loro prodotto sia il migliore sapete da neofita prendo un po' tutto per oro colato anche perché nn è che poi riesca a vedere delle differenze ... Come assistenza mi affido a qualcuno di voi che ha queste macchine per dirmi la loro opinione e come si trovano ... Grazie ciao

Io ti consiglio di valutare anche le SolarFocus e le ETA

Ogiuse
07-03-2017, 11:49
Io ti consiglio di valutare anche le SolarFocus e le ETA
Sto aspettando i preventivi poi ti saprò dire.ciao

Lorenzovicenza
07-03-2017, 14:16
Sto aspettando i preventivi poi ti saprò dire.ciao

Beh, per le SolarFocus puoi chiedere una consulenza e un preventivo a dott Nord Est....
Anche perché, in ogni caso, ti servono dei componenti aggiuntivi. Ad esempio, pensaci bene prima di installare un boiler per l'ACS. Forse è meglio uno scambiatore istantaneo.
Certi venditori ne capiscono veramente poco e ti propinano soluzioni assurde.

La Herz, invece, l'hai considerata?

Sendy
07-03-2017, 15:33
Sto aspettando i preventivi poi ti saprò dire.ciao

Quando hai tutti i preventivi con i relativi accessori, postali così possiamo confrontarli anche noi.
Grazie

Ogiuse
07-03-2017, 17:23
Quando hai tutti i preventivi con i relativi accessori, postali così possiamo confrontarli anche noi.
Grazie
La ETA mi ha contattato oggi quando mi arriva il prev vi so dire volevo sentire anche là termorossi qualcuno la conosce . Mi hanno anche proposto caldaie a condensazione con accumulo incorporato comunque quando ho idee chiare posto.

Dott Nord Est
07-03-2017, 17:23
bah..... trovo difficile confrontare dei preventivi, in quanto ogni impianto è una storia a sè e deve quindi essere "tagliato" su misura, e non solo la caldaia....

Ogiuse
07-03-2017, 19:35
bah..... trovo difficile confrontare dei preventivi, in quanto ogni impianto è una storia a sè e deve quindi essere "tagliato" su misura, e non solo la caldaia....

Infatti i preventivi che mi sto facendo fare non riguardano solo la caldaia ma tutto il sistema di riscaldamento ........

Lorenzovicenza
07-03-2017, 19:41
Infatti i preventivi che mi sto facendo fare non riguardano solo la caldaia ma tutto il sistema di riscaldamento ........

Ok, ma hai detto che ti hanno proposto caldaie con accumulo incorporato. Una Smart XS?
E hai chiesto anche la Octoplus e la Therminator della SolarFocus?
Guarda che non puoi paragonarle ad una Thermorossi!
Anche la Froling non mi sembra dello stesso livello...
Forse la Herz...

Di che area d'Italia sei?
Nord-est, Ovest, Centro o Sud?

Ogiuse
09-03-2017, 12:02
Ok, ma hai detto che ti hanno proposto caldaie con accumulo incorporato. Una Smart XS?
E hai chiesto anche la Octoplus e la Therminator della SolarFocus?
Guarda che non puoi paragonarle ad una Thermorossi!
Anche la Froling non mi sembra dello stesso livello...
Forse la Herz...

Di che area d'Italia sei?
Nord-est, Ovest, Centro o Sud?


Sono di piacenza prime colline si la okofen mi ha proposto la Smart XS . È l'unica caldaia a condensazione ???????

Lorenzovicenza
09-03-2017, 12:31
Sono di piacenza prime colline si la okofen mi ha proposto la Smart XS . È l'unica caldaia a condensazione ???????

Anche la Hertz e la Froling hanno caldaie a condensazione.
Che % di sconto ti fanno sulla Smart XS?

Ogiuse
09-03-2017, 17:18
Anche la Hertz e la Froling hanno caldaie a condensazione.
Che % di sconto ti fanno sulla Smart XS?

Non saprei non lo ancora chiesto aspetto ancore dei preventivi poi valuto e allora poi sento chi mi fa lo sconto maggiore. La froling mi ha proposto la P1 15 KW Unit anche lei fa tutto riscaldamento e sanitari però non so se è a condensazione sul sito non ne parla...... Oggi mi è arrivato il prev della ETA è più o meno come prezzo siamo lì.............:cry::cry:

Lore_
09-03-2017, 17:27
Ciao Ogiuse,

la P1 non c'è a condensazione, c'è la P4 che ha l'opzione della condensazione

Dott Nord Est
09-03-2017, 17:48
siamo allo stesso discorso....
cosa centra che % di sconto fa una ditta o l'altra? si considera sempre il prezzo finale del preventivo..... perchè io posso fare sconto maggiore ma gonfiare il prezzo di listino, oppure sconto minore ma partire già da un prezzo di listino inferiore. Senza poi considerare cosa una ha di serie e l'altra non ha.....

Ogiuse
10-03-2017, 05:53
siamo allo stesso discorso....
cosa centra che % di sconto fa una ditta o l'altra? si considera sempre il prezzo finale del preventivo..... perchè io posso fare sconto maggiore ma gonfiare il prezzo di listino, oppure sconto minore ma partire già da un prezzo di listino inferiore. Senza poi considerare cosa una ha di serie e l'altra non ha.....

E per forza così caro dottore...... Non sono un tecnico per cui anche se mi informo sul tipo,di impianto che una o l'altra ditta mi propone (e ti assicuro che lo faccio )non riesco a riconoscere se una è meglio dell'altra perché comunque okofen,froling,eta mi sembrano tutt'e casa molto buone e anche ciò che propongono non riesco a capire la differenza che c'è tra una e l'altra che sia il funzionamento il rendimento il consumo per cui è logico che parto da un prezzo anche perché come differenza ballano di circa 1000/2000 euro (a parte la Easypell che è sotto agli 8000) ma tutt'a si aggirano attorno ai 11000,11500,14000,12500,9900 a parte i 14000 e 8000 gli altri sono lì.......

un amico che ha la caldaia a pellet mi dice " ma ti conviene mettere la caldaia a pellet" dice "io lo messa perché avevo il gpl ma tu che hai il metano non so se ti conviene"????????? Eeeeeeeeeeeeeeeee:oops::oops:

Dott Nord Est
10-03-2017, 07:34
Ogiuse....
esempio: conviene comprare un mercedes con interni in pelle e visura sul vetro dei dati cruscotto? o conviene una panda base?
se guardi il solo costo, penso non ci siano dubbi, se guardi altro..... beh.... dipende.
Quindi, per arrivare a definire e proporti qualcosa, il bravo tecnico/venditore dovrebbe in primis capire te e le tue esigenze, abbinate alle tue aspettative e budget.

Lorenzovicenza
14-03-2017, 07:15
E per forza così caro dottore...... Non sono un tecnico per cui anche se mi informo sul tipo,di impianto che una o l'altra ditta mi propone (e ti assicuro che lo faccio )non riesco a riconoscere se una è meglio dell'altra perché comunque okofen,froling,eta mi sembrano tutt'e casa molto buone e anche ciò che propongono non riesco a capire la differenza che c'è tra una e l'altra che sia il funzionamento il rendimento il consumo per cui è logico che parto da un prezzo anche perché come differenza ballano di circa 1000/2000 euro (a parte la Easypell che è sotto agli 8000) ma tutt'a si aggirano attorno ai 11000,11500,14000,12500,9900 a parte i 14000 e 8000 gli altri sono lì.......

un amico che ha la caldaia a pellet mi dice " ma ti conviene mettere la caldaia a pellet" dice "io lo messa perché avevo il gpl ma tu che hai il metano non so se ti conviene"????????? Eeeeeeeeeeeeeeeee:oops::oops:

Allora, novità?
Che prezzo ti fanno per la Smart XS?
E la Octoplus?
Se vuoi risparmiare sul combustibile e pensi che il pellet sia troppo caro, ti conviene la legna (ovviamente comprata già accatastata in pallet)

Lore_
14-03-2017, 08:59
Ciao Ogiuse,

ma cosa devi scaldare, quanti mq, termo o radiante a pavimento e attualmente con cosa ti scaldi e quanto spendi

Ogiuse
23-03-2017, 22:04
Allora, novità?
Che prezzo ti fanno per la Smart XS?
E la Octoplus?
Se vuoi risparmiare sul combustibile e pensi che il pellet sia troppo caro, ti conviene la legna (ovviamente comprata già accatastata in pallet)
Ciao Lorenzo la Smart XS me la mettono ha 12700,00 Tutto caldaia sacco per il pellet trasporto messa in funzione . Solo la caldaia viene 10700 ....

Ogiuse
23-03-2017, 22:08
Ciao lore devo scaldare un appartamento su due livelli di 70 pt e 90 1p con termo in ghisa. La casa in questione la devo acquistare e no so cosa possono spendere perché è disabitata da anni.

Lorenzovicenza
24-03-2017, 06:41
Ciao Lorenzo la Smart XS me la mettono ha 12700,00 Tutto caldaia sacco per il pellet trasporto messa in funzione . Solo la caldaia viene 10700 ....

Occhio che ti sta facendo uno sconto troppo basso!
Di listino viene 11'800 €.
Ti fa il 9% di sconto quando dovrebbe farti minimo il 20%.
Visto che hai i termosifoni, sei sicuro che la condensazione rappresenti un vantaggio?