PDA

Visualizza la versione completa : Autocostruirsi o autoriparare uno specchio



Mr.Hyde
01-03-2014, 15:02
Salve a tutti :)

oggi vorrei spiegare come farsi uno specchio in casa con il sistema chimico ( deposito di argento metallico su vetro )

i reagenti che servono sono:

1- Nitrato di argento
2- ammoniaca 4N
3- acqua distillata
4- aldeide formica 20%

i materiali sono:

oggetto in vetro ( io ho usato un vetro concavo, ma si possono utilizzare chiaramente anche lastre , bicchieri bottiglie etc)

nel caso si utilizzi una lastra serve anche dello stucco da vetraio per fare i bordi e contenere il liquido di reazione .

Procedimento :

si sciolgono circa 3 g di AgNO3 in 50 ml di H2O dist. , si aggiunge ammoniaca 4 N goccia a goccia , si notera' la formazione di un ppt bruno di Ag2O si continua l'aggiunta fino a che il color bruno non scompare e la soluzione diviene limpida ed incolore

tale soluzione viene travasata nel contenitore in vetro da argentare ( nel caso di lastre i bordi di stucco contengono il liquido)

DSCN0675 - YouTube (http://www.youtube.com/watch?v=pR9jVeJjwYg&feature=youtu.be)

viene aggiunta goccia a goccia l'aldeide formica( 4 ml) agitando ( va' bene anche il glucosio conc) ( nel caso di una lastra è possibile fare la miscela e versarla istantaneamente sopra di essa )

si lascia a riposo sul vetro per circa 45min / 1 ora .. poi si svuota il contenitore dal liquido. (recuperandolo in un contenitore ermetico), questo liquido verra' trattato per il recupero dei reagenti .

si risciacqua la parte trattata con acqua demi o dist

lo specchio non sara' visibile dal lato su cui si è depositato l'argento , ma dalla parte opposta , girando il vetro concavo ecco che si vede cio' che è successo :), non è perfetto in 2 punti ( non quello molto luminoso!! ..in quanto è il riflesso del flash della fotocamera) , ma si puo' sempre riparare con lo stesso principio oppure ripetere il trattamento solo in quella zona ... il principio si basa sulla reazione di Tollens utilizzata in chimica analitica qualitativa nel di riconoscimento del gruppo funzionale delle aldeidi

38242

Semireazione di riduzione:

<dl style="color: rgb(0, 0, 0); line-height: 19.2px; font-family: sans-serif; margin-top: 0.2em; margin-bottom: 0.5em;"><dd style="line-height: 1.5em; margin-right: 0px; margin-bottom: 0.1em; margin-left: 1.6em;"><dl style="margin-top: 0.2em; margin-bottom: 0.5em;"><dd style="line-height: 1.5em; margin-right: 0px; margin-bottom: 0.1em; margin-left: 1.6em;"><tt style="font-family: monospace, Courier;">Ag(NH3)2+ + e− → Ag + 2 NH3</tt></dd></dl></dd></dl>

Semireazione di ossidazione:

<dl style="color: rgb(0, 0, 0); line-height: 19.2px; font-family: sans-serif; margin-top: 0.2em; margin-bottom: 0.5em;"><dd style="line-height: 1.5em; margin-right: 0px; margin-bottom: 0.1em; margin-left: 1.6em;"><dl style="margin-top: 0.2em; margin-bottom: 0.5em;"><dd style="line-height: 1.5em; margin-right: 0px; margin-bottom: 0.1em; margin-left: 1.6em;"><tt style="font-family: monospace, Courier;">R-CHO + 3 OH− → RCOO− + 2 H2O + 2e−</tt></dd></dl></dd></dl>

Reazione globale:

<dl style="color: rgb(0, 0, 0); line-height: 19.2px; font-family: sans-serif; margin-top: 0.2em; margin-bottom: 0.5em;"><dd style="line-height: 1.5em; margin-right: 0px; margin-bottom: 0.1em; margin-left: 1.6em;"><dl style="margin-top: 0.2em; margin-bottom: 0.5em;"><dd style="line-height: 1.5em; margin-right: 0px; margin-bottom: 0.1em; margin-left: 1.6em;"><tt style="font-family: monospace, Courier;">2 Ag(NH3)2+ + R-CHO + 3 OH− → 2Ag + 4 NH3 + R-COO− + 2H2O</tt></dd></dl></dd></dl>Dove <tt style="font-family: monospace, Courier;">R-CHO</tt> rappresenta una qualsiasi aldeide.
Dal momento che la reazione avviene solo con un'aldeide, la formazione di uno specchio di argento metallico è indicativa della presenza di un gruppo funzionale aldeide.
La reazione di Tollens avviene anche con il glucosio

Il metodo va bene anche per restaurare specchi antichi in cui l'argento e divenuto giallo scuro( solfuro di argento)

Francy :)

Franco52
04-03-2014, 14:57
Francy, è possibile argentare l'interno di una semisfera di vetro?

Mr.Hyde
04-03-2014, 16:41
ciao Franco certo che si puo' ,pero' in questo caso il deposito di argento va' fatto dalla parte convessa :)

snake150582
05-03-2014, 11:05
Grazie per le ispirazioni solari Mr. :-D

eroyka
17-01-2016, 19:31
Ciao,
una curiosità: il costo dei reagenti è superiore all'acquisto direttamente di uno specchio? Nel senso... ne vale la pena solo per riparazioni (quindi usi particolari) o acquistando del semplice vetro e facendo noi la reazione converrebbe anche economicamente rispetto all'acquisto di uno specchio di stesse dimensioni?

Grazie!!!
Roy

innominato
18-01-2016, 22:08
ciao caro Roy , ringrazio per il cambio sezione del 3D :)

io penso che l'acquisto dei reagenti sia di molto superiore ,si probabilmente può andare bene solo per riparazione ed usi particolari .

Il costo maggiore sta nel nitrato di argento , ma.... volendo si può attaccare l'argento di vecchie argenterie (sempre che si voglia smaltirle in quanto inutilizzate), con acido nitrico,ovviamente depurandolo dagli altri metalli contenuti :)

ATTENZIONE(riguardo al metodo che ho utilizzato per argentare un vetro) : il liquido rimanente non va conservato(per sicurezza) ma deve essere neutralizzato a pH acido con acido cloridrico ,si noterà la precipitazione di un solido bianco AgCl,magari domani inserisco il metodo di recupero del liquido rimanente .(è un metodo studiato ed elaborato da me ,quindi non c'è in letteratura scientifica :(

cordialmente

Francy :)

eroyka
19-01-2016, 07:28
Grazie mille dell'approfondimento. Ok, come immaginavo. Però ti ringrazio perchè effettivamente per le riparazioni è un ottimo metodo!
A presto!
Roy

Lupino
22-01-2016, 09:57
Ciao Francy :bye1:
approfitto anch'io per una, anzi due, domande; dovendo argentare il retro del vetro, con specchi convessi è semplice, con i piani anche, basta creare un bordo usando del semplice mastice o del silicone, ma per specchi concavi, magari semi-cilindrici, come si potrebbe fare? Si può mettere la soluzione in un contenitore ed immergervi il vetro coprendo la parte da non argentare? Altra domanda, in luogo del vetro, è possibile usare anche materiali plastici, policarbonato o plexiglass?
Grazie ancora, ciao

innominato
22-01-2016, 19:09
ciao carissimo lupino :)

per specchi concavi si esegue nello stesso modo delle lastre (stucco per vetrai ).


Altra domanda, in luogo del vetro, è possibile usare anche materiali plastici, policarbonato o plexiglass?

certo :) ,

qui sotto in foto c'è un esempio di argentatura di un cilindro in policarbonato (eseguita oggi )

cordialmente

Francy

52294