PDA

Visualizza la versione completa : Batteria d'emergenza



ken111
17-04-2014, 19:53
Ho pensato che molte volte la batteria si scarica e "muore". Per nn trovarsi piu in questa condizione ho pensato opportuno dotare le normali batterie con una zona in cui (per emergenza) la batteria e composta senza l'acido che viene sprigionato quando si preme un pulsante sulls batteria in questo modo e' come avere una piccola batteria sempre pronta all'uso senza bisogno di caricarla

Lupino
17-04-2014, 21:09
Se stai parlando della batteria dell'auto, allora la zona "vuota" dev'essere comunque in grado di erogare un intensità di corrente sufficiente al motorino di avviamento.
Considerando che il motorino di avviamento di un automobile di media cilindrata richiede "in spunto", soprattutto nei periodi invernali, anche 300A direi, a spanne, che la zona in questione dovrebbe avere dimensioni di quasi 2/3 della "zona attiva". Parecchi se consideri i vani motori, ormai completamente imballati, delle vetture moderne.
Molto più semplice dotarsi di un classico "starter" e tenerlo nel baule, non credi?

experimentator
18-04-2014, 04:48
Molto più semplice dotarsi di un classico "starter" e tenerlo nel baule, non credi?

Sono della stessa opinione.
Infatti significherebbe avere un'altra batteria a fianco di quella in uso , senza acido. Ma nel momento di emergenza , quando serve, poi ti accorgi che non vi è acido e non funziona .

ken111
18-04-2014, 12:44
Nn lo so io dei normali starter nn mi fido, intanto vanno sempre caricati e poi come tutte le baterie col tempo si rovinano. Allora sarebbe meglio uno starter chimico al posto degli usuali o della batteria d.emergenza. Grazie per le risposte