PDA

Visualizza la versione completa : perchè il full elettric non è conveniente



mac-giver
11-06-2014, 09:19
prendo spunto da un articolo recente.

La prima Smart electric drive nella vetrina FirstHand - Repubblica.it (http://www.repubblica.it/motori/sezioni/attualita/2014/06/10/news/la_prima_smart_electric_drive_nella_vetrina_firsth and-88524715/?ref=HRLV-14<br /><br /><br />d)

dove leggiamo che per possedere questa citycar dobbiamo sborsare 15mila eur piu 89 eur al mese per il noleggio batterie..

oltre agli ovvi inconvenienti della limitazione dell autonomia.. facendo i conti della serva, vediamo che anche se l'energia elettrica per la ricarica fosse completamente gratuita, in paragone ad una automobile normale che paga il rifornimento al distributore c'è un abisso..

posseggo una normalissima auto a gasolio del 2007, con un motore da 66kw,la quale ancora percorre in MEDIA 18KM/L stando attenti sono andato oltre i 20, facendo con un pieno oltre 1200 km (60lt un pieno)

ma facciamo due conti..

percorro sui 1000km ogni mese

me la cavo con 90 eur di gasolio ogni mese.. lo stesso costo del noleggio delle batterie..

il costo dell auto all'acquisto è stato di 15mila eur

essendo di buona qualità i costi della manutenzione sono ridotti..

un treno di gomme ogni 60mila km

un cambio olio ogni 20mila

pasticche dei freni ogni 40mila

nessuna rottura meccanica di rilevo

ora dico.. ma come potrei fare un acquisto del genere come la smart full electtric se non ho soldi da buttare?

la tecnologia ibrida la vedo per il momento un ottima alternativa, unisce i pregi di due tecnologie e le fa collaborare assieme migliorandone non poco le performance di ognuna..

le batterie sono un collo di bottiglia ancora troppo ma troppo stretto..

PS:

ricordiamoci che i conti li ho fatti senza calcolare il costo delle ricariche elettriche.. che se pagato andrebbe stimato sui 0,25-0,30 eur a kwh

quindi intorno ai 5 eur per 150km

NB:
la mia auto è 5 posti, comodi..

tonini_mingoni
11-06-2014, 11:46
...io estremizzo...


quando l'aria non sarà più respirabile, allora troverai tutte le risposte ai tuoi dubbi.


Ciao

Fox (avanti scatenatevi....)

Carlo A
11-06-2014, 12:32
Ma certo. Oggi l'auto elettrica, se guardiamo al solo aspetto economico, difficilemente conviene (a meno di incentivi economici e non economici). Oggi l'auto elettrica è soprattutto una passione. Tuttavia dobbiamo preparaci all'avvento delle batterie di nuova generazione (più densità di energia) e alla riduzione dei prezzi che cambierà completamente scenario....

Furio57
11-06-2014, 12:55
...ma facciamo due conti..

percorro sui 1000km ogni mese

me la cavo con 90 eur di gasolio ogni mese.. lo stesso costo del noleggio delle batterie..

il costo dell auto all'acquisto è stato di 15mila eur

essendo di buona qualità i costi della manutenzione sono ridotti..

un treno di gomme ogni 60mila km

un cambio olio ogni 20mila

pasticche dei freni ogni 40mila

nessuna rottura meccanica di rilevo

quindi intorno ai 5 eur per 150km...Ciao mac-giver, ma quanto costa l' inquinamento che produci?...ho! è vero, mi dimenticavo è gratis e in abbondanza per tutti!

Salutoni
Furo57

polianto
11-06-2014, 14:56
E perché dovrebbe esserlo?

Ti potrei dire che neanche la tua punto è la scelta più conveniente, 1200€ all’anno di sola benzina.. e poi c’è tutto il resto.
La scelta più conveniente è forse la mia, 466€ di abbonamento annuale ATM, vado ovunque in città e quasi solo con mezzi elettrici.

Diciamo che al momento un’auto elettrica è un poco più costosa di un’utilitaria basic, esattamente come è più costosa una utilitaria fighetta o un urban cross-over.
Ma se compri una juke per andare al lavoro in centro nessuno ti dice che hai fatto una scelta poco conveniente…
Ciao Antonio

tonini_mingoni
11-06-2014, 18:06
...estremizzo ancora di più...Mac-giver, quando giri in città tieni il ricircolo dell'aria aperto o chiuso?Quando sei dietro ad un qualunque nuovissimo multijet & c. che e al rilascio o in accelerazione fa uscire del fumo nero,cosa pensa il tuo naso?Penso che siano queste le domande da farsi non oggi, ma l'altro ieri....CiaoFox (figlio di un ex camionista quando i camionisti erano italiani...)

riccardo urciuoli
11-06-2014, 22:18
in effetti mac ha ragione, se uno fa solo i conti dela serva...

Ma i 4 posti della punto non li usi vero?

Comunque io tra auto e batterie per la mia Eli ho speso 8000 euro... quindi vado meglio di mac!

Mac siamo dei pionieri, lo ripetiamo spesso.
Come tutte le innovazioni i primi acquirenti sono disposti a spendere in maniera non proprio razionale, per motivi ideologici, per apparire, per il gusto della novità o altro.

Sabato ho comprato un TV LCD con le offerte dei mondiali, 46 pollici meno di 500 euro.... e solo perchè il mio "vecchio" 32 pollici del 2007 è già svampato.

Ho visto TV simili da 2 o 3000 euro e più...certo hanno il mega super 3D, internet ecc ecc (forse li ha anche il mio...devo studiarmelo) ma se uno fa il conto di quante volte vai a cinema con quei soldi...

O, per restare in tema, perchè comprare la Tesla? E peggio, una Ferrari termica?

Mica si ragiona sempre e solo col portafogli...

tonini_mingoni
11-06-2014, 22:43
Condivido quanto scritto da Riccardo....le mie erano provocazioni...non me ne voglia macgiver....speravo in più commenti...CiaoFox

excalibur54
30-04-2015, 11:44
Buongiorno.
... se trovi un auto a motore termico che con 1,8 Euro, riesci a fare 130 km in citta', fammelo sapere...
Una ricarica della ns SMART ED, ammesso di farla in inverno la notte, ci costa quello; da marzo a ottobre, la carichiamo di giorno quando il fotovoltaico produce, e ci costa ancora di meno...
Il secolo ventesimo ed il ventunesimo, saranno ricordati come i due secoli della mobilita' con veicoli a propulsione da energia fossile, dal ventiduesimo secolo in poi, se non si troveranno soluzioni alternative, saranno ricordati come quelli del ritorno dei veicoli a trazione animale...
In alternativa c'e' l'energia elettrica, sta noi produrla, accumularla e sfruttarla al meglio; ora noi siamo dei pionieri, magari anche tacciati di eccentricita', ma se c'e' richiesta, si stuzzica la ricerca e l'offerta cresce, ed i nostri pronipoti non dovranno necessariamente spostarsi in bicicletta...
Cordialmente
Piero

stefanoPc
15-08-2015, 15:22
Ecco come si fa ad incentivare il trasporto elettrico:

La London congestion charge è un pedaggio (https://it.wikipedia.org/wiki/Pedaggio_urbano) che devono pagare i conducenti di alcuni mezzi a motore per poter accedere alle parti di Londra (https://it.wikipedia.org/wiki/Londra) designate come Congestion Charge Zone e situate nel centro della città. Il suo scopo è di scoraggiare l'utilizzo dei mezzi privati di trasporto a motore, ridurre la congestione e ricavare fondi per investimenti nel trasporto pubblico. La tariffa è di 11,50 £ (https://it.wikipedia.org/wiki/Sterlina_inglese) al giorno per ogni veicolo interessato che viaggi nella zona a pagamento tra le ore 7 del mattino e le 18; chi trasgredisce al pagamento deve pagare una multa. Il pedaggio è entrato in funzione il 17 febbraio 2003 (https://it.wikipedia.org/wiki/2003) nella parte centrale della città, ed è stato esteso in ulteriori zone ad ovest del centro il 19 febbraio 2007 (https://it.wikipedia.org/wiki/2007).

11.5 sterline per 200 giorni lavorativi = 2300 sterline in un anno pari a 3200 euro anno. Chi va in centro con la macchina a gasolio ??? .:oops:
Ecco perchè alcune macchine elettriche sono state commercializzate solo per il mercato anglosassone.:bye1:

sergio&teresa
15-08-2015, 16:26
Senza bisogno di andare fino a Londra, da diversi anni c'è pure a Milano eh...

stefanoPc
16-08-2015, 09:36
Solo che a Milano ci sono arrivati 9 anni dopo, per i residenti costa meno e i veicoli a metano non pagano e ci sono deroghe a non finire . Insomma rivisto e corretto in stile italiano ma meglio che niente. Cosi visto che con la 600 non ci arrivo posso andarci con la multipla a metano. Ciao