PDA

Visualizza la versione completa : scooter elettrici: cosa c'è sotto la sella?



guvi
27-07-2014, 16:40
Un saluto a tutto il forum da un nuovo iscritto.
Ho appena comprato un cinquantino elettrico da 2Kw e ho solo un'idea molto approssimativa di come funzionano questi veicoli. Ho girato per qualche ora su questo (interessantissimo) forum e sul web cercando una descrizione, o magari uno schemino, di tutto quello che c'è fra la batteria e il motore brushless, ma non ho trovato niente o quasi...
qualcuno mi può dare qualche link?
grazie guvi

riccardo urciuoli
29-07-2014, 12:18
ciao Guvi e benvenuto!

Ma... se intendi proprio tra i due c'è poco, praticamente solo la centralina o inverter che dir si voglia.

Poi ci sono tutta una serie di accessori: acceleratore, sensori vari, eventuale circuito di gestione batteria (chiamato di solito BMS), caricabatteria interno o esterno.

Non so darti link al momento. Molto trovi anche qui nel forum, oppure puoi provare a chiedere o scaricarti qualche manuale, es del Vectrix.

Dipende da che conoscenze hai, se ti giro gli "schemi" della mia Fiat Seicento Elettra c'è da stare male alla prima occhiata...

guvi
29-07-2014, 16:16
grazie Riccardo,
non sono un esperto della materia ma ho qualche amico che potrebbe impedirmi di combinare guai se volessi mettermi a giocare con i circuiti ... ovviamente dopo la scadenza della garanzia :)
In compenso me la cavo con il software, ecco perché vorrei capire dove ci si potrebbe attaccare per interfacciarsi con qualche programmino di diagnostica o meglio ancora con un algoritmo di calcolo dell'autonomia residua in tempo reale (punto dolente di questi EV)
Proverò comunque a scaricare il manuale del vectrix.
grazie ancora e complimenti per i tuoi post sempre interessanti e, cosa sempre più rara in internet, scritti in buon italiano!

riccardo urciuoli
29-07-2014, 17:18
ahahah grazie per l'italiano, non sai quante me ne dicono i figli.....

per discussioni generiche ti consiglio di partire dalla pagina principale degli EV:
Veicoli ELETTRICI: auto elettriche, moto elettriche (veicoli a propulsione elettrica) (http://www.energeticambiente.it/veicoli-elettrici-auto-elettriche-moto-elettriche-veicoli-propulsione-elettrica/)

In particolare, riguardo il calcolo dell'autonomia, io per ora mi accontento del Battery Manager della mia Eli, che nonostante l'upgrade al litio sembra azzeccarci in maniera più che sufficiente.

Molti si cimentano con arduino o altri micro per farselo in proprio, difficile pensare di interfacciarsi con gli strumenti già a bordo (di solito non vengono divulgati codici di programma o i software di analisi).

Avevo iniziato tempo fa un 3d specifico sul calcolo dell'autonomia:
http://www.energeticambiente.it/veicoli-elettrici-auto-elettriche-moto-elettriche-veicoli-propulsione-elettrica/14755853-stato-di-carica-state-charge-soc-autonomia-residua-e-stato-di-salute-delle-batterie-soh.html

se ti metti in ballo potresti aggiungerci nuove considerazioni!

guvi
30-07-2014, 12:03
ho trovato buona parte di quello che cercavo proprio su questo forum, in una discussione iniziata da ccriss:

http://www.energeticambiente.it/categoria-l3-es-moto-elettriche/14744942-il-mio-scooter-elettrico-con-microprocessore-x-rilevazioni-consumi.html

che contiene info molto utili per chi ha idea di integrare la strumentazione di bordo di uno scooterino come il mio, che definire 'spartana' al posto di 'miseranda' sarebbe troppo gentile (non ha nemmeno un contaKm parziale azzerabile!)

ps:
ma nonostante questo lo amo ugualmente (lo scooter) - è così divertente da guidare ...

ccriss
09-09-2014, 15:26
ho trovato buona parte di quello che cercavo proprio su questo forum, in una discussione iniziata da ccriss:
ps:
ma nonostante questo lo amo ugualmente (lo scooter) - è così divertente da guidare ...

Concordo, la strumentazione offerta sugli scooter è ancora molto scarsa, quando va bene mettono un "indicatore di carica", relativamente utile per le batterie al piombo, ma quando usi le litio le cose si fanno difficili. Eppure , per una azienda seria, fare strumenti di questo tipo sarebbe una passeggiata,davvero non capisco come mai non lo facciano. Eppure il costo sarebbe economico, mentre i vantaggi enormi.
Boh