PDA

Visualizza la versione completa : Vapore acqueo nel tubo di scarico facendo l'elettrolisi della benzina.



uforobot
23-09-2014, 17:34
E' possibile fare in modo che dal tubo di scappamento di una automobile a benzina fuoriesca solo vapore acqueo; ma per fare questo occorre elettrolizzare la benzina prima che entri nel motore.

Elettrolizzando la benzina succede che nel motore entra solo idrogeno, che combinandosi con l'ossigeno diventerà acqua.

Per fare l'elettrolisi della benzina serve tanta energia elettrica la quale è fornita da un generatore elettrico.

Il generatore elettrico è spinto dal motore a scoppio.

Ovviamente il motore a scoppio perde performans; è come se la macchina andasse in salita perché oltre a spingere il veicolo deve spingere anche il generatore elettrico in quale a sua volta alimenta l'elettrolisi della benzina.

Quindi se prima una automobile faceva 15 km con un litro dopo ne fa 7 e anche meno.

A prima vista sembra una cosa sconveniente ma considerando l'impatto ambientale zero, ci si potrebbe fare sopra un pensierino.

Certo qualcuno domanderà...
Ma non sarebbe meglio elettrolizzare l'acqua anziché la benzina ?

L'acqua costa meno !

Assolutamente NO!
Non conviene perché elettrolizzare l'acqua richiede molta più energia e l'autoverttura neanche si muoverebbe di un millimetro.

e poi la famosa legge della conservazione dell'energia lo proibisce, infatti non si può ricavare energia elettrolizzando acqua e poi bruciare idrogeno per ricomporre acqua; i conti non tornerebbero.

Semplificando le cose: è molto più facile ricavare idrogeno da gas metano o benzina piuttosto che dall'acqua.

Il legame della molecola d'acqua è molto forte e questo serve per rendere valida la legge della conservazione dell'energia.

Invece il legame del metano CH4 è debole.
Stesso discorso vale per la benzina ma la benzina è un composto complesso fatto di vari elementi e comunque i legami sono più deboli rispetto alla molecola dell'acqua.

------------------
------------------
Perciò tutti coloro che (chimicamente) sognano di fare funzionare ad acqua un automobile sono degli sprovveduti perché la legge della fisica classica parla chiaro: l'energia non si crea ne si distrugge, semmai si trasforma aumentandone l'entropia.

In opposizione alla parola (chimicamente) tra parentesi, c'è (nuclearmente).
Se mediante un processo nucleare riesco a fare funzionare un automobile ad acqua, questo non è inconcepibile perché non vìola la legge della conservazione dell'energia.
Ma il discorso diventerebbe complesso e si andrebbe fuori topic. (fusione nucleare fredda o fissione)

Sulzer1
23-09-2014, 18:57
Ufo non ho capito bene, vorresti applicare il principio della elettrolisi all'esano con formula bruta C6 H14 ? Ma si tratta di un liquido a bassa , direi bassissima costante dielettrica, è un isolante!! Al massimo potrai ottenere H2 per reforming ma è il contrario di ciò che si fa industrialmente.

uforobot
24-09-2014, 19:23
è un isolante!! .

E' possibile elettrolizzare anche un liquido quasi isolante basta aumentare il rapporto tra tensione elettrica e corrente elettrica

A parità di potenza ci sono generatori di alta corrente e bassa tensione, e ci sono anche generatori di bassa corrente e alta tensione.

Se poi un generatore di alta tensione elettrica non basta, c'è il trasformatore elevatore di tensione, come si usava fare per alimentare i vecchi tubi catodici dei vecchi televisori di una volta.

I trasformatori elevatori di tensione elettrica hanno buona resa, circa 98%.

-----------------------
-----------------------
Poi ipotizzavo anche di elettrolizzare il gas metano, ma il gas metano è un gas e non un liquido.
E' possibile fare l'elettrolisi anche di un gas ma il nome elettrolisi non è un nome corretto, in questo caso il nome corretto è ionizzazione.
Nel caso del metano, esce idrogeno da una parte ed esce carbonio dall'altra, pardon... si accumula fuligine la quale sarà utile per fare le matite.
Stesso discorso per la benzina.
-------------
-------------
fare attenzione a fare l'elettrolisi della benzina, non ci deve essere presenza di ossigeno, altrimenti BOOM...

Invece l'ossigeno ci deve per forza essere nel carburatore; il carburatore deve forzatamente miscelare idrogeno puro con ossigeno, e se poi dentro il cilindro fa BOOM... tanto meglio, lo scopo è proprio quello; sicuro si incendia perché c'è la candela che fa scoccare una scintilla.

Aereo
07-10-2014, 01:10
Invece l'ossigeno ci deve per forza essere nel carburatore
Per i motori a Ciclo Otto ad iniezione elettronica invece? Grazie ciao.

Mr.Hyde
07-10-2014, 08:21
l'elettrolisi puo' avvenire solo se la specie chimica è dissociata/dissociabile in ioni positivi e negativi . queste specie , prendono il nome di "elettroliti"
che a loro volta si suddividono in "elettroliti forti e deboli" , a seconda del tipo di dissociazione.

gli idrocarburi sono NON elettroliti

una molecola neutra come un'idrocarburo non è dissociabile in ioni , quindi nessuna elettrolisi avverra'.

cordialmente

Francy :)

BesselKn
07-10-2014, 09:55
Uforobot, nelle tue "ricerche", per caso, hai scoperto anche un metodo per fare l'elettrolisi dei neuroni?

Mr.Hyde
07-10-2014, 10:33
oltre alla giusta osservazione di Besselkn e quelle di Sulzer1

altro problema.... è che questo 3D potrebbe portare qualche sprovveduto ad eseguire questi esperimenti sulla benzina ....giocando con elettricita' e benzina ,...

non lo vedo un bel connubio!!!

ATTENZIONE : non eseguite questo tipo di esperimento !! è PERICOLOSO!!

uforobot non rispondera' certamente di eventuali danni provocati !!

cordialmente

Francy :)

Aereo
07-10-2014, 11:02
Io non sarei in grado di fare esperimenti, sono solo curioso sul piano teorico, con tutto che non me ne intendo assolutamente come voi! :)