PDA

Visualizza la versione completa : caldaia a legna e pellet



Holywater
23-01-2015, 13:46
Ciao a tutti sto cercando una caldaia che scaldi siu 85mq che funzioni sia pellet che legna tutte quelle che ho visto per adesso hanno una cosa che nn mi convince cioè anche se stanno funzionando a legna consumano un minimo di pellet. esistono caldaie che se vanno a legna nn utilizzano il pellet? Quello che cerco io è: caldaia con accensione autonoma, una volta accesa se io metto la legna o se è già presente automaticamente passi a bruciare quella senza utilizzo di altro pellet una volta finita la legna passi automaticamente a pellet.

Dott Nord Est
23-01-2015, 13:54
certo, ce ne sono
ce ne sono con camera unica e con camere separate

Holywater
23-01-2015, 13:57
La differenza tra le due? Meglio camere separate?

Dott Nord Est
23-01-2015, 14:00
dipende dall'utilizzo che ne vuoi fare.
Entrambe hanno i loro requisiti, che è difficile spiegare qui in due parole (% di legna che vuoi usare sul totale, potenza, spazi, ecc ecc)

Holywater
23-01-2015, 14:03
Il la legna nn la pago perciò principalmente vorrei utilizzare quella e ribadisco quando la caldaia va a legna voglio che bruci solo legna.. Sai mica indirizzarmi su quale marca guardare??

Dott Nord Est
23-01-2015, 14:07
e quanta legna hai disponibile? per che metratura di casa ?

Holywater
23-01-2015, 15:30
Ho 12 ettari di terreno boschivo ho tutta la legna che voglio... La casa c'è devo scaldare è sui 85mq e devo fare anche acqua sanitaria

Dott Nord Est
23-01-2015, 15:48
E con quella metratura e legna gratis vuoi una combinata ?? Non ha senso

Holywater
23-01-2015, 17:33
Mi sono indirizzato su una combinata x avere la comodità della accensione automatica e x il discorso che anche se nn sono in casa e finisce la legna lei continua a scaldare.

FaGa86
23-01-2015, 17:36
Piuttosto punta su una caldaia a legna con puffer ben dimensionato.

Holywater
23-01-2015, 17:40
A me interessa l'accensione automatica...

Dott Nord Est
23-01-2015, 17:40
il discorso che anche se nn sono in casa e finisce la legna lei continua a scaldare.

hol... con 85 mt non hai nessun problema a scaldarti con la legna a caldaia spenta..... il puffer serve anche a questo.....
in pvt ti mando un video dove si capisce il funzionamento
se poi tu vuoi accensione automatica, che sia combinata, che vada prevalentemente a legna, che ti faccia il risotto, ecc ecc..... beh.....

Holywater
23-01-2015, 17:42
Ok grazie mille così mi faccio un idea . Però il mio problema rimane sempre l'accensione... Poi una volta accesa io usa la legna è per questo che cerco una caldaia che quando va a legna nn utilizzi nemmeno una minima parte di pellet...

Dott Nord Est
23-01-2015, 17:52
holy, il discorso è che una caldaia che nasce a legna, ha prestazioni e caratteristiche adatte e specifiche per la legna.

una combinata non nasce per andare solo a legna, ma appunto per andare un pò e un pò, e quindi le rese e le prestazioni saranno sempre un pò e un pò

e secondo me, la tua produzione di legna è alta e i mt della casa da scaldare pochi, che non ti conviene assolutamente una combinata.

FaGa86
23-01-2015, 17:52
Ma con una caldaia legna/pellet se di tipo a camera unica una minima parte di Pellet viene consumata. Con caldaie a camera doppia la situazione è la stessa cioè accensione con il Pellet e poi a legna. Ricordati però che se non sei a casa e la caldaia riparte perché c'è richiesta dall'impianto quest'ultima andrà a Pellet.

Holywater
23-01-2015, 20:55
Si si questo lo so grazie... Comunque sapete indicarmi su quale marca posso orientarmi? Ovviamente che abbia due camere di combustione separate...

Dott Nord Est
23-01-2015, 21:20
tipo questo ?

Lore_
23-01-2015, 21:58
Ciao Holywater, se è solo per l'accensione automatica, ci sono anche caldaie solo a legna (visto che ne hai da vendere) con accensione automatica. Le austriache per esempio alcune di serie, altre come optional ce l'hanno ormai tutte l'accensione automatica

Holywater
24-01-2015, 00:29
Mi sai i dicare qualche marca ?

Lore_
24-01-2015, 06:40
Per esempio hargassner l'ha di serie, froling, eta e solarfocus l'hanno come optional

Dott Nord Est
24-01-2015, 06:55
che appunto se uno mi spiega cosa serve in un caldaia a legna..... sarei ben contento...... :bored: (oltre che a livello puramente pubblicitario)

se quando carico la legna, accendo anche un fiammifero, che problemi ci sono?
se tutto è dimensionato (cioè caldaia/accumulo-i), l'accensione automatica non serve a un fico secco, solo una cosa in più da pagare (e non poco calcolando caldaia+acc) e che può rompersi.
se uno invece sbaglia dimensionamenti....beh..... poteva non sbagliarli.

FaGa86
24-01-2015, 08:29
Holywater ma qual'è il tuo budget di spesa?

Perchè le caldaie menzionate da Lore superano i 10000,00 Euro complete; la sola parte legna supera i 6000,00.

Holywater
24-01-2015, 08:30
Quelle della hargassner nn mi sembrano male... Comunque sapete mica dirmi in questo periodo c'è qualche fiera tipo quella di Verona?

FaGa86
24-01-2015, 08:35
Quest'anno Verona non c'è: c'è Klimahouse a Bolzano prossima settimana.

Holywater
24-01-2015, 08:36
Cavoli a Bolzano io sono di Genova è un po' lontano!!

FaGa86
24-01-2015, 08:49
Per adesso è l'unica fiera.

Holywater
24-01-2015, 09:02
E com'è come fiera? Cioè ne vale la pena partire da Genova?

FaGa86
24-01-2015, 11:05
Dipende. Li puoi vedere tutte le caldaie legna Pellet a doppia camera, se rientrano nel tuo budget di spesa. Oppure puoi vedere molte caldaie a legna.

Stefano2010
24-01-2015, 11:31
A metà febbraio c'è una fiera ad Arezzo

Italia Legno Energia, fiera ad Arezzo, Febbraio 2015 (http://www.italialegnoenergia.it/)

Domanda rivolta agli esperti del forum:

Se non pago la legna e posso utilizzarla per il 90% del fabbisogno, per quel 10% di accensioni automatiche, non è meglio avere una caldaia di backup a gas ?
La differenza di costo di una legna e di una legna pellet la ammortizzo in questa situazione?

Lore_
24-01-2015, 13:22
Se compri hargassner hai anche l'accensione automatica di serie che tu lo voglia o no.
Inizialmente infatti anche io ero convinto che non servisse un fico secco e se era a pagamento non l'avrei mai comprata.
Però adesso ce l'ho e un pò mi sono ricreduto (comunque rimango ancora convinto che se avessi anche ulteriori 1000 euro di sconto, non la prenderei lo stesso perchè è una piccola comodità che non vale 1000 euro) e la utilizzo per prolungare il tempo tra una carica e l'altra e questo lo fai con qualsiasi dimensionamento di puffer. Io ho un puffer da 2000 litri e un solare x acs da 350 litri, quando l'acs è sufficiente, lascio scaricare molto il puffer soprattutto la sera (tipo 30° in alto,28 a metà e 25 in basso) e invece di far partire la caldaia la sera per avere caldo la mattina, la faccio partire alle 5.30/6.00 alla mattina, così la caldaia mi scalda casa quando serve (le caldaie generalmente hanno una resa superiore ai puffer) e nel frattempo mi carica anche il puffer.
Conosco poi gente con grossi accumuli (4000 litri) che parte alla lunedi e torna al venerdi sera e in casa non c'è nessuno per tutta settimana, con l'accensione automatica al venerdi sera quando rientra a casa dopo una settimana di lavoro ha la casa calda, scalda e carica i puffer il sabato e la domenica e il lunedi mattina prima di partire carica la caldaia e in settimana scarica i puffer facendo girare al minimo il riscaldamento.
Al giorno d'oggi ce ne sono di comodità che servono poco o nulla, ma se mi piace una tal automobile che di serie ha gli alzacristalli elettrici davanti e dietro e che in quel periodo costa anche meno di un'altra di pari categoria senza alzacristalli elettrici, tanto meglio e se poi mi da anche un piccolo confort in più meglio ancora.

FaGa86
24-01-2015, 13:40
Stefano con legna propria a costo 0 se così si può dire (perché non si conta mai la fatica che si fa per tagliare, accatastare e caricare la legna) conviene di più dimensionare in modo giusto il puffer 2000/2500/3000 litri di puffer, avere la caldaia a gas in soccorso (anche per eventuali guasti), gestione climatica dell'impianto ecc ecc.Il prezzo di una caldaia austriaca legna/Pellet è elevato, simile al prezzo di due caldaie separate.Unica pecca è che essendo gestite con una sola centralina, un solo ventilatore ecc ecc in caso di guasto sei a piedi, installando due caldaie separate il problema non ci sarebbe (ovviamente budget permettendo); altrimenti in presenza di caldaia a gas strutturerò l'impianto a legna in modo da avere maggiore autonomia possibile, mantenendo in soccorso quella a gas. Diciamo che anche la stessa accensione automatica sulla caldaia a legna è quasi un surplus.

biomassoso
24-01-2015, 13:47
Per adesso è l'unica fiera.

va a gusti sia l'unica, che tolta quella di Arezzo c'è nuovamente FORLENER quest'anno spostata al LINGOTTO di Torino

Forlener 2015 (http://www.forlener.it/)

Holywater
24-01-2015, 14:16
Grazie per la dritta sulle fiere!!! Comunque nel mio caso non posso utilizare il gas perché da me nn arriva il metano.. E dite che se prendessi una caldaia solo a legna e un a solo a pellet ma risolvo parecchi problemi? Più che altro se una si guasta ho sempre l'altra..

FaGa86
24-01-2015, 14:23
Esatto, ovviamente facendo attenzione alle somme di potenza ( credo però che l'esigenza termica di casa tua non superi i 10 KW)

berny79
25-01-2015, 11:17
salve a tutti,sono un nuovo utente che è in procinto di confezionare una centrale termica con caldaia in questione e ho qualche dubbio che vi elenco e ai quali accetto ogni consiglio e idea.
Premesse: abitazione di 100mq circa al piano terra con impianto a pavimento +eventuali 50mq di taverna(con bagno)nell'interrato con aerotermi o radiatori;nuova costruzione in classe energetica B con locale tecnico interrato e con qualche difficoltà all'allacciamento del metano. Legna autoprodotta di norma superiore al fabbisogno.
I DUBBI:
-quale prodotto è il migliore in base a qualità/prezzo/comodità
-acs prodotta da boiler dedicato o con serpentino all'interno dell'accumulo principale per 4 persone
-convenienza su una legna/pellet o solo legna e integrazione con murale

Dott Nord Est
25-01-2015, 11:25
dipende se hai legna tua, dipende dagli spazi che hai, dipende dal tempo che hai da dedicare, dipende dal tuo budget, dipende dalle rese che vuoi, dipende da un sacco di fattori......
per arrivare a definire un sistema, si analizza il cliente.... non viceversa.
con i miei clienti faccio SEMPRE così (e ne ho in tutta Italia).
all'inizio della mia attività, erroneamente, sentivo cosa volevano loro e facevo il prezzo di ciò, ma.... qualcuno poi diceva: se sapevo, pensavo una cosa e invece... ecc ecc.
da quando invece "perdo tempo" a valutare BENE il cliente (le sue esigenze, aspettative, possibilità, spazi, abitazioni, budget, ecc ecc), le cose filano lisce come l'olio !!!!

biomassoso
25-01-2015, 13:01
salve a tutti,sono un nuovo utente che è in procinto di confezionare una centrale termica con caldaia in questione e ho qualche dubbio che vi elenco e ai quali accetto ogni consiglio e idea.
Premesse: abitazione di 100mq circa al piano terra con impianto a pavimento +eventuali 50mq di taverna(con bagno)nell'interrato con aerotermi o radiatori;nuova costruzione in classe energetica B con locale tecnico interrato e con qualche difficoltà all'allacciamento del metano. Legna autoprodotta di norma superiore al fabbisogno.

sull'Altopiano di Asiago o a Pantelleria? :dry:

berny79
25-01-2015, 13:29
scusate ho dato per scontato certe cose. dove? in collina ai piedi del monte baldo sul lago di garda 250m slm.
per dott .... ho gia fatto parecchie valutazioni e visto che dici dei tuoi clienti si può sapere cosa fai?
sono d'accordissimo quando dici che bisogna informare e far decidere al soggetto dopo aver illustrato per bene le varie opportunità è che volevo fare un percorso diverso sentire i pareri di tanti e le varie considerazioni e confrontarle con le mie e dopo aver ben chiare le mie esigenze e priorità.
legna ce l'ho di mio il tempo da dedicare alla caldaia pure,lo spazio nella CT non manca(6x3 circa solo un po basso 2.70),il budget non è prerogativo so di che cifre stiamo parlando per un buon impianto (una ventina di migliaia di euro mi sa che se vanno) ciò che vorrei è avere la comodità del metano ma il risparmio della legna(cosa quasi impossibile)e mediare avvicinandomi alla teoria.
così è un po meglio ? può andare per cominciare?

FaGa86
25-01-2015, 13:58
Berny per avere la comodità del metano e il risparmio della legna dovresti andare a cippato: spazio permettendo, possibilità di scaricarlo a ribalta ecc ecc con tutti i problemi del cippato. Altrimenti caldaia a legna con puffer di buone dimensioni, climatica, caldaia con ampio vano di carico.

Dott Nord Est
25-01-2015, 16:06
per dott .... ho gia fatto parecchie valutazioni e visto che dici dei tuoi clienti si può sapere cosa fai?


beh, sulla mia firma sotto vedi chi sono

ventimila euro ???? e che devi fare, la casa completa ????????????

uncino
25-01-2015, 17:35
Quest'anno Verona non c'è: c'è Klimahouse a Bolzano prossima settimana. Italia legno energia, ad arezzo metà febbraio.Soliti organizzatori di Verona

uncino
25-01-2015, 17:40
Quest'anno ho visto diversi impianti con la Unical All-biomix, per adesso vanno bene.

Holywater
26-01-2015, 08:57
Nel weekend ho fatto un po' di ricerche per ciò che cerco io ho trovato la pasqualicchio che fa legna pellet con due camere separate sapete dirmi come funzionalità e affidabilità com'è?

FaGa86
26-01-2015, 09:45
Holy è sempre uguale al discorso che ti facevo ieri. Una centralina due caldaie unite. Da quello che so la CT Pasqualicchio ha un bruciatore a pellet per la combustione dello stesso.

mgc
26-01-2015, 14:49
Dott. a volte capita la necessità di accendere anche se non si è li con il fiammifero. A volte non c'è lo spazio per il puffer grande. A volte ci si ferma a dormire fuori.
Holy, ricordati che il carico della legna non è automatico.

berny79
26-01-2015, 18:00
Dott ora ho capito. Scusami ma come nuovo inscritto non sono molto pratico. come mai tutti quei punti interrogativi,secondo te x una CT con caldaia combinata legna/pellet 20/30kw con camera di combustione abb. grande,puffer adeguato(2000/3000),boiler acs 200/300 l,tutte le varie pompe e gingilli a corredo quanto dovrei spendere?

berny79
26-01-2015, 18:05
Berny per avere la comodità del metano e il risparmio della legna dovresti andare a cippato: spazio permettendo, possibilità di scaricarlo a ribalta ecc ecc con tutti i problemi del cippato. Altrimenti caldaia a legna con puffer di buone dimensioni, climatica, caldaia con ampio vano di carico.
grazie della risposta ma con le esigenze che ho e la disponibilità che mi ritrovo un impianto a cippato forse si ammortizzerebbe quando la caldaia è andata a brandelli tanto vale allacciarsi al metano e non pensarci più. o sbaglio qualcosa?

Dott Nord Est
26-01-2015, 18:38
quanto dovrei spendere?

mai si può fare un prezzo generale, ma come minimo metà di quello che hai scritto tu

Dott Nord Est
26-01-2015, 18:40
Dott. a volte capita la necessità di accendere anche se non si è li con il fiammifero. A volte non c'è lo spazio per il puffer grande. A volte ci si ferma a dormire fuori.


allora...a volte bisogna pensare anche che non si può andare sulla luna in bicicletta.......... :spettacolo:

Lore_
26-01-2015, 21:48
Ciao Berny79, dipende da cosa intendi per caldaia combinata legna/pellet, se consideri anche le policombustibili, che non penso siano a fiamma inversa, con un rendimento inferiore sicuramente del tuo budget ti avanza ancora un bel pò.
Nel tuo budget (20.000 finito tutto) ci stanno delle belle austriaca solo legna con un bel puffer, acs, climatica pompe ecc, che in fatto di qualità e comodità non hanno eguali, di contro purtroppo se le fanno pagare.
Per la convenienza su combinata legna/pellet o solo legna e integrazione murale secondo me dipende dalle motivazioni per cui vuoi una legna/pellet, se ti serve per integrare una o due settimane di ferie invernali, prenditi una murale, se invece è perchè stai fuori casa per molti giorni per lavoro o altro e nessuno in casa che carica la caldaia, allora vai di combinata (dipende sempre da quanti giorni). Certo combinate austriache non penso proprio rientrino nel budget (sempre finito chiavi in mano).

Holywater
27-01-2015, 14:48
Ma la aspiro combi della pasqualicchio come la vedete?

berny79
27-01-2015, 18:34
mai si può fare un prezzo generale, ma come minimo metà di quello che hai scritto tuA però, se quello che ho + o - descritto tu riesci a darmelo al prezzo che dici accetto volentieri una proposta, magari in privato.spero di non aver violato qualche regola.

Dott Nord Est
27-01-2015, 18:39
certo, nessun problema.
per non violare le regole, solo in pvt.

berny79
27-01-2015, 18:43
grazie lore_ della tua opinione. il discorso nasce dal fatto di avere un'alternativa alla legna e fatto un paio di preventivi e confrontati con altre soluzioni non è che siamo poi chissà su quale pianeta! certo che la spesa è sempre soggettiva ma da il preventivo che ho in mano anche se un po approssimativo(senza fare il nome quella rossa e grigia)con qualche migliaio di euro in più me la dovrei cavare,speriamo!

teramo
29-01-2015, 09:13
Chi conosce o usa questa caldaia?

MZ WOOD elettronica 30 kw Caldaia a LEGNA PELLET BIOMASSA Idro

http://www.expresswarm.com/MZ-WOOD-elettronica-30-kw-Caldaia-a-LEGNA-PELLET-BIOMASSA-Idro

Ringrazio anticipatamente

alchipaolo
29-01-2015, 16:47
Ciao a tutti.
Spero di scrivere nella discussione giusta, ho provato a cercare la risposta al mio dubbio leggendo le varie discussioni, ma senza successo
Sto valutando se installare una caldaia a pellet o una a pellet/legna.
L'idea è di usarla prevalentemente a pellet, integrandola ogni tanto con la legna che posso ottenere gratuitamente, tempo per farla, stoccarla e caricarla permettendo.
Dando per scontato che una caldaia a pellet,così come una caldaia a legna, presumibilmente avranno un rendimento migliore di una combinata, è possibile prevedere, anche solo "spannometricamente" per quale rapporto legna/pellet mi risulta conveniente una combinata rispetto ad una esclusivamente pellet?
In sintesi, non vorrei prendere una combinata, ritrovarmi per mancanza di tempo a utilizzarla solo sporadicamente a legna e consumare comunque più pellet rispetto ad una buona caldaia pellet con rendimento più alto

Dott Nord Est
29-01-2015, 17:37
Ci sono caldaie combinate che a fronte di un modesta resa a legna, hanno una buona resa a pellet

alchipaolo
29-01-2015, 17:56
Ecco. La mia ignoranza non ha confini.
Regolamenti del forum permettendo, è possibile avere qualche nome? anche privatamente nel caso non fosse possibile pubblicamente..

Dott Nord Est
29-01-2015, 19:49
Essendo io anche un venditore non posso dire diretto qua in pbl.
Ti ho scritto in privato.
Poi tu essendo utente normale puoi metterlo tu qui in pbl, e poi posso rispondere qui.

GPNox
18-07-2015, 06:50
buongiorno
sono agente di una azienda Italiana con 40 anni di esperienza nelle caldaie a biomassa e a mia volta opero nel settore da 30 anni; purtroppo il mercato delle caldaie combinate è viziato dall'opinione diffusa che la caldaia combinata abbia dei rendimenti scarsi e questo è vero perché molte combinate sono delle brucia-tutto e in questi casi parlare dei rendimenti è un offesa alla parola rendimento.
Questa constatazione nasce dal fatto che proponendo una caldaia Italiana combinata legna, pellet con rendimenti superiori al 90% e classe 5; troppo spesso dobbiamo spiegare ai Termotecnici o ai clienti che questa è una caldaia "seria" e non è una bruciatutto! avendo lavorato per 15 anni con marche austriache e tedesche come Italiano mi dispiace molto toccare con mano l'opinione diffusa che il mercato ha della qualità Italiana.
il prezzo è più alto delle brucia-tutto (e non può essere diversamente) ma è compensato (per chi lo può fare) dal contibuto del conto energia.
buona giornata

FaGa86
18-07-2015, 07:01
Tecnicamente alcune austriache combinate sono superiori di gran lunga le Italiane. Le italiane che stai citando che tipo di struttura hanno? Il pellet e la legna sfruttano la stessa camera di combustione? Quanti giri di fumi hanno? Rientrano nelle emissioni inquinanti come NOx perché possono avere avere anche 100% di rendimento (in laboratorio ovviamente è in condizionistandard) ma con elevati valori dello stesso la vedo dura. Poi il conto termico non è così semplice come si dice.

expresswarm
03-12-2015, 21:29
Chi conosce o usa questa caldaia?

MZ WOOD elettronica 30 kw Caldaia a LEGNA PELLET BIOMASSA Idro

http://www.expresswarm.com/MZ-WOOD-elettronica-30-kw-Caldaia-a-LEGNA-PELLET-BIOMASSA-Idro

Ringrazio anticipatamente

Ho venduto molte di queste caldaie funzionano molto bene a legna e scarti di potatura, per un abitazione di 150 mq classe G temperatura esterna 0 ha un consumo di circa 40kg al giorno ( a detta dei clienti) nessun problema molto affidabile e robusta, sicuramente non consigliata per chi vuole usare prevalentemente pellet visto che ha in bruciatore adatto per combustibili di grosse dimensioni.
La caldaia è soffiata ed ha un ventilatore con valvola di chiusura, autonomia di oltre 10 ore a carico