PDA

Visualizza la versione completa : mancata accensione caldaia cordivari cal pe 25



grechk
01-02-2015, 14:32
Ciao a tutti, prima di scrivere qui ho cercato su internet ma sembra che questa caldaia ce l'abbia solo io... Questa cosa mi preoccupa perchè di solito quando una cosa non è diffusa è perchè probabilmente non è un buon prodotto. Spero di sbagliarmi.
Detto ciò, la caldaia in questione è stata installata a luglio del 2014 e la prima accensione l'ho fatta a inizio ottobre, avendo il solare termico non ne avevo la necessità. Nell'ultimo periodo sempre più spesso ha mancato delle accensioni, fino ad oggi che non c'è modo di farla partire. Normalmente trovavo il bruciatore pieno di pellet e bastava svuotarlo affinchè ripartisse. Ho pulito per bene bruciatore, supporto del bruciatore, candeletta e interno camera di combusione ma non parte. Non so che altro fare, anche perchè il libretto d'istruzioni è molto scarno e come ho già scritto su internet non ho trovato nessuna discussione che trattasse questa caldaia.
In totale ho consumato un bancale di pellet di ottima qualità, questo per dire che ha "pochi km".

Potete darmi qualche dritta su cosa poter guardare?

Grazie

FaGa86
01-02-2015, 15:48
La candeletta scalda? Com'è fatta la canna fumaria? Arriva troppo materiale in accensione?

grechk
01-02-2015, 21:58
Ciao, grazie per la risposta. La candeletta la verificherò domani mattina, visto che attualmente non sono a casa, c'è un modo particolare per verificarla? La canna fumaria esce con una curva a 90° dalla caldaia, sale verticale per circa 2 mt, fa una S con 2 curve a 45° per poi uscire sul tetto all'interno di un comignolo. Per quanto riguarda il materiale in accensione come faccio a saperlo? La caldaia ha solo il menu utente attivo, mentre il menu installatore con tutte le impostazioni "serie" è bloccato con password che ovviamente sul libretto non c'è scritta.

Nel messaggio precedente ho dimenticato di specificare che la caldaia è abbinata ad un puffer da 800 lt. e che il numero massimo di accensioni che ha fatto durante l'inverno nelle giornate nuvolose è pari a 2, mentre quando c'è l'apporto dei pannelli solari ne basta 1. Con questo voglio far notare che anche la candeletta dovrebbe essere molto poco usurata, visto che facendo un rapido conto avrà fatto circa 100-120 accensioni.

fabriziowhite
02-02-2015, 07:14
Ciao, io fossi in te farei una telefonata alla ditta che ha installato la caldaia che molto probabilmente sarà in garanzia e con loro risolvere il poblema, oltre a quello provrei a capire se si ha la possibilità di entrare nel menù "installatore" per poter regolare e impostare i parametri che meglio si adattano alla tua caldaia/impianto.

FaGa86
02-02-2015, 10:50
Due curve a 45 che fanno una S non sono molto appropriate per una canna fumaria. Grechk potresti descrivere anche l'impianto?

grechk
03-02-2015, 00:22
Il problema della mancata accensione l'ho risolto, ed era essenzialmente per lo sporco nei condotti di scarico che non avevo mai pulito :)
L'impianto è composto da un puffer da 800 lt. che viene scaldato da 5 pannelli solari piani o dalla caldaia a pellet in carenza di sole. L'acqua tecnica del puffer viene utilizzata tramite scambiatore esterno per produrre l'acs e per l'impianto di riscaldamento a termosifoni tradizionali in acciaio.
Le due curve a 45° sono state messe per necessità perchè il foro a soffitto non è allineato allo scarico della caldaia ma non dovrebbe essere un grosso problema visto che il totale della canna fumaria non supera i 3 mt.
Un grosso problema che so di avere è che la caldaia è posizionata in un locale piuttosto piccolo e che mi darà non pochi problemi se un giorno avrò la necessità di dover accedere al retro della caldaia. In questo caso l'unico modo sarà spostare fisicamente la caldaia e dato il peso e il locale piccolo so che dovrò bestemmiare parecchio.