PDA

Visualizza la versione completa : Nuova casa, che caldaia metto????



borto82
03-02-2015, 21:46
Salve a tutti! Mi serve un consiglio.....
Allora.... Vorrei far i un attimo un idea di cosa poter mettere in una casa..... Ho letto il forum, ma non ho ancora le idee chiare.

Si tratterebbe del sistema di riscaldamento di una casa da circa 300mq, diciamo in Classe b.
Mi piacerebbe evitare il metano/gpl/gasolio per quanto possibile.... lo spazio per mettere serbatoi di acqua o caldaie certo non manca, mi piacerebbe una caldaia a legna, ma credo ci siano dei problemi:
- se mi assento per un giorno, due o una settimana, la casa sarà fredda e non va bene, anche perchè vorrei fare il riscaldamento a pavimento, che ha delle notevoli inerzie. Inoltre la legna pesa, posso ammalarmi e non essere in grado di alimentare la caldaia. Inoltre ho orari parecchio strani e se la caldaia va caricata ogni 12 ore la cosa potrebbe creare problemi. Quindi si può mettere una caldaia a legna abbinata a qualcos'altro che entra in funzione quando serve..... Cosa? Una caldaia a pellet? È meglio quindi mettere una caldaia a pellet e una a legna o una onnivora?? La caldaia a pellet che autonomia ha? Esistono grossi contenitori di pellet in grado di tenere combustibile per una settimana???Mettere dei pannelli solari per recuperare energia dal sole ed integrare con il calore della caldaia ha senso o van been solo per scaldare l'acqau della doccia d'estate?
Mi piace molto il caminetto e penso che ne metterò uno o due anche solo per gusto estetico.... Ha senso mettere un termocamino che vada a scadare acqua mentre funziona? Nel senso.... Il sistema dovrebbe essere dimensionato per funzionare anche senza, ma quelle volte che lo uso per fare 'atmosfera' sarebbe bello che il calore prodotto non venisse disperso... Ha senso?
Visto che nell'abitazione attualmente non arriva il metano e probabilmente farlo arrivare non costa due lire, per integrare eventuali fabbisogni eccezzionali è meglio usare una caldaia a gpl o saolio o.....??.
O magari semplicemenete potrebbe bastare il termocamino?

Ultima considerazione, nel giardino dell'abitazione ci sono una trentina di alberi, tra piccoli e grandi, quanti quintali di legno possono 'produrre' in un anno....?? Perchè gli alberi comunque van potati e smaltire ramaglie varie ha un costo nin indifferente.... Trovare il modo di smaltirle e ricavarne anche energia sarebbe l'ideale....!!!

Grazie intanto..... E scusate la confusione...

scresan
03-02-2015, 22:04
Budget disponibile?

Direi che se puoi spendere, una bella caldaia a fiamma rovesciata + pellet (combo) risolve i tuoi problemi ! (vedi eta twin, froling s4, etc) circa 12-13.000 euro di sola caldaia, ma hai il massimo.

Oppure una caldaia a fiamma rovesciata ed integrazione di emergenza con caldaietta economica a metano (la gestione climatica la gestirebbe sempre la caldaia a legna, come l' attivazione della caldaia a metano...)

Non utilizzerei riscaldamento a pavimento e caminetti nella stessa stanza, la regolazione sarebbe complicata, soprattutto se accendi il caminetto in maniera random!

Se utilizzi un impianto a biomasse anche i pannelli solari termici inizia ad essere complicato giustificare la maggior spesa iniziale, meglio investire qui soldi in qualità maggiore dell' impianto.

Con un giardino con 30 alberi ed una casa da 300 mq le ramaglie basteranno per un paio di giorni a Natale, non di piu'!

borto82
04-02-2015, 00:25
grazie per l'attenzione.
NOn so cosa possa costare portare il metano e non so nemmeno se la zona sia servita... quindi non so se sia meglio parlare di metano o gpl/gasolio.
Il budget non lo so ancora bene, mi ero prefissato una cifra, ma essa deve coprire tutta la ristrutturazione....! Direi che in linea di massima preferirei far le cose comunque fatte bene.
Con la caldaia alimentata a pellet che autonmia ho e che spazio devo deicare per avere quell'autonomia?

Il termocamino scalda l'aria della stana dove è collocato, l'acqua del puffer principale, entrambe..... come funziona la cosa!??! Il caminetto credo sia imprescindibile comunque, mi piace l'atmosfera che fa e non voglio rinunciarci. al massimo farà più caldoi del dovuto, ma per me cheson freddolo non credo sarà un problema!!!

Se non metto i pannelli solari, l'acqua d'estate la scaldo comunque con la stufa a legna?

Pensavo che gli alberi dornissero più legna, mi sbagliavo, amen...! :)

FaGa86
04-02-2015, 07:06
Buongiorno Borto, con la caldaia a Pellet ormai si può fare quello che vuoi utilizzando sistemi diversi di stoccaggio e di alimentazione della caldaia. Se hai spazio puoi pensare di fare un bel deposito o di comprarne uno già fatto. Per quanto riguarda il camino se è ventilato solo per estetica Ok, ma se il camino è ad acqua devi tener presente che la caldaia e quest'ultimo fanno somma di potenza. Fossi in te punterei su un impianto efficiente e il più automatico possibile a pellet e metterei un inserto ventilato.