PDA

Visualizza la versione completa : Caldaia legna+Bollitore TANK in TANK+PDC+Solare termico



matteocorna77
28-03-2015, 16:31
Buongiorno sono un nuovo utente,ho dei dubbi a riguardo della corretta gestione e installazione del mio sistema di riscaldamento.
La situazione è la seguente :
Villa trifamiliare situata nella provincia di Novara in una zona di campagna dove non vi è la presenza della rete GAS.
Il primo appartamento è di circa 200 m2 abitato da 2 persone, il secondo appartamento è di circa 60 m2 abitato da 1 persona e la mia casa, una nuova abitazione da ristrutturare da circa 75 m2, sarà composta da 4 persone (2 adulti e 2 bambini). Appartamento 1 e 2 hanno riscaldamento tradizionale a termosifoni mentre quello nuovo sarà servito da riscaldamento a pavimento a bassa temperatura, abbiamo un impianto fotovoltaico da 3kW.
L' abitazione è attualmente servita da una caldaia VIESSMANN VITOLIGNO 100-S,con bollitore VIESSMANN BSF-1000.
Dovendo ristrutturare una nuova porzione della villa dobbiamo spostare l' attuale locale tecnico,contemporaneamente dobbiamo integrare il tutto con pannelli solare termico come da richiesta del comune.
Volevamo inserire una PDC aria-acqua per ACS da 300lt. al quale collegare circa 40 tubi sottovuoto per evitare di accendere la caldaia nel periodo estivo.
Siccome dobbiamo spostare e rifare il locale tecnico che conterrà il tutto volevo sapere quale fosse la soluzione migliore per fare coesistere il tutto, l' unica cosa che dovremmo acquistare sarebbe la PDC.

Grazie

FaGa86
28-03-2015, 17:28
Da quello che ho capito vorresti installare un boiler a PDC a cui collegare anche il solare termico. 40 tubi sotto vuoto su 300 litri sono tanti.

matteocorna77
28-03-2015, 17:39
Era solo una quantità indicativa, non ho ancora dimensionato il tutto, cercavo solo di capire quale fosse il collegamento migliore per la coesistenza di tutto per far rendere il sistema al meglio.

matteocorna77
30-03-2015, 16:35
Nessuno ha delle proposte a riguardo?

matteocorna77
04-04-2015, 22:57
46978

Allego uno schema di collegamento caldaia da me realizzato, non sono un tecnico ma un sempilce utilizzatore, se qualcuno ha consigli da darmi sono ben accetti. Grazie.

Dott Nord Est
04-04-2015, 23:03
da rapida occhiata hai sbagliato altezza ritorno in caldaia e posizionamento anticondensa

matteocorna77
04-04-2015, 23:05
Come li dovrei mettere?

matteocorna77
04-04-2015, 23:44
46981

Provo a farlo così..... Per il resto vi sembra ok?

FaGa86
05-04-2015, 07:49
Continua ad essere errato. Con la caldaia a legna (se il puffer che hai disegnato è vuoto e non produce ACS?) devi sfruttare l'intero volume del puffer. Inoltre sul gruppo a bassa temperatura non vedo nessuna miscelatrice per abbassare la T al radiante.

matteocorna77
05-04-2015, 08:10
Il puffer è TANK in TANK circa 700lt. acqua tecnica e 250 ACS, ho tralasciato la parte di bassa temperatura poichè ho fatto uno schema parziale dove ho tralasciato anche la produzione di ACS, mi interessava principalmente capire il collegamento caldaia-puffer-impianto termosifoni.

Grazie.

matteocorna77
05-04-2015, 23:26
46990

Inserisco un nuovo schema con ulteriori dettagli, tralascio la parte di bassa temperatura.

Dott Nord Est
06-04-2015, 08:06
a primo colpo d'occhio devi invertire le mandate al puffer, caldaia con riscaldamento.

matteocorna77
06-04-2015, 16:35
47004
Allego nuovo schema con le varie modifiche, per il resto vi sembra tutto OK?

Dott Nord Est
06-04-2015, 17:36
il circolatore sul riscaldamento di solito sta dopo la miscelatrice, non prima

matteocorna77
06-04-2015, 17:52
Ok allora sistemo, per il resto vi sembra una soluzione corretta?

Dott Nord Est
06-04-2015, 17:53
difficile dirlo se non si analizza l'insieme di tutto il resto....
dietro c'è l'abitazione, lo spazio, l'utente, il budget, le aspettative, le esigenze, ecc ecc

matteocorna77
06-04-2015, 17:56
Nella mia prima richiesta avevo indicato le varie metrature dell' abitazione e un pò di informazioni a riguardo, vi serve sapere qualcosa nello specifico per giudicare meglio?

Stefano2010
06-04-2015, 18:00
Il tank in tank lo hai giá?

Dott Nord Est
06-04-2015, 18:00
matteo..... una cosa è qui e un'altra il rapporto diretto.
chi ti vende il materiale non ti segue? non hai un tecnico professionista?
io qui ti posso dare solo info generali, non specifiche.
Quelle le uso per il mio lavoro, ci vivo con quello........... non posso certo darti qui tutte le indicazioni per filo e per segno....

matteocorna77
06-04-2015, 18:04
Si il Tank in Tank e la caldaia le ho già, si ho un tecnico che mi segue nei lavori che mi ha dato delle indicazioni che andavano in questa direzione, volevo solo un confronto per capire se era la strada corretta da seguire o se era una cosa da evitare........

Vi ringrazio per i consigli e per il confronto.

Stefano2010
06-04-2015, 18:10
Quale schema ti ha suggerito il tuo tecnico?

matteocorna77
06-04-2015, 18:13
Mi ha suggerito lo schema che ho allegato nella discussione, me ne ha solo parlato a voce con uno schizzo veloce ed io ho provato a lavorarci su..........

FaGa86
06-04-2015, 18:43
Non ha molto senso la mandata e il ritorno impianto collegati così.

matteocorna77
06-04-2015, 19:13
Per quale motivo così non va bene?

matteocorna77
06-04-2015, 21:03
47005

Allego schema corretto, se secondo voi non va bene mi potete dare qualche indicazione a riguardo?


Grazie.

matteocorna77
07-04-2015, 09:56
Mi puoi dare qualche altra informazione a riguardo????

matteocorna77
07-04-2015, 10:01
Quale schema ti ha suggerito il tuo tecnico?


Secondo te è uno soluzione che può andare bene?

Stefano2010
07-04-2015, 20:38
L'ultimo schema postato per me può andare. Non mi piacciono i tank in tank ma se lo hai già usalo.

matteocorna77
07-04-2015, 20:46
Ok grazie per la consulenza.

matteocorna77
07-04-2015, 20:55
Non ha molto senso la mandata e il ritorno impianto collegati così.

Mi puoi dare qualche indicazione del motivo per cui non ha senso?

Grazie.

FaGa86
08-04-2015, 07:08
Perché rimescoleresti di continuo l'acqua all'interno del puffer. Ritarderesti la partenza pompe impianto. Non sfrutteresti l'intero volume di acqua tecnica stoccata per il riscaldamento, in quel modo avresti a disposizione meno di 500 litri di acqua perché una parte devi preservarla per l'ACS e la parte bassa avendo il ritorno impianto più alto del ritorno caldaia.

matteocorna77
08-04-2015, 13:11
Perché rimescoleresti di continuo l'acqua all'interno del puffer. Ritarderesti la partenza pompe impianto. Non sfrutteresti l'intero volume di acqua tecnica stoccata per il riscaldamento, in quel modo avresti a disposizione meno di 500 litri di acqua perché una parte devi preservarla per l'ACS e la parte bassa avendo il ritorno impianto più alto del ritorno caldaia.

Allora per sfruttare al meglio tutto così come fatto dovrei cambiare le altezze di mandata e ritorno impianto con mandata e ritorno caldaia?

FaGa86
09-04-2015, 06:54
Semplicemente con uno schema a T mettendo la mandata e ritorno impianto fra caldaia e puffer.

matteocorna77
09-04-2015, 20:58
Semplicemente con uno schema a T mettendo la mandata e ritorno impianto fra caldaia e puffer.

Grazie del consiglio.

matteocorna77
18-04-2015, 15:15
Ho realizzato due schemi completi con le due diverse soluzioni di collegamento impianto su bollitore, se qualcuno avesse dei suggerimenti a riguardo sono sempre ben accetti.........4722347224