PDA

Visualizza la versione completa : Riscaldamento: circuito chiuso!?



cupido
14-04-2015, 11:37
Ciao a tutti, sono nuovo nel forum e spero di aver scelto la sezione giusta. Premettendo che sono un neo ingegnere meccanico, voglio porvi una problematica che forse potrà risultare banale, ma sinceramente data la mia poca esperienza pratica...spero di esser giustificato.La problematica riguarda l'impianto di riscaldamento della mia abitazione. È il classico impianto che prevede un termocamino e una caldaia per il riscaldamento invernale, con vaschetta di espansione. Quest'ultima però, per motivi strutturali, è presente nello stesso piano e di conseguenza non riesce a dare il giusto carico di pressione al sistema. Per questo motivo quando l'impianto funzione con la caldaia, questa lavora male, si sente proprio che la pompa aspira aria (ho già tentato più volte di eliminare l'aria dall'impianto): i termosifoni si scaldano ugualmente ma la pressione indicata dalla caldaia è nulla.C'è una soluzione? Io avevo pensato di rendere il sistema chiuso, ovvero sostituire la vaschetta di espansione con qualcosa di chiuso (..magari un vaso di espansione con valvole di sicurezza), è fattibile qualcosa del genere? Esistono altre soluzioni?Stando alle parole del mio idraulico, non si può fare.

icarus74
14-04-2015, 19:43
Devi separare i due impianti con uno scambiatore di calore.

cupido
14-04-2015, 19:53
Ciao Icarus e grazie della risposta...ma per separare gli impianti, intendi che dovrei rendere principale il termicamino e far lavorare, tramite scambiatore, la caldaia come compensazione al sistema?Ma così facendo il problema di mancanza di carico alla caldaia rimane..Inoltre aggiungo, vorrei capire..se c'è..quale possa essere una soluzione più semplice possibile da realizzare..Sinceramente non credo al fatto che non sia possibile, come dice l'idraulico. :)

renatomeloni
14-04-2015, 20:01
Ciao Cupido e benvenuto a bordo....:bye1:

..... Io avevo pensato di rendere il sistema chiuso, ovvero sostituire la vaschetta di espansione con qualcosa di chiuso (..magari un vaso di espansione con valvole di sicurezza)...
Trasformare un TC a vaso chiuso è possibile SOLO se espressamente previsto dal costruttore, l'alternativa è il vaso aperto lato TC e vaso chiuso lato impianto.
Lo si può facilmente realizzare (come ti ha detto Icarus74) con uno scambiatore a piastre (n°8 dello schema allegato).
Il vaso può anche stare appena sopra il TC o dove si trova ora.


http://web.tiscali.it/risparmio_energetico/termocamino_gas.jpg
Saluti

cupido
16-04-2015, 11:17
Renato grazie anche a te della risposta...non avevo minimamente pensato ad una simile soluzione.Ora però devo capirne la fattibilità, secondo voi in termini di costi di componenti, installazione e consumi..ne vale la pena?Cioè nel senso conviene farlo questo intervento o tenersi l'impianto così com'è?Nella mia situazione voi che fareste?

renatomeloni
16-04-2015, 19:27
Ciao Cupido....:)
Di schemi simili nel web trovi diversi....


in termini di costi di componenti, installazione e consumi..ne vale la pena?
I componenti puoi prenderli separati (da assemblare) o in kit già belli pronti (http://www.sithec.it/index.php?content=moduli). Comprando i pezzi separati, oltre a risparmiare, puoi sceglierti quelli migliori però hai la seccatura di dover fare l'assemblaggio. I consumi non vengono influenzati da una configurazione del genere, mentre il funzionamento migliora notevolmente poichè ti svincola dall'avere il vaso ad un'altezza minima. Altezza necessaria per avere la corretta pressione idrostatica nell'impianto. Nel mio TC ad esempio, il vaso si trova proprio sopra la caldaia:
47191
Mentre l'impianto è a vaso chiuso.

Saluti